Lunedi 9 Ottobre 2017
 title=
Di Fulvio Graziotto.
La consegna delle chiavi è condotta idonea a consentire la reimmissione nel possesso del locatore, ma la restituzione deve essere incondizionata, cioè effettiva, e determinare la concreta disponibilità del bene da parte del locatore. Decisione: Sentenza n. 6467/2017 Cassazione Civile - Sezione III.

Il caso. Il conduttore di un immobile in locazione ad uso diverso ...

Leggi tutto…
Decisione: Ordinanza n. 13706/2017 Cassazione Civile - Sezione III.
 Martedi 25 Luglio 2017
 title=
Di Fulvio Graziotto.
Mentre nel caso di unica cessione del contratto di locazione contestualmente al trasferimento dell'azienda - senza il consenso del locatore - sussiste una responsabilità sussidiaria del cedente, nell'ipotesi di trasferimenti plurimi a cascata i cedenti sono legati da un vincolo di corresponsabilità e rispondono in solido per gli inadempimenti del conduttore.

Il caso. I locatori di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 10 Luglio 2017
 title=
Di Eugenia Parisi.
Il contratto di locazione di un locale nello stabile non è necessariamente legato al rapporto di lavoro subordinato di portierato 

La portinaia di uno stabile chiedeva accertarsi in giudizio l’invalidità del contratto di locazione che la stessa aveva concluso con il condominio per cui prestava la propria opera di lavoro subordinato, in quanto, a suo dire, le sarebbe stato ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 12017/2017 Cassazione Civile - Sezione III.
 Martedi 27 Giugno 2017
 title=
Di Fulvio Graziotto.
L'art. 36 legge n. 392/1978 attribuisce al cedente dell'azienda la facoltà di trasferire anche il contratto di locazione dell'immobile anche senza consenso del locatore che può solo opporsi per gravi motivi. Tale successione nel contratto è solo eventuale e richiede la conclusione di un apposito accordo che in presenza dei presupposti può anche presumersi, fino a prova contraria, quale naturale conseguenza della cessione dell'azienda alla stregua dei principi di cui all'art. 2558 codice civile.

Il caso. Una SRL esercente attività alberghiera, ...

Leggi tutto…
Decisione: Ordinanza n. 14643/2017 Cassazione Civile - Sezione III 
 Venerdi 23 Giugno 2017
 title=
Di Fulvio Graziotto.
In caso di cessione dell'azienda, la successione nel contratto di locazione (sublocazione o cessione) prevista dall'art. 36 legge n. 392/1978 non opera automaticamente ex lege, ma richiede che l'originario conduttore manifesti la volontà di avvalersene mediante la comunicazione al locatore.

Il caso. L'originaria conduttrice D di un immobile in locazione ad uso non abitativo cedeva ...

Leggi tutto…
Cass. civile Sez. VI - 3 Ordinanza del 24/05/2017 n.13091.
 Venerdi 9 Giugno 2017
 title=
Di Giovanni Iaria.

Nei contratti aventi ad oggetto le locazioni di immobili urbani adibiti ad uso diverso da quello di abitazione, l’art. 34 della legge 392/78, in caso di cessazione del rapporto di locazione che non sia dovuta a risoluzione per inadempimento o disdetta o recesso del conduttore o a una delle procedure previste dalla legge fallimentare, riconosce al conduttore il diritto a percepire la c. d. ...

Leggi tutto…
 Giovedi 23 Marzo 2017
 title=
Di Giovanni Iaria.

Nei contratti aventi ad oggetto le locazioni di immobili urbani adibiti ad uso diverso da quello di abitazione, l’art. 34 della legge 392/78, in caso di cessazione del rapporto di locazione che non sia dovuta a risoluzione per inadempimento o disdetta o recesso del conduttore o a una delle procedure previste dalla legge fallimentare, riconosce al conduttore il diritto a percepire la c. d. ...

Leggi tutto…
 Venerdi 3 Febbraio 2017
 title=
Di Anna Andreani.
L'obbligo di registrare il contratto di locazione riguarda solo il contratto definitivo e non anche il preliminare: così ha statuito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 2037/2017.

