Informazione Giuridica - AvvocatoAndreani.it Risorse Legali https://news.avvocatoandreani.it Le News di AvvocatoAndreani.it Risorse Legali Tue, 23 Apr 2019 00:00:00 +0100 https://news.avvocatoandreani.it it Un diverso orientamento della Cassazione rispetto a quello delle sentenze di San Martino Tue, 23 Apr 2019 04:30:00 +0100 Un diverso orientamento della Cassazione rispetto a quello delle sentenze di San Martino

Avv. Luca Tortora. La Corte di Cassazione con l'ordinanza del 27 marzo 2019 n. 8442 sembra allontanarsi definitivamente dai principi enunciati nelle famose sentenze di S. Martino (Cass. Civ. 11 novembre 2008 nn. 26972, 26973, 26974, 26975 e 26976). La Suprema Corte nella sentenza 26972/ 2008 ha enunciato i seguenti principi: ”Quando il fatto illecito integra gli estremi di un reato, spetta alla vittima il risarcimento del danno non patrimoniale nella sua più ampia accezione, ivi compreso il ...]]>
Il litisconsorzio nei giudizi di impugnazione delle cartelle di pagamento Tue, 23 Apr 2019 03:30:00 +0100 Il litisconsorzio nei giudizi di impugnazione delle cartelle di pagamento

Avv. Giovanni Iaria. Nei giudizi avente ad oggetto l'impugnazione delle cartelle di pagamento, il contribuente ricorrente è obbligato a chiamare in causa, oltre all'agente della riscossione, anche l'ente impositore? Sulla questione si è pronunciata nuovamente la Corte di Cassazione con la sentenza nr. 10669/2019, pubblicata il 17 aprile scorso, fornendo risposta negativa. IL CASO: Nella vicenda approdata all'esame della Suprema Corte, la Commissione Tributaria Provinciale ...]]>
La qualifica di convivente nella relata di notifica può essere superata dalla prova contraria Fri, 19 Apr 2019 04:30:00 +0100 La qualifica di convivente nella relata di notifica può essere superata dalla prova contraria

Avv. Giovanni Iaria. E' nulla la notifica di un atto consegnato in un luogo diverso dalla residenza del destinatario a persona qualificatasi quale convivente di quest'ultimo. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l'ordinanza nr. 10543/2019, pubblicata il 15 aprile scorso. IL CASO: La questione esaminata dalla Suprema Corte di Cassazione prende spunto dall'impugnazione da parte di un contribuente di alcuni avvisi di intimazione a questi notificati per il mancato pagamento di alcune ...]]>
Primo grado con rito ordinario e non con rito del lavoro: quale rito applicare al giudizio di appello. Thu, 18 Apr 2019 04:30:00 +0100 Primo grado con rito ordinario e non con rito del lavoro: quale rito applicare al giudizio di appello.

Avv. Giovanni Iaria. Nel caso in cui un giudizio da trattarsi con il rito del lavoro viene trattato con il rito ordinario, come deve essere proposto l'appello avverso la sentenza emessa nel suddetto giudizio? A questa domanda ha fornito la risposta la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9943/2019, pubblicata il 9 aprile scorso, affermando che in questi casi il gravame va proposto con la citazione e non con il ricorso. IL CASO: La Corte di Appello dichiarava inammissibile per tardività il ...]]>
Caduta in strada: la mancanza di attenzione del pedone può escludere il risarcimento Wed, 17 Apr 2019 04:30:00 +0100 Caduta in strada: la mancanza di attenzione del pedone può escludere il risarcimento

Redazione. Con l'ordinanza n. 9315/2019 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi della responsabilità per cose in custodia della P. A. e del dovere di diligenza del danneggiato, in riferimento alla caduta di un pedone a causa di un avvallamento nel manto stradale. Il caso: T. R. Conveniva in giudizio il Comune davanti al Tribunale chiedendo il risarcimento dei danni da lei patiti in conseguenza della caduta dovuta - a suo dire - ad un tombino e ad un profondo avvallamento esistenti in una ...]]>
Riflessioni su ritenute a titolo di acconto e pretesa solidarietà tra sostituto e sostituito alla luce della sentenza S.U. n.10378/2019 Wed, 17 Apr 2019 03:30:00 +0100 Riflessioni su ritenute a titolo di acconto e pretesa solidarietà tra sostituto e sostituito alla luce della sentenza S.U. n.10378/2019

Notaio Antonio Galdiero. Nel caso in cui il sostituto ometta di versare le somme, per le quali ha però operato le ritenute d'acconto, il sostituito non è tenuto in solido in sede di riscossione, atteso che la responsabilità solidale prevista dall'art. 35 d. p. r. 602 cit. è espressamente condizionata alla circostanza che non siano state effettuate le ritenute In materia di ritenute d'acconto si sono pronunciate le Sezioni Unite della Cassazione con sentenza n. 10378 del 12 aprile ...]]>
Responsabilità medica: onere della prova alla luce della sentenza n 8461/2019 della Corte di Cassazione Mon, 15 Apr 2019 04:30:00 +0100 Responsabilità medica: onere della prova alla luce della sentenza n 8461/2019 della Corte di Cassazione

