Martedi 25 Ottobre 2022
Il legittimo impedimento del difensore che impone l'accoglimento dell'istanza di rinvio
A cura della Redazione.

La Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 33589/2022 si è pronunciata nuovamente su un caso di erroneo rigetto dell'istanza di legittimo impedimento depositata dal difensore di un imputato con conseguente mancato rinvio dell'udienza.

Il caso: Il Tribunale di Novara dichiarava Tizio colpevole di minaccia (esclusa l'aggravante di cui all'articolo 612, comma 2 - capo A) e ...

Leggi tutto…
Giovedi 8 Settembre 2022
Avvocati: valida la dichiarazione di adesione allo sciopero mediante PEC
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 32462 del 5 settembre 2022 la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione fa chiarezza sulle modalità di comunicazione dell'adesione allo sciopero da parte del difensore dell'imputato ai fini del rinvio dell'udienza.

Il caso:la Corte d'appello di Bologna confermava la sentenza con cui il Gup del Tribunale di Reggio Emilia, a seguito di giudizio abbreviato, aveva ritenuto Tizio ...

Leggi tutto…
Venerdi 16 Aprile 2021
Trasmissione via pec dell'istanza di rinvio per impedimento del difensore: conseguenze
A cura della Redazione.

La Seconda Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 13789/2021 chiarisce in quali termini e con quali modalità può essere accolta l'istanza di rinvio per impedimento del difensore trasmessa tramite PEC alla cancelleria del giudice.

Il caso: La Corte di Appello di Firenze confermava la sentenza del Tribunale che aveva riconosciuto Tizio e Caia responsabili di una serie di ...

Leggi tutto…
Lunedi 22 Febbraio 2021
Gli effetti dell’ammissione al gratuito patrocinio decorrono dalla data del deposito dell’istanza
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 3050/2021, pubblicata il 9 febbraio 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla decorrenza degli effetti dell’ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato.

IL CASO: Un avvocato depositava al Tribunale istanza per la liquidazione del compenso professionale maturato per l’attività difensiva svolta, nell’ambito di un procedimento penale, a ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Febbraio 2021
Termine per l'istanza di ammissione al passivo per crediti sorti dopo la dichiarazione di fallimento
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 2308/2021, pubblicata il 2 febbraio 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sul termine entro il quale può essere depositata, a pena di inammissibilità, l’istanza di ammissione al passivo di una società fallita per i crediti sorti nel corso di una procedura fallimentare, affermando che il limite è quello di un anno decorrente dal momento in ...

Leggi tutto…
Martedi 4 Agosto 2020
Il legittimo impedimento nel procedimento di sorveglianza può essere comunicato anche via pec
Di Anna Andreani.

La Prima sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 21981/2020 si pronuncia in merito alla possibilità per il difensore di comunicare il proprio legittimo impedimento a mezzo pec in un procedimento camerale di sorveglianza.

Il caso: Il Tribunale di sorveglianza di Torino, dopo avere ritenuto non ricevibile la richiesta di rinvio per impedimento inviata dal difensore tramite posta ...

Leggi tutto…
Mercoledi 11 Settembre 2019
Tardivo deposito dell'istanza di liquidazione del compenso professionale: conseguenze
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 22448 del 9 settembre 2019 la Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione si occupa nuovamente di patrocinio a spese dello Stato e in particolare della controversa questione del termine entro cui l'avvocato è tenuto a depositare l'istanza di liquidazione del compenso professionale.

Il caso: L'Avvocato C. M. assumeva di avere assistito un cliente, ammesso al beneficio del ...

Leggi tutto…
Lunedi 9 Settembre 2019
Processo amministrativo e Legge Pinto: natura dell'istanza di prelievo.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 22096 del 4 settembre 2019 la Corte di Cassazione chiarisce le conseguenze della mancata presentazione dell'istanza di prelievo ai fini dell'indennizzo ex legge 89/2001 (legge Pinto).

Il caso: La Corte d'appello di Roma, dichiarava improponibili i ricorsi proposti nel 2011 da P. S. - ricorsi volti ad ottenere l'equa riparazione per la irragionevole durata di un giudizio amministrativo ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Maggio 2019
L'istanza di rinvio del difensore deve essere giustificata dalla impossibilità ad uscire di casa.
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 20513 del 13 maggio 2019 la V° Sezione Penale della Corte di Cassazione si pronuncia in tema di legittimo impedimento del difensore e di ciò che deve attestare il certificato medico affinchè sia accolta l'istanza di rinvio.

Il caso: Nell'ambito di un giudizio avanti alla Corte di legittimità, in relazione alla udienza del 22 gennaio 2019 il difensore di fiducia ...

Leggi tutto…
Martedi 27 Novembre 2018
Avvocati: nessun rinvio dell'udienza se il certificato medico non indica il grado della febbre
Di Anna Andreani.

