Martedi 11 Giugno 2024
Il diritto dell'ex coniuge a una quota del TFR: presupposti e criterio di calcolo
Di Anna Andreani.

Il Tribunale di Taranto con la sentenza n. 495/2024 fa chiarezza in merito ai presupposti che legittimano il riconoscimento all'ex coniuge di una quota del TFR spettante all'altro coniuge, individuandone i criteri di ripartizione e liquidazione.

Il caso: Mevia ricorre al Tribunale affinchè le sia riconosciuto ex art. 12-bis L. n. 898 del 1970 il diritto di ottenere la somma pari al 40% del trattamento ...

Leggi tutto…
Martedi 28 Maggio 2024
Quando la convivenza more uxorio giustifica la revoca dell'assegno di divorzio.
Di Anna Andreani.

Non è sufficiente la circostanza che i partner abbiano due distinte abitazioni, anche in città diverse, per escludere il progetto di vita comune e la relazione stabilmente more uxorio e di conseguenza per non revocare all'ex coniuge l'assegno di divorzio.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 13175/2024.

Il caso: La Corte di Appello di Genova ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Aprile 2024
Assegno di mantenimento dei figli e assegno divorzile nella giurisprudenza di legittimitÓ
Di Silvia Paoletti.

La Corte di Cassazione propone un excursus dei principali principi-guida, nel procedimento divorzile, in materia di quantificazione del contributo al mantenimento della prole e dell’assegno all’ex coniuge.

La sentenza in commento (Cassazione civile, sez. I, 12. 03. 2024, n. 6455) risulta di particolare interesse giacché contiene l’analisi dei contributo al mantenimento della prole e ...

Leggi tutto…
Giovedi 28 Marzo 2024
Ex coniuge perde la disponibilitÓ della casa familiare: conseguenze sull'assegno di divorzio
Di Anna Andreani.

La revoca dell'assegnazione dell'abitazione familiare costituisce una sopravvenienza sfavorevole per l'ex coniuge e può quindi giustificare la revisione dell'assegno di divorzio in favore dell'ex coniuge. Così ha deciso la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 7961 del 25 marzo 2024.

Il caso: Con ricorso ex art. 9 L. 898/70 Tizio chiedeva al Tribunale di Brescia di revocare l'assegnazione ...

Leggi tutto…
Mercoledi 21 Febbraio 2024
Bonus genitori separati: aperta la procedura per l' invio delle domande.
Di Francesca De Carlo.

Entro il 31 marzo 2024, è possibile inoltrare la domanda all'Inps per ricevere il bonus a favore di genitori separati, divorziati e/o non conviventi.

Il bonus, istituito dall'articolo 12-bis, comma 1, del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 maggio 2021, n. 69, prevede un fondo di 10 milioni di euro per assicurare a genitori separati o divorziati, a basso ...

Leggi tutto…
Lunedi 22 Gennaio 2024
Assegno di mantenimento o divorzio: presupposti per la ripetibilitÓ delle somme giÓ versate.
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 31635/2023 la Corte di Cassazione esamina la questione della ripetibilità o meno delle somme corrisposte a titolo di assegno di mantenimento stabilito in sede di provvedimenti temporanei ed urgenti, allorchè in sentenza sia rigettata la relativa domanda proposta dall'ex coniuge.

Il caso: Il Tribunale di Messina pronunciava la separazione personale dei coniugi Tizio e Mevia ...

Leggi tutto…
Venerdi 5 Gennaio 2024
La convivenza prematrimoniale pu˛ incidere sul quantum dell'assegno di divorzio
Di Anna Andreani.

Nell'ambito di un procedimento di divorzio, con ordinanza interlocutoria n. 30671/2022, la Prima Sezione civile della Corte di Cassazione, ritenuta la questione posta dalla ricorrente relativa al rilievo della durata del rapporto di convivenza, anteriore al matrimonio formalizzato, ai fini della determinazione dell’assegno divorzile, «di massima di particolare importanza» a norma dell'art. 374 c. ...

Leggi tutto…
Venerdi 29 Dicembre 2023
Piano genitoriale nella separazione e divorzio: luci e ombre
Di Massimo Baglieri.

La riforma Cartabia ha modificato il Codice di Procedura Civile e per alcuni aspetti, ha aggiunto delle novità che hanno appunto innovato le materie interessate da detta riforma. Una di queste è rappresentata dal Diritto di Famiglia, o meglio, dalle norme procedurali che regolano il processo civile in materia familiare.

In particolare parliamo delle norme del Libro II, Titolo IV-Bis, Capo I e ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Ottobre 2023
Il part time scelto dall'ex coniuge non esclude l'assegno divorzile.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 27945/2023 si è espressa in merito al diritto dell'ex coniuge di percepire l'assegno divorzile anche nel caso in cui abbia optato per un lavoro part time.

Il caso: la Corte d'Appello di Perugia confermava la statuizione di primo grado che, a seguito dello scioglimento del matrimonio, non aveva ritenuto sussistenti i presupposti per l'attribuzione di un assegno ...

Leggi tutto…
Martedi 29 Agosto 2023
Sospensione dei termini alle cause in materia di famiglia: il Tribunale di Udine si discosta dalla Cassazione.
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza del 27 luglio 2023 nella quale il Tribunale di Udine, intervendo sulla questione della applicabilità o meno della sospensione dei termini alle cause in materia di mantenimento del coniuge e dei minori, fornisce una soluzione che disattende quanto enunciato dalla Corte di Cassazione nella recente ordinanza n. 18044/2023.

