Lunedi 8 Febbraio 2016
Mantenimento figli maggiorenni: la Corte “punisce” chi non studia
Di Anna Andreani.

In un giudizio per la modifica delle condizioni di divorzio, il genitore obbligato, - nella fattispecie, la madre - chiedeva la revisione della sentenza di divorzio del Tribunale nella parte in cui aveva posto a suo carico l'obbligo di corrispondere un assegno di mantenimento di € 800,00 per i due figli, conviventi con il padre.

Il Tribunale rigettava la richiesta di modifica, disponendo che l'assegno ...

Leggi tutto…
Giovedi 4 Febbraio 2016
Condominio: il singolo ha diritto al ripristino del servizio comune illegittimamente disattivato
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 1209/2016 la Corte di Cassazione esamina l'ipotesi in cui il singolo condomino agisca per il ripristino dell'impianto centralizzato di riscaldamento, disattivato su decisione, illegittima, dell'assemblea dei condomini.

Il caso: la proprietaria di due unità immobiliari all'interno di un edificio conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale il Condominio, esponendo che l'impianto di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Febbraio 2016
Opposizione a D.I. e incompetenza territoriale del giudice adito: il D.I. è revocato?
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 1372/2016 si pronuncia in merito alle conseguenze derivanti dalla pronuncia di incompetenza territoriale del giudice adito resa nell'ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo.

La Corte di Appello di Milano, nel riformare la sentenza di primo grado, che aveva respinto l'opposizione a D. I. proposta da due fideiussori nei confronti di un Istituto di ...

Leggi tutto…
Lunedi 1 Febbraio 2016
“Truffa del bancomat”: anche la banca è responsabile
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 806/2016 analizza i profili di corresponsabilità della banca in caso di sottrazione del bancomat al relativo sportello, con successivi prelievi dal conto corrente dell'utente da parte dei responsabili del furto.

Il caso sottoposto all'attenzione degli Ermellini non è infrequente: il sig. B. cita in giudizio un istituto di credito, presso il quale è ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Gennaio 2016
Divorzio: valutabile dal giudice il rifiuto del coniuge di produrre la documentazione bancaria
Di Anna Andreani.

Instaurato un procedimento per la modifica delle condizioni di divorzio da parte dell'ex marito volto a far revocare l'assegno divorzile disposto in favore dell'ex coniuge, il Tribunale, prima, e la Corte di Appello, dopo, in sede di reclamo, respingevano la domanda di revisione con compensazione delle spese, non ritenendone sussistenti i presupposti.

Il coniuge obbligato propone quindi ricorso per ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Gennaio 2016
La Cassazione ribadisce la non risarcibilità del “danno esistenziale” come categoria autonoma
Di Anna Andreani.

Nell'ambito di un giudizio avente ad oggetto la richiesta di risarcimento di tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali patiti dagli attori, nella loro qualità di eredi di R. S. deceduto in conseguenza di un sinistro stradale, il giudice di primo grado, accertata la esclusiva responsabilità di B. G. , accoglieva la domanda e condannava i convenuti (il responsabile dell'incidente stradale e la sua ...

Leggi tutto…
Mercoledi 20 Gennaio 2016
Divorzio: l'occupazione di fatto di un immobile non incide sul diritto all'assegno
Di Anna Andreani.

Per la Corte di Cassazione non sempre la disponibilità di un immobile da parte del coniuge incide sulla determinazione dell'assegno divorzile.

Nel caso in esame, nell'ambito di un giudizio di divorzio la Corte d'Appello rigettava l'impugnazione del marito proposta contro la sentenza di primo grado che aveva dichiarato la cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario, e posto a carico di ...

Leggi tutto…
Lunedi 18 Gennaio 2016
La Corte torna a pronunciarsi in merito al fermo tecnico e alla spese di riparazione
Di Anna Andreani.

La Cassazione con la sentenza n. 124 dell' 08/01/2016 si sofferma su alcuni principi in materia di risarcimento danni in conseguenza di un sinistro stradale, con particolare riguardo al rimborso delle spese di riparazione dell'autovettura e al fermo tecnico.

Nel caso specifico, il sig. V. , rimasto coinvolto in un sinistro stradale, agisce in giudizio per ottenere il risarcimento dei danni subiti: in primo ...

Leggi tutto…
Giovedi 14 Gennaio 2016
Risarcimento: la richiesta degli interessi legali sulle somme rivalutate è implicita nella domanda
Di Anna Andreani.

La vicenda processuale che ha dato occasione alla Corte di Cassazione di fare, con la sentenza n. 25615 del 21/12/2015, alcune precisazioni in tema di interessi legali prende le mosse dalla richiesta di danni subiti in un incidente stradale da una ragazza, quale trasportata sulla motocicletta condotta dal sig. B. (e di proprietà di quest'ultimo) ed assicurata presso la Cattolica Ass. ni.

In primo ...

Leggi tutto…
Mercoledi 13 Gennaio 2016
Appello: sì all'incremento del risarcimento oltre la somma chiesta in citazione
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 25341/2015 risponde al quesito se il danneggiato, a seguito di incidente stradale, che ritenga non congrua la liquidazione del danno effettuata dal giudice di primo grado possa chiedere una quantificazione maggiore in sede di impugnazione.

Il caso è il seguente: a seguito di un sinistro mortale i familiari della vittima - la moglie, anche per il figlio ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Gennaio 2016
Revoca patente: rileva anche il tamponamento con un veicolo in sosta
Di Anna Andreani.

