Informazione Giuridica - AvvocatoAndreani.it Risorse Legali https://news.avvocatoandreani.it Le News di AvvocatoAndreani.it Risorse Legali Sat, 21 Apr 2018 00:00:00 +0100 https://news.avvocatoandreani.it it “Resto al Sud”. Chiarimenti e le FAQ Fri, 20 Apr 2018 04:30:00 +0100 “Resto al Sud”. Chiarimenti e le FAQ

dott. Luca De Franciscis. L'incentivo per la nascita di nuove imprese da avviare nel Mezzogiorno, da parte di giovani con residenza nelle Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia è conosciuto da molti ma non da tutti. A tutt'oggi ci sono alcuni che si chiedono come funziona questo incentivo. Pur dimostrandosi interessati per sé stessi, per familiari o amici, manifestano la poca conoscenza dei benefici concessi dalla normativa. Precisiamo, quindi, ...]]>
Omessa comunicazione delle generalità del conducente: presupposti per la sanzione. Fri, 20 Apr 2018 03:30:00 +0100 Omessa comunicazione delle generalità del conducente: presupposti per la sanzione.

Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 9555 del 18/04/2018 la Corte di Cassazione chiarisce quando si applica la sanzione ex art. 126 bis cpc al proprietario del veicolo che ometta di comunicare le generalità del conducente del veicolo al momento della infrazione. Il caso: V. R. impugnava davanti al Giudice di Pace il verbale di accertamento elevato dalla Polizia Municipale per violazione dell'art. 126 bis C. d. S. , eccependo di aver comunicato tempestivamente alla suddetta Polizia Municipale di non ...]]>
Il prezzo più elevato nel preliminare non giustifica l'accertamento analitico-induttivo Thu, 19 Apr 2018 04:30:00 +0100 Il prezzo più elevato nel preliminare non giustifica l'accertamento analitico-induttivo

Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Sentenza n. 26286/2017 Cassazione Civile - Sezione VI L'accertamento analitico-induttivo nei confronti di una SRL svolgente attività edilizia è illegittimo se fondato solo sui prezzi più elevati indicati nei contratti preliminari rispetto ai prezzi definitivi. Massima: L'indicazione di un prezzo più elevato nel preliminare di vendita rispetto al contratto definitivo di cessione è - da solo - insufficiente a fondare l'accertamento ...]]>
L'accordo scritto tra avvocato e cliente esclude l'applicazione dei parametri Thu, 19 Apr 2018 03:30:00 +0100 L'accordo scritto tra avvocato e cliente esclude l'applicazione dei parametri

Avv. Giovanni Iaria. Nel caso in cui al momento del conferimento dell'incarico o in un momento successivo il legale consegna al cliente il preventivo scritto, per la determinazione del suo compenso non si applicano i parametri di cui al decreto ministeriale n. 55/2014. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9242/2018, pubblicata il 13 aprile scorso. IL CASO: La vicenda prende spunto dal reclamo proposto da un avvocato avverso il decreto di liquidazione dei ...]]>
I prelievi dal conto del de cuius prima della morte non possono considerarsi beni ereditari Wed, 18 Apr 2018 04:30:00 +0100 I prelievi dal conto del de cuius prima della morte non possono considerarsi beni ereditari

Avv. Giovanni Iaria. Non spettano al Tribunale del luogo di apertura della successione le decisioni sulle controversie tra eredi relative alle somme prelevate dal conto del defunto prima della sua morte. Questo è quanto statuito dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8611/2018, pubblicata il 9 aprile scorso. IL CASO: La vicenda prende le mosse dalla domanda formulata da un erede nei confronti di altri eredi con la quale chiedeva al Tribunale l'accertamento della indebita appropriazione ...]]>
Condominio: i criteri di riparto delle spese modificabili solo dall'Assemblea Wed, 18 Apr 2018 03:30:00 +0100 Condominio: i criteri di riparto delle spese modificabili solo dall'Assemblea

Avv. Eugenia Parisi. Commento a sentenza del Tribunale di Milano Sezione XIII^ n. 2505/18 del 2. 3. 2018 Alcuni condomini di un edificio hanno chiesto al Tribunale di modificare il criterio relativo alle spese di ripartizione del consumo dell'acqua poiché, a seguito dell'avvento di una clinica nello stabile, tali consumi, a causa dell'ovvio maggiore utilizzo da parte della struttura medica, avevano subito un notevole aumento con aggravio dei costi a carico di tutti i partecipanti al condominio. Per tale ...]]>
Pubblicato l'indice Istat di marzo 2018 Tue, 17 Apr 2018 10:32:00 +0100 Pubblicato l'indice Istat di marzo 2018

Redazione. Indice FOI in leggero rialzo. Ripresa dell'inflazione. L'indice Istat FOI del mese di marzo 2018 sale di 2 decimi di punto arrivando a quota 101,7. La variazione dell'indice rispetto allo stesso mese dell'anno precedente è pari allo 0,7% e le percentuali da utilizzare per rivalutare gli affitti sono: +0,7 % al 100% e +0,525 % al 75%. L'inflazione acquisita per il 2018 risulta attualmente pari allo 0,7%, in crescita rispetto allo 0,4% del mese scorso. Secondo la rilevazione ...]]>
Valido l'appello promosso dal legale della parte deceduta o divenuta incapace. Tue, 17 Apr 2018 04:30:00 +0100 Valido l'appello promosso dal legale della parte deceduta o divenuta incapace.

