Informazione Giuridica - AvvocatoAndreani.it Risorse Legali https://news.avvocatoandreani.it Le News di AvvocatoAndreani.it Risorse Legali Wed, 04 Aug 2021 00:00:00 +0100 https://news.avvocatoandreani.it it Vittime del dovere e soggetti equiparati: quadro normativo Wed, 04 Aug 2021 04:30:00 +0100 Vittime del dovere e soggetti equiparati: quadro normativo

Avv. Danilo Argeri. La L. 23 dicembre 2005, n. 266 stabilisce all'art. 1 co. 563 che ”per vittime del dovere devono intendersi i soggetti di cui all'articolo 3 della legge 13 agosto 1980, n. 466, (magistrati ordinari, militari dell'Arma dei carabinieri, del Corpo della guardia di finanza, del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza, del Corpo degli agenti di custodia, al personale del Corpo forestale dello Stato, funzionari di pubblica sicurezza, personale del Corpo di polizia femminile, personale civile dell'Amministrazione degli istituti di prevenzione e di pena, vigili del fuoco, appartenenti ...]]>
L'effetto interruttivo del termine per usucapire dell'atto di citazione nullo. Tue, 03 Aug 2021 03:30:00 +0100 L'effetto interruttivo del termine per usucapire dell'atto di citazione nullo.

Avv. Giovanni Iaria. L'usucapione è un modo di acquisto a titolo originario della proprietà di un bene o di un diritto reale per effetto del possesso ininterrotto per un certo tempo. Il termine per usucapire può essere interrotto con il riconoscimento dell'altrui diritto da parte del possessore o con l'azione giudiziale intrapresa dal proprietario del bene contro il quest'ultimo, mentre sono considerati atti non idonei ad interrompere il termine per usucapire, la costituzione in mora o la diffida stragiudiziale, che sono invece idonei per l'interruzione della ...]]>
Assegno di mantenimento al coniuge separato e criterio del tenore di vita. Fri, 30 Jul 2021 04:30:00 +0100 Assegno di mantenimento al coniuge separato e criterio del tenore di vita.

Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 21504 del 27 luglio 2021 la Corte di Cassazione ha reso alcuni chiarimenti in materia di assegno di mantenimento in favore del coniuge separato in relazione al criterio del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio. Il caso: Su ricorso di Caia il Tribunale di Torino pronunciava la separazione personale dei coniugi Tizio e Caia, rigettava la domanda di addebito della ricorrente, disponeva che Tizio contribuisse al mantenimento del coniuge versando l'assegno mensile di euro 3000,00; avverso tale sentenza proponeva appello Caia in ordine alla quantificazione ...]]>
Successioni: la rinuncia all'eredità esclude l'obbligo di pagare i debiti Thu, 29 Jul 2021 03:30:00 +0100 Successioni: la rinuncia all'eredità esclude l'obbligo di pagare i debiti

Avv. Giovanni Iaria. La rinuncia all'eredità da parte del chiamato esclude l'obbligo di quest'ultimo di pagare i debiti del de cuius anche se ha depositato la dichiarazione di successione. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 21006/2021, pubblicata il 22 luglio 2021. IL CASO: Nel caso esaminato, l'Agenzia delle Entrate notificava ai presunti eredi del titolare di una ditta individuale un avviso di accertamento per il recupero di IRES, IRAP e IVA. Il predetto avviso veniva impugnato dai destinatari i quali, avendo rinunciato all'eredità, ...]]>
Niente assegno di mantenimento per l'ex che rifiuta concrete proposte di lavoro Wed, 28 Jul 2021 04:30:00 +0100 Niente assegno di mantenimento per l'ex che rifiuta concrete proposte di lavoro

Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 20866 del 21 luglio 2021 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei presupposti per il riconoscimento dell'assegno di mantenimento in favore del coniuge separato che non lavora. Il caso: Il Tribunale di Roma, nell'ambito di un procedimento di separazione dei coniugi Tizio e Caia rigettava le reciproche domande di addebito, affidava la figlia minore a entrambi i genitori, con residenza prevalente presso la madre e poneva a a carico di Tizio l'obbligo di corrispondere un assegno mensile di mantenimento di € 800 per la moglie e € 900 per la figlia minore. La ...]]>
Avvocati: sulla tempestività dell'istanza di rinvio per legittimo impedimento Tue, 27 Jul 2021 04:30:00 +0100 Avvocati: sulla tempestività dell'istanza di rinvio per legittimo impedimento

