Martedi 5 Settembre 2023
Il venditore muore dopo la stipula del preliminare: tutti gli eredi devono partecipare al definitivo
Di Giovanni Iaria.

Se il promittente venditore di un immobile muore dopo la stipula del contratto preliminare, per l’atto definitivo è necessaria la partecipazione di tutti gli eredi, pena la nullità dello stesso. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 25396 pubblicata il 29 agosto 2023.

IL CASO: Un uomo conveniva in giudizio il fratello e la sorella chiedendo al Tribunale che ...

Leggi tutto…
Mercoledi 4 Gennaio 2023
Morte del cointestatario di buoni fruttiferi postali con pari facoltà di rimborso: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con una delle ultime decisioni dell’anno appena trascorso, la Corte di Cassazione (ordinanza 38114, pubblicata il 29 dicembre 2022), si è nuovamente pronunciata sulla legittimità o meno del cointestatario superstite di un buono postale fruttifero, contenente la clausola della pari facoltà di rimborso, ad incassare alla morte dell’altro cointestatario l’intera somma portata ...

Leggi tutto…
Venerdi 11 Novembre 2022
Morte del difensore nel corso del giudizio non comunicata alle altre parti e al giudice: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 32189, pubblicata il 2 novembre 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa alle conseguenze derivanti dalla morte, nel corso di un giudizio di merito, dell’unico difensore della parte costituita che non viene comunicata alle altre parti e al giudice.

IL CASO: Nella vicenda approdata all’esame dei giudici di legittimità un ...

Leggi tutto…
Venerdi 16 Settembre 2022
La pensione di reversibilità tra coniuge divorziato e coniuge superstite: criterio di ripartizione
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 25369/2022 torna ad occuparsi dei criteri di ripartizione della pensione di reversibilità tra il coniuge divorziato e il coniuge superstite, ribadendo la finalità solidaristica dell'istituto che porta ad escludere la misura del 50% a ciascun coniuge.

Il caso: Il Tribunale di Ravenna attribuiva a Mevia, coniuge divorziata di Tizio, deceduto, il 50% della ...

Leggi tutto…
Giovedi 8 Settembre 2022
Decesso del coniuge obbligato nel corso del giudizio di revisione dell'assegno: conseguenze
A cura della Redazione.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 20495/2022 affrontano la questione se il decesso del coniuge obbligato al pagamento dell'assegno divorzile determini la cessazione della materia del contendere, in un caso in cui egli abbia intrapreso il giudizio per la revisione dell'obbligo di corrispondere l'assegno, o se tale giudizio debba proseguire da parte dei suoi eredi.

Il caso: il ...

Leggi tutto…
Giovedi 21 Luglio 2022
L’interruzione del processo civile in caso di morte della parte processuale dopo l’udienza di p.c.
Di Giovanni Berti.

Il termine ultimo, entro il quale la morte della parte processuale può produrre effetti interruttivi ex art. 300 c. p. c. , è costituito dalla scadenza per il deposito delle memorie di replica ex art. 190 c. p. c. .

L’interruzione del processo civile è un istituto (disciplinato dagli artt. 299 c. p. c. e ss. ) che consente l’arresto del procedimento, al verificarsi di ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Luglio 2022
Morte di una parte e mancata interruzione del giudizio di primo grado: quale rimedio?
Di Giovanni Iaria.

Secondo quanto disposto dal primo comma dall’art. 301 del Codice di procedura civile “Se la parte è costituita a mezzo di procuratore, il processo è interrotto dal giorno della morte, radiazione o sospensione del procuratore stesso”.

Quale rimedio è esperibile avverso la sentenza di primo grado nel caso in cui l’evento non viene dichiarato al giudice e il processo ...

Leggi tutto…
Giovedi 26 Maggio 2022
Udienza cartolare e morte dell'assistito comunicata con le note scritte: dies a quo per la riassunzione
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 16797 del 24 maggio 2022 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito al momento in cui comincia a decorrere il termine per la riassunzione del giudizio allorchè il procuratore comunichi il decesso dell'assistito nelle note scritte depositate telematicamente per emergenza Covid.

Il caso: Tizio e Mevia convenivano avanti al Tribunale l'ex amministratore del condominio, Caio, per ...

Leggi tutto…
Lunedi 9 Maggio 2022
Morte dell’unico difensore della parte: automatica l’interruzione del processo
Di Giovanni Iaria.

La morte dell’unico difensore di una delle parti nel corso del processo determina l’automatica interruzione anche nel caso in cui il Giudice e le altre parti non ne abbiano avuto conoscenza. Il principio è stato ribadito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 13976/2022, pubblicata il 3 maggio 2022.

IL CASO: La vicenda approdata all’esame dei giudici di ...

