Lunedi 1 Aprile 2019
Mediazione obbligatoria: la parte puo' farsi sostituire con procura speciale anche dal difensore
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 8473 del 27 marzo 2019 la Terza Sezione della Corte di Cassazione affronta nuovamente la materia della mediazione obbligatoria, enunciando una serie di principi volti a risolvere alcune questioni critiche che sono state spesso oggetto di decisioni contrastanti. Il caso: Una società Alfa s. r. l. depositava ricorso ex articolo 447-bis c. p. c. , rappresentando di aver ...

Leggi tutto…
 Martedi 23 Ottobre 2018
Inammissibile la prova orale che verte su circostanza non dedotta in citazione.
Di Silvia Vayra.

Tribunale di Ferrara sentenza n. 677/2018.

Tizio ha convenuto l’avvocato Caio chiedendone di accertare l’inadempimento o l’inesatto adempimento colpevole e conseguentemente la risoluzione del contratto di mandato professionale avente ad oggetto l’opposizione a cartella esattoriale Equitalia/ Inps, e condanna al risarcimento dei danni subiti da Tizio, patrimoniali e non ...

Leggi tutto…
 Martedi 2 Ottobre 2018
Limiti al potere del difensore di autenticazione della firma sulla procura
Di Fulvio Graziotto.

La procura rilasciata all'estero e autenticata dal difensore italiano è invalida ma non inesistente, pertanto sanabile ai sensi dell'art. 182, secondo comma, codice di procedura civile. Decisione: Ordinanza n. 21689/2018 Cassazione Civile - Sezione VI.

Massima: Il potere del difensore di autenticazione della firma sulla procura alle liti non si estende oltre i limiti del territorio ...

Leggi tutto…
 Martedi 11 Settembre 2018
Procura alle liti rilasciata all’estero: requisiti
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 21689/2918, pubblicata il 6 settembre scorso, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla validità o meno della procura alle liti rilasciata all’estero priva dell’attestazione di un pubblico ufficiale, ribadendo l’invalidita’ e non l’inesistenza della stessa e di conseguenza la necessità, in questi casi, che il ...

Leggi tutto…
 Venerdi 17 Agosto 2018
Rinuncia al ricorso da parte del legale privo di valida procura: conseguenze
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 19907/2018 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito agli effetti della rinuncia all'azione effettuata dal legale privo di una procura valida ad hoc.

Il caso: Anteriormente all'udienza camerale la ricorrente depositava in Cancelleria dichiarazione di rinunzia al ricorso sottoscritta dal solo difensore con dichiarazione di relativa accettazione della controparte sottoscritta sia ...

Leggi tutto…
 Lunedi 6 Agosto 2018
Sezioni Unite: poteri del sostituto processuale nella costituzione di parte civile
Di Maria Grazia Fumarola.

Le Sezioni unite della Cassazione con sentenza n. 12213 del 16/03/2018 hanno affrontato la questione di diritto relativa alla legittimazione o meno a costituirsi parte civile del sostituto processuale del difensore cui soltanto la persona danneggiata abbia rilasciato la procura speciale per esercitare l’azione civile nel processo penale. I Giudici di Legittimità si sono, ...

Leggi tutto…
 Venerdi 25 Maggio 2018
Se l'avvocato agisce in giudizio senza una valida procura paga le spese di lite
Di Giovanni Iaria.

Il legale che promuove un giudizio privo di un’effettiva e valida procura conferita dal soggetto per il quale dichiara di agire può essere condannato personalmente al pagamento delle spese di lite. Questo è quanto ribadito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 11930/2018 del 16 maggio scorso, non trovando, secondo i giudici di legittimità, nel caso di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 4 Dicembre 2017
Locazione: la notifica dell’intimazione di sfratto vale anche come disdetta
Di Giovanni Iaria.

L’intimazione di sfratto può contenere la disdetta del contratto di locazione in quanto c’è l’inequivoca volontà del locatore di non voler rinnovare il contratto di locazione e la procura rilasciata dall’intimante al difensore è idonea anche per la disdetta.

Questo è quanto statuito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 13 Settembre 2017
L'avvocato domiciliatario che sottoscrive l'atto ha diritto al compenso.
Di Giovanni Iaria.

Ai fini del riconoscimento del compenso professionale spettante all’avvocato domiciliatario è sufficiente il conferimento della procura alle liti e la sottoscrizione dell’atto, anche se quest’ultimo è stato redatto da un altro legale. Questo è quanto emerge dalla lettura della sentenza n. 3849/2017 del 2 maggio 2017, emessa dal Giudice di Pace di Milano. ...

