Lunedi 26 Aprile 2021
Solo il nipote menzionato nel testamento dalla zia vittima del sinistro ha diritto al risarcimento
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 10583 del 22 aprile 2021 la Corte di Cassazione individua quali eredi siano destinatari del risarcimento danni in caso di decesso di una zia a seguito di incidente stradale, la quale abbia menzionato nel testamento solo uno dei nipoti.

Il caso: Tizia, Caia e Sempronio in proprio e quali eredi legittimi del fratello G. , adivano il Tribunale di Roma, perché fosse loro ...

Leggi tutto…
 Venerdi 15 Gennaio 2021
No alla la compensazione delle spese se l'assicurazione non invia un'offerta prima della causa
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza del Tribunale di Pavia del 14 dicembre 2020 il quale, nell'ambito di un procedimento per risarcimento del danno da sinistro stradale, pur in presenza di una soccombenza reciproca, si pronuncia per la condanna alle spese della compagnia di assicurazione che non aveva inviato l'offerta stragiudiziale prima della causa. Il caso: Tizio conveniva avanti al Giudice di Pace ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Novembre 2020
Polizza vita e distinzione tra infortunio e malattia ai fini dell'indennizzo.
A cura della Redazione.

Con la sentenza n.536/2020 il Tribunale di Vicenza, nell'esaminare l'ambito di operatività di una polizza assicurativa sulla vita, ha chiarito cosa si debba intendere per “infortunio” ai fini dell'indennizzo.

Il caso: I coniugi Cr. Gi. e Gl. Gi. , avevano sottoscritto due polizze "collettive" di A. S. p. A. a mente delle quali, in caso di infortunio che avesse per conseguenza ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Dicembre 2019
Il giudice deve applicare le tabelle di Milano in vigore al momento della decisione
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 33770 del 19 dicembre 2019 la Corte di Cassazione torna sulla questione di quali tabelle applicare nella liquidazione dei danni conseguenti ad un sinistro stradale.

Il caso: La Corte di Appello riformava la sentenza del Tribunale e risarciva in misura maggiore, rispetto a quanto fatto dal giudice di prime cure, R. L. , quale madre e F. e G. C. — anche quali eredi del ...

Leggi tutto…
 Venerdi 20 Dicembre 2019
Investimento con auto in un cortile privato: le Sezioni Unite decideranno se si può estendere la copertura assicurativa.
Di Anna Andreani.

La Terza Sezione civile della Corte di Cassazione con l'ordinanza, molto articolata, n. 33675 del 18 dicembre 2019, ha rinviato alle Sezioni Unite il compito di stabilire se la RCA estenda la copertura anche ai sinistri avvenuti sulle strade private non equiparate a quelle pubbliche.

Il caso: A. P. e L. M. i, anche quali genitori e legali rappresentanti di N. e G. P. convenivano in giudizio la ...

Leggi tutto…
 Giovedi 7 Novembre 2019
Le prestazioni INAIL a favore del dipendente: indennizzo in forma capitale o in forma di rendita
Di Fausto Spaggiari.

1) L’assicurazione obbligatoria dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (I. N. A. I. L. ) L’INAIL è l’Ente assicuratore sugli INFORTUNI e le MALATTIE PROFESSIONALI che tutela –obbligatoriamente- tutte le categorie di lavoratori (*) nello svolgimento della loro attività lavorativa, compreso il rischio “in ...

Leggi tutto…
 Lunedi 4 Novembre 2019
La necessaria convivenza tra negoziazione assistita e mediazione
Di Fausto Spaggiari.

L'introduzione della negoziazione assistita non elimina in alcun modo la mediazione obbligatoria, ponendo al più un problema di coordinamento tra i due istituti. La negoziazione assistita può certamente rappresentare un primo approccio alla soluzione negoziale della controversia.

La differenza tra i due istituti Principalmente, risiede proprio nella presenza di un soggetto ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 23 Ottobre 2019
La Responsabilità civile del proprietario di balconi
Di Fausto Spaggiari.

Nei condomini, i balconi aggettanti (sporgenti), costituendo un prolungamento della corrispondente unità immobiliare, appartengono in via esclusiva al proprietario di questa. Soltanto i rivestimenti e gli elementi decorativi della parte frontale fanno parte dei beni comuni condominiali, ma solo se contribuiscono a renderlo esteticamente gradevole.

Lo ha affermato nuovamente la Suprema ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 16 Ottobre 2019
Sinistri stradali: valore probatorio del Cid
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione, nell'ordinanza n. 25770 del 14 ottobre 2019 torna ad occuparsi di quale valenza probatoria abbiano le dichiarazioni dei soggetti coinvolti nel sinistro stradale nell'ambito di un giudizio civile ove sia parte in causa la compagnia di assicurazioni.

Il caso: M. M. ricorre per la cassazione della sentenza della Corte d'appello di Perugia che aveva rigettato l'impugnazione ...

Leggi tutto…
 Lunedi 14 Ottobre 2019
Assicurazioni: rimborsabile il compenso del medico che ha rimediato al danno causato dall’assicurato.
Di Silvia Vayra.

Sentenza Corte D’Appello di Bologna, n. 2399/2019.

Interessante è la sentenza della Corte d’Appello di Bologna, n. 2399/2019, nel punto ove offre la definizione di “somme pagate per le prestazioni professionali”. La vicenda nasce da una azione promossa dall’attore, per ottenere il risarcimento dei danni conseguenti ad una accertata responsabilità ...

