Venerdi 26 Novembre 2021
Appalto: utilizzati materiali diversi da quelli concordati. il dolo quale causa di annullamento del contratto
Di Fabio Costa.

Il caso: La vicenda processuale prende le mosse dall’appaltatore che conviene in giudizio la committente di alcune lavorazioni in ambito edilizio assumendo che la committente sarebbe receduta dal contratto, avendo quindi diritto ex art. 1671 c. c. al rimborso delle spese ed al mancato guadagno.

La committente nel costituirsi in giudizio spiegava domanda riconvenzionale di annullamento del contratto ...

Leggi tutto…
Lunedi 19 Aprile 2021
Gli adempimenti del cessionario a seguito di operazioni di cessione pro soluto di crediti
Di Andrea Ravelli.

Commento all’ordinanza n. 6033/2020 del 16/11/2020 resa dal Tribunale di Milano in merito all’eventuale obbligo di segnalazione, ex art. 125 TUB, in Centrale dei Rischi del debitore ceduto da parte del creditore cessionario.

Premessa.

Nell’ambito della cessione dei crediti una delle principali eccezioni che da ultimo, quasi per moda, viene sollevata dal debitore ceduto è ...

Leggi tutto…
Giovedi 26 Marzo 2020
Brevi riflessioni in tema di diritto di visita ai tempi dell’emergenza coronavirus
Di Antonella Saccomani.

L’emergenza sanitaria che sta colpendo il nostro Paese in questi giorni e i conseguenti provvedimenti adottati dal Governo, portano con sé alcune ormai note problematiche in tema diritto di famiglia. Come si concilia il diritto di visita del genitore non collocatario con i provvedimenti che limitano la libertà di spostamento degli individui nell’interesse della salute pubblica?

A tale ...

Leggi tutto…
Mercoledi 12 Febbraio 2020
La società a responsabilità limitata semplificata: profili critici
Di Giampaolo Fagotti.

“La costituzione di una S. r. L. semplificata, con capitale di soli € 2000,00, non pregiudica di per sé i creditori sociali purchè gli amministratori la gestiscano correttamente” Questo è quanto chiarito dal Tribunale di Milano, sez. specializzata imprese, con sentenza n. 11105/19.

La vicenda prende le mosse dalla stipula di un contratto di subaffitto di ramo aziendale ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Aprile 2019
Opposizione a decreto ingiuntivo e soggetto onerato ad introdurre la mediazione
Di Giovanni Iaria.

Continua il dibattito giurisprudenziale in merito al soggetto tenuto, nel giudizio di opposizione al decreto ingiuntivo, ad introdurre il procedimento di mediazione e sulle conseguenze derivanti dalla sua mancata introduzione.

Sul punto si registra un solo intervento della Corte di Cassazione che, con la sentenza n. 24629/2015, ha affermato che l'onere di introdurre la mediazione obbligatoria grava ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 10985/2017 Tribunale di Milano - Sez. Spec. in materia di impresa.
Giovedi 12 Luglio 2018
La perdita della qualità di socio in corso di causa comporta la perdita della legittimazione attiva
Di Fulvio Graziotto.

La sopravvenuta perdita della qualità di socio - in corso di causa - a seguito del sopravvenuto totale azzeramento per perdite del capitale sociale, e sua successiva costituzione mediante delibera di aumento del capitale sociale alla quale l'ex socio non abbia aderito dopo aver impugnato una precedente deliberazione, comporta la perdita della sua legittimazione attiva.

Il venir meno dello status di ...

Leggi tutto…
Lunedi 9 Luglio 2018
Responsabilità dell'amministratore del condominio e revoca
Di Alessandra Canafoglia Venturini.

Revoca dell'amministratore ex art. 1129 c. c. per gravi irregolarità e omessa cura dell'osservanza del regolamento condominiale.