Leggi tutto…
Lunedi 11 Aprile 2022
Morte o perdita della capacita’ di stare in giudizio della parte non dichiarata: modalita' di notifica dell'appello
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 11193/2022, pubblicata il 6 aprile 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla validità o meno, ai fini della decorrenza del termine breve per l’impugnazione di una sentenza, della notifica presso il procuratore della parte costituita tutte le volte in cui quest’ultima nelle more del giudizio muore o perde la capacità giuridica e l’evento ...

Leggi tutto…
Venerdi 7 Gennaio 2022
Criteri di ripartizione della pensione di reversibilità e rilevanza della convivenza more uxorio
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 41960 del 30 dicembre 2021 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei criteri di ripartizione della pensione di reversibilità tra coniuge divorziato e coniuge superstite.

Il caso: Il Tribunale di Caltanissetta determinava il diritto di Tizia alla quota del 40% del trattamento pensionistico di reversibilita' determinato in esito alla morte dell'ex coniuge con compensazione delle ...

Leggi tutto…
Martedi 22 Giugno 2021
Omessa dichiarazione della morte di una parte del processo: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 14465/2021, pubblicata il 26 maggio 2021, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulle sorte dei giudizi nel caso in cui nelle more una parte, costituita a mezzo di procuratore, muore e tale circostanza non viene dichiarata o l’evento non viene notificato alla controparte.

IL CASO: La vicenda esaminata riguarda l’impugnazione di una sentenza della Corte ...

Leggi tutto…
Giovedi 11 Febbraio 2021
La responsabilità del datore di lavoro in tema di infortuni mortali.
Di Vincenzo d'Angelo.

Il datore di lavoro è responsabile della morte del proprio dipendente se non adempie specifici obblighi in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro.

Il datore di lavoro è responsabile della morte del proprio dipendente, qualora rimanga inadempiente a specifici obblighi in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro previsti dal D. lgs. n. 81 del 2008 e già enunciati ...

Leggi tutto…
Venerdi 7 Febbraio 2020
Interruzione del processo per morte della parte, notifica agli eredi e sospensione feriale
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 138/2020, pubblicata l’8 gennaio 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito all’applicazione o meno della sospensione feriale al termine annuale per la notifica agli eredi della parte impersonalmente presso il suo ultimo domicilio del ricorso per riassunzione del giudizio interrotto.

IL CASO: La vicenda ha origine dal giudizio di scioglimento della ...

Leggi tutto…
Martedi 4 Febbraio 2020
Il decesso dell'unico difensore determina automaticamente l'interruzione del processo.
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 1574/2020 la Corte di Cassazione ribadisce il principio per cui la morte (come la radiazione o la sospensione dall’albo) dell’unico difensore a mezzo del quale la parte è costituita nel giudizio di merito, determina automaticamente l’interruzione del processo, anche se il giudice e le altri parti non ne hanno avuto conoscenza.

Il caso: Il Tribunale di Nola, ...

Leggi tutto…
Giovedi 5 Dicembre 2019
Coniuge muore prima che diventi definitiva la sentenza di appello nel divorzio: conseguenze
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 31358 del 2 dicembre 2019 la Corte di Cassazione analizza le conseguenze nel caso in cui un coniuge, nell'ambito di un procedimento di divorzio, deceda prima che diventi definitiva la sentenza nel giudizio di appello, ove sono state contestate le sole disposizioni patrimoniali.

Il caso: Il Tribunale di Varese pronunciava la cessazione degli effetti civili del matrimonio tra G. D. E H. C, ...

Leggi tutto…
Mercoledi 24 Gennaio 2018
Morte del difensore: illegittima l’estinzione del giudizio
Di Giovanni Iaria.

Il difensore della parte muore prima dell’udienza ed a seguito della mancata comparizione, il giudizio viene dichiarato estinto e la causa cancellata dal ruolo. Il provvedimento di estinzione è legittimo?

La questione è stata affrontata recentemente dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 790/2018, pubblicata il 15 gennaio scorso, con la quale i giudici di Piazza Cavour hanno ...

Leggi tutto…
Mercoledi 29 Novembre 2017
Riassunzione del giudizio in caso di morte del difensore accertata nella relata di notifica
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 25831 del 31 ottobre 2017, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla decorrenza del dies a quo per il deposito del ricorso per la riassunzione di un giudizio nel caso di decesso del difensore domicialitario qualora la conoscenza dell’evento risulti dalla relazione di notificazione di un atto, affermando il seguente principio di diritto: "Qualora un evento con ...

Leggi tutto…
Martedi 28 Febbraio 2017
Morte del difensore in pendenza del termine per la riassunzione: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Qualora in pendenza del termine per la riassunzione di un giudizio interviene la morte del difensore della parte, tale evento interrompe o meno il processo? La questione è stata affrontata recentemente dalla Corte di Cassazione con la sentenza nr. 4242/2017 depositata in data 17/2/2017.

Nel caso sottoposto all’esame dei Giudici di Piazza Cavour, una società impugnò l’avviso ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.046 secondi