Informazione Giuridica - AvvocatoAndreani.it Risorse Legali https://news.avvocatoandreani.it Le News di AvvocatoAndreani.it Risorse Legali Mon, 15 Jul 2024 00:00:00 +0100 https://news.avvocatoandreani.it it Come ripartire la pensione di reversibilità tra l'ex coniuge e il coniuge superstite. Fri, 28 Jun 2024 06:00:00 +0100

Come ripartire la pensione di reversibilità tra l'ex coniuge e il coniuge superstite.

Redazione. <p>La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 16053 del 10 giugno 2024 torna a occuparsi dei criteri di ripartizione della pensione di reversibilità tra l'ex coniuge titolare dell'assegno di divorzio e il coniuge superstite. </p> <p>Il caso: Mevia, coniuge superstite di Tizio, proponeva appello avverso la sentenza con la quale, nell'ambito del procedimento avente ad oggetto domanda di accertamento della quota di pensione di reversibilità promossa dal coniuge divorziato Lucilla, il Tribunale di Milano, tenuto conto della durata dei relativi rapporti, riteneva congruo attribuire al ...
La ripartizione dei ruoli tra medico di famiglia e i medici del 118 Tue, 25 Jun 2024 07:00:00 +0100

La ripartizione dei ruoli tra medico di famiglia e i medici del 118

Redazione. <p>Il medico di base, contrariamente al medico di guardia, non è istituzionalmente preposto a soddisfare le urgenze, le quali rimangono affidate al servizio sanitario di urgenza ed emergenza medica già denominato 118. </p> <p>Tale principio è stato espresso dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 24722/2024 nell'ambito di un procedimento a carico di un medico di famiglia inputato del reato di rifiuto di atti d'ufficio. </p> <p>Il caso: la Corte di appello di Palermo assolveva dal reato di rifiuto di atti d'ufficio (art. 328, comma l, cod. pen. ) il Dr. Tizio il quale ...
Il diritto dell'ex coniuge a una quota del TFR: presupposti e criterio di calcolo Tue, 11 Jun 2024 06:00:00 +0100

Il diritto dell'ex coniuge a una quota del TFR: presupposti e criterio di calcolo

Avv. Anna Andreani. <p>Il Tribunale di Taranto con la sentenza n. 495/2024 fa chiarezza in merito ai presupposti che legittimano il riconoscimento all'ex coniuge di una quota del TFR spettante all'altro coniuge, individuandone i criteri di ripartizione e liquidazione. </p> <p>Il caso: Mevia ricorre al Tribunale affinchè le sia riconosciuto ex art. 12-bis L. n. 898 del 1970 il diritto di ottenere la somma pari al 40% del trattamento di fine servizio spettante all'ex coniuge divorziato Tizio, dipendente del Ministero della Difesa, essendo titolare dell'assegno di divorzio e non avendo contratto nuovo ...
La giovane età della ex moglie giustifica la riduzione dell'assegno per i figli Sat, 01 Jun 2024 05:00:00 +0100

La giovane età della ex moglie giustifica la riduzione dell'assegno per i figli

Redazione. <p>La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8744/2024 precisa che nel caso di giovane età dell'ex moglie,che sia in grado di lavorare, può essere ridotto l'assegno di mantenimento per i figli. </p> <p>Il caso: il Tribunale di Catanzaro, decidendo sul ricorso di Tizio per la disciplina delle modalità di affidamento e mantenimento della minore nei confronti della madre, Mevia, disponeva:</p> <p>- l'affido condiviso della minore, con collocazione prevalente presso la madre;</p> <p>- la regolamentazione del diritto di visita, come dettagliatamente disciplinato;</p> <p>- ...
Il principio dell'accessione e regime di comunione legale dei coniugi Mon, 27 May 2024 05:00:00 +0100

Il principio dell'accessione e regime di comunione legale dei coniugi

Avv. Anna Andreani. <p>Il principio generale dell'accessione di cui all'art. 934 cod. civ. non trova deroga nella disciplina della comunione legale. </p> <p>In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 10727 del 22 aprile 2024. </p> <p>Il caso: Mevia, alla quale in corso di causa subentrava quale erede Caia, citava avanti il Tribunale di Cassino Tizio e Lucilla quali parti del contratto di vendita con costituzione di vitalizio stipulato da Tizio a favore di Lucilla; Mevia dichiarava</p> <p>- di essere coniugata in regime di comunione legale con Tizio e che in costanza di ...
Scuola: in caso di contrasto tra i genitori decide il giudice nell' interesse primario del minore Fri, 24 May 2024 05:00:00 +0100