Il Tribunale di Milano, con recente decreto n. 955 del 28/03/2018, ha ritenuto che, fra le altre, costituisce grave irregolarità ai sensi dell'art. 1129 c. c. la inerzia dell'amministratore di condominio rispetto a plurime violazioni del regolamento condominiale, quali ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Aprile 2018
Condominio: i criteri di riparto delle spese modificabili solo dall'Assemblea
Di Eugenia Parisi.

Commento a sentenza del Tribunale di Milano Sezione XIII^ n. 2505/18 del 2. 3. 2018.

Alcuni condomini di un edificio hanno chiesto al Tribunale di modificare il criterio relativo alle spese di ripartizione del consumo dell'acqua poiché, a seguito dell'avvento di una clinica nello stabile, tali consumi, a causa dell'ovvio maggiore utilizzo da parte della struttura medica, avevano subito un notevole ...

Leggi tutto…
Giovedi 12 Aprile 2018
Condominio: proprietario e usufruttuario obbligati in solido alle spese condominiali.
Di Giovanni Iaria.

Come devono essere ripartite le spese relative agli oneri condominiali nel caso in cui in un condominio esista un’unità immobiliare con nudo proprietario ed usufruttuario o titolare del diritto di abitazione?

Ai sensi dell’articolo 1123 c. c. “Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell'edificio, per la prestazione dei servizi nell'interesse ...

Leggi tutto…
Nota alla sentenza del Tribunale di Milano sezione XIII^ n 2669/2017.
Martedi 10 Aprile 2018
Condominio: le conseguenze del voto espresso dal delegato assembleare infedele
Di Eugenia Parisi.

Un condomino ha impugnato una delibera assembleare che ha deliberato l’esecuzione di lavori nello stabile perché – a suo dire – il suo delegato aveva espresso voto favorevole per gli stessi, a dispetto delle istruzioni dallo stesso attore impartite.

Il Tribunale milanese non manca di premettere la pacifica circostanza – Cass. n. 2218/13, Cass. 12466/04, Cass. 4531/03 – ...

Leggi tutto…
Comunicato del 14/03/2018.
Venerdi 16 Marzo 2018
Tribunale di Milano: ecco le Nuove Tabelle 2018
A cura della Redazione.

Aggiornate le applicazioni con le tabelle 2018 per la determinazione del danno non patrimoniale da lesione dell'integrità psicofisica e perdita parentale. Novità anche per quanto riguarda il danno da premorienza, il danno terminale e il danno da diffamazione.

Con il comunicato del 14 marzo 2018 l'Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano ha pubblicato le nuove tabelle per la liquidazione del ...

Leggi tutto…
Commento alla sentenza del Tribunale di Milano n. 12222/2017.
Mercoledi 27 Dicembre 2017
Avvocato Stabilito e ius postulandi: presupposti e limiti.
Di Eugenia Parisi.

Un soggetto chiamava in causa il proprio commercialista per presunti errori professionali che – a suo dire - gli avevano creato un ingente debito con l'Erario; a patrocinare l'attore era un abogado iscritto all'albo degli avvocati stabiliti i quali, per i primi tre anni, ai sensi dell'art. 8 D. lgs. 96/2001, devono agire d'intesa con un professionista abilitato a esercitare la professione col titolo di ...

Leggi tutto…
Sabato 26 Agosto 2017
Prova del contratto e abuso del processo ex art. 96 u.c. cpc
Di Eugenia Parisi.

L’onere della prova dell’esistenza di un contratto incombe su chi vuol far valere un credito e, in sua assenza, sussiste la condanna ex art. 96 u. c. c. p. c. Nota alla sentenza del Tribunale di Milano n. 8777/2017 del 22. 8. 17.

Uno studio dentistico proponeva opposizione avverso un decreto ingiuntivo ottenuto nei suoi confronti da una società di pubblicità che affermava di aver ...

Leggi tutto…
Nota alla sentenza del Tribunale di Milano n. 3557/2017.
Mercoledi 19 Luglio 2017
Condominio: natura precettiva delle convenzioni precedenti.
Di Eugenia Parisi.