Quali sono le situazioni in cui al conducente di un veicolo che cagiona un incidente può essere revocata la patente? La IV Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 49352 del 15/12/2015 individua una ipotesi particolare.

Il Giudice dell'udienza preliminare presso il tribunale di Trieste, in sede di giudizio abbreviato a seguito di opposizione a decreto penale di condanna, dichiarava ...

Leggi tutto…
Mercoledi 30 Dicembre 2015
Nel mantenimento per l'ex e i figli rileva anche l'utilizzo della casa coniugale
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 25420/2015, ribadisce alcuni principi in materia di assegno di mantenimento, con particolare riferimento all'ipotesi in cui sia il coniuge obbligato a rimanere nella casa familiare.

In grado di appello la Corte territoriale, in parziale riforma della sentenza di primo grado, accoglie la domanda della ricorrente solo nella parte relativa alla mancata previsione della ...

Leggi tutto…
Mercoledi 23 Dicembre 2015
Intesa CNF-Cassazione per gli schemi dei ricorsi in cassazione
Di Anna Andreani.

Una Commissione composta da Magistrati della Corte di Cassazione e da Consiglieri del CNF ha elaborato due distinti documenti per risolvere le difficoltà insorte nella gestione dei procedimenti civili, tributari e penali avanti alla Corte di Cassazione.

In data 17/12/2015 il CNF, d'intesa con la Corte di Cassazione, ha stilato due Protocolli nei quali sono specificate le regole per la redazione dei ...

Leggi tutto…
Lunedi 21 Dicembre 2015
Stalking: l'ansia o il timore nella vittima possono essere desunti dalla gravità degli episodi
Di Anna Andreani.

La Cassazione con la sentenza n. 47195/2015 torna ad occuparsi del reato di stalking, delineandone i caratteri ed i presupposti e soffermandosi in particolare su uno degli eventi tipici, lo stato di ansia o il fondato timore ex art. 612 bis c. p.

Il Tribunale di Brescia, in sede di riesame, con ordinanza, ai sensi dell'art. 309 c. p. c. in data 7. 7. 2015 annullava l'ordinanza del G. i. p. del Tribunale di ...

Leggi tutto…
Venerdi 18 Dicembre 2015
Comodato: il vincolo di destinazione come limite alla restituzione dell'immobile
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione interviene nuovamente in materia di comodato, delineandone i termini e i presupposti in presenza dei quali il comodante può richiedere la restituzione dell'immobile.

Due sorelle convengono in giudizio la cognata, madre di due figli, per ottenere, previo accertamento dell'estinzione del contratto di comodato stipulato in data 2 ottobre 2000, il rilascio dell'immobile oggetto del ...

Leggi tutto…
Mercoledi 16 Dicembre 2015
Danno morale: risarcibile in via autonoma solo per le lesioni di non lieve entità
Di Anna Andreani.

La Cassazione con la sentenza n. 23793/2015 conferma l'orientamento già delineato dalla sentenza n. 11851/2015 in tema di risarcibilità in via autonoma del danno morale in caso di lesioni gravi.

Il caso: una dipendente delle Poste Italiane instaura una causa nei confronti della società datrice di lavoro per sentirla condannare al risarcimento dei danni dalla medesima patiti in occasione d'una rapina, ...

Leggi tutto…
Lunedi 14 Dicembre 2015
Mediazione obbligatoria: a chi spetta fare l'istanza nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo?
Di Anna Andreani.

La Cassazione, con la sentenza del 3 dicembre 2015 n. 24629 individua, nell'ambito del giudizio di opposizione a D. I. , la parte su cui incombe l'onere di esperire il tentativo obbligatorio di mediazione ex art. 5 d. lgs. 5/2010.

Una società propone ricorso per Cassazione avverso la sentenza di appello che ha confermato la sentenza di primo grado, che aveva dichiarato la improcedibilità ...

Leggi tutto…
Mercoledi 9 Dicembre 2015
Responsabilità dell' avvocato: nesso causale e criterio probabilistico
Di Anna Andreani.

In tema di responsabilità professionale dell'avvocato, si segnala una interessante sentenza della Corte di Cassazione, che ne delinea i presupposti e i limiti di operatività anche nel caso di mancata o carente attività istruttoria.

Il caso prende le mosse da una procedura per l'accertamento dell'obbligo del terzo promosso dal legale di due creditori a seguito della contestazione delle ...

Leggi tutto…
Venerdi 4 Dicembre 2015
Divorzio: la competenza non cambia anche in presenza di figli minori
Di Anna Andreani.

In materia di divorzio giudiziale, la Cassazione ribadisce la competenza del giudice del luogo di residenza del convenuto, anche se la coppia ha dei figli minori.

Con l' ordinanza n. 24099 del 25/11/2015 la Corte di Cassazione conferma l'ordinanza del Tribunale di Firenze, che, in un procedimento di divorzio tra M. e L. , dichiarava la propria incompetenza territoriale in favore del Tribunale di Prato, ove ...

Leggi tutto…
Per la Cassazione anche i dipendenti pubblici possono essere licenziati.
Giovedi 3 Dicembre 2015
Art. 18 Statuto Lavoratori: nessuna distinzione tra privato e pubblico
Di Anna Andreani.

La sentenza n. 24157/2015 della Corte di Cassazione ha chiarito una questione che è stata oggetto di discussione e orientamenti giurisprudenziali contrastanti: quella della estensibilità anche al pubblico impiego dell'art. 18 dello St. Lav. , come modificato dalla legge Fornero e di recente dal Jobs Act.

Un dirigente di un Consorzio impugna il licenziamento disciplinare intimatogli con ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.138 secondi