Scuola: in caso di contrasto tra i genitori decide il giudice nell' interesse primario del minore

Avv. Anna Andreani. <p>La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 13570 del 16 maggio 2024 si pronuncia in merito ai provvedimenti che il giudice può adottare nel caso in cui i genitori non siano abbiamo trovato una intesa sulla scuola a cui iscrivere l figlio minore. </p> <p>Il caso: Mevia presentava ricorso urgente ex art. 709-ter, c. p. c. , al Tribunale di Milano, nell'ambito della causa di divorzio pendente nei confronti del marito Tizio, chiedendo l'autorizzazione all'iscrizione del figlio minorenne di 10 anni, per il ciclo di scuola secondaria di primo grado, presso l'istituto scolastico privato ...
La Cassazione sulla validità di un accordo patrimoniale tra coniugi per email Tue, 21 May 2024 05:00:00 +0100

La Cassazione sulla validità di un accordo patrimoniale tra coniugi per email

Avv. Anna Andreani. <p>Con l'ordinanza n. 13366 del 15 maggio 2024 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla ammissibilità e validità di un accordo patrimoniale tra coniugi concluso anche prima della separazione avente ad oggetto la ripartizione delle spese quotidiane familiari. </p> <p>Il caso:il giudice di pace di Roma rigettava la domanda proposta da Tizio nei confronti di Mevia per il pagamento della somma di euro 2. 557,87 a titolo di rimborso della quota delle spese sostenute nell'interesse della famiglia, sul presupposto che dovesse essere riconosciuta piena validità giuridica ...
Addebito della separazione coniugale: cause e oneri probatori Thu, 16 May 2024 05:00:00 +0100

Addebito della separazione coniugale: cause e oneri probatori

Avv. Silvia Paoletti. <p>La Corte di Cassazione è recentemente tornata sulla questione dell'addebito della separazione (Cass. civ. , sez. I, 29. 04. 2024, n. 11394), rilevando il necessario nesso eziologico tra violazione dei doveri coniugali e intollerabilità della convivenza, nonché l'obbligo del coniuge che subisce la domanda di dimostrare la sussistenza di un deterioramento dei rapporti preesistente e irreversibile. </p> <p>La pronuncia in commento cassa con rinvio una sentenza della Corte di Appello di Lecce che ha respinto l'impugnazione di quella di primo grado, con cui ...
Separazione personale dei coniugi e presupposti per l'addebito Tue, 14 May 2024 06:00:00 +0100

Separazione personale dei coniugi e presupposti per l'addebito

Avv. Anna Andreani. <p>Anche un unico episodio violento posto in essere dal coniuge può determinare una dichiarazione di addebito della separazione. </p> <p>In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12662 del 9 maggio 2024. </p> <p>Il caso: La Corte d'Appello di Catania, Sezione della Famiglia, delle Persone e dei Minori, rigettava l'appello proposto da Tizio avverso la sentenza del Tribunale di Catania, confermando le statuizioni del giudice di primo grado anche in merito all'addebito a carico di Tizio della separazione. </p> <p>Tizio ricorre in Cassazione, deducendo tra ...
Il chiamato all'eredità aderisce al giudizio di divisione: è accettazione tacita? Fri, 03 May 2024 05:00:00 +0100

Il chiamato all'eredità aderisce al giudizio di divisione: è accettazione tacita?

Avv. Giovanni Iaria. <p>L'adesione del chiamato all'eredità al giudizio di divisione del compendio ereditario e la voltura catastale integrano l'accettazione tacita dell'eredità. </p> <p>Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza 10544/2024, pubblicata il 18 aprile 2024. </p> <p>IL CASO: Nell'ambito di una procedura esecutiva immobiliare veniva disposto il giudizio di divisione del compendio ereditario del debitore. </p> <p>All'esito, il Tribunale dichiarava che l'attrice aveva diritto alla divisone degli immobili pignorati ...
Il diritto dei nonni di frequentare i nipoti: i criteri di valutazione del giudice Thu, 02 May 2024 06:00:00 +0100