Il caso: Nell'ambito di un procedimento in materia di ...

Leggi tutto…
Martedi 1 Agosto 2023
Divorzio: nessun automatismo tra la revoca della casa coniugale e diritto all'assegno
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 11832/2023, nel ribadire i principi sanciti dalle Sezioni Unite in materia di assegno divorzile, esclude nell'ipotesi in esame qualsiasi automatismo tra il venir meno dell'assegnazione della casa coniugale e il diritto all'assegno.

Il caso: Nell'ambito di un giudizio di cessazione degli effetti civili del matrimonio il Tribunale revocava l'assegnazione alla ex moglie ...

Leggi tutto…
Martedi 27 Giugno 2023
Obbligo di contribuzione alle spese straordinarie: presupposti e onere della prova
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza del Tribunale di Alessandria del 21 marzo 2023 in materia di obbligo di contribuire alle spese straordinarie in favore del figlio da parte del padre, divorziato, nel caso di acquisto di un'auto la cui spesa sia stata sostenuta dall'ex moglie senza previo accordo.

Il caso: Mevia notificava a Tizio atto di precetto per € 18. 849,00 tra cui € 12. 049,84 a titolo di rimborso 50% ...

Leggi tutto…
Mercoledi 17 Maggio 2023
Ha diritto all'assegno di divorzio il marito che ha aiutato la ex moglie a laurearsi
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 10016/2023 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali è riconosciuto all'ex coniuge il diritto a percepire l'assegno di divorzio, in particolare nell'ipotesi in cui, pur mantenendo la stessa posizione lavorativa, abbia aiutato economicamente l'altro coniuge a laurearsi.

Il caso: la Corte di appello di Ancona accoglieva parzialmente l'appello di ...

Leggi tutto…
Martedi 9 Maggio 2023
Assegno di divorzio: la funzione perequativo-compensativa e l'obbligo di indagine del giudice
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 11832 del 5 maggio 2023 torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali l'ex coniuge matura il diritto a beneficiare di un assegno di divorzio, in relazione alla sua funzione perequativo-compensativa.

Il caso: Il tribunale di Imperia, con sentenza definitiva nel giudizio di cessazione effetti civili del matrimonio, revocava l'assegnazione a Caia della casa ...

Leggi tutto…
Giovedi 27 Aprile 2023
Separazione coniugi: decorrenza del diritto al ristoro per l'uso esclusivo della casa coniugale
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 10264/2023 la Corte di Cassazione chiarisce le condizioni in presenza delle quali l'ex coniuge comproprietario dell'immobile adibito a casa coniugale può ottenere il pagamento di un indennizzo da parte dell'altro coniuge che lo occupa in via esclusiva.

Il caso: Mevia conveniva in giudizio l'ex marito, Tizio, chiedendone la condanna al pagamento di un importo non inferiore ad euro ...

Leggi tutto…
Martedi 11 Aprile 2023
Assegno di mantenimento deciso in sede di separazione e pendenza del giudizio di divorzio.
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 9345 del 5 aprile 2023 la Corte di Cassazione fa chiarezza in merito al rapporto tra gli accordi economici raggiunti in sede di separazione e la sentenza non definitiva di divorzio.

Il caso: La Corte d'appello di Salerno, confermava la sentenza di primo grado, con cui era stabilito che, in riferimento al periodo compreso tra la data di deposito del ricorso per separazione e la data di ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Marzo 2023
Divorzio: i presupposti per l'assegno divorzile in favore del coniuge pi¨ debole
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8162 del 22 marzo 2023 torna ad occuparsi dei presupposti che legittimano il riconoscimento in capo all'ex coniuge del diritto a percepire l'assegno divorzile.

Il caso: la Corte di appello di L’Aquila respingeva il gravame proposto da Caio avverso la pronuncia con cui il Tribunale del capoluogo abruzzese aveva:

- dichiarato la cessazione degli effetti ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Marzo 2023
Maltrattamenti in famiglia: non scrimina la condotta non remissiva della vittima
A cura della Redazione.

La Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 8729 del 28 febbraio 2023 si pronuncia in tema di maltrattamenti in famiglia, rilevando che non è necessario per la sussistenza del reato un atteggiamento totalmente passivo della vittima.

Il caso: Con l'ordinanza sopra indicata il Tribunale di Palermo, adito ai sensi dell'art. 309 cod. proc. pen. , confermava il provvedimento del ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Febbraio 2023
Matrimonio non consumato e diritto all'assegno di divorzio.
Di Francesca De Carlo.

L'assenza di rapporti sessuali in costanza di matrimonio, pur essendo causa di scioglimento del vincolo, non preclude il riconoscimento dell'assegno di divorzio in favore dell'ex coniuge.

“La non consumazione del matrimonio non incide, di per sè, sull'esistenza e sulla validità giuridica del matrimonio, come atto e come rapporto, ma è causa di scioglimento del matrimonio civile o di ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Febbraio 2023
Niente assegno di divorzio se l'ex coniuge beneficiario spende anche in beni voluttuari.
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 1482 del 18 gennaio 2023, nel richiamare i principi espressi dalle Sezioni Unite in materia di diritto all'assegno divorzile e dei relativi presupposti, si pronuncia per la revoca dell'assegno precedentemente concesso all'ex coniuge che sostenga spese voluttarie.

Il caso: Mevia interponeva appello alla sentenza emessa dal Tribunale di Velletri che, dopo aver ...

Leggi tutto…

Pag. 1/8 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.03 secondi