Lunedi 26 Settembre 2022
La condotta imprevedibile del ciclista che non si ferma allo stop esclude la responsabilità dell'auto investitrice
Di Anna Andreani.

La Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 34942 del 21 settembre 2022, esaminando il caso di un automobilista che all'incrocio investe un ciclista che non si è fermato allo stop, conferma la decisione impugnata laddove ha escluso la responsabilità del conducente investitore.

Il caso: Il GdP condannava per lesioni colpose Tizio, al quale era stata contestata la ...

Leggi tutto…
Martedi 13 Settembre 2022
Violazione degli obblighi ex art. 570 bis cpc: impossibilità assoluta non significa indigenza totale.
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 32576/2022 la Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione si occupa nuovamente dei presupposti in presenza dei quali si integra il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare, introducendo il criterio della “sopravvivenza dignitosa” dell'obbligato come elemento di bilanciamento.

Il caso: la Corte di appello confermava la condanna di Tizio alla pena di tre mesi ...

Leggi tutto…
Venerdi 9 Settembre 2022
Risponde del reato di violenza sessuale di gruppo anche chi incita e approva i video degli abusi.
Di Francesca De Carlo.

“La realizzazione di un contributo morale, da parte del concorrente che non realizza l'azione tipica, sul luogo e nel momento del fatto costituisce una condotta di partecipazione punita direttamente ai sensi dell'art. 609-octies cod. pen. ”.

La Terza Sezione Penale della Cassazione, con sentenza n. 32503, depositata lo scorso 5 settembre, ha dichiarato che l'indagata è chiamata a rispondere ...

Leggi tutto…
Giovedi 8 Settembre 2022
Avvocati: valida la dichiarazione di adesione allo sciopero mediante PEC
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 32462 del 5 settembre 2022 la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione fa chiarezza sulle modalità di comunicazione dell'adesione allo sciopero da parte del difensore dell'imputato ai fini del rinvio dell'udienza.

Il caso:la Corte d'appello di Bologna confermava la sentenza con cui il Gup del Tribunale di Reggio Emilia, a seguito di giudizio abbreviato, aveva ritenuto Tizio ...

Leggi tutto…
Giovedi 1 Settembre 2022
Violazione degli obblighi di assistenza familiare: presupposti
A cura della Redazione.

Nella sentenza n. 31136/2022 la Sesta sezione penale della Corte di Cassazione torna ad occuparsi del reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare ex art. 570 c. p. In relazione all'ipotesi in cui il genitore obbligato abbia versato, in luogo dell'assegno mensile, una somma consistente e ricavata dalla vendita di una vettura.

Il caso: La Corte di appello di Torino sostanzialmente confermava la ...

Leggi tutto…
Giovedi 25 Agosto 2022
Detenzione domiciliare e il delitto di evasione: presupposti
A cura della Redazione.

La Sesta Sezione penale della Cassazione di Cassazione chiarisce i presupposti in presenza dei quali si integra il delitto di evasione da parte di chi è sottoposto agli arresti domiciliari.

Il caso: La Corte di appello di Torino confermava la decisione del Tribunale di Alessandria che, per quel che in questa sede rileva, aveva condannato Tizio alla pena di mesi otto di reclusione per il reato di cui ...

Leggi tutto…
Martedi 23 Agosto 2022
Circolazione stradale e patteggiamento: si alla sospensione della patente di giuda.
Di Anna Andreani.

Nella sentenza n. 25340/2022 la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla applicabilità della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida nel giudizio conclusosi con patteggiamento.

Il caso: Il tribunale di Ancona applicava a Tizio, in esito a richiesta delle parti ai sensi dell'articolo 444 c. p. p. , la pena ritenuta di giustizia in ...

Leggi tutto…
Lunedi 22 Agosto 2022
Cassazione: no al lavoro di pubblica utilità per chi causa un incidente in stato di ebbrezza
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 25326/2022 la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla non ammissibilità al lavoro di pubblica utilità al conducente che abbia provocato un incidente in stato di ebbrezza.

Il caso: Il Tribunale di Bergamo dichiarava Tizia responsabile del reato di cui al D. Lgs 30 aprile 1992, n. 285, articolo 186, comma 2, lettera b), commi 2 bis e 2 sexies, ...

Leggi tutto…
Mercoledi 17 Agosto 2022
Art. 570 c.p.: norma a piu' fattispecie distinte ed autonome
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 29926/2022 torna ad occuparsi di reati contro la famiglia e in particolare del reato di cui all'art. 570 cp che punisce la “violazione degli obblighi di assistenza familiare”, delineandone i contorni e l'ambito di operatività.

Il caso: Il Tribunale di Mantova condannava Tizio alla pena, condizionalmente sospesa, di mesi due di reclusione in relazione ...

Leggi tutto…
Martedi 2 Agosto 2022
Arresti domiciliari: quando può essere accolta l'istanza di allontanarsi per svolgere un lavoro?
A cura della Redazione.

Nella sentenza n. 30001 del 28 luglio 2022 la Corte di Cassazione chiarisce i presupposti in presenza dei quali può essere accolta la richiesta di di assentarsi dal luogo degli arresti domiciliari per esercitare un'attività lavorativa.

Il caso: il Tribunale di Torino rigettava l'appello proposto da Tizio avverso l'ordinanza del G. u. p. del Tribunale di Torino che aveva respinto la richiesta ...

Leggi tutto…
Mercoledi 8 Giugno 2022
La tutela del rapporto tra madri detenute e figli minori
Di Francesca De Carlo.