Il diritto dei nonni di frequentare i nipoti: i criteri di valutazione del giudice

Avv. Anna Andreani. <p>La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 10250/2024 si pronuncia in merito al diritto dei nonni a mantenere rapporti significativi con i nipoti minorenni e alla necessaria valutazione da parte del giudice dell'interesse dei minori. </p> <p>Il caso: il Tribunale per i minorenni del Piemonte e Valle D'Aosta rigettava il ricorso presentato ex art. 317-bis da Mevia in ordine alla frequentazione della nipote minore Gaia, in considerazione dell'inadeguatezza della stessa. </p> <p>La Corte d'appello respingeva il reclamo di Mevia, osservando che:</p> <p>- come eccepito dal curatore speciale, alla ...
La ricorribilità per cassazione dei provvedimenti giudiziali sul diritto di visita dei figli minori Wed, 24 Apr 2024 05:00:00 +0100

La ricorribilità per cassazione dei provvedimenti giudiziali sul diritto di visita dei figli minori

Avv. Anna Andreani. <p>Con la sentenza n. 9442/2024 la Corte di Cassazione chiarisce quando i provvedimenti giudiziali, che a conclusione del giudizio di revisione delle condizioni di affidamento statuiscono in via esclusiva o aggiuntiva sulle modalità di frequentazione e visita dei figli minori, sono ricorribili per cassazione. </p> <p>Il caso: Tizio chiedeva al Tribunale la modifica delle condizioni di divorzio e del precedente accordo di separazione, con la riduzione del contributo dovuto per il mantenimento del figlio minore e con l'elisione delle restrizioni inerenti il pernottamento, già ...
Preliminare stipulato a nome di entrambi i coniugi ma sottoscritto da uno solo: conseguenze Fri, 19 Apr 2024 05:00:00 +0100

Preliminare stipulato a nome di entrambi i coniugi ma sottoscritto da uno solo: conseguenze

Redazione. <p>Si segnala la sentenza del 13 febbraio 2024 nella quale il Tribunale di Taranto ha affrontato la questione della validità o meno del preliminare stipulato da uno solo dei coniugi in nome di entrambi i coniugi comproprietari ma sottoscxritto solo da uno dei due. </p> <p>Il caso: Mevia conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale l'ex coniuge Caio e il sig. Catullo, rappresentando i seguenti fatti:</p> <p>- di essere comproprietaria, unitamente al primo, di un immobile;</p> <p>- di avere appreso nel 2019 che Caio aveva sottoscritto preliminare di vendita dell'immobile in favore di ...
Figlio laureato con lavoro saltuario e guadagno modesto ha diritto al mantenimento? Mon, 08 Apr 2024 05:00:00 +0100

Figlio laureato con lavoro saltuario e guadagno modesto ha diritto al mantenimento?

Redazione. <p>In tema di mantenimento del figlio maggiorenne privo di indipendenza economica, l'onere della prova delle condizioni che fondano il diritto al mantenimento è a carico del richiedente. </p> <p>Così ha statuito la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 8240/2024. </p> <p>Il caso: Tizio chiedeva al Tribunale, a modifica delle condizioni di divorzio, la revoca dell'assegnazione della casa coniugale e l'eliminazione dell'obbligo per il padre di corrispondere un assegno di mantenimento per la figlia della coppia, Mevia, trentacinquenne, stabilito nella misura di Euro. 520,00 mensili, ...
Mantenimento figli: nozione di spese straordinarie e criterio dell'attualità Fri, 29 Mar 2024 06:00:00 +0100

Mantenimento figli: nozione di spese straordinarie e criterio dell'attualità

Avv. Anna Andreani. <p>La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 7169 del 18 marzo 2024 torna ad occuparsi della nozione e della tipologia delle spese straordinarie che in quanto tali non sono incluse nella quantificazione dell'assegno di mantenimento dei figli. </p> <p>Il caso: Tizio e Mevia, separati consensualmente, depositavano istanza di divorzio: la sentenza confermava le statuizioni concordate in sede di separazione consensuale, con riguardo al figlio, che tuttavia non recavano alcuna previsione riferibile alle spese straordinarie. </p> <p>Con successiva sentenza il Tribunale di Taranto, accogliendo la ...
Ex coniuge perde la disponibilità della casa familiare: conseguenze sull'assegno di divorzio Thu, 28 Mar 2024 06:00:00 +0100

