Venerdi 1 Marzo 2024
Giudizio di divisione e intervento dei creditori nella procedura esecutiva immobiliare
Di Giovanni Iaria.

Come disposto dall’art. 564 c. p. c. , è tempestivo l’intervento depositato dai creditori nella procedura esecutiva non oltre la data fissata per l’autorizzazione alla vendita.

Nel caso in cui all’udienza fissata per l’emissione dell’ordinanza di vendita, l’esecuzione viene sospesa e il Giudice dispone l’introduzione del giudizio di divisione del bene ...

Leggi tutto…
Mercoledi 28 Febbraio 2024
Processo di famiglia e riforma Cartabia: i provvedimenti indifferibili ex art. 473-bis-15 cpc
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 15 novembre 2023 con cui il Tribunale di Livorso affronta e risolve la questione della reclamabilità o meno ex art. 669 terdecies c. p. c. dei provvedimenti indifferibili resi dal tribunale ex art. 473-bis. 15 c. p. c nell'ambito del nuovo procedimento di separazione introdotto dalla Riforma Cartabia.

Il caso: Mevia proponeva ricorso volto ad ottenere la regolamentazione ...

Leggi tutto…
Lunedi 26 Febbraio 2024
La consegna di un cane ad un terzo integra una custodia temporanea o una donazione?
Di Filippo Portoghese.

Il Tribunale civile di Verona, quale giudice di appello, con la sentenza n. 913 del 2023 ha dovuto decidere se quella tra Tizio e Caio fosse stata una custodia temporanea di un cane o una donazione.

La vicenda.

Tizio sostiene di avere consegnato a Caio -per mezzo di Sempronio- il proprio cane razza bulldog francese perché lo tenesse giusto il tempo necessario perché Tizio terminasse ...

Leggi tutto…
Martedi 20 Febbraio 2024
Cane morde la mano dell'amica della padrona: quando ricorre il caso fortuito
Di Filippo Portoghese.

“Guardo lui che morde me che tocco lui”:Tribunale civile di Modena, sentenza n. 1268/2022.

La vicenda è alquanto significativa e la sentenza interessante. E lo è perché si svuota di quella inevitabile carica antropocentrica della quale, per tradizione giuridica, sono impregnate la più parte delle sentenze riferibili al danno cagionato da animali.

Come sempre, ...

Leggi tutto…
Martedi 13 Febbraio 2024
Tribunale Verona: niente mediazione perchè troppo costosa
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 24 novembre 2023 con cui il Tribunale di Verona ha ritenuto di disapplicare la normativa in materia di mediazione obbligatoria, nell'ambito di una causa promossa da un cliente per negligenza e imperizia nei confronti del legale che l'aveva assistita, causa i costi eccessivamente ingenti della mediazione, come modificata dalla Riforma.

Il caso: Caia avanzava domanda di risarcimento ...

Leggi tutto…
Lunedi 12 Febbraio 2024
Mediazione obbligatoria e negoziazione assistita: Adr alternativi
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 7272/2023 con cui la Corte d'Appello di Roma ha ritenuto soddisfatta la condizione di procedibilità della negoziazione assistita anche nel caso i cui il soggetto onerato abbia attivato il diverso procedimento della mediazione obbligatoria.

Il caso: Il Tribunale di Velletri dichiarava improcedibile la domanda proposta dalla Delta srl contro la Alfa spa, con la chiamata in ...

Leggi tutto…
Giovedi 1 Febbraio 2024
Servizio prestato pre-ruolo e ricostruzione di carriera
Di Luciano Asaro.

Accertato il diritto della parte ricorrente ad ottenere la ricostruzione di carriera mediante il riconoscimento integrale del servizio prestato pre-ruolo con contratti di lavoro a tempo determinato e la collocazione nella relativa fascia stipendiale, va inoltre affermato il diritto della stessa a percepire le differenze retributive conseguenti alla ricostruzione della carriera corretta nei termini indicati seppur ...

Leggi tutto…
Mercoledi 31 Gennaio 2024
L'onere di allegazione e di prova del danneggiato da animale randagio
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 187/2024 del 16 gennaio 2024 con cui il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere specifica l'onere probatorio a carico di chi assume di essere stato danneggiato da animali randagi non essendo sufficiente che la normativa regionale individui il soggetto avente il compito di controllo e di gestione del fenomeno del randagismo.

Il caso: I sig. ri Tizio e Mevia in qualità di ...

Leggi tutto…
Giovedi 25 Gennaio 2024
Cane circola liberamente in condominio: esperibile il procedimento ex art. 700 cpc
Di Filippo Portoghese.

Il cane non puo’ gironzolare libero nel condominio; se accade si puo’ richiedere un procedimento di urgenza al tribunale

Un cane è solito gironzolare nelle parti comuni di un condominio. Abitudine peraltro fastidiosa per chi, legittimamente, non avesse empatia con i cani.

I genitori di un minore con conclamato timore verso questi comunque meravigliosi animali ricorrono in via di ...

Leggi tutto…
Lunedi 22 Gennaio 2024
Buoni fruttiferi e ritenuta fiscale: un'altra sentenza dà torto a Poste Italiane
Di Federica Dorgia.

L'erronea modalita' di calcolo da parte di Poste Italiane Spa della ritenuta fiscale sugli interessi maturati sui buoni postali fruttiferi.

Il risparmio sotto forma di buoni postali fruttiferi trentennali, sin dai tempi dei nostri nonni, è sempre stato quello preferito dagli italiani, poiché ispirati dalla trasparenza, solidità e dagli interessanti rendimenti che le Poste assicuravano ...