Leggi tutto…
 Venerdi 1 Settembre 2017
Procura alle liti inesistente: conseguenze
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 22 maggio 2017 del Giudice di Pace di Trapani, il quale affronta la questione delle conseguenze derivanti dalla inesistenza della procura alle liti rilasciata al difensore.

Il caso: in giudizio si costituiva la convenuta eccependo preliminarmente l'invalidità della procura alle liti conferita dall'attore al proprio difensore: in particolare la procura era generica ...

Leggi tutto…
 Lunedi 24 Luglio 2017
Procura alle liti con firma illeggibile: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 16005/2017, pubblicata il 27 giugno 2017, si è occupata nuovamente della questione relativa alla validità o meno della procura alle liti qualora la firma apposta  dal conferente in calce o  a margine dell’atto o in calce alla stessa è illeggibile.

I Giudici di Piazza Cavour, con la suddetta ordinanza, hanno ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 10 Maggio 2017
Cassazione: la procura alle liti conferita a più difensori si presume disgiunta
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 10635/2017 la Corte di Cassazione conferma il principio per cui il mandato alle liti conferito ad una pluralità di difensori si presume disgiunto.

Nel caso in esame, la Corte di appello di Palermo dichiarava improcedibile il gravame proposto dal sig. M. nei confronti della sentenza di primo grado che ne aveva rigettato la domanda volta alla declaratoria di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 27 Marzo 2017
Avvocati: la revoca o la rinuncia al mandato non esclude la capacita’ di compiere o ricevere atti
Di Giovanni Iaria.

Il rifiuto dell’avvocato che ha assistito la parte nel giudizio di primo grado di ricevere la notifica della sentenza emessa nel suddetto giudizio produce, ai fini della decorrenza dei termini per proporre appello, gli stessi effetti dell’avvenuta consegna.

Questo è quanto confermato dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 6648/2017, pubblicata il 15 marzo 2017. Nel ...

Leggi tutto…
 Lunedi 20 Febbraio 2017
Omesso deposito della procura alle liti: poteri e doveri del giudice
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 3894 del 14 febbraio 2017 torna ad occuparsi della problematica connessa all'omesso deposito della procura speciale alle liti negli atti del difensore. Il caso: la società R. srl, quale cessionaria del credito di Finrenault s. p. a. , otteneva un decreto ingiuntivo nei confronti di C. T. , beneficiario del finanziamento erogato alla B. Auto s. n. c. ...

Leggi tutto…
 Martedi 14 Febbraio 2017
Deposito del ricorso scansionato e procura senza attestazione di conformità: conseguenze nel P.A.T.
A cura della Redazione.

Si registrano le prime decisioni dei Tribunali Amministrativi Regionali in materia di P.A.T e di depositi telematici nulli in violazione della normativa vigente.

Il T. A. R. Calabria, con la decisione n. 18/2017 del 25 gennaio 2017 e pubblicata il 26 gennaio 2017, ha dichiarato la nullità dell'atto di costituzione in giudizio della Regione Calabria, depositato con modalità non in ...

Leggi tutto…
 Giovedi 29 Dicembre 2016
Procura alle liti all'Avvocato Stabilito: presupposti di validità.
A cura della Redazione.

Il Tribunale di Torino con l'ordinanza del 17/10/2016, nel pronunciarsi in tema di procura alle liti firmata da un avvocato stabilito, evidenzia i presupposti per la sua validità.

Nell'ambito di un procedimento di opposizione all'esecuzione, parte opposta eccepiva la nullità della procura alle liti rilasciata da parte opponente a favore di un avvocato stabilito, per ...

Leggi tutto…
 Martedi 11 Ottobre 2016
La procura alle liti non estesa al grado di appello: conseguenze
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 19663/2016 interviene in tema di nullità della procura nel caso in cui essa non sia estesa anche al grado di appello.

Il Tribunale di Afragola rigettava in primo grado la domanda del ricorrente volta ad ottenere il rilascio di un appartamento occupato dalla di lui figlie, sussistendo un comodato per ragioni familiari e non ricorrendo alcuna ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 5 Ottobre 2016
La procura alle liti nell'era del Processo Civile Telematico
A cura della Redazione.

Il deposito telematico della procura alla liti cartacea e digitale alla luce della normativa vigente con fac-simile e redattore online.

La procura alle liti, disciplinata dall'art. 83 del Codice di Procedura Civile, ha subito una graduale trasformazione dovuta all'introduzione delle tecnologie informatiche in ambito giuridico, con particolare riguardo alla firma digitale e al deposito ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.04 secondi