Lunedi 12 Luglio 2021
L’abrogazione delle tariffe professionali non ha determinato anche l’abrogazione del 636 cpc.
Di Anna Andreani.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione nella sentenza n. 19427/2021 fa chiarezza in merito alle procedure azionabili dall'avvocato per il recupero dei propri compensi professionali.

Il caso: il Procuratore generale presso la Corte di cassazione ha chiesto a questa Corte che, ai sensi del comma 10 dell'art. 363 cod. proc. civ. , siano enunciati nell'interesse della legge i principi di diritto ai ...

Leggi tutto…
 Venerdi 28 Maggio 2021
Il giudice deve liquidare tutte le prestazioni che l'avvocato abbia effettivamente reso nel giudizio
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 14483 del 26 maggio 2021 ha cassato la sentenza del tribunale che non ha provveduto a liquidare il compenso dell'avvocato per le fasi della trattazione e della decisione.

Il caso: Il tribunale accoglieva l'appello che Tizio aveva proposto nei confronti della sentenza con la quale il giudice di pace, pur accogliendo l'opposizione proposta dallo stesso ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 21 Aprile 2021
Irrilevanza di singoli atti istruttori nella liquidazione della fase istruttoria nel giudizio di appello
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 10206 del 16 aprile 2021 si pronuncia in merito agli importi che devono essere liquidati all'avvocato a titolo di compenso per l'attività svolta qualora in sede di appello non abbia luogo la fase di istruttoria e di trattazione.

Il caso: Tizia ha agiva in giudizio nei confronti della società Delta S. r. l. per ottenere il risarcimento dei danni ...

Leggi tutto…
 Lunedi 5 Aprile 2021
Il CNF delibera sulla permanenza del potere dei COA di rilasciare il parere di congruità.
Di Anna Andreani.

Con delibera del 19 febbraio 2021 il Consiglio Nazionale Forense si è pronunciato in merito alla possibilità per gli avvocati di accedere al procedimento monitorio per ottenere la liquidazione delle parcelle producendo a tal fine il parere di congruità reso dal Consiglio dell'ordine di appartenenza.

Il caso: il COA di Torino, con propria delibera del 10 febbraio 2021 (prot. n. ...

Leggi tutto…
 Venerdi 4 Dicembre 2020
Giudizio concluso con transazione: criteri di calcolo del compenso dell’avvocato
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 27305/2020, pubblicata il 30 novembre 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata su come deve essere determinato il valore della causa ai fini della liquidazione dei compensi professionali dovuti dal cliente al proprio avvocato per le prestazioni svolte in favore di quest’ultimo nel caso in cui il giudizio si concluda anticipatamente con una transazione.

 Giovedi 30 Luglio 2020
Equa riparazione: come vanno liquidati i compensi dell’avvocato
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 15503/2020, pubblicata il 21 luglio 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla natura del procedimento per l’equa riparazione derivante dall’irragionevole durata del processo previsto dalla c.d. legge Pinto e su come vanno liquidati i compensi dell’avvocato nel suddetto procedimento.

IL CASO: Nella vicenda esaminata, la Corte di Appello nel ...

Leggi tutto…
 Lunedi 16 Marzo 2020
Il giudice può ridurre fino al 50% l'importo del compenso se viene depositata la sola comparsa.
A cura della Redazione.

Si segnala l'ordinanza n. 3842/2020 con cui la Corte di Cassazione ribadisce la facoltà per il giudice di ridurre del 50% il compenso dell'avvocato in considerazione dell'attività svolta, che, nella specie, era consistita nella redazione della “sola” comparsa di costituzione.

Il caso: il Tribunale di Bari accoglieva la richiesta di liquidazione del compenso ...

Leggi tutto…
 Martedi 11 Febbraio 2020
Art. 13-bis Legge Professionale: equo compenso e clausole vessatorie.
Di Giovanna Avallone.

Il rapporto intercorso tra una società assicurativa, banca o Ente (cd “committenti forti”) con avvocati definiti “fiduciari” va sì qualificato ai sensi dell’art.2229 c.c., ma non va più regolato ai sensi dell’art. 2233 cc ovvero dagli accordi convenzionali bensì dall’art. 13- bis Legge Professionale che è lex specialis.

 Lunedi 9 Settembre 2019
Tribunale di Torino: conciliazione in corso di causa e compensazione delle spese.
Di Mara Battaglia.

Il fatto. Il nostro assistito G. A. C. ha radicato una causa presso il Tribunale di Torino per chiedere la revisione ex art 69 delle disp at. cc. delle tabelle millesimali applicate in un suo immobile sito nel Condominio di via *. Si è opposto il Condominio affermando che l'attore non aveva seguito la giusta procedura in quanto avrebbe dovuto impugnare la delibera che approvava la ...

Leggi tutto…
 Giovedi 29 Agosto 2019
Criteri per la liquidazione del compenso dell'avvocato in caso di transazione.
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 20547/2019, pubblicata il 30 luglio 2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulle modalità di determinazione del compenso professionale dell’avvocato nel caso in cui una causa di valore determinato venga transatta.

IL CASO: la vicenda prende spunto dal ricorso promosso da un avvocato che richiedeva il riconoscimento dei propri compensi professionali ...

Leggi tutto…
 Venerdi 5 Luglio 2019
Avvocati ed equo compenso: istituito il Nucleo centrale di monitoraggio
A cura della Redazione.