Leggi tutto…
Giovedi 4 Gennaio 2024
Lavori straordinari deliberati e vendita dell'immobile: quando sorge l'obbligazione
A cura della Redazione.

E' il proprietario dell'immobile alla data della delibera di approvazione dei lavori "straordinari" che deve sostenerne tutti i relativi costi. In tal senso ha deciso il Tribunale di Napoli nella sentenza n. 10025/2023.

Il caso: Con atto di citazione in opposizione a D. I e contestuale chiamata del terzo, Tizio, quale parte opponente, impugnava il provvedimento monitorio emesso dal Tribunale di Napoli con ...

Leggi tutto…
Mercoledi 6 Dicembre 2023
ADR: ammissibile la proposizione della mediazione in luogo della negoziazione assistita
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza n. 7272 del 13 novembre 2023 della Corte d'Appello di Roma in materia di mediazione e negoziazione assistita.

Il caso: La società Alfa conveniva avanti al tribunale di Velletri la società Delta per sentirla condannare al risarcimento dei danni causati ai propri locali da un allagamento dipeso dalla rete idrica pubblica del Comune gestita dalla convenuta.

Il ...

Leggi tutto…
Venerdi 1 Dicembre 2023
Responsabilità per danno cagionato da animali: obblighi del proprietario
Di Filippo Portoghese.

Notte dell’ultimo dell’anno. Tizio la passerà con amici a casa di Caio, ignorando che questi ha due cani (uno è un labrador). Tizio è ancora sulle scale che conducono alla porta di ingresso di Caio quando viene raggiunto dal labrador e morso al polpaccio, senza che avesse potuto in alcun modo interagire con il quadrupede e forse sol perché quest’ultimo innervosito o ...

Leggi tutto…
Giovedi 30 Novembre 2023
Mediazione: l'accordo se trascritto integralmente nel precetto non deve essere notificato.
A cura della Redazione.

Se l'accordo di mediazione quale titolo esecutivo è trascritto integralmente nel precetto non è necessaria la sua contestuale o separata notificazione.

In tal senso si è espresso il Tribunale di Bergamo nella sentenza n. 2085 del 12 ottobre 2023.

Il caso: Con atto di citazione in opposizione a precetto con contestuale istanza di sospensione ex art. 615 cpc Tizio cita in giudizio ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Novembre 2023
Sentenza di primo grado riformata in appello e domanda di restituzione: modalità e termini
Di Giuseppe Pio Capogrosso.

La domanda di restituzione della parte che ha eseguito una prestazione in base ad una sentenza poi riformata in appello può essere proposta anche in separato giudizio.

Con la recente sentenza n. 2659 pubblicata l’8. 11. 2023 il Tribunale di Taranto, pronunciando su ricorso ex art. 281-decies c. p. c. (rito civile semplificato introdotto dalla riforma Cartabia) presentato da un Comune, ha ...

Leggi tutto…
Lunedi 30 Ottobre 2023
Il curatore del minore dopo la riforma Cartabia: criteri di liquidazione del compenso
Di Anna Andreani.

Il Tribunale di Pisa con il decreto del 10 ottobre 2023 affronta la questione della natura dell'incarico di curatore del minore alla luce della Riforma Cartabia e dei criteri di liquidazione del relativo compenso.

Sul punto il Tribunale osserva che:

a) non v'è dubbio che si tratta di istituto che è destinato ad essere oggetto di sempre più frequenti applicazioni e che i candidati ...

Leggi tutto…
Giovedi 19 Ottobre 2023
Contratto di trasporto: l'onere della prova a carico del viaggiatore danneggiato
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 451/2023 del Tribunale di Chieti che si pronuncia in merito ai profili di responsabilità per sinistri occorsi su un autobus durante il viaggio e all'onere della prova a carico del danneggiato.

Il caso: Mevia conveniva dinanzi al Tribunale la società A. L. P. s. r. l. chiedendo che ne venisse accertata la responsabilità per il sinistro occorsole, con condanna a ...

Leggi tutto…
Mercoledi 6 Settembre 2023
L'art. 907 c.c si applica anche alle servitù di veduta in appiombo.
Di Anna Andreani.

Il rigoroso rispetto della distanza che deve intercorrere tra vedute e altre costruzioni, imposto dall'art. 907 c. c. , spiega i suoi effetti anche in tema di servitù di veduta in appiombo. In tal senso si è pronunciata la Corte d'Appello di Napoli nella sentenza n. 3122/2023, riformando la sentenza di primo grado.

Il caso: Caio e Mevia agivano in giudizio innanzi al Tribunale chiedendo di ...

Leggi tutto…
Martedi 29 Agosto 2023
Sospensione dei termini alle cause in materia di famiglia: il Tribunale di Udine si discosta dalla Cassazione.
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza del 27 luglio 2023 nella quale il Tribunale di Udine, intervendo sulla questione della applicabilità o meno della sospensione dei termini alle cause in materia di mantenimento del coniuge e dei minori, fornisce una soluzione che disattende quanto enunciato dalla Corte di Cassazione nella recente ordinanza n. 18044/2023.

Il caso: Nell'ambito di un procedimento in materia di ...

Leggi tutto…
Venerdi 4 Agosto 2023
Telecamere in condominio: il diritto alla sicurezza prevale su quello alla privacy.
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza n. 440 del 29 giugno 2023 del Tribunale di Prato nella quale si affronta la questione della legittimità o meno della installazione di telecamere nel condominio evidenziandosi un problema di coordinamente tra diritto alla riservatezza e diritto alla sicurezza.

Il caso: Con atto di citazione Tizia citava in giudizio Caio e Mevia per ottenere la condanna dei medesimi alla rimozione ...

Leggi tutto…

Pag. 1/18 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.031 secondi