Lunedi 5 Settembre 2022
Dichiarazione giudiziale di paternità e onere della prova ai fini del risarcimento.
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 2085/2022 con cui il Tribunale di Foggia, nall'ambito di un giudizio per la dichiarazione giudiziale di paternità, chiarisce i presupposti in presenza dei quali l'attore, ossia il figlio naturale, matura il diritto al risarcimento del danno nei confronti del padre biologico.

Il caso: Con ricorso M. M. (già D. V. M. ), conveniva in giudizio M. A. , per sentire accertare ...

Leggi tutto…
Venerdi 2 Settembre 2022
Separazione e domanda di addebito: presupposti e ripartizione dell'onere probatorio
A cura della Redazione.

Il Tribunale di Savona nella sentenza n. 610 del 7 luglio 2022 nell'ambito di un procedimento di separazione giudiziale, si occupa della questione della addebitabilità della separazione, dei presupposti e della ripartizione dell'onere probatorio.

Il caso: Il tribunale, in merito la domanda di addebito proposta dalla resistente L. M. nei confronti del marito, rileva che:

a) la pronuncia di ...

Leggi tutto…
Lunedi 29 Agosto 2022
Azione di rivendicazione e azione di restituzione: natura, presupposti e differenze
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 25084/2022, pubblicata il 22 agosto 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla natura, i presupposti e le differenze tra l’azione di rivendicazione e l’azione di restituzione di un bene.

IL CASO: La vicenda esaminata prende le mosse dal giudizio avente ad oggetto la richiesta di condanna del convenuto formulata dall’attore al rilascio di un ...

Leggi tutto…
Giovedi 28 Luglio 2022
Il danneggiato non riesce a individuare il soggetto che ha causato il sinistro: conseguenze
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 21983/2022 la Corte di Cassazione di pronuncia in merito alle conseguenze derivanti dalla mancata individuazione del soggetto che ha causato il sinistro da parte del danneggiato che chiede il risarcimento.

Il caso: Tizio conveniva in giudizio la societa' Alfa S. p. a. al fine di ottenere il risarcimento dei danni subiti in seguito al sinistro stradale in cui era rimasto coinvolto: a ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Luglio 2022
L’onere probatorio nel settore dell’ambito del contenzioso bancario.
Di Andrea Ravelli.

Trasparenza bancaria. Esibizione della documentazione bancaria in favore del cliente e limiti nelle loro richieste. Connessione tra l’art. 210 c. p. c. e l’art. 199 T. U. B.

Con la sentenza 13 settembre 2021, n. 24641, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi di un tema che, nell’ambito del contenzioso tra Banche (eventuali loro cessionari) e clienti, giunge con notevole ...

Leggi tutto…
Martedi 19 Luglio 2022
La funzione compensativa dell'assegno divorzile e onere della prova
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 14256/2022 torna ad occuparsi dei presupposti per il riconoscimento del diritto all'assegno divorzile, degli effetti derivanti da una convivenza more uxorio instaurata dall'ex coniuge beneficiario e della funzione compensativa dell'assegno.

Il caso: Mevia ricorre in Cassazione avverso la sentenza con cui la Corte d'appello di Brescia, provvedendo in accoglimento ...

Leggi tutto…
Lunedi 11 Luglio 2022
Sinistri stradali: senza urto tra i veicoli non si applica l'art. 2054 c.c comma 2
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 19282/2022 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito all'onere della prova che grava sul danneggiato caduto dalla motocicletta allorchè non vi sia stata alcuna collisione tra i mezzi.

Il caso: Tizio conveniva in giudizio, davanti al Giudice di pace di Teramo, Caio, Mevia e la Alfa assicurazioni rispettivamente in qualita' di proprietario, conducente e assicuratore, chiedendo che ...

Leggi tutto…
Giovedi 23 Giugno 2022
Danni cagionati da fauna selvatica: responsabilità della Regione e criterio della utilizzazione
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 18454/2022 torna ad occuparsi della responsabilità della P. A e in particolare della Regione nel caso di danni cagionati da animali selvatici.

Il caso: Tizio conveniva avanti al Giudice di Pace di Isernia, la Regione Molise e la Provincia di Isernia, per chiederne la condanna al pagamento della somma di euro 4. 128,57, a titolo di risarcimento del danno subito ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Giugno 2022
L'onere probatorio nell'azione di accertamento del saldo a conto aperto
Di Sergio Amicarelli.

Come noto, si è lungamente dibattuto e si continua tutt’oggi a discutere in dottrina ed in giurisprudenza la “vexata quaestio” dell’onere probatorio in azione di accertamento del saldo a conto aperto.

La problematica non riguarda l’opposizione al decreto ingiuntivo, allorquando la banca, quale attore sostanziale, è onerata del deposito degli estratti conto ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Giugno 2022
Fallimento: l’efficacia probatoria delle buste paga per l'ammissione al passivo
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 17312/2022, pubblicata il 27 maggio 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa all’efficacia probatoria delle buste paga ai fini dell’ammissione del lavoratore di una società fallita al passivo del fallimento di quest’ultima.

IL CASO: La vicenda esaminata prende le mosse dalla domanda depositata da una lavoratrice ...