Nel caso in esame, il proprietario di un fondo agiva nei confronti di una Banca per sentirla condannare – ex art. 1591 c. c. - al risarcimento del maggior danno conseguito al ritardato rilascio di un ...

Leggi tutto…
 Sabato 12 Novembre 2016
 title=
Di Fulvio Graziotto.
La quantificazione dei danni da infiltrazioni, imputabili al condominio, che impediscono la locazione dell'immobile può farsi anche in via presuntiva.

Il caso. Un condomino aveva citato in giudizio il condominio per costringerlo a rifare i lavori di copertura condominiali, e a risarcire i danni: a seguito delle infiltrazioni, non aveva potuto locare l'immobile. In primo grado il ...

Leggi tutto…
Sentenza n. 18499 del 26/10/2012.
 Mercoledi 28 Novembre 2012
 title=
Di Anna Andreani.
Rapporto di locazione: il locatore deve fornire la prova, anche per presunzioni, del maggior danno per effetto della ritardata riconsegna dell'immobile.

La Corte di Cassazione con sentenza n. 18499 del 26/10/2012 interviene in una controversia nella quale il locatore chiede il risarcimento del maggior danno ex art. 1591 c. c. subito in conseguenza del ritardo nella riconsegna dell'immobile locato da parte del conduttore. Sia in primo che in secondo grado i giudici di merito rigettavano la domanda risarcitoria del locatore,…

Leggi tutto…
Cassazione: sentenza n. 11136 del 04/07/2012.
 Martedi 28 Agosto 2012
 title=
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 11136 del 04/07/2012 le Sezioni Unite della Cassazione hanno definitivamente risolto una "querelle" che per anni ha diviso la giurisprudenza di merito, oscillante tra orientamenti contrastanti, nessuno dei quali pienamente condivisibile da un punto di vista della tutela dei diritti e delle posizioni giuridiche coinvolte. Il caso: una signora, in qualità di ...

Leggi tutto…
 Venerdi 9 Dicembre 2011
 title=
A cura della Redazione.

La cedolare secca è stata istituita nel 2011 come imposta sostitutiva sui redditi da locazione per i soli immobili ad uso abitativo. La nuova imposta, che sostituisce l'irpef, le addizionali comunali, regionali e la tassa di registro, non è obbligatoria e l'affittuario può decidere se avvalersene o no. In pratica, se si aderisce alla cedolare secca, i proventi dell'affitto…

Leggi tutto…
 Martedi 8 Novembre 2011
 title=
A cura della Redazione.

Con questa utility potete calcolare facilmente l'importo della tassa di registro da versare per la registrazione dei contratti di locazione di immobili ad uso abitativo o commerciale. L'imposta di registro, calcolata in percentuale sul canone di locazione, dipende essenzialmente dalla tipologia dell'immobile locato, dalla modalità di pagamento e da altri fattori che descriviamo di seguito. In caso di pagamento dell'imposta in un'unica soluzione l'applicazione calcola automaticamente…

Leggi tutto…
 Mercoledi 5 Ottobre 2011
 title=
Di Anna Andreani.

Il proprietario di un appartamento, da lui locato con un contratto scritto ma non registrato, non riceve per alcuni mesi il canone di locazione, stabilito in 875 euro mensili. Nel contempo l'inquilino, provvede autonomamente alla registrazione del contratto facendo così scattare l'applicazione del regime speciale previsto dall' Art. 3, comma 8 (cedolare secca), del DLGS 23/2011 (disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale). …

Leggi tutto…
Sentenza n. 13841 del 9 giugno 2010.
 Mercoledi 23 Giugno 2010
 title=
Di Anna Andreani.

Non è ravvisabile la responsabilità del locatore qualora il conduttore invochi la risoluzione del contratto per inidoneità dei locali alla destinazione di uffici aperti al pubblico in ordine all'osservanza di particolari regole tecniche previste da una normativa speciale senza che sia stata prevista in contratto alcuna clausola diretta appositamente a rendere operante tra le parti tale normativa (nella specie d. m. Lavori pubblici 9 gennaio 1996). Testo Completo:…

Leggi tutto…

Pag. 2/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.022 secondi