Informazione Giuridica - AvvocatoAndreani.it Risorse Legali https://news.avvocatoandreani.it Le News di AvvocatoAndreani.it Risorse Legali Sun, 20 Oct 2019 00:00:00 +0100 https://news.avvocatoandreani.it it Da quando si devono far decorrere gli interessi nell'indebito oggettivo? Fri, 18 Oct 2019 05:00:00 +0100 Da quando si devono far decorrere gli interessi nell'indebito oggettivo?

dott. David Cognolato. Decisione: Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili sentenza 13 giugno 2019, n. 15895. Principio: fini del decorso degli interessi in ipotesi di ripetizione d'indebito oggettivo, il termine ”domanda“, di cui all'art. 2033 c. c. , non va inteso come riferito esclusivamente alla domanda giudiziale ma comprende, anche, gli atti stragiudiziali aventi valore di costituzione in mora, ai sensi dell'art. 1219 c. c. Osservazioni: La questione riguardava la ripetizione di somme ...]]>
Azione di rivendica di un immobile: la legittimazione passiva spetta ai singoli condomini Fri, 18 Oct 2019 04:30:00 +0100 Azione di rivendica di un immobile: la legittimazione passiva spetta ai singoli condomini

Redazione. In caso di rivendica della proprietà esclusiva di un immobile, legittimati passivi sono tutti i singoli condomini. In al senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 26208 del 16 ottobre 2019. Il caso: A. F. conveniva in giudizio il Condominio Palazzo F. , chiedendo che venisse accertato il suo esclusivo diritto di proprietà sul locale terraneo adibito a box, facente parte del fabbricato condominiale, con conseguente condanna del Condominio al rilascio e ...]]>
Forma dell'impugnazione dell'ordinanza di sospensione dell'esecuzione Fri, 18 Oct 2019 03:30:00 +0100 Forma dell'impugnazione dell'ordinanza di sospensione dell'esecuzione

Avv. Giovanni Iaria. Non è impugnabile con il ricorso per Cassazione l'ordinanza relativa alla sospensione del processo di esecuzione ex art. 624 c. p. c. , emessa all'esito del reclamo cautelare ai sensi dell'art. 669 terdecies c. p. c. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con l'ordinanza del 10 ottobre 2019, n. 25411/2019. IL CASO: La vicenda esaminata nasce dal pignoramento dell'autovettura eseguito dall'ex moglie in danno del marito ai sensi dell'art. 515, ...]]>
Alcoltest positivo: l'onere della prova sul corretto funzionamento dell'etilometro Thu, 17 Oct 2019 03:30:00 +0100 Alcoltest positivo: l'onere della prova sul corretto funzionamento dell'etilometro

Avv. Fulvio Graziotto. In tema di guida in stato di ebbrezza, allorquando l'alcoltest risulti positivo, costituisce onere della pubblica accusa fornire la prova del regolare funzionamento dell'etilometro, della sua omologazione e della sua sottoposizione a revisione. Decisione: Sentenza n. 38618/2019 Cassazione Penale - Sezione 4 Massima: In tema di guida in stato di ebbrezza, allorquando l'alcoltest risulti positivo, costituisce onere della pubblica accusa fornire la prova del regolare funzionamento ...]]>
Sinistri stradali: valore probatorio del Cid Wed, 16 Oct 2019 05:00:00 +0100 Sinistri stradali: valore probatorio del Cid

Avv. Anna Andreani. La Corte di Cassazione, nell'ordinanza n. 25770 del 14 ottobre 2019 torna ad occuparsi di quale valenza probatoria abbiano le dichiarazioni dei soggetti coinvolti nel sinistro stradale nell'ambito di un giudizio civile ove sia parte in causa la compagnia di assicurazioni. Il caso: M. M. ricorre per la cassazione della sentenza della Corte d'appello di Perugia che aveva rigettato l'impugnazione incidentale proposta avverso la pronuncia del Tribunale di Spoleto con la quale, accertata la ...]]>
Sentenza con due diverse date di deposito e decorrenza del termine per l'appello Tue, 15 Oct 2019 05:00:00 +0100 Sentenza con due diverse date di deposito e decorrenza del termine per l'appello

Redazione. Con la sentenza n. 23391/2019 la Corte di Cassazione ha risolto la questione della individuazione della data effettiva da cui far decorrere il termine per l'appello quando la sentenza di primo grado rechi due diverse date di deposito. Il caso: Nell'ambito di procedura esecutiva immobiliare veniva avviato procedimento di divisione avanti il Tribunale di Bologna, sede distaccata di Porretta Terme, all'esito del quale il Giudice provvedeva alla divisione in natura del bene comune. La Corte ...]]>
Onorari avvocato: forma e tempestività della opposizione a decreto ingiuntivo. Tue, 15 Oct 2019 04:30:00 +0100 Onorari avvocato: forma e tempestività della opposizione a decreto ingiuntivo.

