Lunedi 21 Giugno 2021
Separazione: è il marito che deve provare le circostanze impeditive dell'assegno di mantenimento
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12329/2021 chiarisce i termini di operatività del criterio dei “redditi adeguati” a cui rapportare l'assegno di mantenimento nell'ambito di un procedimento di separazione ex art. 156 c.c.

Il caso: Il Tribunale di Rovereto pronunciava la separazione personale dei coniugi Tizio e Caia, respingendo la domanda di addebito proposta dal marito, ...

Leggi tutto…
 Venerdi 21 Maggio 2021
Maltrattamenti in famiglia: esclusi i casi sporadici di violenza
Di Danilo Cozza.

Per il Tribunale di Siena il reato ex art. 572 c.p. e' integrato da continue vessazioni, reiterate nel tempo e con nesso di abitualita', tali da imporre un vero e proprio sistema di sofferenze.

Alcuni episodi violenti in cui volano parole forti e si arriva anche alle mani, ma che ciononostante non sono idonei a integrare il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi se si tratta di atti ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 19 Maggio 2021
L'accordo transattivo in sede di separazione non può regolare l'assegno di divorzio.
Di Francesca De Carlo.

La definizione degli aspetti economici, raggiunta dai coniugi in sede di separazione, non può mai derogare all'indisponibilità dei diritti in materia matrimoniale né limitare in alcun modo la libertà dei coniugi di agire e difendersi nel giudizio di divorzio: ordinanza 26 aprile 2021, n. 11012.

La Corte d'Appello di Cagliari, in parziale accoglimento della domanda ...

Leggi tutto…
 Giovedi 15 Aprile 2021
Mantenimento: solo il giudice può autorizzare il versamento dell'assegno direttamente al figlio maggiorenne
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 9700 del 13 aprile 2021 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla possibilità o meno per il genitore obbligato al mantenimento di versare direttamente l'assegno al figlio maggiorenne non autosufficiente previo accordo con l'altro genitore.

Il caso: il Tribunale di Padova, nel pronunciare la separazione giudiziale tra Tizio e Caia, imponeva, tra le condizioni, a ...

Leggi tutto…
 Venerdi 5 Marzo 2021
Separazione, abbandono della casa coniugale e onere della prova
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 1785/2021 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla ripartizione dell'onere della prova nell'ipotesi di abbandono della casa coniugale da parte di uno dei due coniugi ai fini della pronuncia di addebito della separazione.

Il caso: La Corte di appello di Milano, in parziale accoglimento dell'impugnazione dal Tizia proposta avverso la sentenza del Tribunale di Sondrio - che ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 3 Marzo 2021
La casa coniugale trasferita con accordo di separazione omologato è esente dalle imposte
Di Francesca De Carlo.

E' esente dall'imposta di registro il trasferimento della casa all'ex coniuge, effettuato in adempimento di accordi omologati dal tribunale in sede di regolamento dei rapporti patrimoniali di separazione consensuale.

La Sezione Tributaria della Corte di Cassazione, con ordinanza n. 4144, depositata il 17 febbraio 2021, ha dichiarato esente dall'imposta di registro il trasferimento della casa ...

Leggi tutto…
 Giovedi 21 Gennaio 2021
Violenza domestica e addebito della separazione
Di Serena Conte.

Il coniuge costretto a subire una qualsiasi forma di violenza domestica ha il diritto di richiedere al Giudice la separazione così come di veder riconosciuto come esclusivo responsabile della fine del matrimonio, l’altro coniuge. 

La violenza, fisica o psicologica, costituisce infatti una violazione talmente grave dei doveri nascenti dal matrimonio da fondare, non solo la pronuncia ...

Leggi tutto…
 Lunedi 28 Dicembre 2020
Criterio di calcolo delle imposte per la cessione di diritti immobiliari nella separazione
Di Francesca De Carlo.

Il verbale di conciliazione giudiziale della separazione, con il quale si trasferisce una quota della casa, è un atto fra privati e, pertanto, l'acquirente può chiedere che il calcolo delle imposte venga fatto sulla base del valore catastale, (cosiddetto prezzo valore), e non sul corrispettivo pattuito tra le parti.

E' questo il principio sancito con l'ordinanza n. 24087 del 30 ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 2 Dicembre 2020
Separazione e divorzio: il rito camerale in appello e nuovi mezzi di prova.
Di Anna Andreani.

Il rito camerale previsto per l'appello avverso le sentenze di divorzio e di separazione personale esclude la piena applicabilita' delle norme che regolano il processo ordinario. In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 27234 del 30 novembre 2020.

Il caso:La Corte d'appello di Firenze riformava parzialmente la decisione di primo grado, che aveva dichiarato lo ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 25 Novembre 2020
Infedeltà del coniuge e risarcimento del danno da illecito endofamiliare.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 26383 del 19 novembre 2020 la Corte di Cassazione delinea i presupposti in presenza dei quali l'infedeltà del coniuge può giustificare il risarcimento dei danni morali in favore dell'altro coniuge a prescindere da una pronuncia di addebito. Il caso: La Corte d'appello, in parziale accoglimento del gravame di L. G. , dichiarava la separazione personale di questi con ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 18 Novembre 2020
L'assegno di mantenimento può essere modificato anche in pendenza di divorzio
Di Francesca De Carlo.