Ex coniuge perde la disponibilità della casa familiare: conseguenze sull'assegno di divorzio

Avv. Anna Andreani. <p>La revoca dell'assegnazione dell'abitazione familiare costituisce una sopravvenienza sfavorevole per l'ex coniuge e può quindi giustificare la revisione dell'assegno di divorzio in favore dell'ex coniuge. </p> <p>Così ha deciso la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 7961 del 25 marzo 2024. </p> <p>Il caso: Con ricorso ex art. 9 L. 898/70 Tizio chiedeva al Tribunale di Brescia di revocare l'assegnazione all'ex coniuge Mevia della casa coniugale, di proprietà esclusiva del ricorrente -in quanto entrambi i figli maggiorenni non erano più conviventi con la madre. ...
Se la ex moglie sceglie di lavorare part-time, non ha diritto all'assegno. Fri, 15 Mar 2024 06:00:00 +0100

Se la ex moglie sceglie di lavorare part-time, non ha diritto all'assegno.

Avv. Anna Andreani. <p>La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 5242/2024 affronta la questione del riconoscimento o meno dell'assegno di mantenimento al coniuge separato che scelga di continuare a lavorare part-time. </p> <p>Il caso: Il Tribunale di Padova dichiarava la separazione dei coniugi Tizio e Mevia, assegnava la casa coniugale a Mevia. affinché ci vivesse con i figli; disattendeva la richiesta di quest'ultima di riconoscimento di un assegno di separazione; poneva a carico di Tizio l'obbligo di corrispondere al coniuge separato, a titolo di concorso al mantenimento dei figli la somma di Euro 400 ...
Diritto al mantenimento del figlio ultramaggiorenne e principio di autoresponsabilità Wed, 06 Mar 2024 06:00:00 +0100

Diritto al mantenimento del figlio ultramaggiorenne e principio di autoresponsabilità

Avv. Anna Andreani. <p>Con l'ordinanza n. 5177/2024 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi del diritto al mantenimento del figlio maggiorenne e del principio di autoresponsabilità. </p> <p>Il caso: Il Tribunale di Livorno rigettava il ricorso presentato da Tizio, nei confronti di Mevia perché fossero modificate le condizioni stabilite nella sentenza di divorzio, ritenendo giustificato, in particolare, il persistere del contributo di mantenimento in favore della figlia Licinia. , malgrado la giovane avesse già raggiunto l'età di ventinove anni. </p> <p>Tizio presentava reclamo, che ...
Anche le omissioni possono integrare il reato di maltrattamenti in famiglia Fri, 01 Mar 2024 06:00:00 +0100

Anche le omissioni possono integrare il reato di maltrattamenti in famiglia

Avv. Anna Andreani. <p>Con la sentenza n. 8617 del 27 febbraio 2024 la Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione chiarisce che anche le azioni omissive possono integrare il reato di maltrattamenti in famiglia. </p> <p>Il caso: la Corte di appello di Palermo, riformando la sentenza assolutoria resa nel giudizio abbreviato svoltosi in primo grado, condannava l'imputata Mevia per il reato di maltrattamenti in famiglia, commesso ai danni dei due figli minori. </p> <p>I giudici di appello ritenevano che il quadro complessivo risultante dalle dichiarazioni dei minori e, in parte, confermato anche dalle annotazioni ...
Processo di famiglia e riforma Cartabia: i provvedimenti indifferibili ex art. 473-bis-15 cpc Wed, 28 Feb 2024 06:00:00 +0100

Processo di famiglia e riforma Cartabia: i provvedimenti indifferibili ex art. 473-bis-15 cpc

Avv. Anna Andreani. <p>Si segnala l'ordinanza del 15 novembre 2023 con cui il Tribunale di Livorso affronta e risolve la questione della reclamabilità o meno ex art. 669 terdecies c. p. c. dei provvedimenti indifferibili resi dal tribunale ex art. 473-bis. 15 c. p. c nell'ambito del nuovo procedimento di separazione introdotto dalla Riforma Cartabia. </p> <p>Il caso: Mevia proponeva ricorso volto ad ottenere la regolamentazione delle modalità di frequentazione della figlia minore delle parti nonché la disciplina degli aspetti economici, avendo poi svolto istanza ex art. 473 bis 15 c. p. c. , ...