Lunedi 5 Dicembre 2016
Regolamento condominiale trascritto dal costruttore successivamente all'acquisto: quando è vincolante
Di Eugenia Parisi.

Il Regolamento condominiale e' vincolante anche se redatto e trascritto dal costruttore in epoca successiva all'acquisto, a patto che l'incarico alla sua redazione sia stato dato dall'acquirente.

In primo grado veniva richiesta la rimozione di un vaso di fiori dal parapetto del terrazzo del vicino confinante in quanto tale ingombro avrebbe, in spregio al Regolamento, occluso la vista mare dell'attore.

...

Leggi tutto…
Venerdi 4 Novembre 2016
Competenza per territorio: spetta al consumatore provare che la clausola derogatoria non è vessatoria
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 19061/2016 si pronuncia in tema di presupposti per la derogabilità del foro del consumatore.

Il caso: una Banca proponeva istanza di regolamento di competenza avverso la sentenza con la quale il Tribunale di Velletri, investito da P. M. , C. P. ed P. E. dell'opposizione avverso un decreto ingiuntivo, ottenuto nei loro confronti per il pagamento della somma di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 26 Ottobre 2016
La clausola “visto e piaciuto” non implica rinuncia alla garanzia per vizi occulti
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 21204 del 19/10/2016 la Suprema Corte si prinuncia in tema di operatività della garanzia per vizi occulti in presenza della clausola “visto e piaciuto”.

Il caso: una signora conveniva davanti al Giudice di pace di Milano una società di rivendita di auto usate per sentirla condannare alla restituzione dell'importo di €. 3. 820,00, previo accertamento della ...

Leggi tutto…
Martedi 13 Settembre 2016
La domanda di risoluzione e quella di restituzione vanno proposte contestualmente
Di Anna Andreani.

In tema di risoluzione del contratto con conseguente domanda di restituzione si segnala la sentenza della Corte di Cassazione n. 15461/2016.

In primo grado l'attore, previo riconoscimento giudiziale della sottoscrizione della scrittura privata con la quale egli aveva acquistato dal convenuto un terreno edificabile, chiedeva l'adempimento del preliminare e il risarcimento del danno conseguente ...

Leggi tutto…
Di Francesco Contino.
Mercoledi 17 Agosto 2016
Rilevabilita' d'ufficio della nullita' contrattuale

Con la sentenza del 23 giugno 2016 n. 12996 la III sezione della Corte di Cassazione affronta il tema della rilevabilità officiosa della nullità nell’ambito contrattuale, rilevabile dal giudice ex art. 1421 c. c.

Prima di passare ad esaminare la pronuncia della Suprema Corte, è opportuno ricostruire da un punto di vista meramente fattuale la vicenda odiernamente considerata.

...

Leggi tutto…
Mercoledi 23 Marzo 2016
In caso di preliminare con consegna anticipata dell'immobile si può usucapire?
Di Anna Andreani.

La sentenza n. 5211/2016 della Corte di Cassazione esamina la relazione tra la consegna anticipata dell'immobile dopo il preliminare di vendita e gli effetti ai fini dell'usucapione.

Tre fratelli convenivano in giudizio la curatela del fallimento del quarto fratello per sentir dichiarare in loro favore l'acquisto per usucapione di tre appartamenti intestati al fratello fallito, ma dagli stessi posseduti uti ...

Leggi tutto…
Giovedi 12 Novembre 2015
Risoluzione del contratto e obbligo di restituzione: no automaticità della rivalutazione
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 22664/2015 conferma l'orientamento prevalente in materia di interessi e rivalutazione monetaria su debiti di valuta.

Brevemente: la controversia de quo ha ad oggetto la risoluzione di un contratto preliminare di compravendita di un immobile stipulato tra le parti per colpa del promittente venditore, con conseguente condanna di quest’ultimo al risarcimento del ...

Leggi tutto…
Imposta di registro più leggera per la prima casa. Tetto minimo di 1000 euro che penalizza gli immobili di basso valore. Esenzione dall'imposta di bollo per tutti gli atti immobiliari. Aggiornata l'applicazione di calcolo.
Giovedi 2 Gennaio 2014
Dal 1° gennaio 2014 cambia la tassazione sulle compravendite e sui trasferimenti immobiliari
Di Anna Andreani.

Per effetto dell' art. 10 del DLGS 23/2011 e dell'art. 26 del DLGS 104/2013 la tassazione sugli atti di trasferimento immobiliare (compravendite e donazioni) subisce diverse modifiche che riguardano principalmente l'imposta di registro e le cosiddette imposte ipocatastali. Abolita inoltre l'imposta di bollo su tutti gli atti di trasferimento immobiliare.

NOVITA':

Abbiamo aggiornato l'applicazione ...

Leggi tutto…
Mercoledi 5 Ottobre 2011
Contratto non registrato? Canone ridotto e niente sfratto per morosità
Di Anna Andreani.

Il proprietario di un appartamento, da lui locato con un contratto scritto ma non registrato, non riceve per alcuni mesi il canone di locazione, stabilito in 875 euro mensili.

Nel contempo l'inquilino, provvede autonomamente alla registrazione del contratto facendo così scattare l'applicazione del regime speciale previsto dall' Art. 3, comma 8 (cedolare secca), del DLGS 23/2011 (disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale).

Leggi tutto…
Sentenza del 09/08/2011 n. 17127.
Mercoledi 14 Settembre 2011
Cassazione: l'assegno bancario può costituire idonea caparra
Di Anna Andreani.

Obbligazioni e contratti - titoli di credito - caparra confirmatoria.

Con la sentenza del 09/08/2011 n. 17127 la Corte di Cassazione affronta una particolare questione in materia di caparra, prendendo le mosse da una decisione della Corte di Appello di Trieste, che aveva escluso, in un caso di compravendita di autoveicolo, che tra le parti fosse stato stipulato un valido contratto di caparra e pertanto aveva negato all'acquirente il diritto di ricevere il doppio della caparra per inadempimento della società venditrice.

Leggi tutto…
Sentenza n. 10596 del 30 aprile 2010.
Lunedi 7 Giugno 2010
Cassazione: assicurazione, interpretazione del contratto, criteri
Di Anna Andreani.

L'interpretazione di un contratto di assicurazione contro i danni va effettuata, in ragione della natura sinallagmatica del vincolo, alla luce del principio di necessaria corrispondenza tra ammontare del premio dovuto dall'assicurato e contenuto dell'obbligazione dell'assicuratore, per cui, ai fini dell'individuazione del tipo e del limite massimo del rischio assicurato, rileva la determinazione del premio di polizza.

Testo Completo:

Leggi tutto…
Sentenza n. 6481 del 17 marzo 2010.
Giovedi 29 Aprile 2010
Cassazione: contratti del consumatore, vessatorieta' delle clausole
Di Anna Andreani.

Pronunciandosi in una fattispecie relativa a contratto avente per oggetto un corso professionale, la Suprema Corte, interpretando unitariamente il criterio generale e le fattispecie tipizzate di cui all’art. 1469 bis c. p. c. (nella formulazione antecedente al d. lgs. n. 206 del 2005), ha ritenuto abusiva la clausola…

Leggi tutto…

Pag. 6/6 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.059 secondi