Avv. Giovanni Iaria. Con la sentenza n. 24069/2019, pubblicata il 26 settembre 2019, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi della forma con la quale deve essere proposta l'opposizione a decreto ingiuntivo ottenuto da un avvocato nei confronti di un suo ex cliente per il pagamento dei propri compensi professionali per l'attività svolta in suo favore e della sua tempestività. Com'è noto, le Sezioni Unite dalla Corte di Cassazione, con la decisione n. 4485 del 23 ...]]>
Contestabile il reato di guida in stato di ebbrezza anche a chi ha parcheggiato il veicolo. Mon, 14 Oct 2019 05:00:00 +0100 Contestabile il reato di guida in stato di ebbrezza anche a chi ha parcheggiato il veicolo.

Redazione. La Corte di Cassazione nella sentenza n. 41457/2019 ha chiarito cosa rientri nella nozione di ” guida“ ai fini della configurabilità del reato di guida in stato di ebbrezza. Il caso: la Corte di appello di Trieste, in accoglimento dell'impugnazione del Pubblico Ministero, riformava parzialmente la pronuncia di primo grado aumentando la pena irrogata all'imputato e confermava nel resto la medesima pronuncia con la quale il Tribunale della stessa citta' aveva condannato T. per ...]]>
Conto corrente cointestato non implica anche titolarità del credito. Mon, 14 Oct 2019 04:30:00 +0100 Conto corrente cointestato non implica anche titolarità del credito.

Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Ordinanza n. 21963/2019 Cassazione Civile - Sezione 3 Principio: La cointestazione di un conto corrente, salvo prova di diversa volontà delle parti (ad es. dell'esistenza di un contratto di cui la cointestazione fosse atto esecutivo ovvero del fatto che la cointestazione costituisca una proposta contrattuale, accettata per comportamento concludente), è di per sé atto unilaterale idoneo a trasferire la legittimazione ad operare sul conto (e, quindi, rappresenta ...]]>
La corresponsione una tantum ammessa solo in sede di divorzio Fri, 11 Oct 2019 05:00:00 +0100 La corresponsione una tantum ammessa solo in sede di divorzio

Avv. Anna Andreani. Se il marito in sede di accordi di separazione versa alla moglie in difficoltà una somma ingente, può essere escluso l'assegno in sede di divorzio? Sulla questione si è pronunciata la Core di Cassazione nell'ordinanza n. 22401/2019. Il caso: Il tribunale, nell'ambito di un procedimento per divorzio, ritenuta la esaustivita' degli accordi assunti in sede di separazione consensuale - consistenti nel versamento di 200 milioni di lire in favore dell'ex moglie - escludeva, ...]]>
I confini temporali del giudizio arbitrale Fri, 11 Oct 2019 03:30:00 +0100 I confini temporali del giudizio arbitrale

Avv. Francesca Lex. Possibilità di estendere la potestas judicandi degli arbitri anche a fatti occorsi prima della stipulazione della clausola compromissoria Una recente ordinanza della Cassazione, la n. 3795 del febbraio 2019, stabilisce un interessante principio di diritto sull'interpretazione della clausola compromissoria e l'estensione della potestas judicandi degli arbitri. Il caso nasce da un'impugnazione di un lodo arbitrale basata sull'eccesso di potere che gli arbitri ...]]>
Assegno di mantenimento non corrisposto ed effetti della modifica delle condizioni di separazione. Thu, 10 Oct 2019 04:30:00 +0100 Assegno di mantenimento non corrisposto ed effetti della modifica delle condizioni di separazione.

Redazione. La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 23024/2019 precisa la decorrenza delle statuizioni giudiziali di riduzione dell'assegno di mantenimento. Il caso: Nell'ambito di un giudizio di separazione, il Tribunale riduceva la misura dell'assegno di mantenimento, disposto in favore di T. C. e a carico del marito, da 750 Euro, statuiti provvisoriamente, a 450 Euro determinati in via definitiva; la Corte d'appello confermava la sentenza di primo grado, fissando la decorrenza dell'assegno di ...]]>
Appello inammissibile se le doglianze non “dialogano” con la pronuncia impugnata Thu, 10 Oct 2019 03:30:00 +0100 Appello inammissibile se le doglianze non “dialogano” con la pronuncia impugnata

Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Ordinanza n. 21824/2019 Cassazione Civile - Sezione 2 Massima: E' inammissibile l'appello nel quale le doglianze proposte dall'appellante "non dialoghino" con la pronuncia di primo grado poiché le deduzioni sono del tutto inconferenti rispetto al decisum e non sono pertinenti rispetto alle soluzioni accolte dal primo giudice. Osservazioni. La Corte di Appello aveva dichiarato inammissibile - ai sensi dell'art. 342 c. p. c. - l'appello proposto avverso la decisione con ...]]>
Il termine per la riassunzione decorre dalla data dell'ordinanza Wed, 09 Oct 2019 03:30:00 +0100 Il termine per la riassunzione decorre dalla data dell'ordinanza