La vicenda processuale cui è scaturita la pronuncia oggi in esame necessita di una breve premessa: il complesso condominiale convenuto era originariamente nato dall’unione di sei edifici che, oltre quarant’anni prima, avevano stipulato tra loro una convenzione secondo cui venivano assoggettati a servitù di uso comune a vantaggio di tutti gli edifici coinvolti - tra le altre parti – ...

Leggi tutto…
Lunedi 10 Luglio 2017
Rapporto di portierato: commento alla sentenza del Tribunale di Milano n. 4000/17
Di Eugenia Parisi.

Il contratto di locazione di un locale nello stabile non è necessariamente legato al rapporto di lavoro subordinato di portierato

La portinaia di uno stabile chiedeva accertarsi in giudizio l’invalidità del contratto di locazione che la stessa aveva concluso con il condominio per cui prestava la propria opera di lavoro subordinato, in quanto, a suo dire, le sarebbe stato estorto con ...

Leggi tutto…
Lunedi 3 Luglio 2017
Pignoramento preso terzi di crediti e istanze di conversione e rateizzazione.
Di Giovanni Iaria.

Nel pignoramento presso terzi di crediti è ammissibile l’istanza di conversione ex art. 495 c. p. c. ? In caso affermativo è possibile ammettere il debitore alla rateizzazione della somma dovuta? La questione è stata affrontata recentemente dal Tribunale di Milano con una ordinanza pubblicata il 17 maggio 2017.

IL CASO: Nell’ambito di una procedura esecutiva presso terzi, ...

Leggi tutto…
Nota a Sentenza del Tribunale di Milano n. 4895 depositata il 3 maggio 2017.
Lunedi 8 Maggio 2017
Le delibere assembleari sono obbligatorie per i condomini, pur se impugnate.
Di Eugenia Parisi.

Il Tribunale meneghino ribadisce - ancora una volta - il cristallizzato concetto secondo cui in sede di opposizione a decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo emesso ai sensi dell'art. 63 disp. att. c. c. , non è possibile chiedere la declaratoria di nullità e/o annullabilità della delibera di approvazione del rendiconto da cui scaturisce il credito azionato (Cassazione n. 10427/2000, ...

Leggi tutto…
Martedi 24 Maggio 2016
Tabelle milanesi di liquidazione del danno: il giudice non deve tener conto degli aggiornamenti successivi
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 9367 del 10/05/2016 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla questione se il giudice debba tener conto, nell'applicare le tabelle milanesi, gli aggiornamenti successivi dei relativi importi.

Il caso: i parenti di una signora deceduta in conseguenza di un sinistro stradale convenivano in giudizio dinanzi al Tribunale i responsabili del sinistro e le Generali s. p. a. , per ottenere ...

Leggi tutto…
Cassazione Penale, sentenza n. 3802/2015.
Mercoledi 4 Febbraio 2015
Cassazione: rilevanza delle tabelle milanesi per il risarcimento del danno non patrimoniale
Di Anna Andreani.

Nel procedimento penale con rito abbreviato a carico del conducente di una autovettura che, in stato di ebbrezza, aveva investito dei pedoni sulle strisce pedonali, causando il decesso di uno di essi e cagionando lesioni personali agli altri, la Corte di Appello di Milano, in parziale riforma della sentenza di primo grado, riduceva la pena da tre anni e quattro mesi, a due anni e otto mesi di reclusione, confermando ...

Leggi tutto…
Mercoledi 23 Luglio 2014
Danno Non Patrimoniale: le nuove tabelle 2014 del Tribunale di Milano
A cura della Redazione.

Aggiornate le tabelle e l’applicazione di calcolo su questo sito.

L’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano ha pubblicato l’aggiornamento 2014 delle Tabelle del Tribunale di Milano utilizzate per la liquidazione del danno non patrimoniale.

Di seguito le principali modifiche, che consistono nell’ adeguamento dei valori economici del punto base e dell’indennità ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.038 secondi