Lunedi 17 Maggio 2021
Ai fini del risarcimento del danno la qualità di vittima prevale su quella di assicurato-responsabile
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 12901 del 13 maggio 2021 con cui la Corte di Cassazione riconosce in capo al terzo trasportato che sia anche proprietario dell'autovettura dcoinvolta nel sinistro il diritto ad ottenere il pieno risarcimento del danno.

Il caso: Tizia e Caia convenivano in giudizio innanzi al Tribunale Alfa Ass. ni s. p. a. e D. I. & Figli s. r. l. chiedendo il risarcimento del danno, sia ...

Leggi tutto…
 Lunedi 26 Aprile 2021
Solo il nipote menzionato nel testamento dalla zia vittima del sinistro ha diritto al risarcimento
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 10583 del 22 aprile 2021 la Corte di Cassazione individua quali eredi siano destinatari del risarcimento danni in caso di decesso di una zia a seguito di incidente stradale, la quale abbia menzionato nel testamento solo uno dei nipoti.

Il caso: Tizia, Caia e Sempronio in proprio e quali eredi legittimi del fratello G. , adivano il Tribunale di Roma, perché fosse loro ...

Leggi tutto…
 Lunedi 15 Giugno 2020
Risarcimento del terzo trasportato: onere della prova e caso fortuito
Di Maria Cuomo.

Cosa cambia per il risarcimento del  terzo trasportato, alla luce delle sentenze rese dalla Corte di Cassazione  nella sentenza  8386 del 29/04/2020 III sez. Civile e  4147 del 13/02/2019 I sezione civile? E’ obbligatoria la prova, quanto meno di corresponsabilità del vettore, per invocare il risarcimento nelle forme di cui all’art. 141  del Codice delle Assicurazioni?

L’art. 141 del D. lgvo 209/05 , sul “ ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Dicembre 2019
Il giudice deve applicare le tabelle di Milano in vigore al momento della decisione
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 33770 del 19 dicembre 2019 la Corte di Cassazione torna sulla questione di quali tabelle applicare nella liquidazione dei danni conseguenti ad un sinistro stradale.

Il caso: La Corte di Appello riformava la sentenza del Tribunale e risarciva in misura maggiore, rispetto a quanto fatto dal giudice di prime cure, R. L. , quale madre e F. e G. C. — anche quali eredi del ...

Leggi tutto…
 Venerdi 20 Dicembre 2019
Investimento con auto in un cortile privato: le Sezioni Unite decideranno se si può estendere la copertura assicurativa.
Di Anna Andreani.

La Terza Sezione civile della Corte di Cassazione con l'ordinanza, molto articolata, n. 33675 del 18 dicembre 2019, ha rinviato alle Sezioni Unite il compito di stabilire se la RCA estenda la copertura anche ai sinistri avvenuti sulle strade private non equiparate a quelle pubbliche.

Il caso: A. P. e L. M. i, anche quali genitori e legali rappresentanti di N. e G. P. convenivano in giudizio la ...

Leggi tutto…
 Giovedi 19 Settembre 2019
RCA: nessun divieto alla cedibilità del credito risarcitorio
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Ordinanza n. 21765/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.

Massima: Il credito di risarcimento del danno da sinistro stradale è suscettibile di cessione ai sensi dell'artt. 1260 c. c. e ss. , e il cessionario può, in base a tale titolo, domandarne anche giudizialmente il pagamento al debitore ceduto, pur se assicuratore per la r. c. a. , non sussistendo alcun divieto normativo ...

Leggi tutto…
 Giovedi 25 Ottobre 2018
Multe e autovelox: gli obblighi dell'ente
Di Giuseppe Versaci.

I giudici di Piazza Cavour ritornano sulla questione multa tramite autovelox con l'ordinanza n. 22889 depositata il 26 settembre 2018. Gli Ermellini si sono pronunciati con ordinanza su di un ricorso presentato avverso una sentenza del Tribunale di Chieti da parte di un Comune nella quale vi era stata il consolidamento di una sentenza di un Giudice di Pace. L’ordinanza ha stabilito che ...

Leggi tutto…
 Giovedi 18 Ottobre 2018
Rca: lettera di messa in mora “per conoscenza” e azione nei confronti della assicurazione del danneggiante
Di Giuseppe Versaci.

La lettera di messa in mora inviata per conoscenza alla compagnia del veicolo danneggiante è valida ai fini dell’introduzione del giudizio ex art. 144 D.lgs. 209/2005 in combinato disposto con l’art. 145 D.lgs. 209/2005. Sentenza Cassazione Civile III sez. n. 24548 del 05.10.2018.

La Suprema Corte torna sulla questione, relativamente al risarcimento a seguito di sinistro ...

Leggi tutto…
 Venerdi 14 Settembre 2018
L'accertamento clinico strumentale non può ritenersi l'unico mezzo probatorio ai fini risarcitori
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 22066/2018 la Corte di Cassazione affronta la questione della necessità o meno di un riscontro clinico strumentale ai fini del risarcimento del danno correlato all'invalidità permanente. Il caso: In relazione ai danni riportati da G. P. , S. S. e V. S. in un sinistro stradale, il Giudice di Pace accoglieva la domanda di risarcimento soltanto in relazione ...

Leggi tutto…
 Venerdi 18 Maggio 2018
Rca auto: la clausola che indica la carrozzeria non è vessatoria
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 11757 del 15 maggio 2018 si pronuncia in merito alla legittimità della clausola contenuta nella polizza RCA che indichi al proprietario del mezzo, in caso di sinistro, la carrozzeria convenzionata a cui rivolgersi.