Avv. Giovanni Iaria. Con l'ordinanza n. 23720/2019, pubblicata il 24 settembre 2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla decorrenza del termine perentorio per la riassunzione della causa cancellata dal ruolo nel caso in cui l'ordinanza di cancellazione è nulla per l'omessa comunicazione alle parti del rinvio dell'udienza ex art. 181 c. p. c. IL CASO: Nella vicenda esaminata dai giudici di legittimità, la Corte di Appello dichiarava ...]]>
Tardiva comunicazione dei danni all'assicurazione: conseguenze. Tue, 08 Oct 2019 04:30:00 +0100 Tardiva comunicazione dei danni all'assicurazione: conseguenze.

Avv. Anna Andreani. Se l'assicurato non comunica tempestivamente il sinistro alla compagnia di assicurazione, perde il diritto al risarcimento? Sul punto si è pronunciata la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 24210 del 30 settembre 2019. Il caso: Il Tribunale di Torino confermava, sia pure con diversa motivazione, la pronuncia di rigetto del giudice di pace in ordine alla domanda avanzata da una carrozzeria, in qualità di cessionaria del credito di L. F. , per ottenere dalla compagnia di ...]]>
Riciclaggio e ricettazione: differenze Tue, 08 Oct 2019 03:30:00 +0100 Riciclaggio e ricettazione: differenze

Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Sentenza n. 35404/2019 Cassazione Penale - Sezione 2 Massima: Già il solo fatto di accreditamento su un conto personale di assegni di cospicuo importo da parte di chi, senza alcuna valida causa giuridica sottostante, li monetizza consegnando successivamente la provvista così realizzata al proprio dante causa, è sufficiente ad integrare sotto un profilo materiale il delitto di riciclaggio, reato configurabile nei casi in cui vi sia la coscienza e volontà ...]]>
Natura perentoria del termine assegnato per il rinnovo della notificazione Mon, 07 Oct 2019 03:30:00 +0100 Natura perentoria del termine assegnato per il rinnovo della notificazione

Avv. Giovanni Iaria. Non è possibile concedere un secondo termine per rinnovare la notifica di un atto per il quale è stata disposta la rinnovazione già una prima volta e la notifica eseguita è nulla. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 24474/2019, pubblicata il 1/10/2019. IL CASO: La vicenda esaminata nasce dal decreto con il quale la Corte di Appello ha dichiarato l'estinzione del giudizio avente ad oggetto l'opposizione ...]]>
Chi subentra nell'alloggio risponde della manomissione dei contatori Thu, 03 Oct 2019 04:30:00 +0100 Chi subentra nell'alloggio risponde della manomissione dei contatori

Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Sentenza n. 21770/2019 Cassazione Civile - Sezione 3 Chi prende possesso di un appartamento di civile abitazione, quale acquirente o conduttore, è tenuto a verificare non solo l'efficienza delle utenze delle quali l'immobile è dotato, ma anche la regolare tenuta delle stesse da parte dei precedenti possessori; in mancanza può essere chiamato a rispondere dei danni subiti dall'azienda somministratrice a causa delle manomissioni dei contatori effettuate dai ...]]>
Fallimento: quali conseguenze se la società non deposita i bilanci degli ultimi tre esercizi? Thu, 03 Oct 2019 03:30:00 +0100 Fallimento: quali conseguenze se la società non deposita i bilanci degli ultimi tre esercizi?

Avv. Giovanni Iaria. All'imprenditore che non deposita i bilanci relativi agli ultimi tre esercizi non è preclusa la possibilità di dimostrare con altri documenti la sussistenza dei requisiti di non fallibilità previsti dall'art. 1 della legge fallimentare. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 24138/2019, pubblicata il 27 settembre scorso. IL CASO: la vicenda esaminata trae origine dalla sentenza con la quale il Tribunale aveva ...]]>
Il verbale che accerta la guida senza cintura è assistito da fede privilegiata Wed, 02 Oct 2019 04:30:00 +0100 Il verbale che accerta la guida senza cintura è assistito da fede privilegiata

Redazione. La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 22991/2019 chiarisce la natura del verbale in cui il pubblico ufficiale abbia accertato la guida senza l'uso della cintura di sicurezza e la modalità di impugnazione. Il caso: il Dott. T proponeva ricorso per la cassazione della sentenza con cui il tribunale di Torino, confermando la decisione del giudice di pace, aveva rigettato la sua opposizione avverso l'ordinanza d'ingiunzione del prefetto di Torino che lo aveva sanzionato per il mancato ...]]>