Venerdi 10 Maggio 2024
Il contenuto del contratto definitivo diverge da quello del preliminare: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Capita spesso che nell’ambito delle compravendite immobiliari vi sia discordanza tra il contenuto del contratto preliminare ed il contenuto del contratto definitivo. In questi casi quale contratto prevale? Sulla questione si è pronunciata la Corte di Cassazione con l’ordinanza 12090/2024, pubblicata il 6 maggio 2024.

IL CASO: La vicenda riguarda la vendita di un fabbricato e uno spezzone ...

Leggi tutto…
Giovedi 4 Gennaio 2024
Lavori straordinari deliberati e vendita dell'immobile: quando sorge l'obbligazione
A cura della Redazione.

E' il proprietario dell'immobile alla data della delibera di approvazione dei lavori "straordinari" che deve sostenerne tutti i relativi costi. In tal senso ha deciso il Tribunale di Napoli nella sentenza n. 10025/2023.

Il caso: Con atto di citazione in opposizione a D. I e contestuale chiamata del terzo, Tizio, quale parte opponente, impugnava il provvedimento monitorio emesso dal Tribunale di Napoli con ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Settembre 2023
Il venditore muore dopo la stipula del preliminare: tutti gli eredi devono partecipare al definitivo
Di Giovanni Iaria.

Se il promittente venditore di un immobile muore dopo la stipula del contratto preliminare, per l’atto definitivo è necessaria la partecipazione di tutti gli eredi, pena la nullità dello stesso. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 25396 pubblicata il 29 agosto 2023.

IL CASO: Un uomo conveniva in giudizio il fratello e la sorella chiedendo al Tribunale che ...

Leggi tutto…
Mercoledi 31 Maggio 2023
Compravendita: proposta irrevocabile di acquisto e termine perentorio per l'accettazione scritta
Di Francesca De Carlo.

Nel preliminare di compravendita, la proposta irrevocabile di acquisto è inefficace qualora l'accettazione scritta non venga ricevuta entro il termine concordato.

La Seconda Sezione Civile della Cassazione, con ordinanza n. 12838 dell'11 maggio 2023, ha ribadito che colui che formuli una proposta irrevocabile di acquisto, ha la facoltà di concordare che gli pervenga, entro un termine perentorio, ...

Leggi tutto…
Lunedi 3 Aprile 2023
Ruolo di Amazon nelle compravendite con terzi venditori nel marketplace
Di Luigia Campanile.

Riconosciuto il ruolo attivo di Amazon e non solo di intermediario per le compravendite intercorse con terzi venditori nel marketplace gestito da Amazon.

Nell’ambito del proprio Marketplace, Amazon offre servizi di intermediazione che, per quanto riguarda i venditori terzi, vanno dalla vendita dei loro prodotti sulla piattaforma (così raggiungendo un ampissimo numero di consumatori), alla ...

Leggi tutto…
Venerdi 13 Gennaio 2023
Comunione legale e acquisti successivi al matrimonio di uno dei coniugi
Di Anna Andreani.

Nel caso di acquisto di un immobile effettuato dopo il matrimonio da uno dei coniugi in regime di comunione legale, la partecipazione all'atto di acquisto dell'altro coniuge non acquirente, prevista dall'articolo 179 c. c. , comma 2, non puo' assumere portata confessoria.

In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 35086/2022.

Il caso: Tizio citava in giudizio Mevia ...

Leggi tutto…
Venerdi 18 Novembre 2022
Gli obblighi del notaio nella stipula delle compravendite immobiliari
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 33439, pubblicata il 14 novembre 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata sugli obblighi che incombono sul notaio incaricato alla stipula degli atti di compravendita immobiliare.

IL CASO: La vertenza esaminata dai giudici di legittimità riguarda l’azione di risarcimento danni promossa dall’acquirente di un immobile nei confronti del venditore e del notaio ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Ottobre 2021
Non e’ fiscalmente responsabile il notaio che non versa all’AE le somme ricevute dal cliente
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 26361/2021, pubblicata il 29 settembre 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla questione relativa alla configurabilità o meno della responsabilità nei confronti del fisco del notaio che avendo ricevuto dalle parti al momento della stipula di un atto di compravendita di un immobile la somma per la registrazione dell’atto non provveda al versamento in ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Settembre 2021
Nel contratto preliminare non è un elemento essenziale il termine per il contratto definitivo
Di Andrea Ravelli.

Commento all’ordinanza n. 8765 resa dalla Corte di Cassazione lo scorso 30 marzo 2021 in tema di proroga tacita del termine per stipulare un contratto definitivo mediante il pagamento di nuovo acconto.

La massima.

Nell’ambito di un contratto di compravendita di immobile, qualora l’accordo preliminare indichi un termine per la successiva conclusione del contratto definitivo ed il ...

Leggi tutto…
Martedi 27 Ottobre 2020
Compravendita: penale inapplicabile se non viene richiamata nel definitivo.
Di Anna Andreani.

Nessuna penale per il ritardo nella consegna dell'immobile oggetto della compravendita può essere richiesta se nel contratto definitivo non è richiamata la clausola del preliminare che la prevede. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nella sentenza n. 23307 del 23 ottobre 2020.