Il caso: il Tribunale rigettava l'impugnazione proposta dalla Carrozzeria X avverso la decisione del Giudice di pace con la quale era stata ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 18 Ottobre 2017
Lettera di messa in mora all'assicurazione: atto giuridico in senso stretto o atto negoziale?
Di Anna Andreani.

Può il minore conferire mandato all'esercente la potestà affinchè questi incarichi un legale per inviare la lettera di messa in mora all'assicurazione ai fini del risarcimento dei danni? Su tale questione è intervenuta la Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 24077 del 13 ottobre 2017. Il caso: Il Giudice di Pace dichiarava improcedibile la domanda di risarcimento ...

Leggi tutto…
 Martedi 26 Settembre 2017
Rc auto e procedura di risarcimento diretto: deve essere citato anche il danneggiante
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza n. 21896 del 20/09/2017 nella quale la Corte di Cassazione si pronuncia in tema di risarcimento diretto in caso di sinistro stradale e litisconsorzio del danneggiante. Il caso: una società di noleggio conveniva in giudizio davanti al Giudice di pace la Zurich Insurance Company LTD e il sig. F. P. per ottenere in via principale la condanna della prima e in via ...

Leggi tutto…
 Giovedi 7 Settembre 2017
Il danneggiato, anche se non si presenta alla visita medica, può agire in giudizio.
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 1° giugno 2017 del Tribunale di Torre Annunziata, che si pronuncia in tema di assicurazione Rca e delle conseguenze nel caso in cui il danneggiato si rifiuti di sottoporsi a visita medico legale. Il caso: nel corso di un giudizio nel quale è convenuta una compagnia di assicurazione, questa si costituisce ed eccepisce la improponibilità della domanda ...

Leggi tutto…
 Venerdi 25 Agosto 2017
Dal 29 agosto nuovi adempimenti per gli avvocati.
Di Anna Andreani.

La Legge annuale per il mercato e la concorrenza n. 124 del 4 agosto 2017 e pubblicata sulla G. U. n. 189 del 14/08/2017, ha introdotto, tra le tante disposizioni nelle materie più disparate, ulteriori rilevanti disposizioni per i professionisti e quindi anche per noi avvocati. Qui di seguito alcune delle principali novità: 1) L'art. 1 comma 141 lett. b) della presente legge ha ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 26 Aprile 2017
Risarcimento RCA: le spese per assistenza stragiudiziale non rimborsabili se superflue.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 9548 del 13 aprile 2017 torna ad occuparsi della questione del rimborso da parte della assicurazione delle spese sostenute per l'attività di assistenza stragiudiziale in un sinistro RCA.

Nel caso in esame, una Carrozzeria effettuava la riparazione dell'autovettura del danneggiato e questi le cedeva il credito per i danni materiali subiti in conseguenza ...

Leggi tutto…
 Lunedi 24 Aprile 2017
Rca: la condotta colposa del pedone non esclude la responsabilità dell'investitore.
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 8663 del 4 aprile 2017 la Corte di Cassazione si è pronunciata in tema di responsabilità del veicolo investitore e di onere della prova nell'ipotesi in cui ricorra un concorso di colpa del pedone.

Nel caso in esame, Il Tribunale di Roma – decidendo in primo grado sulla domanda proposta da A. E. , in proprio e quale esercente la potestà sulla figlia minore ...

Leggi tutto…
 Giovedi 12 Gennaio 2017
Sinistro stradale causato da veicolo ignoto: per il risarcimento danni non necessaria la querela.
Di Anna Andreani.

La Corte d'Appello di Roma con la sentenza n. 5469/2016 si pronuncia in merito ad una richiesta di risarcimento danni da sinistro stradale al Fondo d Garanzia in mancanza di una previa denunzia o querela.

Nel caso in esame, un ciclista conveniva avanti al Tribunale la IN Spa (alla quale subentrava in corso di causa la GE. IT spa) per il risarcimento dei danni subiti in occasione di sinistro ...

Leggi tutto…
 Venerdi 30 Dicembre 2016
AGCM: vessatoria la clausola che penalizza l'assicurato che si rivolge all'avvocato.
Di Anna Andreani.

Con provvedimento n. 26255 pubblicato nel Bollettino n. 46/2016 del 27. 12. 2016 l'AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) si è pronunciata in merito alla clausola rubricata “Condizione Aggiuntiva RC Accordo per la risoluzione delle controversie mediante ricorso alla procedura di conciliazione paritetica” limitatamente ai rapporti contrattuali tra ...

Leggi tutto…
 Venerdi 9 Settembre 2016
RCA: certificato assicurativo in fotocopia? nessuna sanzione
Di Anna Andreani.

Il Ministero dell'Interno, con circolare del 1° settembre 2016 ha inviato a tutti gli organi competenti i chiarimenti in merito alla esibizione del certificato di assicurazione ai sensi dell'art. 180,comma 1, lettera d), del Codice della Strada. Provvedimento IVASS n. 41 del 22 dicembre 2015. Com'è noto, a decorrere dal 18. 10. 2015, per effetto dell'art. 31 del decreto legge 24. 1. ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 7 Settembre 2016
Sì al risarcimento dei danni al trasportato che assiste il “principiante”
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 14699/2016 si pronuncia in merito alla risarcibilità o meno dei danni subiti dal terzo trasportato nel caso in cui egli abbia consentito ad un soggetto munito di foglio rosa di guidare la propria auto.

Il caso: il Tribunale respingeva la domanda di risarcimento di danni derivati da un sinistro stradale proposta da G. nei confronti del conducente ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.049 secondi