Redazione. La Seconda Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 26766/2021 chiarisce le modalità con cui il difensore è tenuto a comunicare il legittimo impedimento a comparire all'udienza per un precedente impegno professionale. Il caso: Il difensore del ricorrente in Cassazione avverso la sentenza della Corte di appello eccepiva la nullità del giudizio di appello con riferimento all'ordinanza con la quale la Corte territoriale aveva respinto l'istanza di rinvio presentata dal difensore per legittimo impedimento; il legale rilevava che: la considerazione ...]]>
Nulla o inesistente la notifica dell'appello al difensore revocato nel giudizio di primo grado? Mon, 26 Jul 2021 03:30:00 +0100 Nulla o inesistente la notifica dell'appello al difensore revocato nel giudizio di primo grado?

Avv. Giovanni Iaria. Con la sentenza n. 20840/2021, pubblicata il 21 luglio 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulle conseguenze derivanti dalla notifica dell'atto di appello al difensore dell'appellato che nel corso del giudizio di primo grado è stato revocato e sostituito con un altro legale, ribadendo che in questi casi la notifica si considera nulla e non inesistente. Pertanto, la stessa è sanabile, con effetto ex tunc, o con la costituzione dell'intimato o con la rinnovazione della notifica da parte dello stesso notificante o a seguito del provvedimento del ...]]>
Lavoro: mancata emissione dello scontrino; sanzione conservativa e non espulsiva. Fri, 23 Jul 2021 03:30:00 +0100 Lavoro: mancata emissione dello scontrino; sanzione conservativa e non espulsiva.

Avv. Lorenzo Mosca. Corte di Cassazione - Sentenza 09 luglio 2021, n. 19585. La vicenda di cui si occupa la sentenza in commento è particolarmente interessante, per cui riteniamo necessaria una breve ricostruzione dei fatti di causa del primo e del secondo grado. Il Tribunale di Massa aveva dichiarato illegittimo il licenziamento disciplinare intimato dalla Azienda ad una lavoratrice, disponendone la reintegra della medesima nel posto di lavoro, ai sensi del comma quarto dell'art. 18 legge n. 300 del 1970. Alla lavoratrice, addetta al bar presso un centro commerciale di Massa, era stato addebitato di ...]]>
Ex Ilva condannata a risarcire i danni ai proprietari degli immobili vicini allo stabilimento Thu, 22 Jul 2021 03:30:00 +0100 Ex Ilva condannata a risarcire i danni ai proprietari degli immobili vicini allo stabilimento

Avv. Francesca De Carlo. ”Risulta accertato, al di là di ogni ragionevole dubbio, lo spandimento sistematico di polveri minerali che si depositano ( e continuano a depositarsi) su abitazioni e strade del quartiere Tamburi“. Con la sentenza n. 18810 del 28 gennaio 2021, depositata lo scorso 2 luglio 2021, la Terza Sezione Civile della Cassazione, in riferimento al risarcimento danni degli immobili, vicini allo stabilimento siderurgico ex Ilva, ha confermato le decisioni di primo e di secondo grado, (rispettivamente del 2014 e del 2018), evidenziando l'esistenza di un danno da compressione del ...]]>
Notifica via pec e mancato deposito dei files elettronici in formato “eml” o “msg”: conseguenze Wed, 21 Jul 2021 09:00:00 +0100 Notifica via pec e mancato deposito dei files elettronici in formato “eml” o “msg”: conseguenze

Avv. Giovanni Iaria. Come è noto, la legge n. 53/1994 riconosce agli avvocati la facoltà di procedere alla notifica degli atti giudiziari a mezzo del servizio postale e/o a mezzo di posta elettronica certificata. Secondo quanto disposto all'art. 9 della predetta legge, nel caso in cui la notifica è stata eseguita a mezzo pec, ai fini di fornire la prova è necessario utilizzare la modalità telematica con il deposito dei files elettronici in formato ”EML“ o in formato ”MSG“. In tutti i casi in cui non si possa procedere con le modalità ...]]>
Attività dell'informatore medico-scientifico e attività dell'agente: differenze. Mon, 19 Jul 2021 03:30:00 +0100 Attività dell'informatore medico-scientifico e attività dell'agente: differenze.