Avv. Luca Tortora. L'art. 7 della Legge Bianco- Gelli così recita al primo comma: ” La struttura sanitaria o sociosanitaria pubblica o privata che, nell'adempimento della propria obbligazione, si avvalga dell'opera di esercenti la professione sanitaria, anche se scelti dal paziente e ancorché non dipendenti della struttura stessa, risponde, ai sensi degli articoli 1218 e 1228 del codice civile, delle loro condotte dolose o colpose“ e al terzo comma ”L'esercente la ...]]>
Ricorso notificato alla parte personalmente: nullità o inesistenza? Mon, 15 Apr 2019 03:30:00 +0100 Ricorso notificato alla parte personalmente: nullità o inesistenza?

Avv. Giovanni Iaria. Con l'ordinanza interlocutoria n. 9693/2019, pubblicata il 5 aprile scorso, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alle conseguenze derivanti dalla notifica del ricorso per Cassazione alla parte personalmente e non presso il suo procuratore costituito nel giudizio di appello. IL CASO: La vicenda esaminata dai giudici di Piazza Cavour, prende spunto dal provvedimento con il quale il Tribunale aveva ordinato lo scioglimento di una società per ...]]>
Cassazione: distinzione tra modifica ed innovazione alle parti comuni del condominio Fri, 12 Apr 2019 04:30:00 +0100 Cassazione: distinzione tra modifica ed innovazione alle parti comuni del condominio

Redazione. Con l'ordinanza n. 10077/2019 del 10 aprile 2019 la Corte di Cassazione chiarisce, in materia di condominio, anche attraverso alcuni esempi concreti, la differenza tra semplici modifiche e innovazioni, per la cui approvazione sono richieste maggioranze diverse. Il caso: Le sorelle R. convenivano avanti al tribunale il Condominio di via N. per sentire dichiarare la nullità o l'annullamento delle deliberazioni con cui l'assemblea aveva deliberato innovazioni alle cose comuni ...]]>
Datore di lavoro fallito: per il tfr al lavoratore da parte dell'Inps necessaria l'insinuazione al passivo. Thu, 11 Apr 2019 04:30:00 +0100 Datore di lavoro fallito: per il tfr al lavoratore da parte dell'Inps necessaria l'insinuazione al passivo.

Avv. Giovanni Iaria. Non ha diritto a ricevere il trattamento di fine rapporto da parte del Fondo di Garanzia Inps il lavoratore che non deposita l'istanza di ammissione al passivo nel fallimento del proprio datore di lavoro e a seguito della chiusura della procedura fallimentare non procede con il tentativo del pignoramento nei confronti del datore di lavoro tornato in bonis. Questo è quanto affermato dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9670/2019, pubblicata il 5 aprile 2019. IL ...]]>
Il giudice puo' ricostruire un sinistro stradale sulla base del verbale della polizia municipale Thu, 11 Apr 2019 03:30:00 +0100 Il giudice puo' ricostruire un sinistro stradale sulla base del verbale della polizia municipale

Avv. Luca Tortora. L'ordinanza del 01 aprile 2019 n. 9037 della Suprema Corte non è di certo innovativa per quanto riguarda il principio di diritto espresso dalla Cassazione quanto piuttosto rilevante per il ragionamento effettuato prima dai Giudici di Merito e poi confermato dagli Ermellini sulla efficacia che può avere la ricostruzione del sinistro effettuato dai verbalizzanti per determinare la responsabilità civile nella causazione del sinistro stradale. Scrive la Suprema Corte ...]]>
La Cassazione e la Corte Edu sull'affidamento congiunto, sulla bigenitorialità e sui poteri del giudice Wed, 10 Apr 2019 04:30:00 +0100 La Cassazione e la Corte Edu sull'affidamento congiunto, sulla bigenitorialità e sui poteri del giudice

Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 9764 dell'8 aprile 2019 la Corte di Cassazione torna ad affrontare il tema dell'affidamento congiunto in relazione alla necessità che il giudice fornisca adeguata motivazione nel caso ritenga di limitare o comprimere la ”bigenitorialità“, che ne costituisce l'elemento essenziale. Il caso: Il tribunale disponeva l'affidamento congiunto di una minore di pochi anni ad entrambi i genitori, ma nel contempo stabiliva che il padre poteva vedere la figlia a ...]]>
La occasionalità della presenza presso il destinatario di chi riceve l'atto rende nulla la notifica. Tue, 09 Apr 2019 03:30:00 +0100 La occasionalità della presenza presso il destinatario di chi riceve l'atto rende nulla la notifica.

Avv. Giovanni Iaria. E' nulla la notifica di un atto consegnato ad una persona dichiaratasi ”amica“ del destinatario in quanto si presume che sia un soggetto presente sul posto solo in via occasionale e transitoria. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9371/2019, pubblicata il 4 aprile scorso. IL CASO: La Commissione Tributaria Regionale accoglieva parzialmente il ricorso promosso da un contribuente avverso tre cartelle di pagamento in virtù delle quali ...]]>
Giudice revoca decreto ingiuntivo per incompetenza: possibile la compensazione delle spese? Mon, 08 Apr 2019 03:30:00 +0100 Giudice revoca decreto ingiuntivo per incompetenza: possibile la compensazione delle spese?

