Martedi 4 Maggio 2021
Mediazione e negoziazione assistita obbligatoria: due istituti a confronto
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 12 aprile 2021 del Tribunale di Roma, che, nell'ambito di un giudizio per il risarcimento dei danni a seguito di sinistro stradale, definisce i rapporti tra mediazione e negoziazione obbligatoria, riconoscendo alla prima un ruolo primario rispetto alla seconda.

Il caso: Nell'ambito di un giudizio in materia di RCA e di domanda di risarcimento dei danni alla persona proposta ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 31 Marzo 2021
Opposizione a D.I.: si dibatte ancora su chi deve attivare la mediazione obbligatoria.
Di Anna Andreani.

La querelle sorta intorno alla individuazione della parte processuale onerata di attivare la mediazione obbligatoria nell'ambito di un giudizio di opposizione a D.I. sembrava aver trovato la sua definizione con la nota sentenza delle Sezioni Unite n. 19596/2020.

La suddetta sentenza, si ricorda, enuncia il seguente principio di diritto: "Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 3 Marzo 2021
Mediazione delegata e natura del termine assegnato dal giudice.
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza n. 199 del 9 febbraio 2021 con cui il Tribunale di Parma ha nuovamente affrontato l'annosa questione della natura, ordinatoria o perentoria, del termine assegnato dal giudice per instaurare la procedura di mediazione delegata.

Il caso: Nell'ambito di un procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo promossa da una società nei confronti di una banca, il il ...

Leggi tutto…
 Lunedi 30 Novembre 2020
Proposta conciliativa del giudice e mediazione delegata
Di Anna Andreani.

Si segnala il provvedimento del Tribunale di Roma del 22/10/2020 nel quale il Giudice designato, a seguito della celebrazione dell'udienza a trattazione scritta, si pronuncia in merito alla opportunità di disporre la mediazione delegata nonostante il rifiuto di una delle parti alla proposta conciliativa ex art. 185 bis cpc Il caso: Caia, nel lamentare la responsabilità di alcuni ...

Leggi tutto…
 Giovedi 5 Marzo 2020
Omettere il termine di 15 giorni nell'invito alla mediazione delegata vizia il procedimento?
A cura della Redazione.

Cosa succede se l'invito alla mediazione da parte del giudice non contiene l'assegnazione alle parti del termine di 15 giorni per l'avvio della procedura? Sul punto si pronuncia la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 2775/2020.

Il caso: A fronte dell'attività di assistenza e consulenza prestata in favore della F. Spa l'avv. C. E. , all'esito dell'ammissione della società alla ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 26 Febbraio 2020
Avvio tardivo della mediazione delegata rispetto al termine di 15 giorni: conseguenze
Di Anna Andreani.

La Corte d'Appello di Firenze con la sentenza n. 65/2020 si occupa della controversa questione della natura, perentoria o ordinatoria, del termine assegnato dal giudice per l'avvio della mediazione.

Il caso: Il Tribunale di Firenze dichiarava improcedibile l'opposizione promossa da T e C. avverso il decreto ingiuntivo azionato da S. per un importo di circa 170. 000 euro a titolo di penale ...

Leggi tutto…
 Martedi 11 Febbraio 2020
Mediazione: è valido l'invito del giudice alla mediazione senza indicare il termine di 15 giorni?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 2775/2020, pubblicata il 6 febbraio 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla validità o meno del provvedimento con il quale il Giudice dispone l’avvio del procedimento di mediazione di cui all’art. 5, comma, 2 del decreto legislativo n. 28/2010, omettendo di indicare il termine per la sua instaurazione.

IL CASO: Nella vicenda esaminata ...

Leggi tutto…
 Martedi 5 Novembre 2019
Mediazione delegata: quando si può considerare avverata la condizione di procedibilità
Di Anna Andreani.

Con la sentenza del 20 giugno 2019 la Corte d'Appello di Milano si pronuncia in merito ala natura del termine che il giudice assegna alle parti per avviare la procedura di mediazione “delegata” e alle conseguenze derivanti dall'avvio tardivo della procedura.

Il caso: T e C. , in qualità di fideiussori, proponevano opposizione, unitamente alla società debitrice principale, ...

