Mercoledi 25 Ottobre 2017
Appello notificato al domiciliatario che ha cambiato indirizzo: conseguenze.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 24660 del 19 ottobre 2017 si pronuncia in merito alla ammissibilità o meno di un atto di appello notificato al domiciliatario, che nelle more ha mutato il proprio indirizzo di studio.

Il caso: la Corte d'Appello dichiarava inammissibile, perché tardivo, l'appello proposto dal Comune di Busnago avverso la sentenza del Tribunale di Monza: il Collegio ...

Leggi tutto…
Martedi 26 Settembre 2017
CdS: omessa notifica della multa e termine per l'opposizione avverso la cartella.
Di Giovanni Iaria.

L’automobilista che riceve una cartella di pagamento relativa ad una multa per violazione al codice della strada senza aver ricevuto la notifica del verbale presupposto, qualora voglia far valere il suddetto vizio deve proporre opposizione avverso la suddetta cartella entro trenta giorni dalla notifica di quest’ultima.

Questo è quanto statuito dalle Sezioni Unite della Corte di ...

Leggi tutto…
Venerdi 22 Settembre 2017
Notifica di un atto alla P.A. presso la sede e non presso l’avvocatura: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

La notifica di un atto giudiziario all’Amministrazione dello Stato presso la propria sede e non presso l’Avvocatura distrettuale è nulla o è inesistente? La questione è stata affrontata recentemente dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 21574/2017, pubblicata il 18 settembre scorso.

IL CASO: La vicenda sottoposto all’esame della Corte di Cassazione trae ...

Leggi tutto…
Giovedi 21 Settembre 2017
Il termine per la riassunzione decorre dalla comunicazione dell'evento tramite pec
Di Giovanni Iaria.

Qualora nel corso di un giudizio si verifichi un evento che comporti l’interruzione (es. morte, perdita della capacità di stare in giudizio, fallimento di una delle parti), la comunicazione del suddetto evento effettuata a mezzo pec dal legale della parte costituita al legale della controparte è idonea a far decorrere i termini per la riassunzione del processo?

A questa domanda ha risposto ...

Leggi tutto…
Martedi 19 Settembre 2017
Avvocati: valida la notifica in cancelleria se la pec non è indicata negli atti
Di Giovanni Iaria.

E’ valida la notifica della sentenza presso la Cancelleria del Tribunale qualora la parte non abbia eletto domicilio nel luogo dove ha sede l’autorità giudiziaria presso la quale il giudizio è pendente e negli atti processuali non è stato indicato l’indirizzo di posta elettronica certificata.

Questo è quanto statuito dalla Sesta Sezione Civile della Corte di ...

Leggi tutto…
Martedi 12 Settembre 2017
Valida la notifica a familiare convivente “temporaneamente”con l'imputato?
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 37239/2017 si è pronunciata in merito alla validità o meno della notifica di un atto a persona diversa dal destinatario e identificata come convivente, nell'ipotesi in cui tale “convivenza si risolva in una presenza solo temporanea del soggetto, qualificatosi comunque quale familiare del destinatario dell'atto.

Il caso: il Tribunale condannava M. ...

Leggi tutto…
Lunedi 11 Settembre 2017
Multa notificata ex art 140 cpc direttamente dal messo comunale: quando si perfeziona?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 20582/2017, pubblicata il 30 agosto 2017, la Corte di Cassazione si è espressa in merito al perfezionamento della notifica del verbale di accertamento per violazione al codice della strada eseguita ai sensi dell’art. 140 c. p. c. direttamente dall’amministrazione creditrice a mezzo dei messi comunali.

IL CASO: Un automobilista proponeva opposizione avverso tre ...

Leggi tutto…
Martedi 29 Agosto 2017
Sentenza notificata all'avvocato che sta in giudizio personalmente: conseguenze
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nella ordinanza n. 18053/2017 esamina l'ipotesi in cui la notifica della sentenza venga fatta all'avvocato che sia stato in giudizio personalmente e si pronuncia in merito alle conseguenze sulla decorrenza del termine per proporre impugnazione.