Avv. Giovanni Iaria. Il Giudice che, nell'ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, in accoglimento dell'eccezione formulata dall'opponente si dichiara incompetente e revoca il decreto, può compensare le spese, nel caso in cui l'opposto aderisce alla suddetta eccezione? A questa domanda ha fornito risposta negativa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9035/2019, pubblicata il 1 aprile scorso. IL CASO: La vicenda trae origine da un decreto ingiuntivo ...]]>
Cassazione: ribaditi i criteri di liquidazione del compenso al legale a cui si deve attenere il giudice Thu, 04 Apr 2019 04:30:00 +0100 Cassazione: ribaditi i criteri di liquidazione del compenso al legale a cui si deve attenere il giudice

Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 7344/2019 la Corte di Cassazione è intervenuta nuovamente in tema di liquidazione giudiziale dei compensi agli avvocati, con particolare riferimento all'ipotesi di domanda di indennizzo per equa riparazione. Il caso: D'A. M. propone ricorso per cassazione avverso il decreto della Corte di appello di Perugia, con il quale veniva accolta la sua domanda di equa riparazione ai sensi della legge n. 89/2001 ed il soccombente Ministero della Giustizia era condannato al ...]]>
Revoca dell'assegnazione della casa all'ex se c'è accordo sul mantenimento. Wed, 03 Apr 2019 04:30:00 +0100 Revoca dell'assegnazione della casa all'ex se c'è accordo sul mantenimento.

Redazione. Se i coniugi si accordano sull'assegno di mantenimento in sede di separazione consensuale, l'assegnazione della casa coniugale all'ex coniuge, in assenza di figli, può essere revocata, ravvisandosi un nesso tra l'utilizzo dell'abitazione e la quantificazione dell'assegno. In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 7939/2019. Il caso: Nell'ambito di un procedimento di divorzio, il marito chiedeva la revoca del godimento dell'immobile assegnato in uso ...]]>
Mancata comparizione personale della parte davanti al giudice: conseguenze Tue, 02 Apr 2019 04:30:00 +0100 Mancata comparizione personale della parte davanti al giudice: conseguenze

Redazione. Con l'ordinanza n. 8771 del 29/03/2019 la Cassazione chiarisce le conseguenze della mancata comparizione della parte avanti al giudice che ne aveva disposto la comparizione personale. Il caso: T. G. ricorre in Cassazione avverso il decreto con cui il tribunale di Napoli ha dichiarato l'improcedibilità della domanda di indennizzo ex art. 35-ter L. 354/1975, per trattamento detentivo inumano, perché non comparso innanzi al giudice che ne aveva disposto la comparizione personale, ...]]>
Duplicato informatico della sentenza notificato a mezzo pec e termine breve per l'impugnazione. Tue, 02 Apr 2019 03:30:00 +0100 Duplicato informatico della sentenza notificato a mezzo pec e termine breve per l'impugnazione.

Avv. Giovanni Iaria. Anche la notifica del duplicato informatico della sentenza eseguita a mezzo pec è idonea a far decorrere il termine breve per l'impugnazione previsto dall'articolo 325 c. p. c. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8464/2019, pubblicata il 27 marzo scorso. IL CASO: la vicenda esaminata dai giudici di Piazza Cavour trae origine dalla sentenza con la quale la Corte di Appello aveva dichiarato inammissibile per tardività il ...]]>
Guida in stato di ebbrezza: presupposti per la confisca del veicolo. Mon, 01 Apr 2019 04:30:00 +0100 Guida in stato di ebbrezza: presupposti per la confisca del veicolo.

Redazione. La Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 7526/2019 si pronuncia in merito alla confiscabilità del mezzo nell'ipotesi in cui il conducente sia dichiarato non punibile per particolare tenuità del fatto. Il caso: Il Tribunale di Brescia condannava G. G. alla pena ritenuta equa per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica ex art. 186 C. d. S. , comma 2, lettera c)); la sentenza veniva riformata dalla Corte di Appello di Brescia, la quale riteneva ...]]>
Mediazione obbligatoria: la parte puo' farsi sostituire con procura speciale anche dal difensore Mon, 01 Apr 2019 03:30:00 +0100 Mediazione obbligatoria: la parte puo' farsi sostituire con procura speciale anche dal difensore

Avv. Anna Andreani. Con la sentenza n. 8473 del 27 marzo 2019 la Terza Sezione della Corte di Cassazione affronta nuovamente la materia della mediazione obbligatoria, enunciando una serie di principi volti a risolvere alcune questioni critiche che sono state spesso oggetto di decisioni contrastanti. Il caso: Una società Alfa s. r. l. depositava ricorso ex articolo 447-bis c. p. c. , rappresentando di aver concesso in locazione un'unita' immobiliare ad un'altra società Beta srl e chiedendo la ...]]>