Mercoledi 29 Giugno 2022
Sentenza di condanna del condominio: modalità di notifica del precetto al singolo condomino
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 20590 del 27 giugno 2022 fa chiarezza circa le modalità di notifica del precetto allorchè il creditore agisca esecutivamente nei confronti del singolo condomino.

Il caso: In forza di sentenza del Tribunale di Catania recante condanna al pagamento di somme del Condominio dell’edificio sito in Catania, via Sempronio, A. G. intimava precetto di ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Giugno 2022
Opposizione al decreto di liquidazione del compenso del CTU: modalità e termini
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 20054/2022, pubblicata il 21 giugno 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla questione relativa al termine entro il quale va proposta l’opposizione contro il decreto di liquidazione dei compensi spettanti al consulente tecnico d’ufficio.

IL CASO: Nella vicenda esaminata, un C. T. U. proponeva opposizione avverso il capo della sentenza emessa ...

Leggi tutto…
Venerdi 24 Giugno 2022
Per l'assegno di mantenimento il giudice deve considerare ogni concreto fattore individuale ed ambientale.
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 18820/2022 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali è legittimo riconoscere al coniuge in sede di separazione il diritto di percepire l'assegno di mantenimento.

Il caso: Il Tribunale di Crotone, nel pronunciare la separazione personale dei coniugi Tizio e Mevia, revocava il contributo al mantenimento a carico di Tizio a favore dei due figli, ...

Leggi tutto…
Giovedi 23 Giugno 2022
Danni cagionati da fauna selvatica: responsabilità della Regione e criterio della utilizzazione
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 18454/2022 torna ad occuparsi della responsabilità della P. A e in particolare della Regione nel caso di danni cagionati da animali selvatici.

Il caso: Tizio conveniva avanti al Giudice di Pace di Isernia, la Regione Molise e la Provincia di Isernia, per chiederne la condanna al pagamento della somma di euro 4. 128,57, a titolo di risarcimento del danno subito ...

Leggi tutto…
Mercoledi 22 Giugno 2022
Il convenuto può contestare in ogni fase del giudizio la titolarità del rapporto controverso.
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 18974 del 13 giugno 2022 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla natura di mere difese delle contestazioni sollevate dal convenuto in merito alla titolarità del rapporto controverso, con la conseguenza che esse sono proponibili in ogni fase del giudizio.

Il caso: Tizio conveniva in giudizio il Comune per sentirlo condannare al risarcimento dei danni subiti a un locale ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Giugno 2022
Compensi avvocati: per la liquidazione l’accordo con il cliente prevale sui parametri forensi
Di Giovanni Iaria.

L’accordo tra il cliente e l’avvocato sui compensi spettanti a quest’ultimo per l’attività professionale svolta in favore del primo prevale, ai fini della liquidazione, sui parametri forensi e sulle tariffe. Lo ha precisato la Corte di Cassazione con l’ordinanza 18967/2022, pubblicata il 13 giugno 2022.

IL CASO: Due avvocati agivano in giudizio innanzi alla Corte di ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Giugno 2022
La segregazione del patrimonio nelle cartolarizzazioni
Di Andrea Ravelli.

La Suprema Corte di Cassazione, attraverso il provvedimento n. 13735 reso lo scorso 02/05/2022, riprende la complessa materia delle operazione di cessioni di crediti deteriorati attraverso operazioni di cartolarizzazioni ai sensi della Legge n. 130/1999.

La Cassazione ribadisce l’esigenza della “segregazione patrimoniale” dei crediti a favore degli investitori, di modo che i relativi incassi ...

Leggi tutto…
Venerdi 17 Giugno 2022
Appello notificato al procuratore di una società cancellata: conseguenze
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 19103 del 14 giugno 2022 la Corte di Cassazione chiarisce a chi deve essere notificato l'atto di appello allorchè la società costituitasi in primo grado sia stata successivamente dichiarata estinta.

Il caso: L'Agenzia delle entrate ricorre in Cassazione avverso la sentenza della CTR per la Sicilia - Catania che ha dichiarato inammissibile l'appello erariale, perché ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Giugno 2022
Patrocinio a spese dello Stato: quali redditi vanno indicati nell’istanza di ammissione
Di Mattia Fontana.

IL CASO

Il Tribunale di Roma rigettava l'opposizione ai sensi dell'art. 99, d. P. R. 30 maggio 2002, n. 115, proposta avverso il provvedimento con il quale era stata dichiarata inammissibile dal giudice procedente l'istanza di ammissione dell’imputato al beneficio del patrocinio a spese dello Stato per i non abbienti, per essere stata l'autocertificazione della situazione reddituale non rispondente ai ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Giugno 2022
Difetto di jus postulandi nel precetto e termine entro cui proporre l'opposizione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 18329/2022, pubblicata il 7 giugno 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata sul termine entro il quale deve essere proposta, a pena di decadenza, l’opposizione al precetto al fine di far valere il difetto dello jus postulandi del difensore della parte intimante.