Il caso: nel 2004 l'avv. A. C. conveniva dinanzi al Tribunale M. R. , chiedendone la condanna al pagamento degli onorari professionali dovutigli ...

Leggi tutto…
Lunedi 28 Agosto 2017
Modalità di notifica degli atti tributari a mezzo PEC.
Di Giovanni Iaria.

Come è noto dal 1° luglio scorso, oltre alle cartelle di pagamento, anche gli avvisi di accertamento possono essere notificati a mezzo della posta elettronica certificata (Pec). Sulle modalità di notifica degli atti tributari a mezzo della posta elettronica certificata è intervenuta recentemente un’importante e interessante decisione della Commissione Tributaria Provinciale di Reggio ...

Leggi tutto…
Mercoledi 12 Luglio 2017
Pignoramento presso terzi: notifica dell'ordinanza di assegnazione e spese di precetto
Di Giovanni Iaria.

L’ordinanza di assegnazione somme emessa nell’ambito di un procedimento presso terzi può essere notificata al terzo unitamente all’atto di precetto, ma non sempre il terzo è tenuto al pagamento delle spese e dei compensi di quest’ultimo.

Infatti nel caso in cui nell’ordinanza di assegnazione il Giudice abbia stabilito un termine per il pagamento e questo non ...

Leggi tutto…
Mercoledi 28 Giugno 2017
Opposizione al pignoramento tributario e competenza in caso di omessa notifica della cartella di pagamento
Di Giovanni Iaria.

Spetta al giudice tributario la competenza a decidere sull’opposizione al pignoramento tributario nel caso in cui viene eccepita la mancata notifica della cartella di pagamento. Questo è quanto affermato dalle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione con la sentenza n. 13913/2017 pubblicata il 5 giugno scorso.

IL CASO: Nella vicenda sottoposta al vaglio delle Sezioni Unite della Cassazione, ...

Leggi tutto…
Giovedi 22 Giugno 2017
Appello notificato in cancelleria e non alla pec dell'avvocato: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

E’ nulla e non inesistente la notifica dell’atto di appello eseguita presso la Cancelleria anziché presso l’indirizzo di posta elettronica certificata del procuratore costituito nel giudizio di primo grado, né l’impugnazione è inammissibile.

Questo è quanto statuito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 14958/2017, pubblicata il 15 giugno ...

Leggi tutto…
Sabato 20 Maggio 2017
Notifica pec al domiciliatario: sufficiente che l'indirizzo pec risulti da pubblici elenchi
Di Giovanni Iaria.

La notifica di un atto alla pec del domiciliatario è valida anche se nell’elezione di domicilio non è stato indicato il suo indirizzo di posta elettronica certificata, non essendo necessaria la previa trascrizione dello stesso. La notifica al domiciliatario è condizionata solo dal fatto che l’indirizzo pec risulti da pubblici elenchi.

Questo è l’importante ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Maggio 2017
Cassazione: la procura alle liti conferita a più difensori si presume disgiunta
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 10635/2017 la Corte di Cassazione conferma il principio per cui il mandato alle liti conferito ad una pluralità di difensori si presume disgiunto.

Nel caso in esame, la Corte di appello di Palermo dichiarava improcedibile il gravame proposto dal sig. M. nei confronti della sentenza di primo grado che ne aveva rigettato la domanda volta alla declaratoria di illegittimità del ...

Leggi tutto…
Ordinanza n. 8150/2017 Cassazione Civile - Sezione VI.
Lunedi 10 Aprile 2017
Per agire pro quota i creditori devono notificare ai singoli condomini anche il titolo esecutivo
Di Fulvio Graziotto.

Il creditore munito di titolo esecutivo (ad es. decreto ingiuntivo munito della formula esecutiva) verso il condominio che intende promuovere l'esecuzione pro-quota verso i singoli condomini deve notificare loro, separatemente o contestualmente al precetto, il titolo esecutivo.

Il caso.

Un condomino proponeva ricorso per cassazione avverso una sentenza del tribunale pronunciata a seguito di ...

Leggi tutto…

Pag. 8/8 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.035 secondi