“Il giudice della separazione è investito della potestas iudicandi sulla domanda di attribuzione o modifica del contributo di mantenimento per il coniuge e i figli anche quando sia pendente il giudizio di divorzio, a meno che il giudice del divorzio non abbia adottato provvedimenti temporanei e urgenti nella fase presidenziale o istruttoria, i quali sono destinati a sovrapporsi ( e ...

Leggi tutto…
Cassazione Civile, ordinanza 19323/2020 del 1 luglio 2020.
 Mercoledi 30 Settembre 2020
I tempi di permanenza dei figli con i genitori separati non devono essere necessariamente paritari
Di Daniela Giuliani.

La Corte di Cassazione torna ad occuparsi del tema dell’affido condiviso e lo fa in una recente ordinanza, stabilendo che “l’affido condiviso non presuppone automaticamente che i figli minori trascorrano tempi paritetici con entrambi i genitori, essendo sempre demandata al Giudice di merito la valutazione, nel caso concreto, del prioritario interesse del minore”.

Il caso ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 9 Settembre 2020
La costituzione di una nuova famiglia di fatto esclude il mantenimento anche nella separazione
A cura della Redazione.

Si segnala l'ordinanza del Tribunale di Salerno del 30 gennaio 2020 che, nel ribadire l'orientamento costante della giurisprudenza, si pronuncia in merito alla revoca dell'assegnazione della casa coniugale e dell'assegno di mantenimento per il coniuge separato che vada a convivere con altra persona. Il caso: Nell'ambito di un procedimento di separazione, all'esito della fase presidenziale, ...

Leggi tutto…
 Martedi 11 Agosto 2020
Separazione tra coniugi e criteri per l’assegnazione della casa coniugale
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 16740/2020, pubblicata il 6 agosto 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sull’assegnazione della casa coniugale nelle separazioni personali tra coniugi in presenza di figli minorenni o maggiorenni non economicamente autosufficienti.

IL CASO: Nell’ambito di un giudizio di separazione personale tra coniugi, in sede di ordinanza ...

Leggi tutto…
 Venerdi 10 Luglio 2020
Riconciliazione ed effetti della modifica delle condizioni di separazione.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 11636/2020 la Corte di Cassazione si è pronunciata sui rapporti tra modifica delle condizioni di separazione e ripresa della convivenza da parte dei coniugi, ostativa alla domanda di divorzio.

Il caso: la Corte d'appello di Milano rigettava l'appello proposto da Tizio nei confronti di Caia avverso la decisione di primo grado, che aveva dichiarato improcedibile la domanda di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 6 Luglio 2020
Sì alla sentenza parziale di separazione anche se c'è domanda di addebito
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 12057 del 22 giugno 2020 la Corte di Cassazione chiarisce in merito ai rapporti tra sentenza parziale di separazione /divorzio e pronuncia di accertamento sulla domanda di addebito. Il caso: La Corte di Appello di Firenze confermava la sentenza non definitiva pronunciata dal Tribunale di Firenze in sede di separazione tra i coniugi Tizio e Caia e respingeva l'appello per ...

Leggi tutto…
 Martedi 5 Maggio 2020
Tribunale di Terni: ordine al terzo di versare il mantenimento e trattazione scritta ex art. 83 decreto Cura Italia
Di Anna Andreani.

Si segnala il provvedimento del Tribunale di Terni del 18 marzo 2020, che, nell'ambito di un procedimento per l'ordine al terzo di corrispondere direttamente all'avente diritto l'assegno di mantenimento non corrisposto dal soggetto obbligato, ha applicato alla procedura la norma che consente la trattazione della causa con il deposito di note scritte e la successiva riserva della decisione, come ...

Leggi tutto…
 Venerdi 31 Gennaio 2020
Negoziazione assistita: per i trasferimenti immobiliari necessario l'atto del notaio
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 1202 del 21 gennaio 2020 la Corte di Cassazione, nell'ambito di un procedimento disciplinare a carico di un Notaio, si pronuncia in merito alla necessità dell'atto notarile per il trasferimento della quota di un immobile da un coniuge all'altro inserito in un accordo di negoziazione assistita.

Il caso: Due coniugi concludevano un accordo di separazione personale ...

Leggi tutto…
 Giovedi 9 Gennaio 2020
Quando il diritto di accesso prevale sull'interesse alla riservatezza dei terzi.
A cura della Redazione.

Il caso: La sig. ra T. chiedeva all'Agenzia delle Entrate, Direzione provinciale di Lecco, l'accesso alla documentazione fiscale del coniuge, relativa alle dichiarazioni dei redditi, alle dichiarazioni IVA, Irap e modello 770 e alle certificazioni dei sostituti di imposta degli ultimi tre anni, nonché a tutta la contrattualistica riguardante le proprietà immobiliari dello stesso ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 30 Ottobre 2019
Possibile rivedere l’assegno di mantenimento anche se è già in corso il giudizio divorzile
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 27205 del 23 settembre 2019 si è pronunciata in merito alla ammissibilità della modifica dell'assegno di mantenimento anche se è già in corso il procedimento di divorzio.

Il caso: T. C. chiedeva al Tribunale la modifica delle condizioni della separazione personale da E. F. E in particolare di essere esonerato dall'obbligo di ...

Leggi tutto…

Pag. 1/6 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.024 secondi