Martedi 6 Febbraio 2024
Contenuto della lettera di messa in mora ai fini della interruzione della prescrizione
Di Giovanni Iaria.

La lettera di messa in mora priva della firma non è idonea ad interrompere la prescrizione del credito. La sottoscrizione è un elemento essenziale in difetto del quale non si produce l’effetto giuridico desiderato dal creditore, che è quello di interrompere la prescrizione.

Il principio è stato ribadito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza 2335/2023, pubblicata il ...

Leggi tutto…
Lunedi 4 Dicembre 2023
Garanzia vizi: se il venditore ripara l'auto la prescrizione è interrotta
Di Giovanni Iaria.

L’intervento da parte del venditore sull’auto venduta per eseguire delle riparazioni è un atto idoneo ad interrompere il termine annuale di prescrizione dell’azione di garanzia per i vizi della cosa venduta previsto dall’art. 1495 del Codice Civile. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza 33380, pubblicata il 30 novembre scorso.

IL CASO: All'esito di un ...

Leggi tutto…
Venerdi 22 Settembre 2023
Accertamento tecnico preventivo: la notifica del ricorso interrompe la prescrizione
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 26225/2023, pubblicata l’8 settembre 2023, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa all’idoneità o meno della notifica del ricorso per l’accertamento tecnico preventivo ai fini dell’interruzione della prescrizione ai sensi dell’art. 2943 del Codice Civile.

IL CASO: Nella vicenda approdata all’esame dei ...

Leggi tutto…
Mercoledi 19 Gennaio 2022
Obbligazioni solidali: differenza tra disciplina del giudicato e quella della prescrizione
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 41201/2021 chiarisce la differenza tra la disciplina del giudicato e la disciplina della prescrizione nel'ambito delle obbligazioni solidali.

Il caso: Nel 1996 la società Alfa s. p. a. (la cui posizione creditoria, per effetto di successive cessioni e fusioni, e' infine pervenuta alla societa' Delta s. r,. l. , odierna ricorrente, otteneva dal Pretore di Catania ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Novembre 2021
Azione revocatoria: il deposito del ricorso ex art. 702 bis interrompe la prescrizione
Di Giovanni Iaria.

Secondo quanto disposto dall’art. 2903 del Codice Civile, l’azione revocatoria si prescrive nel termine di cinque anni decorrenti dalla data del compimento dell’atto dispositivo per il quale si chiede che venga dichiarata l’inefficacia, pena l’irrevocabilità dello stesso. Essa può essere introdotta sia con l’atto di citazione sia con il ricorso ex art. 702 bis c. ...

Leggi tutto…
Giovedi 14 Ottobre 2021
Modalità di trasmissione della costituzione in mora e interruzione della prescrizione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 27412/2021, pubblicata l’8 ottobre 2021, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla validità o meno, ai fini dell’interruzione della prescrizione, della notifica dell’atto di costituzione in mora al debitore presso il luogo di lavoro.

IL CASO: La vicenda sottoposta al vaglio della Suprema Corte di Cassazione nasce dal giudizio ...

Leggi tutto…
Martedi 3 Agosto 2021
L'effetto interruttivo del termine per usucapire dell'atto di citazione nullo.
Di Giovanni Iaria.

L’usucapione è un modo di acquisto a titolo originario della proprietà di un bene o di un diritto reale per effetto del possesso ininterrotto per un certo tempo. Il termine per usucapire può essere interrotto con il riconoscimento dell’altrui diritto da parte del possessore o con l’azione giudiziale intrapresa dal proprietario del bene contro il quest’ultimo, mentre ...

Leggi tutto…
Lunedi 14 Giugno 2021
Atto interruttivo della prescrizione: requisiti per la sua validita’ ed efficacia
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 15140/2021, pubblicata il 31 maggio 2021, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sui requisiti che un atto o una missiva devono avere per essere considerati idonei ai fini dell’efficacia interruttiva della prescrizione di un diritto.

IL CASO: La vicenda riguarda la domanda con la quale veniva richiesta al Tribunale la condanna del venditore di un terreno a ...

Leggi tutto…
Giovedi 20 Maggio 2021
Bollo auto: prescritta la cartella notificata oltre tre anni
Di Danilo Cozza.

Per non considerarsi prescritta, la cartella dovra' essere notificata entro il terzo anno successivo a quello in cui l'accertamento e' divenuto definitivo.

Non si e' tenuti al pagamento del bollo auto qualora la tassa sia caduta in prescrizione, ovvero sia stato superato quel termine massimo per richiederne il pagamento. In particolare, nel caso di questo tributo automobilistico, scatta la prescrizione ...

Leggi tutto…
Mercoledi 17 Febbraio 2021
Sulla interruzione della prescrizione in occasione di una proposta transattiva.
Di Andrea Ravelli.

I tentativi di un bonario componimento intercorsi tra le parti possono interrompere il decorso dei termini di prescrizione quando le parti stiano contrattando solo sull’entità della somma per evitare la causa ed emerga, anche implicitamente, il non disconoscimento della pretesa creditoria.

Invero, nel verificare se si è compiuta o meno la prescrizione di un diritto, il giudice tiene ...