In data 2 luglio 2019 il Ministro della Giustizia e il Presidente del CNF hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa al fine di promuovere la corretta applicazione della normativa vigente in materia di equo compenso. - Per il raggiungimento di tale obiettivo, nel Protocollo è prevista l'istituzione del Nucleo centrale di monitoraggio e la costituzione di Nuclei locali ad opera dei ...

Leggi tutto…
 Giovedi 4 Aprile 2019
Cassazione: ribaditi i criteri di liquidazione del compenso al legale a cui si deve attenere il giudice
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 7344/2019 la Corte di Cassazione è intervenuta nuovamente in tema di liquidazione giudiziale dei compensi agli avvocati, con particolare riferimento all'ipotesi di domanda di indennizzo per equa riparazione. Il caso: D'A. M. propone ricorso per cassazione avverso il decreto della Corte di appello di Perugia, con il quale veniva accolta la sua domanda di equa riparazione ...

Leggi tutto…
 Martedi 26 Febbraio 2019
La Cassazione interviene in materia di liquidazione del compenso dell'avvocato
Di Anna Andreani.

L'avvocato che si difende da solo ha diritto al rimborso delle spese? E' dovuto al legale il compenso per la fase di trattazione anche se non è stata svolta istruttoria? A tali quesiti ha dato risposta la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 4698 del 18/02/2019. Il caso: L'avv. A. C. A. proponeva ricorso, sulla scorta di due motivi, per la cassazione avverso l'ordinanza del tribunale ...

Leggi tutto…
 Lunedi 17 Dicembre 2018
Parametri forensi: la giurisprudenza sul compenso dell'avvocato nelle cause connesse.
Di Silvio Zicconi.

Alcune recenti pronunce della Cassazione, così come l'entrata in vigore del D.M. n.37/2018 hanno riportato l'attenzione su un tema dibattuto ed oggetto di molteplici interventi normativi.

TARIFFE E PARAMETRI Il D. M. n. 392/90, aveva individuato l'assistenza di una pluralità di clienti e l'identità delle loro posizioni processuali, come elementi rilevanti ai fini ...

Leggi tutto…
 Venerdi 2 Novembre 2018
Il compenso del difensore è svincolato dalla liquidazione contenuta nella sentenza
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 25992/2018 interviene ancora in materia di compenso del difensore, in rapporto alla liquidazione giudiziale contenuta nella sentenza che decide la controversia a cui si riferisce il suddetto compenso. Il caso: L. O. impugnava il decreto ingiuntivo con il quale il Tribunale, su richiesta dell'avv. C. C. , aveva ingiunto il pagamento della somma di Euro 20. ...

Leggi tutto…
 Giovedi 6 Settembre 2018
Spese legali: illegittima la liquidazione del giudice al di sotto dei minimi
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 21487 del 31 agosto scorso è intervenuta in merito alla questione della legittimità o meno della liquidazione da parte del giudice delle spese legali al di sotto dei minimi tariffari. Il caso: La Corte d'Appello di Perugia, decidendo in sede di rinvio, condannava il Ministero della Giustizia a pagare in favore di N. V. , M. T. A. , I. G. , ...

Leggi tutto…
 Venerdi 10 Agosto 2018
Gratuito patrocinio: nessun diritto alle spese e all'indennità di trasferta
Di Giovanni Iaria.

L’avvocato che difende un soggetto ammesso al gratuito patrocinio non ha diritto al riconoscimento delle spese e all’indennità di trasferta, né al rimborso delle somme spettanti all’avvocato domiciliatario. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 17656/2018, pubblicata il 5 luglio scorso.

IL CASO: Un avvocato depositava al ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 11 Luglio 2018
Dovuto il rimborso delle spese forfetarie anche senza la prova del relativo sostenimento
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 13693/2018 ribadisce alcuni principi in materia di liquidazione delle spese legali e di rimborso spese forfettarie.

Il caso: V. A. ricorre per cassazione, affidandosi a cinque motivi, resistiti dalla curatela del Fallimento della soc. X s. p. a. , avverso il decreto del Tribunale di Bolzano reiettivo dell'opposizione da lui proposta contro la mancata ...

Leggi tutto…
 Venerdi 27 Aprile 2018
Pubblicato in Gazzetta il decreto con le modifiche ai parametri forensi
A cura della Redazione.

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 96 del 26 aprile 2018 entra in vigore oggi il decreto 8 marzo 2018 n. 37, che ha introdotto alcune importanti novità in materia di liquidazione dei compensi per la professione forense, ai sensi dell'articolo 13, comma 6, della legge 31 dicembre 2012, n. 247. Con l'occasione abbiamo aggiornato anche le nostre applicazioni sui parametri forensi.

Le novità più salienti del decreto: ...

Leggi tutto…
 Giovedi 19 Aprile 2018
L'accordo scritto tra avvocato e cliente esclude l'applicazione dei parametri
Di Giovanni Iaria.

Nel caso in cui al momento del conferimento dell’incarico o in un momento successivo il legale consegna al cliente il preventivo scritto, per la determinazione del suo compenso non si applicano i parametri di cui al decreto ministeriale n. 55/2014. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 9242/2018, pubblicata il 13 aprile scorso. IL CASO: La ...

Leggi tutto…

Pag. 1/3 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.045 secondi