Avv. Giovanni Iaria. Il legale della parte munito dei poteri anche per gli altri gradi di giudizio è legittimato, in virtù del principio dell'ultrattivita' del mandato, a proporre le impugnazioni in sua rappresentanza, anche se la parte è deceduta o è divenuta incapace. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8953/2018, pubblicata il 11 aprile scorso. IL CASO: La vicenda nasce dalla sentenza con la quale la Corte di Appello, in ...]]>
Riassunzione del processo e contributo unificato: la cassazione chiarisce Tue, 17 Apr 2018 03:30:00 +0100 Riassunzione del processo e contributo unificato: la cassazione chiarisce

Avv. Anna Andreani. La Corte di Cassazione con la sentenza n. 8912 del 11/04/2018 torna ad occuparsi della problematica connessa al pagamento di un nuovo contributo unificato in caso di riassunzione di un processo avanti al giudice dichiarato competente. Il caso: M. B. impugnava nei confronti del Ministero della Giustizia la cartella esattoriale con cui le veniva chiesto il pagamento del contributo unificato relativo ad una causa istaurata davanti al giudice di Pace di Forlì e poi traslata per competenza ...]]>
Per ritenere sussistente l'interesse ad agire il momento decisivo è la formazione del ruolo. Mon, 16 Apr 2018 04:30:00 +0100 Per ritenere sussistente l'interesse ad agire il momento decisivo è la formazione del ruolo.

Avv. Isabella Di Blasi. IL CASO: Un contribuente, nella fattispecie un datore di lavoro impugnava ”estratti di ruolo“ contenenti iscrizioni a ruolo di cartelle di pagamento relative a crediti vantati dall'INPS e che, a suo dire, non gli erano mai state notificate. L'Ente Impositore (INPS) e la Riscossione Sicilia S. p. A. , si costituivano in giudizio chiedendo che il ricorso venisse rigettato per difetto dell'interesse ad agire ex art. 100 c. p. c. Il Giudice di I° grado con ...]]>
Rito Fornero e decorrenza del termine per il ricorso in Cassazione. Mon, 16 Apr 2018 03:30:00 +0100 Rito Fornero e decorrenza del termine per il ricorso in Cassazione.

Avv. Giovanni Iaria. Il ricorso per Cassazione contro la sentenza di appello emessa nell'ambito di un giudizio relativo al rito Fornero deve essere notificato entro il termine breve di sessanta giorni decorrenti dalla comunicazione del provvedimento impugnato a mezzo pec dalla Cancelleria, pena l'inammissibilità. Questo è quanto ribadito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 8686/2018 del 9 aprile scorso. IL CASO: La vicenda nasce dalla sentenza emessa dalla Corte di Appello ...]]>
Quali spese condominiali gravano sull'acquirente dell'immobile? Fri, 13 Apr 2018 04:30:00 +0100 Quali spese condominiali gravano sull'acquirente dell'immobile?

Avv. Lucio A. de Benedictis. La norma base dalla quale partire è l'art. 63 disp. att. c. c. che stabilisce che colui che subentra nei diritti di un condomino è obbligato, unitamente al precedente proprietario, al pagamento dei soli contributi relativi all'anno in corso ed a quello precedente. La dottrina (TERZAGO G. , ”Il condominio“ Ed Giuffré) ha affermato che in tale indicazione (anno in corso ed anno precedente) rientrano: a) pagamenti di opere approvate in precedenza ma il ...]]>
Avvocati: per la liquidazione del compenso si applica il Foro del consumatore Fri, 13 Apr 2018 03:30:00 +0100 Avvocati: per la liquidazione del compenso si applica il Foro del consumatore

Avv. Giovanni Iaria. Con l'ordinanza n. 8598/2018, pubblicata il 6 aprile scorso, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi della questione relativa alla competenza territoriale per le controversie aventi ad oggetto la richiesta di pagamento dei compensi professionali da parte di un legale nei confronti del proprio cliente consumatore. I Giudici di legittimità, hanno ribadito quanto più volte affermato in precedenti arresti che per le suddette controversie è competente il ...]]>
Infortunio sul lavoro: criteri di liquidazione del danno biologico c.d. differenziale Thu, 12 Apr 2018 04:30:00 +0100 Infortunio sul lavoro: criteri di liquidazione del danno biologico c.d. differenziale

Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Sentenza n. 27669/2017 Cassazione Civile - Sezione Lavoro In tema di infortunio sul lavoro o malattia professionale, la richiesta del lavoratore di risarcimento dei danni, patrimoniali e non, derivanti dall'inadempimento datoriale, è idonea a fondare una domanda rispetto al quale il giudice dovrà applicare il meccanismo legale previsto dall'art. 10 D. P. R. n. 1124/65 anche d'ufficio, anche quando non sia specificata la superiorità del danno civilistico in ...]]>
Condominio: proprietario e usufruttuario obbligati in solido alle spese condominiali. Thu, 12 Apr 2018 03:30:00 +0100 Condominio: proprietario e usufruttuario obbligati in solido alle spese condominiali.

Avv. Giovanni Iaria. Come devono essere ripartite le spese relative agli oneri condominiali nel caso in cui in un condominio esista un'unità immobiliare con nudo proprietario ed usufruttuario o titolare del diritto di abitazione? Ai sensi dell'articolo 1123 c. c. ”Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell'edificio, per la prestazione dei servizi nell'interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in ...]]>
Modalità e limiti della notifica tramite pec al difensore dell'imputato Wed, 11 Apr 2018 04:30:00 +0100 Modalità e limiti della notifica tramite pec al difensore dell'imputato

Avv. Anna Andreani. La Corte di Cassazione nella sentenza n. 12309/2018 torna a occuparsi di alcune problematiche afferenti la validità della notificazione tramite PEC al difensore domiciliatario dell'imputato/condannato. Il caso:la Corte d'appello di Milano, in funzione di giudice dell'esecuzione, in accoglimento dell'istanza avanzata nell'interesse di V. M. rideterminava la pena in anni 6, mesi 1 e giorni 10 di reclusione, unificando ai sensi dell'art. 671 c. p. p. , art. 81 cpv. c. p. , le pene ...]]>
Spese di lite: la soccombenza e le “gravi ed eccezionali ragioni” per la compensazione. Wed, 11 Apr 2018 03:30:00 +0100 Spese di lite: la soccombenza e le “gravi ed eccezionali ragioni” per la compensazione.

Redazione. Con la sentenza n. 8458/2018 la Corte di Cassazione precisa a quali condizioni ed entro quali limiti il giudice può disporre la compensazione delle spese. Il caso: con ricorso al Giudice di Pace, A. F. proponeva opposizione avverso il verbale elevato dalla polizia municipale con cui le era stata contestata la violazione di cui all'art. 7 del c. d. s. e le era stata irrogata la sanzione pecuniaria di euro 23,00, oltre euro 13,50 per spese di notifica. Il giudice accoglieva ...]]>
Condominio: le conseguenze del voto espresso dal delegato assembleare infedele Tue, 10 Apr 2018 04:30:00 +0100 Condominio: le conseguenze del voto espresso dal delegato assembleare infedele

Avv. Eugenia Parisi. Nota alla sentenza del Tribunale di Milano sezione XIII^ n 2669/2017. Un condomino ha impugnato una delibera assembleare che ha deliberato l'esecuzione di lavori nello stabile perché - a suo dire - il suo delegato aveva espresso voto favorevole per gli stessi, a dispetto delle istruzioni dallo stesso attore impartite. Il Tribunale milanese non manca di premettere la pacifica circostanza - Cass. n. 2218/13, Cass. 12466/04, Cass. 4531/03 - secondo la quale ...]]>
Difesa d'ufficio a carico dell'erario: sufficiente provare il pignoramento negativo nei confronti dell'assistito Tue, 10 Apr 2018 03:30:00 +0100 Difesa d'ufficio a carico dell'erario: sufficiente provare il pignoramento negativo nei confronti dell'assistito

Avv. Giovanni Iaria. Con la sentenza n. 7067/2018, pubblicata il 21 marzo scorso, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla prova che deve fornire il difensore d'ufficio di un imputato al fine di vedersi riconoscere, da parte dell'autorità giudiziaria, il diritto al pagamento dei propri compensi professionali da porsi a carico dell'erario. Secondo i giudici di legittimità è sufficiente che il legale provi di aver tentato il recupero del ...]]>
Nella cessione di azienda la conformità alla normativa amministrativa è requisito implicito Mon, 09 Apr 2018 04:40:00 +0100 Nella cessione di azienda la conformità alla normativa amministrativa è requisito implicito

Avv. Fulvio Graziotto. In tema di cessione di azienda avente ad oggetto la somministrazione di alimenti e bevande, la conformità alla normativa amministrativa, in particolare al regolamento di Igiene, è un requisito che - in mancanza di patto contrario - deve ritenersi implicitamente richiesto costituendo una qualità essenziale per il legittimo svolgimento dell'attività aziendale. Decisione: Sentenza n. 10497/2017 Tribunale di Milano - Sezione specializzata in materia di impresa "A" ...]]>