La Terza sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 49668 del 30/10/2018 si è pronunciata in merito ai requisiti che deve avere il certificato medico attestante l'impossibilità a comparire del difensore per legittimo impedimento.

Il caso: La Corte d'appello, rigettando l'impugnazione di C. V. e S. C, confermava la condanna emessa con sentenza del Tribunale per avere, in concorso ...

Leggi tutto…
Lunedi 2 Luglio 2018
Fallimento: istanza di ammissione al passivo “ultratardiva” e onere della prova
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 16103/2018, pubblicata il 19 giugno scorso, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione, abbastanza frequente, relativa all’individuazione dei presupposti per l’ammissibilità dell’istanza di ammissione al passivo (c. d. Ultratardiva) depositata oltre il termine di 12 mesi dal decreto di esecutività dello stato passivo, (prorogabile ...

Leggi tutto…
Martedi 13 Febbraio 2018
Gratuito patrocinio: quale giudice è competente a liquidare le spese del giudizio di Cassazione?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 1844/2018, pubblicata il 25 gennaio 2018, la Corte di Cassazione ha affrontato la questione relativa al Giudice competente per la liquidazione dei compensi del legale che ha assistito innanzi alla Corte di Cassazione una parte ammessa al patrocinio dello Stato, affermando che la richiesta va depositata al Giudice del rinvio in caso di accoglimento del ricorso per Cassazione e al Giudice ...

Leggi tutto…
Venerdi 29 Dicembre 2017
Gratuito patrocinio e termine per depositare l'istanza: due tesi a confronto
Di Anna Andreani.

Con ordinanza del 6 dicembre 2017 il Tribunale di Reggio Emilia si pronuncia in merito al “quando” deve essere presentata l'istanza di liquidazione del compenso del legale della parte ammessa la patrocinio a spese dello Stato.

Il caso: l'avvocato V. B. , nell'ambito di un giudizio di separazione personale ove difendeva una parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato, presentava l'istanza di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 8 Novembre 2017
Pignoramento immobiliare: notifica ex art 143 cpc e termine per deposito istanza di vendita
Di Giovanni Iaria.

Ai sensi dell’art. 479 c. p. c. , così come modificato dall’articolo 13, comma 1, lett. D) del Decreto Legge 27 giugno 2015, n. 83, “il pignoramento perde efficacia quando dal suo compimento sono trascorsi quarantacinque giorni senza che sia stata richiesta l’assegnazione o la vendita”.

Qual è il dies a quo per calcolare il suddetto termine?

Il problema ...

Leggi tutto…
Giovedi 14 Settembre 2017
Decorrenza degli effetti dell'ammissione al patrocinio a spese dello stato
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza del 4 settembre 2017 n. 20710 chiarisce da quando si devono far decorrere gli effetti dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Il caso: con istanza ex art. 124 del D. P. R. n. 115 del 2002 depositata nella segreteria del Consiglio dell'ordine degli Avvocati, D. B. F. , D. O. H. e D. T. B. chiedevano di essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato con ...

Leggi tutto…
Mercoledi 28 Giugno 2017
Legittimo impedimento del difensore: presupposti e requisiti dell'istanza di rinvio
Di Anna Andreani.

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 23764 del 15 maggio 2017 si pronuncia in tema di legittimo impedimento del difensore dell'imputato, allorchè l'avvocato si trovi nella necessità di partecipare personalmente a due udienze in contemporanea.

Nel caso di specie, La Corte di Appello di Torino – sezione per i minorenni – confermava – quanto alla ...

Leggi tutto…
Mercoledi 29 Marzo 2017
Istanza di adesione valida se spedita entro i termini e anche se in busta chiusa
Di Fulvio Graziotto.

L'istanza di accertamento con adesione è validamente presentata se spedita (e non anche ricevuta) entro i termini, e anche se spedita in busta chiusa.

Il caso.

Una SRL presentava due istanze di accertamento con adesione, entrambe in busta chiusa, la prima non sottoscritta, e la seconda spedita entro il termine ma ricevuta dall'Ufficio oltre il termine.

L'Agenzia delle Entrate le ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Marzo 2017
Fondo di solidarietà per il coniuge in stato di bisogno: fac-simile e allegati.
Di Anna Andreani.

Il Ministero della Giustizia ha predisposto il modulo per l’istanza di accesso al Fondo di solidarietà a tutela del coniuge in stato di bisogno ai sensi dell’art. 1, commi 414-416, L. 28 dicembre 2015, n. 208.

In particolare, com'è noto, il comma 414 dell' art. 1 della legge di stabilità 2016 ha istituito in via sperimentale per gli anni 2016 e 2017, con dotazione di 250. 000 ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.083 secondi