Giovedi 23 Maggio 2024
Ripartizione spese condominiali tra vecchio e nuovo proprietario: i limiti dell'art. 63 disp.att.c.c.
Di Giovanna Francesca Quattrocchi.

L’acquisto di un immobile all’asta potrebbe presentare delle insidie per l’aggiudicatario, nel caso in cui il debitore espropriato non abbia versato al Condominio le quote di sua spettanza.

L’esecutato non ha, infatti, alcun interesse a notiziare il delegato alla vendita circa la sua posizione debitoria nei confronti del condominio, così come non ha alcun interesse, nel tempo ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Maggio 2024
Il contenuto del contratto definitivo diverge da quello del preliminare: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Capita spesso che nell’ambito delle compravendite immobiliari vi sia discordanza tra il contenuto del contratto preliminare ed il contenuto del contratto definitivo. In questi casi quale contratto prevale? Sulla questione si è pronunciata la Corte di Cassazione con l’ordinanza 12090/2024, pubblicata il 6 maggio 2024.

IL CASO: La vicenda riguarda la vendita di un fabbricato e uno spezzone ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Maggio 2024
La natura non aleatoria del contratto di appalto e illiceità della condizione sospensiva mista
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12115 del 6 maggio 2024 precisa che la causa del contratto di appalto non ha natura aleatoria e pertanto il pagamento del corrispettivo alla ditta non può essere condizionato all’acquisizione della liquidità da parte della committente.

Il caso: Mevia appaltava all'impresa edile Delta lavori di ristrutturazione edilizia, per il corrispettivo, ...

Leggi tutto…
Venerdi 26 Aprile 2024
Mancata attivazione della nuova linea telefonica e perdita del numero: i danni risarcibili
Di Anna Andreani.

Il ritardo nell'attivazione della linea telefonica obbliga la compagnia telefonica a risarcire il danno da perdita di chance per perdita di clientela. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nella sentenza n. 10885 del 23 aprile 2024.

Il caso: La società Delta conveniva in giudizio davanti al Giudice di Pace la società Alfa Telecomunicazioni SpA per ivi sentirla condannare ...

Leggi tutto…
Venerdi 19 Aprile 2024
Preliminare stipulato a nome di entrambi i coniugi ma sottoscritto da uno solo: conseguenze
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza del 13 febbraio 2024 nella quale il Tribunale di Taranto ha affrontato la questione della validità o meno del preliminare stipulato da uno solo dei coniugi in nome di entrambi i coniugi comproprietari ma sottoscxritto solo da uno dei due.

Il caso: Mevia conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale l'ex coniuge Caio e il sig. Catullo, rappresentando i seguenti fatti:

- di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Aprile 2024
La natura obbligatoria del preavviso nel rapporto di lavoro: conseguenze
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione, Sezione lavoro, con l'ordinanza n. 6782/2024 si è pronunciata in merito alla debenza o meno dell'indennità di mancato preavviso nel caso in cui, a fronte delle dimissioni del dipendente con preavviso, il datore di lavoro vi rinunci espressamente.

Il caso: Il Tribunale di Pisa condannava la società Delta a pagare a Mevia, dipendente dimessasi con preavviso nel ...

Leggi tutto…
Giovedi 21 Marzo 2024
Quando l'acquirente-destinatario può chiedere al vettore il risarcimento per merce danneggiata?
Di Maria Teresa Giordano.

Il caso. Tizio vende a Caio della merce, del cui trasporto il venditore incarica Sempronio. Arrivata a destinazione, l’acquirente controlla la merce e, pur riscontrandone il danneggiamento, ne chiede comunque la riconsegna; del fatto viene data contezza con apposita nota sulla bolla di consegna. Una volta incaricato un perito per la stima dei danni, l’acquirente, ai sensi dell’art. 1693 c. c. , ...

Leggi tutto…
Giovedi 11 Gennaio 2024
Compenso avvocati: la stesura di un contratto anche se non concluso non è un semplice parere scritto
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 693 del 9 gennaio 2024 la Corte di Cassazione fa alcune precisazioni in merito ai criteri di determinazione e quantificazione del compenso dell'avvocato che ha svolto in favore del cliente prestazioni stragiudiziali, nel caso in esame la stesura di alcuni contratti.

Il caso: Tizio conveniva avanti al Tribunale Mevia, in proprio e quale esercente la potestà genitoriale sulla figlia ...

Leggi tutto…
Martedi 12 Dicembre 2023
La ripartizione dell'onere della prova nella responsabilità della struttura sanitaria.
A cura della Redazione.

In materia di responsabilità sanitaria, è onere del danneggiato provare il nesso di causalità fra l'aggravamento della situazione patologica e l'azione o l'omissione dei sanitari, mentre è onere della parte debitrice provare che una causa imprevedibile ed inevitabile ha reso impossibile l'esatta esecuzione della prestazione.

Tali principi sono stati ribaditi dalla Corte di ...

Leggi tutto…
Lunedi 4 Dicembre 2023
Garanzia vizi: se il venditore ripara l'auto la prescrizione è interrotta
Di Giovanni Iaria.

L’intervento da parte del venditore sull’auto venduta per eseguire delle riparazioni è un atto idoneo ad interrompere il termine annuale di prescrizione dell’azione di garanzia per i vizi della cosa venduta previsto dall’art. 1495 del Codice Civile. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza 33380, pubblicata il 30 novembre scorso.