Leggi tutto…
 Giovedi 19 Settembre 2019
RCA: nessun divieto alla cedibilità del credito risarcitorio
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Ordinanza n. 21765/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.

Massima: Il credito di risarcimento del danno da sinistro stradale è suscettibile di cessione ai sensi dell'artt. 1260 c. c. e ss. , e il cessionario può, in base a tale titolo, domandarne anche giudizialmente il pagamento al debitore ceduto, pur se assicuratore per la r. c. a. , non sussistendo alcun divieto normativo ...

Leggi tutto…
 Venerdi 31 Maggio 2019
Richiesta di risarcimento danni inviata “per conoscenza” alla assicurazione: conseguenze.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 14385 del 27 maggio 2019 si pronuncia in merito alle conseguenze processuali nel caso in cui il danneggiato di un sinistro stradale abbia inviato la richiesta di risarcimento danni solo “per conoscenza” alla compagnia di assicurazione poi citata in giudizio. Il caso: P. G. rimaneva coinvolto in un incidente, quale terzo trasportato, su un ...

Leggi tutto…
 Martedi 28 Maggio 2019
Azione di rivalsa dell’assicurazione nei confronti dell’assicurato per inoperativita’ della polizza: prescrizione e dies a quo.
Di Luca Tortora.

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 13600 del 21 maggio 2019 ha affrontato la problematica del dies a quo della prescrizione dell’azione di rivalsa riconosciuta all’assicuratore allorquando quest’ultima risarcisce il danneggiato in seguito ad un incidente stradale provocato da un conducente di un veicolo ritrovato a guidare in stato di ebbrezza. La Corte di Cassazione ...

Leggi tutto…
 Giovedi 18 Ottobre 2018
Rca: lettera di messa in mora “per conoscenza” e azione nei confronti della assicurazione del danneggiante
Di Giuseppe Versaci.

La lettera di messa in mora inviata per conoscenza alla compagnia del veicolo danneggiante è valida ai fini dell’introduzione del giudizio ex art. 144 D.lgs. 209/2005 in combinato disposto con l’art. 145 D.lgs. 209/2005. Sentenza Cassazione Civile III sez. n. 24548 del 05.10.2018.

La Suprema Corte torna sulla questione, relativamente al risarcimento a seguito di sinistro ...

Leggi tutto…
 Venerdi 18 Maggio 2018
Rca auto: la clausola che indica la carrozzeria non è vessatoria
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 11757 del 15 maggio 2018 si pronuncia in merito alla legittimità della clausola contenuta nella polizza RCA che indichi al proprietario del mezzo, in caso di sinistro, la carrozzeria convenzionata a cui rivolgersi.

Il caso: il Tribunale rigettava l'impugnazione proposta dalla Carrozzeria X avverso la decisione del Giudice di pace con la quale era stata ...

Leggi tutto…
 Martedi 16 Gennaio 2018
Furto auto nell’autolavaggio: responsabile il titolare di quest’ultimo.
Di Giovanni Iaria.

Il titolare dell’autolavaggio lascia le chiavi della macchina consegnatale dal proprietario di quest’ultima per il lavaggio in un cassetto all’esterno dell’ufficio anziché riporle in un luogo inaccessibile agli estranei. La macchina viene rubata. Il titolare del lavaggio è tenuto a rimborsare all’assicurazione la somma che la stessa ha versato alla ...

Leggi tutto…
 Sabato 2 Dicembre 2017
Per il risarcimento diretto rca va citato in giudizio anche il danneggiante
Di Fulvio Graziotto.

Nella procedura di risarcimento diretto per i sinistri RCA deve essere citato in giudizio anche il danneggiante. Decisione: Ordinanza n. 21896/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI.

Massima: Sussiste il litisconsorzio necessario tra il danneggiante e la compagnia del danneggiato nel caso di azione in giudizio con la procedura di indennizzo diretto ai sensi dell’art. 149 del Codice delle ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 18 Ottobre 2017
Lettera di messa in mora all'assicurazione: atto giuridico in senso stretto o atto negoziale?
Di Anna Andreani.

Può il minore conferire mandato all'esercente la potestà affinchè questi incarichi un legale per inviare la lettera di messa in mora all'assicurazione ai fini del risarcimento dei danni? Su tale questione è intervenuta la Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 24077 del 13 ottobre 2017. Il caso: Il Giudice di Pace dichiarava improcedibile la domanda di risarcimento ...

Leggi tutto…
 Martedi 26 Settembre 2017
Rc auto e procedura di risarcimento diretto: deve essere citato anche il danneggiante
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza n. 21896 del 20/09/2017 nella quale la Corte di Cassazione si pronuncia in tema di risarcimento diretto in caso di sinistro stradale e litisconsorzio del danneggiante. Il caso: una società di noleggio conveniva in giudizio davanti al Giudice di pace la Zurich Insurance Company LTD e il sig. F. P. per ottenere in via principale la condanna della prima e in via ...

Leggi tutto…
 Giovedi 7 Settembre 2017
Il danneggiato, anche se non si presenta alla visita medica, può agire in giudizio.
Di Anna Andreani.

Si segnala l'ordinanza del 1° giugno 2017 del Tribunale di Torre Annunziata, che si pronuncia in tema di assicurazione Rca e delle conseguenze nel caso in cui il danneggiato si rifiuti di sottoporsi a visita medico legale. Il caso: nel corso di un giudizio nel quale è convenuta una compagnia di assicurazione, questa si costituisce ed eccepisce la improponibilità della domanda ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.032 secondi