Leggi tutto…
Lunedi 8 Febbraio 2021
Vale come atto interruttivo della prescrizione la diffida ad adempiere inviata all’avvocato del debitore
Di Andrea Ravelli.

Si deve ritenere, in termini generali, che l'atto di costituzione in mora ha efficacia interruttiva della prescrizione anche quando sia indirizzato al rappresentante del debitore.

Ne consegue che l'avvocato, rispondendo in nome e per conto del debitore, essendo un suo rappresentante diretto, si atteggia quale alter ego di una delle originarie parti negoziali e, pertanto, è legittimato a ricevere ...

Leggi tutto…
Mercoledi 7 Ottobre 2020
Compravendita: la garanzia per i vizi e gli atti interruttivi della prescrizione annuale
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 17597/2020 la Corte di Cassazione ribadisce alcuni principi in materia di garanzia per i vizi del bene, di prescrizione annuale dell'azione del compratore e degli atti idonei a interromperne il decorso.

Il caso: G. C. deduceva di aver acquistato dalla società Delta s. r. l. mq 70 di mattonelle della società Alfa s. r. l. che presentavano differenze cromatiche e pertanto ...

Leggi tutto…
Venerdi 18 Settembre 2020
Vizi della cosa venduta: gli atti stragiudiziali idonei a interrompere la prescrizione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 17597/2020, pubblicata il 21 agosto 2020, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla decorrenza del termine prescrizionale di un anno riconosciuto al compratore dall’art. 1495 del codice civile per far valere la garanzia per i vizi della cosa venduta nei confronti del venditore e sull’idoneità o meno, ai fini dell’interruzione del ...

Leggi tutto…
Martedi 8 Settembre 2020
Iscrizione di ipoteca da parte del fisco e decorso della prescrizione.
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 18305/2020, pubblicata il 3 settembre 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sull’idoneità o meno, ai fini dell’interruzione o sospensione della prescrizione del credito dell’amministrazione finanziaria, dell’iscrizione dell’ipoteca sui beni del contribuente debitore.

IL CASO: Nella vicenda esaminata il Tribunale, in accoglimento del ...

Leggi tutto…
Venerdi 24 Luglio 2020
Domanda di accertamento negativo del credito e interruzione della prescrizione.
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 15292/2020, pubblicata il 17 luglio 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sull’idoneità o meno della domanda giudiziale di accertamento negativo del credito ai fini dell’interruzione della prescrizione.

IL CASO: La vicenda trae origine dalla sentenza con la quale il Tribunale aveva accolto parzialmente la domanda proposta da un assistito nei confronti ...

Leggi tutto…
Giovedi 18 Giugno 2020
Natura dell'istituto del condono e interruzione della prescrizione.
Di Giovanni Iaria.

La domanda di condono non è assimilabile ad una manifestazione di volontà del debitore, esplicita o implicita, di riconoscimento di debito, idonea ad interrompere la prescrizione del diritto del creditore. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 11316/2020, pubblicata il 12 giugno 2020.

IL CASO: La vicenda nasce da due distinti ricorsi promossi da un contribuente ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Gennaio 2020
Quando l'atto di citazione nullo interrompe la prescrizione.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 124/2020 si pronuncia in merito all'efficacia come atto interruttivo della prescrizione di un atto di citazione dichiarato nullo per indeterminatezza del petitum e della causa petendi.

Il caso: La Corte d'Appello confermava la decisione del tribunale che aveva dichiarato la nullità dell'atto di citazione per indeterminatezza del petitum e della causa petendi e ...

Leggi tutto…
Giovedi 12 Dicembre 2019
L'obbligo informativo del legale persiste anche in ipotesi di revoca o rinuncia al mandato
A cura della Redazione.

Rientra nell'ordinaria diligenza dell'avvocato il compimento di atti interruttivi della prescrizione del diritto del suo cliente.

In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 28629/2019, affrontando una questione di responsabilità professionale di un avvocato che aveva fatto prescrivere il diritto al risarcimento del cliente per le lesioni patite a seguito di un ...

Leggi tutto…
Giovedi 26 Settembre 2019
Funzione dell'atto di costituzione in mora.
Di Giovanni Iaria.

La costituzione in mora è l’atto con il quale viene intimato al debitore l’adempimento dell’obbligazione assunta nei confronti del creditore e trova la sua disciplina nell’articolo 1219 del codice civile il quale statuisce “il debitore è costituito in mora mediante intimazione o richiesta fatta per iscritto”.

Inoltre, l’atto di costituzione in mora ha ...

Leggi tutto…
Mercoledi 11 Settembre 2019
Tassatività degli atti interruttivi della prescrizione
Di Fulvio Graziotto.

In tema di possesso ai fini dell'usucapione, gli atti interruttivi della prescrizione previsti dall'art. 2943 c. c. sono tassativi e non ammettono equipollenti. L'inserimento del bene nella denuncia di successione è priva di efficacia interruttiva del possesso valido ad usucapionem.

Decisione: Ordinanza n. 6029/2019 Cassazione Civile - Sezione 2

Principio: In tema di possesso ad usucapionem, con ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.037 secondi