Leggi tutto…
Martedi 17 Maggio 2022
Patrocinio a spese dello Stato: il difensore non deve provare anche l'impossidenza del debitore.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 15416 del 13 maggio 2022 la Corte di Cassazione si pronuncia nuovamente sugli adempimenti preliminari che deve porre in essere il difensore che, nell'ambito di un procedimento penale, sia stato ammesso al patrocinio a spese dello Stato e abbia chiesto la liquidazione dell'onorario.

Il caso: Il tribunale di Padova respingeva l’opposizione dell’avv. Mevia avverso il decreto con ...

Leggi tutto…
Giovedi 12 Maggio 2022
Decesso del debitore e onere della prova sulla qualità di erede.
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 13550/2022, pubblicata il 29 aprile 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa al soggetto sul quale incombe l’onere di fornire la prova circa la qualità di erede nei giudizi promossi dai creditori di un soggetto deceduto per il recupero dei crediti vantati nei confronti di quest’ultimo.

IL CASO: La vicenda esaminata dai ...

Leggi tutto…
Martedi 29 Marzo 2022
Infortunio all'interno del campo di calcio: l' onere della prova del calciatore.
A cura della Redazione.

Nell'ordinanza n. 7172/2022 la Corte di Cassazione delinea i limiti entro cui risponde il custode per i danni patiti da un calciatore per un infortunio occorsogli a causa delle condizioni del campo di gioco, individuando e ripartendo l'onere probatorio.

Il caso: la Corte d'Appello di Palermo, in accoglimento dell'appello spiegato da Mevio, riformava integralmente la sentenza di prime cure con la quale ...

Leggi tutto…
Lunedi 28 Marzo 2022
I parametri per l'accertamento di una malattia professionale non tabellata:onere della prova e nesso causale.
Di Francesca De Carlo.

“In tema di malattia professionale, derivante da lavorazione non tabellata o ad eziologìa multifattoriale, la prova della causa di lavoro grava sul lavoratore e il nesso causale tra l'attività lavorativa e il danno alla salute dev'essere valutato secondo un criterio di rilevante o ragionevole probabilità scientifica”.

La Sesta Sezione Civile della Cassazione, richiamandosi ...

Leggi tutto…
Lunedi 14 Marzo 2022
Condominio: superamento dei limiti del pari uso della cosa comune e onere della prova
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 5809/2022 la Corte di Cassazione si occupa della problematica connessa all'uso delle parti comuni da parte di un condomino, che nel caso in esame realizza un gazebo sul marciapiede condominiale innestandolo al muro perimetrale dell'edificio.

Il caso: Il Tribunale di Catania riformava la sentenza resa in primo grado dal Giudice di pace di pace il quale, in accoglimento della domanda di ...

Leggi tutto…
Lunedi 7 Marzo 2022
La Cassazione chiarisce la ripartizione dell'onere della prova tra il lavoratore e il datore di lavoro
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 7058 del 3 marzo 2022 fa chiarezza in merito alla ripartizione dell'onere della prova tra il datore di lavoro ed il lavoratore, che lamenti danni biologici, morali, patrimoniali e non ed esistenziali a lui causati dall'essere stato addetto all'esecuzione di mansioni usuranti.

Il caso: II Tribunale di Sulmona accoglieva la domanda proposta da Tizio nei confronti ...

Leggi tutto…
Giovedi 17 Febbraio 2022
La delazione, che segue l'apertura della successione, non è sufficiente per acquistare la qualità di erede
Di Giovanni Iaria.

Al momento della morte di una persona si ha la c. d. delazione (chiamata all’eredità) che è l’offerta dell’eredità nei confronti di coloro i quali hanno diritto di accettarla. Essa non è sufficiente per fare acquistare ai chiamati la qualità di eredi. Infatti, come disposto dall’art. 495 del Codice Civile, l’eredità deve essere accettata e gli ...

Leggi tutto…
Martedi 25 Gennaio 2022
CdS: l'onere probatorio a carico del ciclista danneggiato nell'incidente
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 569/2021 del Tribunale di Ascoli Piceno in merito alle norme di comportamento a cui è tenuto il ciclista al fine di evitare una pronuncia di esclusiva responsabilità in caso di sinistro stradale.

Il caso: Tizio conveniva in giudizio Mevio e la Compagnia di Assicurazioni per sentirli condannare al risarcimento dei danni riportati in un sinistro verificatosi nel comune di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 19 Gennaio 2022
CdS: multa elevata con autovelox; necessità di controlli periodici della taratura; controllo del giudice
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 1283 del 17 gennaio 2022 La Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sulla problematica relativa alla taratura e ai controlli periodici di funzionalità dell' autovelox ai fini della validità delle multe elevate.

Il caso: Tizio e Mevia impugnavano avanti al Giudice di pace il verbale di accertamento di violazione amministrativa in materia di circolazione stradale per ...

Leggi tutto…
Martedi 18 Gennaio 2022
Sinistri stradali con un solo veicolo coinvolto e azione diretta del terzo trasportato ex art. 141 cod.ass.
Di Anna Andreani.

Con ordinanza interlocutoria n. 40885 del 20 dicembre 2021 la terza Sezione della Corte di Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite la decisione in merito alla ammissibilità o meno dell'azione diretta del terzo trasportato nei confronti della compagnia di assicurazione dell'unico veicolo coinvolto nel sinistro.

Il caso: La Corte d'Appello, in accoglimento del gravame interposto dalla Compagnia di ...

Leggi tutto…

Pag. 1/8 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.066 secondi