Martedi 8 Dicembre 2020
Opposizione allo stato passivo senza depositare la copia autentica dello stato passivo: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 23138/2020, pubblicata il 22 ottobre 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa alle conseguenze derivanti dal mancato deposito nel giudizio di opposizione allo stato passivo della copia autentica del provvedimento impugnato.

IL CASO: Una società, quale procuratrice di una banca, depositava istanza di ammissione al passivo per un credito ...

Leggi tutto…
Mercoledi 2 Dicembre 2020
Opposizione a D.I. e interesse del debitore fallito alla riassunzione del giudizio interrotto
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 22047/2020, pubblicata il 13 ottobre 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla sussistenza o meno dell’interesse dell’opponente al decreto ingiuntivo a riassumere il giudizio nel caso in cui lo stesso venga interrotto a seguito della sua dichiarazione di fallimento e sulla sua capacità processuale alla riassunzione.

IL CASO: Dopo aver proposto ...

Leggi tutto…
Martedi 1 Dicembre 2020
Mediazione e opposizione a decreto ingiuntivo
Di Vincenzo d'Angelo.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con sentenza n. 19596 del 18/09/2020 hanno statuito che: “Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi del D. Lgs. n. 28 del 2010, art. 5, comma 1-bis, i cui giudizi vengano introdotti con un decreto ingiuntivo, una volta instaurato il relativo giudizio di opposizione e decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione ...

Leggi tutto…
Giovedi 29 Ottobre 2020
Incompetenza del giudice che ha emesso il decreto ingiuntivo: conseguenze
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 21/10/2020 con cui il Tribunale di Reggio Emilia decide in merito alla sorti di un decreto ingiuntivo allorchè il debitore opposto eccepisca in sede di opposizione la incompetenza territoriale.

Il caso: In sede di opposizione a decreto ingiuntivo Tizio sollevava preliminarmente eccezione di incompetenza territoriale ex art. 18 c. p. c. a favore del Tribunale di Modena, nel ...

Leggi tutto…
Giovedi 29 Ottobre 2020
Legittima la multa per uso del cellulare a semaforo rosso senza auricolare o vivavoce
Di Giovanni Iaria.

E’ legittima la multa irrogata all’automobilista che durante la guida mentre si trova ad un semaforo con luce rossa in attesa che scatti il verde usa il cellulare, senza auricolare né vivavoce. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 23331/2020, pubblicata il 23 ottobre 2020.

IL CASO: La vicenda nasce dall’opposizione ad un ordinanza di ingiunzione di ...

Leggi tutto…
Lunedi 12 Ottobre 2020
Sanzioni amministrative: l'omessa lettura del dispositivo in udienza determina la nullità insanabile della sentenza
A cura della Redazione.

Nell'ambito di un giudizio di opposizione a verbale di accertamento, la mancata lettura del dispositivo in udienza da parte del tribunale quale giudice di appello comporta la nullità della sentenza di rigetto dell'opposizione.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nella sentenza n. 21257 del 5 ottobre 2020

Il caso: Il Tribunale rigettava l'appello proposto da R. M. nei ...

Leggi tutto…
Lunedi 28 Settembre 2020
Compenso dell’avvocato: qual e’ il giudice competente per l’opposizione a D.I.?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 19753/2020, pubblicata il 22 settembre 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sul giudice competente a decidere sull’opposizione al decreto ingiuntivo ottenuto da un avvocato nei confronti di un suo cliente per il pagamento dei compensi professionali per l’attività svolta in favore di quest’ultimo.

IL CASO: la vicenda nasce da un decreto ...

Leggi tutto…
Giovedi 24 Settembre 2020
Mediazione a carico dell’opposto: più dubbi che soluzioni
Di Fabio Olivieri.

Le Sezioni Unite, intervenute per risolvere il contrasto delle sezioni semplici, con recentissima sentenza del 18 settembre 2020 n. 19596, hanno affermato che“Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo relativo a controversie soggette a mediazione obbligatoria, una volta decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione del decreto, l'onere di promuovere la procedura di ...

Leggi tutto…
Martedi 22 Settembre 2020
Spetta al creditore opposto attivare la mediazione, pena la revoca del decreto ingiuntivo
Di Anna Andreani.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 19596 del 18 settembre 2020 hanno finalmente risolto il contrasto giurisprudenziale sulla individuazione del soggetto onerato ad attivare la procedura di mediazione nella opposizione a D. I.

Il caso: D. D. e A. A proponevano opposizione, davanti al Tribunale di Treviso, avverso il decreto ingiuntivo col quale era stato ingiunto il pagamento, in ...

Leggi tutto…
Martedi 1 Settembre 2020
Termini e modalità della chiamata in causa nell'opposizione a decreto ingiuntivo
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 16336 del 30 luglio 2020 chiarisce le modalità e l'iter procedurale che l'opponente, nell'ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, deve seguire per chiamare in causa un terzo.

Il caso: La Corte d'appello di Brescia accoglieva il gravarne proposto in via principale dalla società Delta s. c. a r. l. contro la sentenza resa in primo grado ...