IL CASO: La vicenda esaminata trae origine dall’opposizione a precetto promossa da una società ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Giugno 2022
Nullità della notifica del precetto; efficacia sanante dell'opposizione: presupposti.
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 18112/2022 la Corte di Cassazione chiarisce le condizioni in presenza delle quali la nullità della notifica del precetto possa dirsi sanata dalla proposizione dell'opposizione, a riprova della conoscenza dell'atto da parte dell'intimato.

Il caso: Tizio proponeva opposizione al precetto e all'esecuzione per espropriazione immobiliare promossa nei suoi confronti dalla succeduta alla ...

Leggi tutto…
Lunedi 13 Giugno 2022
Pignoramento immobiliare e aggiudicazione: per il saldo prezzo nessuna sospensione feriale
Di Giovanni Iaria.

Al termine per il versamento del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario di un bene immobile nell’ambito di una esecuzione immobiliare non si applica la sospensione dei termini processuali che va dal 1 al 31 agosto di ogni anno.

Così si è espressa la Corte di Cassazione con la sentenza 18421/2022, pubblicata l’8 giugno 2022.

IL CASO: La vicenda esaminata dai giudici ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Giugno 2022
Mediazione obbligatoria o delegata: la recente decisione della Corte di Cassazione
Di Giovanni Berti.

La condizione di procedibilità della mediazione obbligatoria/delegata può ritenersi soddisfatta se le parti, durante il primo incontro di mediazione, dopo la fase dedicata all’informativa, si limitano a comunicare la propria indisponibilità a procedere.

Con l’ordinanza n. 13029 del 26. 04. 2022, la Cassazione ha definitivamente superato il prevalente orientamento della ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Giugno 2022
Preliminare di compravendita di immobile: no alla risoluzione per mutuo dissenso
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 18390 dell'8 giugno 2022 la Corte di Cassazione chiarisce le modalità di risoluzione consensuale di un contratto preliminare avente ad oggetto il trasferimento di immobili.

Il caso: La Corte d’Appello di Cagliari, ribaltando l’esito del giudizio di primo grado, accoglieva la domanda di restituzione dell’acconto di € 20. 000,00 proposta da Tizia (promissaria ...

Leggi tutto…
Mercoledi 8 Giugno 2022
Il giudice non concede i termini ex art. 183 vi° comma cpc: come va proposto l’appello?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 17685 del 31 maggio 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata su come, nei giudizi civili, la parte che si è vista rigettare dal Giudice alla prima udienza la richiesta di concessione dei termini previsti dal sesto comma dell’art. 183 c. p. c. per la precisazione o modificazione delle domande e formulare le prove deve proporre appello per far valere ...

Leggi tutto…
Martedi 7 Giugno 2022
Rigetto della domanda accessoria ex art. 96 cpc e compensazione delle spese
A cura della Redazione.

Nell'ordinanza n. 17897 del 1 giugno 2022 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei presupposti per la compensazione delle spese, in particolare nel caso in cui, accolta la domanda di merito, sia rigettata la domanda attorea accessoria di risarcimento ex art. 96 cpc.

Il caso: Tizio impugnava, dinanzi al Tribunale di Pisa, la sentenza del giudice di prime cure con la quale era stata rigettata la domanda, ...

Leggi tutto…
Martedi 7 Giugno 2022
Patrocinio a spese dello Stato: quale dichiarazione dei redditi rileva ai fini dell'ammissione
Di Anna Andreani.

La Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 21313/2022 fa chiarezza sul periodo fiscale che deve essere preso in considerazione ai fini dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Il caso: Il Tribunale di Roma rigettava l'opposizione ai sensi dell'art. 99, d. P. R. 30 maggio 2002, n. 115, proposta avverso il provvedimento con il quale era stata dichiarata inammissibile dal ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Giugno 2022
Impugnazione per revocazione ex artt. 391 bis e 395 n. 4 c.p.c.: presupposti
Di Giuseppe Pio Capogrosso.

Con la sentenza n. 10040/2022, pubblicata il 29 marzo 2022, la Terza Sezione Civile della Suprema Corte è tornata ad occuparsi dei presupposti dell’impugnazione per revocazione ex artt. 391 bis e 395 n. 4 c. p. c.

Nella fattispecie il ricorrente Tizio, attore in primo grado, si era visto accogliere dal Tribunale la domanda riconvenzionale proposta nei suoi confronti e condannare al risarcimento ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Giugno 2022
Fallimento: l’efficacia probatoria delle buste paga per l'ammissione al passivo
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 17312/2022, pubblicata il 27 maggio 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa all’efficacia probatoria delle buste paga ai fini dell’ammissione del lavoratore di una società fallita al passivo del fallimento di quest’ultima.

IL CASO: La vicenda esaminata prende le mosse dalla domanda depositata da una lavoratrice ...

Leggi tutto…
Venerdi 3 Giugno 2022
Confisca del veicolo e sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità.
Di Mattia Fontana.

Corte di Cassazione IV Sezione penale sentenza 23 maggio 2022 n. 20033.

Il caso

Il Procuratore generale presso la Corte d'appello di Ancona ricorreva per saltum avverso la sentenza con la quale il Tribunale di Ancona condannava l’imputata alla pena ritenuta di giustizia — sostituita dal lavoro di pubblica utilità - in relazione al reato a lei ascritto al capo A) (art. 187, comma 8, ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.048 secondi