Avv. Lorenzo Mosca. Cassazione Civile, Ordinanza Num. 10158 Anno 2021 del 16/04/2021. Ad avviso della Corte di Cassazione, gli Informatori Medici o Scientifici, operanti per conto di cause farmaceutiche, sono da considerarsi lavoratori subordinati qualora essi si limitino a persuadere la Clientela informandola delle qualità e bontà del prodotto, ma non si occupino di promuovere vendite o concludere contratti. La Suprema Corte di Cassazione, partendo dall'assunto che l'attività del propagandista di medicinali, anche detto ”informatore medico-scientifico“, può ...]]>
Appello dichiarato inammissibile dopo la prima udienza di trattazione: conseguenze Fri, 16 Jul 2021 03:30:00 +0100 Appello dichiarato inammissibile dopo la prima udienza di trattazione: conseguenze

Avv. Giovanni Iaria. L'inammissibilità o l'improcedibilità dell'appello per non aver ragionevole probabilità di essere accolto deve essere dichiarata prima dell'inizio della trattazione della causa. Dopo la prima udienza di trattazione, l'appello non può essere dichiarato inammissibile. L'eventuale ordinanza emessa in tal senso è nulla. Così si espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 15786/2021, pubblicata il 17 giugno 2021. IL CASO: Nell'ambito di un giudizio di appello promosso avverso una sentenza emessa dal ...]]>
Ha natura personale l'azione del comodante volta alla restituzione del bene dato in comodato. Thu, 15 Jul 2021 03:30:00 +0100 Ha natura personale l'azione del comodante volta alla restituzione del bene dato in comodato.

Avv. Anna Andreani. Con la sentenza n. 16742/2021 la Suprema Corte chiarisce la natura dell'azione promossa dal comodante per ottenere la restituzione del bene concesso in comodato, con conseguente onere della prova. Il caso: Tizio adiva il tribunale di Roma chiedendo la risoluzione del contratto di comodato stipulato nel 2008, in favore della figlia, Sempronia, e del genero, Caio, e avente ad oggetto un immobile sito in Roma, nonche' la condanna degli occupanti al rilascio. I convenuti si costituivano sostenendo che il ricorrente non si era mai curato del fondo e non aveva abitato l'immobile, mentre gli ...]]>
Reato di sottrazione del figlio minore e sospensione della potestà genitoriale. Wed, 14 Jul 2021 04:30:00 +0100 Reato di sottrazione del figlio minore e sospensione della potestà genitoriale.

Redazione. Nella sentenza n. 26439 del 12 luglio 2021 la Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla non automaticità della sospensione della potestà genitoriale in caso di sottrazione del minore che viene condotto all'estero. Il caso: la Corte d'appello di Napoli confermava la sentenza con la quale il Tribunale di Nola aveva condannato Caia per il reato di cui all'art. 574-bis cod. pen. , per avere sottratto il figlio minore conducendolo o comunque trattenendolo all'estero contro la volontà dell'altro genitore, impedendone in tutto o in parte ...]]>
Lastrico solare: entro quali limiti risponde dei danni da infiltrazioni il Condominio. Tue, 13 Jul 2021 04:30:00 +0100 Lastrico solare: entro quali limiti risponde dei danni da infiltrazioni il Condominio.

Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 19556/2021 la Corte di Cassazione chiarisce in quali casi il Condominio è chiamato a rispondere dei danni derivanti dal lastrico solare in concorso con il condomino, proprietario esclusivo del lastrico. Il caso: dal Tribunale di Napoli - Sezione distaccata di Marano, accoglieva la domanda avanzata da Tizio e condannava il Condominio Alfa al risarcimento dei danni subiti dall'unità immobiliare dell'attore, sita al secondo piano dell'edificio, a cagione delle infiltrazioni provenienti dal lastrico solare di proprietà esclusiva dell' attore. Il ...]]>
Presupposti per l'estensibilità al giudizio d'appello della procura rilasciata in primo grado Tue, 13 Jul 2021 03:30:00 +0100 Presupposti per l'estensibilità al giudizio d'appello della procura rilasciata in primo grado