Leggi tutto…
Lunedi 18 Maggio 2020
CdS: autonomia dell'infrazione dell'art. 126 bis e conseguenze ai fini dell'opposizione
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 8479 del 5 maggio 2020 la Corte di Cassazione ribadisce l'autonomia della violazione dell'art. 126 bis cds comminante l'obbligo di comunicare i dati del conducente da quella sanzionata dall'art. 142 cds per superamento dei limiti di velocità.

Il caso: La Polizia Municipale di Capaccio notificava in data 30/6/2005 a Tizio un verbale per violazione dei limiti di velocita', ex ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Marzo 2020
Fallimento: termini e modalità per proporre opposizione allo stato passivo
Di Giovanni Iaria.

E’ noto che una volta intervenuto il fallimento di una società, i creditori di quest’ultima possono chiedere di essere ammessi al passivo del suddetto fallimento. La domanda deve essere trasmessa a mezzo pec all’indirizzo di posta elettronica certificata del curatore indicato nell’avviso che quest’ultimo deve inviare ai creditori ai sensi dell’art. 92 della legge ...

Leggi tutto…
Lunedi 9 Marzo 2020
Decreto ingiuntivo, opposizione e decorrenza degli interessi sul dovuto.
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 6012/2020 precisa da quando iniziano a decorrere gli interessi nel caso in cui l'importo di un decreto ingiuntivo venga riformato all'esito del successivo giudizio di opposizione.

Il caso: M. A. interponeva opposizione avverso il decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Lecce, con quale gli era stato ingiunto il pagamento della somma di € 26. 174,86 in favore ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Gennaio 2020
Mediazione, opposizione a decreto ingiuntivo e principio del ragionevole processo
Di Giampaolo Fagotti.

“In tema di mediazione, la disposizione di cui all’art. 5 d. lgs. n. 28 del 2010 è stata costruita in funzione deflattiva e, pertanto, va interpretata alla luce del principio costituzionale del ragionevole processo e, dunque, dell’efficienza processuale. In questa prospettiva la norma, attraverso il meccanismo della mediazione obbligatoria, mira a rendere il processo la estrema ratio, ...

Leggi tutto…
Lunedi 13 Gennaio 2020
Onorari professionali dell'avvocato e rito applicabile.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 186 del 9 gennaio 2020 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi del rito applicabile alle cause di opposizione a decreto ingiuntivo aventi ad oggetto la liquidazione degli onorari professionali dell'avvocato.

Il caso: M. ,D. S. E Z proponevano opposizione avverso il decreto ingiuntivo che il Tribunale di Velletri aveva concesso in favore dell'avv. S. L. per il pagamento di competenze ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Gennaio 2020
Automobilista passa con il semaforo rosso? Spetta a lui provarne il malfunzionamento
Di Giovanni Iaria.

Incombe sull’automobilista che si oppone al verbale di violazione al codice della strada per aver attraversato un incrocio con il semaforo rosso, deducendo il malfunzionamento, fornirne la prova. Ai fini della sua efficacia probatoria, il verbale di accertamento non deve contenere, a pena di nullità, l’attestazione che l’apparecchio sia stato sottoposto a controllo preventivo e costante. ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Dicembre 2019
Non comporta acquiescenza alla cartella la domanda di rateizzazione degli importi
Di Giovanni Iaria.

Con due recenti ordinanze (la nr. 31484 e la nr. 31486), entrambe pubblicate il 3 dicembre 2019, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla compatibilità o meno della domanda di rateizzazione della somma contenuta in una cartella di pagamento depositata da un contribuente con il diritto di quest’ultimo di proporre opposizione avverso la suddetta cartella.

IL ...

Leggi tutto…
Martedi 17 Dicembre 2019
PPT: competente il giudice tributario per le opposizioni per omessa notifica della cartella
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 32203/2019, pubblicata il 10 dicembre 2019, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito al giudice innanzi al quale il contribuente deve proporre l’opposizione avverso il pignoramento presso terzi promosso dall’Agenzia delle Entrate ai sensi dell’art. 72 bis del D. P. R. n. 602/1973, nel caso in cui viene eccepita la mancata notifica degli atti ...

Leggi tutto…
Mercoledi 11 Dicembre 2019
Decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo viene revocato: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 30389/2019, pubblicata il 21 novembre 2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata sui rimedi esperibili dal soggetto che, avendo provveduto al versamento di somme in virtù di un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo emesso nei suoi confronti e successivamente revocato all’esito del giudizio di opposizione, deve procedere alla richiesta di restituzione nel caso ...

Leggi tutto…
Mercoledi 4 Dicembre 2019
Opposizione al verbale di accertamento per omesse comunicazioni: quale giudice competente?
Di Giovanni Iaria.

Per le opposizioni avverso il verbale di contestazione elevato ai sensi dell’articolo 126 bis, comma 2, del codice della strada per la mancata comunicazione delle generalità e del numero della patente del conducente, è competente territorialmente il Giudice di Pace del luogo dove ha la sede l’organo accertatore al quale i suddetti dati dovevano essere inviati, che è quello del ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.042 secondi