Leggi tutto…
 Martedi 24 Settembre 2019
Opposizione a decreto ingiuntivo: è onere dell'opponente attivare la mediazione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 23003/2019, pubblicata il 16 settembre 2019, la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito al soggetto obbligato, nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, ad instaurare il procedimento di mediazione, ribadendo quanto già affermato con la sentenza n. 24629/2015 che il suddetto onere grava sull’opponente ...

Leggi tutto…
 Lunedi 1 Luglio 2019
Opposizione a decreto ingiuntivo: a chi spetta l'onere di attivare la procedura di mediazione?
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 2014/2019 della Corte d'Appello di Palermo che torna sulla questione del soggetto onerato ad attivare la procedura di mediazione nel procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo.

Il caso: il Tribunale dichiarava improcedibile per mancato esperimento della procedura di mediazione di cui all'art. 5 D. Lgs. 28/2010 l'opposizione proposta dal legale rappresentante della ...

Leggi tutto…
 Martedi 19 Settembre 2017
Mediazione delegata attivata oltre il termine: conseguenze.
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza del 28 giugno 2017 della Corte d'Appello di Milano in tema di mediazione delegata e natura del termine di 15 giorni per esperire il relativo procedimento. Il caso: Tizio proponeva opposizione ad un decreto ingiuntivo emesso in favore di un istituto bancario, deducendo la falsità della propria sottoscrizione apposta su una fideiussione. Il giudice alla prima udienza ...

Leggi tutto…
 Venerdi 17 Febbraio 2017
Decreto ingiuntivo: poteri del giudice in tema di inefficacia del decreto, proposta conciliativa e mediazione delegata.
Di Anna Andreani.

Il Tribunale di Torino, con l'ordinanza del 7 novembre 2016, nell'ambito di un procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo, si pronuncia in tema di inefficacia del decreto ingiuntivo, non ostativa ad una proposta conciliativa del giudice e alla eventuale mediazione delegata.

Il caso: un debitore propone opposizione avverso un decreto ingiuntivo azionato nei suoi confornti da una società ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 14 Settembre 2016
Mediazione delegata: l'istanza deve contenere tutte le domande del giudizio
Di Anna Andreani.

Il Tribunale di Verona con sentenza del 7 luglio 2016 affronta la questione del contenuto che deve avere l'istanza di mediazione (delegata)in relazione all'oggetto del giudizio.

Nel caso in esame, una società, quale debitrice principale, e i suoi garanti promuovevano nei confronti di una banca un'azione di indebito oggettivo, per ottenere la restituzione delle somme indebitamente incassate nel ...

Leggi tutto…
 Giovedi 4 Agosto 2016
Mediazione delegata e dovere del mediatore di formulare una proposta
A cura della Redazione.

Il Tribunale di Vasto, nella persona del giudice, Dr. Pasquale, con l'ordinanza del 15 giugno 2016 torna ad occuparsi dei rapporti tra mediazione delegata e poteri/doveri del mediatore.

Nell'ambito di una controversia, il Giudice dispone ex art. 5 secondo comma D. lgs. n. 28/2010 l'esperimento della mediazione, quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale. Nella medesima ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 27 Aprile 2016
Mediazione: va sanzionata la parte che si rifiuta di proseguire senza giustificato motivo
Di Anna Andreani.

Il Tribunale di Vasto, nella persona del Giudice Relatore Dr. Fabrizio Pasquale, con l'ordinanza del 23 aprile 2016 affronta l'analisi di alcune questioni connesse alla mediazione, e, in particolare, le conseguenze derivanti dal diniego ingiustificato di una e/o di entrambe le parti di proseguire oltre il primo incontro informativo.

Nel caso de quo, il Giudice disponeva, ai sensi dell’art. ...

Leggi tutto…
 Martedi 1 Marzo 2016
Mediazione: il rifiuto ingiustificato di proseguire equivale a mancata partecipazione
Di Anna Andreani.

Si segnala l' ordinanza del 25/01/2016 con cui il Tribunale di Roma è intervenuto in tema di mediazione demandata, di partecipazione effettiva delle parti in causa e di compiti del mediatore, argomenti, questi, che hanno registrato negli ultimi tempi diverse pronunce di merito volte a delineare la portata dell'istituto della mediazione.

La causa che ha dato origine alla presente ordinanza ha ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.052 secondi