Avv. Giovanni Iaria. Con l'ordinanza n. 18633/2021, pubblicata il 30 giugno 2021, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa alla validità o meno, anche per il giudizio di appello, della procura alle liti rilasciata dalla parte al difensore nel giudizio di primo grado. IL CASO: Nella vicenda esaminata, un consorzio, rimasto soccombente all'esito del giudizio di primo grado svoltosi innanzi al Tribunale, proponeva appello avverso la decisione emessa da quest'ultimo. Nel proporre il gravame, il legale del consorzio si avvaleva della procura alle liti ...]]>
L'abrogazione delle tariffe professionali non ha determinato anche l'abrogazione del 636 cpc. Mon, 12 Jul 2021 04:30:00 +0100 L'abrogazione delle tariffe professionali non ha determinato anche l'abrogazione del 636 cpc.

Avv. Anna Andreani. Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione nella sentenza n. 19427/2021 fa chiarezza in merito alle procedure azionabili dall'avvocato per il recupero dei propri compensi professionali. Il caso: il Procuratore generale presso la Corte di cassazione ha chiesto a questa Corte che, ai sensi del comma 10 dell'art. 363 cod. proc. civ. , siano enunciati nell'interesse della legge i principi di diritto ai quali il Tribunale di Roma avrebbe dovuto attenersi nel procedimento monitorio azionato da un avvocato per ottenere il pagamento di compensi per prestazioni professionali. A sostegno della sua ...]]>
L'erogazione di somme di denaro per lavori nella casa della convivente integra una obbligazione naturale. Mon, 12 Jul 2021 03:30:00 +0100 L'erogazione di somme di denaro per lavori nella casa della convivente integra una obbligazione naturale.

Avv. Francesca De Carlo. In tema di convivenza more uxorio, un'attribuzione patrimoniale a favore del partner convivente può configurarsi come adempimento di un'obbligazione naturale allorchè la prestazione risulti adeguata alle circostanze e proporzionata all'entità del patrimonio e alle condizioni sociali del solvens. E' questo il principio enunciato dalla Cassazione, Sezione VI Civile, con l'ordinanza n. 18721, depositata il primo luglio scorso, attraverso la quale ha confermato la decisione della Corte d'Appello di Trieste, la quale aveva qualificato l'erogazione di somme di denaro, per ...]]>
Uno dei due coniugi revoca il consenso al divorzio congiunto: conseguenze Fri, 09 Jul 2021 04:30:00 +0100 Uno dei due coniugi revoca il consenso al divorzio congiunto: conseguenze

Avv. Anna Andreani. La Corte di Cassazione, nell'ordinanza n. 19348 del 7 luglio 2021 affronta la questione dell'efficacia sul giudizio di divorzio su domanda congiunta della successiva revoca del consenso da parte di uno dei coniugi. Il caso: la Corte di appello di Venezia rigettava l'appello proposto da Tizio nei confronti della sentenza del Tribunale di Verona, che aveva accolto il ricorso di divorzio da lui proposto congiuntamente alla moglie, nonostante che egli non avesse sottoscritto il verbale e avesse voluto revocare il proprio consenso. Per la Corte distrettuale, nel confermare la decisione di primo ...]]>
Il debitore a garanzia del credito rilascia un assegno senza data: azioni esperibili dal creditore Fri, 09 Jul 2021 03:30:00 +0100 Il debitore a garanzia del credito rilascia un assegno senza data: azioni esperibili dal creditore

Avv. Giovanni Iaria. E' abbastanza frequente che, nell'ambito dei rapporti commerciali, il debitore a garanzia dell'obbligazione assunta rilasci al creditore degli assegni senza data e/o senza l'indicazione del luogo di emissione. In questi casi che valore hanno gli assegni privi della data e del luogo di emissione? La questione è stata affrontata, di recente, dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 19051/2021, depositata in data 6 luglio 2021. IL CASO: La vicenda riguarda il ricorso promosso da un creditore avverso la sentenza con la quale la Corte di Appello, in ...]]>