IL CASO: All'esito di un ...

Leggi tutto…
Martedi 28 Novembre 2023
Clausola vessatoria: modalità di sottoscrizione e ipotesi di nullità
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 32731/2023, pubblicata il 24 novembre scorso, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulle modalità di sottoscrizione delle clausole vessatorie inserite nei contratti ai fini della loro validità.

IL CASO: Un’agenzia pubblicitaria richiedeva ed otteneva un decreto ingiuntivo nei confronti di una società per azioni per il pagamento di una somma quale ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Novembre 2023
E’ nulla la promessa di pagamento di un debito altrui
Di Giovanni Iaria.

La promessa di pagamento, per il carattere meramente confermativo di un rapporto obbligatorio preesistente, determina l’inversione dell’onere della prova tra le parti del rapporto obbligatorio, ma non è fonte autonoma di obbligazione e non può produrre la modificazione soggettiva dell’obbligazione. Pertanto è nulla la promessa di pagamento di un debito altrui.

Lo ha ...

Leggi tutto…
Martedi 7 Novembre 2023
Obbligo di cautela del proprietario del veicolo consegnato alla concessionaria per la vendita
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 26922/2023, pubblicata il 20 settembre 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata su quando è configurabile la responsabilità solidale del proprietario di un veicolo per la violazione al codice della strada commessa successivamente alla consegna del mezzo ad un autosalone per la vendita.

IL CASO: La Prefettura notificava al proprietario di un motoveicolo alcune ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Novembre 2023
Focus sulle penali nei contratti telefonici
Di Francesco Lioia.

Nella prassi, malgrado l’articolata e stringente normativa, pochissimi operatori permettono all’utente di chiudere il proprio contratto “a buon mercato”, e quasi tutti applicano penali mascherate.

Innanzitutto è il caso di precisare che le penali per recesso anticipato sono state abolite dalla Legge 40/2007. Tuttavia, la stessa legge prevede che, in caso di recesso ...

Leggi tutto…
Mercoledi 1 Novembre 2023
Mancata concessione del mutuo: la responsabilità precontrattuale della banca
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 27262/2023 si pronuncia in merito ai profili di responsabilità della banca allorchè non conceda il mutuo nonostante che le trattative siano giunte ad una fase avanzata.

Il caso: La Corte d'Appello di Firenze respingeva l'appello e confermava integralmente la sentenza del Tribunale di Livorno di rigetto della domanda risarcitoria proposta da Delta s. r. l. ...

Leggi tutto…
Lunedi 23 Ottobre 2023
Locazioni ad uso non abitativo: obblighi del locatore in relazione all'uso dell'immobile
Di Anna Andreani.

Nei contratti di locazione relativi ad immobili destinati ad uso non abitativo, è il conduttore che deve verificare che le caratteristiche del bene siano adeguate a quanto tecnicamente necessario per lo svolgimento dell'attività che egli intende esercitarvi. Principio ribadito dalla Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 14067/2023.

Il caso: Tizio intimava sfratto per morosità a Caio e ...

Leggi tutto…
Giovedi 19 Ottobre 2023
Contratto di trasporto: l'onere della prova a carico del viaggiatore danneggiato
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 451/2023 del Tribunale di Chieti che si pronuncia in merito ai profili di responsabilità per sinistri occorsi su un autobus durante il viaggio e all'onere della prova a carico del danneggiato.

Il caso: Mevia conveniva dinanzi al Tribunale la società A. L. P. s. r. l. chiedendo che ne venisse accertata la responsabilità per il sinistro occorsole, con condanna a ...

Leggi tutto…
Martedi 26 Settembre 2023
Il fideiussore rimane obbligato anche se la società debitrice si è trasformata in s.r.l.
Di Giovanni Iaria.

E’ tenuto al pagamento in favore del creditore, il soggetto che abbia rilasciato una fideiussione a garanzia di un debito contratto da una società in nome collettivo anche dopo la trasformazione di quest’ultima in società a responsabilità limitata. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 27173/2023, pubblicata il 22 settembre 2023.

IL CASO: La vicenda ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Settembre 2023
La sentenza ex art. 2932 c.c. non contiene una implicita statuizione di condanna al rilascio.
Di Anna Andreani.

La Corte di cassazione nella sentenza n. 25941/2023 enuncia il seguente principio di diritto: “Non può sostenersi che alla pronuncia resa ai sensi dell'articolo 2932 cod. civ. acceda sempre ed automaticamente una statuizione di condanna al rilascio, viepiù quando neppure risulta che questa sia stata apertamente richiesta dalla parte”.

Il caso: Tizio proponeva opposizione ...

Leggi tutto…
Martedi 25 Luglio 2023
Contratto di parcheggio meccanizzato a pagamento: natura e normativa di riferimento
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 18277/2023 delinea e chiarisce la natura, le caratteristiche e i profili di responsabilità del contratto di parcheggio meccanizzato a pagamento.

Il caso: La società Delta conveniva innanzi al Tribunale di Mantova la società Alfa S. p. a. al fine di sentirla condannare al risarcimento dei danni subiti in conseguenza del furto dell'autovettura, che ...

Leggi tutto…

Pag. 1/9 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.05 secondi