Il caso:Il Tribunale di Tempio Pausania condannava la convenuta Alfa s. r. l. al pagamento in ...

Leggi tutto…
Mercoledi 7 Ottobre 2020
Compravendita: la garanzia per i vizi e gli atti interruttivi della prescrizione annuale
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 17597/2020 la Corte di Cassazione ribadisce alcuni principi in materia di garanzia per i vizi del bene, di prescrizione annuale dell'azione del compratore e degli atti idonei a interromperne il decorso.

Il caso: G. C. deduceva di aver acquistato dalla società Delta s. r. l. mq 70 di mattonelle della società Alfa s. r. l. che presentavano differenze cromatiche e pertanto ...

Leggi tutto…
Giovedi 27 Agosto 2020
Vendita di immobile senza il certificato di agibilità: conseguenze
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 17123 del 13/08/2020 torna ad occuparsi delle conseguenze sulla validità ed efficacia del contratto di compravendita di un immobile privo del certificato di agibilità.

Il caso: A. C. conveniva in giudizio G. B. al fine di sentirlo condannare al pagamento delle spese sostenute per il rilascio del certificato di agibilità dell'immobile oggetto di ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Luglio 2020
Compravendita: per i difetti di conformità si applica la disciplina del Codice del Consumo
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 13148 del 30 giugno 2020 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito al ruolo sussidiario assegnato alla disciplina codicistica rispetto al codice del consumo in materia di compravendita e ai termini ivi previsti entro cui denunciare i difetti di conformità.

Il caso: A. S. e C. L. R. convenivano in giudizio innanzi al Tribunale una concessionaria di autoveicoli, esponendo di aver ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Giugno 2020
Promissario acquirente immesso nel possesso prima del definitivo e decadenza del diritto alla garanzia per i vizi.
Di Giovanni Iaria.

E’ abbastanza frequente che dopo la stipula del contratto preliminare per l’acquisto di un immobile, il promissario acquirente viene immesso nel possesso prima della stipula del contratto definitivo. Da quando decorre il termine per denunciare eventuali vizi esistenti sull’immobile promesso in vendita?

Sulla questione si è pronunciata di recente la Corte di Cassazione con ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Aprile 2020
No alla provvigione al mediatore con la sottoscrizione della proposta irrevocabile d’acquisto
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 7781/2020, pubblicata il 10 aprile 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito al diritto o meno dell’agente immobiliare ad ottenere la provvigione nel caso in cui tra il promittente acquirente e il promittente venditore di un immobile venga sottoscritta una proposta irrevocabile d’acquisto non seguita dalla sottoscrizione del contratto ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Aprile 2020
Compravendita di immobili e mancanza del certificato di abitabilita’: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 5972/2020, pubblicata il 4 marzo 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della rilevanza, nell’ambito delle compravendite di immobili ad uso abitativo, della mancata presentazione del certificato di abilità (oggi certificato di agibilità) da parte del promissario venditore.

IL CASO: Nella vicenda trattata, la promissaria venditrice di un ...

Leggi tutto…
Mercoledi 6 Novembre 2019
Obbligo del mediatore di informare su iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli sull'immobile
Di Giovanni Iaria.

La mancata comunicazione da parte dell’agente immobiliare al promissario acquirente dell’esistenza di una ipoteca sull’immobile oggetto di compravendita esclude il diritto dell’agente al riconoscimento della provvigione.

Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 27482/2019, pubblicata il 28 ottobre scorso.

IL CASO: La vicenda giunta ...

Leggi tutto…
Lunedi 21 Ottobre 2019
Acquisto auto usata: rischi e relative tutele
Di Roberta Carbone.

Tutti gli autoveicoli, anche quelli nuovi di fabbrica e quindi mai usati, possono avere difetti. La maggior parte delle volte si può essere soddisfatti dell’acquisto e godere del bene senza alcuna preoccupazione; purtroppo però spesso capita di riscontrare anomalie subito dopo o qualche tempo dopo il ritiro del mezzo.

Quando poi la autovettura acquistata è usata come comportarsi ...

Leggi tutto…
Giovedi 28 Marzo 2019
Nullità formale e nullità sostanziale atti di trasferimento immobili e menzioni urbanistiche
Di Antonio Galdiero.

Con la sentenza sopra citata le Sezioni Unite sono intervenute per dirimere un contrasto giurisprudenziale formatosi all’interno della stessa Corte in merito alla nullità degli atti conseguente alle menzioni urbanistiche contenute all’interno degli stessi.

L’idea che si propone chi scrive è quella di fare un sunto della sentenza al fine di agevolare sé stesso, e chi ...

Leggi tutto…
Venerdi 30 Novembre 2018
Famiglia : comunione dei beni e donazioni indirette
Di Fulvio Graziotto.

Massima: In tema di regime patrimoniale dei coniugi, nel caso di comunione dei beni la donazione indiretta di un genitore al figlio di una somma di denaro - da utilizzare per l'acquisto della casa familiare - non costituisce donazione indiretta dal genitore al figlio dell'immobile, ma della sola somma di denaro.

Il figlio che impiega tale somma nell'acquisto dell'immobile consentendo l'intestazione al ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.043 secondi