La maternità e l'infanzia hanno diritto a speciali cure ed assistenza. Tutti i bambini, nati nel matrimonio o fuori di esso, devono godere della stessa protezione sociale”. Articolo 25 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, 1948.

Con 241 voti favorevoli e 7 contrari, la Camera dei deputati ha approvato, in prima lettura, la proposta di legge ( C. 2298-A e abb) che mira alla promozione del ...

Leggi tutto…
Venerdi 3 Giugno 2022
Confisca del veicolo e sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità.
Di Mattia Fontana.

Corte di Cassazione IV Sezione penale sentenza 23 maggio 2022 n. 20033.

Il caso

Il Procuratore generale presso la Corte d'appello di Ancona ricorreva per saltum avverso la sentenza con la quale il Tribunale di Ancona condannava l’imputata alla pena ritenuta di giustizia — sostituita dal lavoro di pubblica utilità - in relazione al reato a lei ascritto al capo A) (art. 187, comma 8, ...

Leggi tutto…
Lunedi 16 Maggio 2022
Reati commessi con violenza alla persona: a chi notificare la richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare.
Di Mattia Fontana.

Con la Sentenza n. 17156/2022 del 30. 09. 2021, depositata in cancelleria in data 03. 05. 2022, la Corte di Cassazione a Sezioni Unite ha affermato che nei procedimenti per delitti commessi con violenza alla persona, la richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare deve essere notificata, a cura del richiedente, presso il difensore della persona offesa o, in mancanza, alla persona offesa a condizione, ...

Leggi tutto…
Giovedi 5 Maggio 2022
Denuncia e querela: natura e caratteristiche distintive.
A cura della Redazione.

Ai fini della validità della querela, non sono richieste formule sacramentali, essendo sufficiente la denuncia dei fatti e la chiara manifestazione della volontà della persona offesa che il responsabile del reato sia perseguito. In tal senso si è espressa la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 16281/2022.

Il caso: Il Giudice di pace dichiarava non doversi ...

Leggi tutto…
Giovedi 28 Aprile 2022
Applicabilità del 5° comma dell'art.73 dpr 309/90
Di Lorenzo Marcovecchio.

Ammissibilità della tenuità del fatto anche ad episodi che costituiscono attuazione del programma criminoso associativo.

Accogliendo uno dei motivi di ricorso spiegati dall'Autore del presente articolo, la VI sezione penale della Corte di Cassazione con sentenza n. 14510/2022, ha ribadito il principio secondo il quale “in tema di stupefacenti, la fattispecie del fatto di lieve ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Aprile 2022
Causa di non punibilità per tenuità del fatto e reato di violazione degli obblighi familiari.
A cura della Redazione.

Nella sentenza n. 10630 la Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione chirisce le circostanze in presenza delle quali è applicabile la causa di non punibilità per tenuità del fatto al reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Il caso: La Corte di appello di Caltanissetta confermava la condanna di Tizio per il delitto di cui all'articolo 570 c. p. , comma 2, n. 2), ...

Leggi tutto…
Martedi 15 Marzo 2022
Appello: legittimo impedimento dell'imputato con richiesta di trattazione orale; obbligo di rinvio
Di Walter Marrocco.

Con la Sentenza n. 1167 (ud. 03/11/2021) del 13/01/2022, la Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che, nel giudizio di appello, ove il difensore dell’imputato abbia inoltrato rituale e tempestiva richiesta di trattazione orale, trova integrale applicazione il rito ordinario, che implica l’obbligo per il giudicante, nel caso di legittimo impedimento dell’imputato, di rinviare ...

Leggi tutto…
Venerdi 4 Marzo 2022
Omicidio stradale: applicabilità dell' attenuante ad effetto speciale ex. art. 589 bis c.p. comma 7
Di Walter Marrocco.

L’art. 589 bis, comma 7, c. p. stabilisce che “Nelle ipotesi di cui ai commi precedenti, qualora l’evento non sia esclusiva conseguenza dell’azione o dell’omissione del colpevole, la pena è diminuita fino alla metà. ”

In tema di omicidio stradale, la circostanza attenuante ad effetto speciale di cui all’art. 589 bis, comma 7, c. p. , che fa riferimento ...

Leggi tutto…
Giovedi 24 Febbraio 2022
Il difensore di fiducia dell'imputato è avvisato tardivamente dell'udienza e non compare: conseguenze
A cura della Redazione.

In caso di assenza del difensore di fiducia per omessa e/o tardiva notifica dell'avviso di fissazione dell'udienza di trattazione il giudice non può nominare un difensore d'ufficio.

In tal senso si è espressa la Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 5866/2022.

Il caso: Con sentenza del 12 ottobre 2020 la Corte di appello di Napoli, in sede di giudizio di ...

Leggi tutto…
Giovedi 17 Febbraio 2022
Sequestro preventivo finalizzato alla confisca: consentito anche per i beni rientranti nell’attivo del fallimento
Di Walter Marrocco.

Con la recentissima sentenza n. 3716 depositata il 2 febbraio 2022, la Terza Sezione della Corte di Cassazione riconosce la possibilità di sottoporre a sequestro preventivo, conseguente alla commissione di reati tributari, beni rientranti nell'attivo del fallimento che nelle more ha colpito la società.

Il caso

A seguito di contestazione di cui all’art. 10-quater d. lgs. n. 74/2000, ...

Leggi tutto…

Pag. 1/10 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.072 secondi