Mercoledi 24 Aprile 2024
La rilevanza penale del saluto romano
Di Francesca De Carlo.

Depositate le motivazioni della sentenza della Cassazione, n. 16153 del 18 gennaio 2024, con le quali sono stati chiariti i profili di rilevanza penale del saluto romano, compiuto da 8 militanti di estrema destra, per i quali è stato disposto un processo di appello bis.

Per le Sezioni Unite, ai fini dell'integrazione del reato previsto dalla legge Scelba ( art. 5 della L. 20 giugno 1952, n. 645), serve ...

Leggi tutto…
Giovedi 22 Febbraio 2024
Estinzione del reato e sanzione accessoria della revoca della patente di guida
Di Silvia Paoletti.

Con sentenza n. 3019 del 01. 02. 2024, la Seconda Sezione della Corte di Cassazione Civile ha statuito che la sanzione accessoria della revoca della patente di guida non può seguire alla pronuncia di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova.

La sentenza in commento (Cassazione civile, sez. II, 01. 02. 2024, n. 3019) è stata emessa a seguito di impugnativa di una pronuncia ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Gennaio 2024
Vittime di reato: le funzioni dei Garanti Regionali 
Di Mario Pavone.

Negli ultimi anni l’Unione europea ha emanato una serie di provvedimenti normativi,alcuni vincolanti per i Paesi membri,come la Direttiva 2004/80/CE sull’indennizzo alle Vittime di reati o quella 2012/29/UE,sui loro diritti minimi,obbligandoli ad adeguarsi alla moderna concezione del reato,inteso come violazione dei diritti individuali delle vittime, oltre che come fatto socialmente dannoso, e ad ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Gennaio 2024
Nuove prospettive per una riforma costituzionale incompiuta
Di Mario Pavone.

In un momento storico importante per assicurare una tutela più efficace per le Vittime di Reato occorre mettere mano alla Riforma dell’art 111 della Costituzione,come da più parti invocato, dopo una stagione di incertezze ingiustificate. .

Come ha scritto di recente Giovanni Cominelli “per fare delle riforme costituzionali serve uno spirito costituente. . . che non c’è. ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Novembre 2023
Lesioni personali aggravate e nozione di arma ex art. 585 comma 2 n. 2 cod. pen
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 44886 del 7 novembre 2023 la Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione ha chiarito la nozione di strumento atto ad offendere ai fini della configurabilità della circostanza aggravante dell'uso di armi in riferimento al reato di lesioni personali.

Il caso: Il Tribunale monocratico, in esito a dibattimento, dichiarava non doversi procedere nei confronti di Mevia per il reato di ...

Leggi tutto…
Giovedi 28 Settembre 2023
Omesso versamento dell'assegno di mantenimento: reato procedibile d'ufficio
Di Anna Andreani.

In tema di reati contro la famiglia, il delitto di omesso versamento dell'assegno periodico per il mantenimento dei figli di cui all'art. 570-bis cod. pen. è procedibile d'ufficio.

Lo ha confermato la Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 37977 del 15 settembre 2023.

Il caso. Il Tribunale di Milano condannava Tizio in relazione al reato di cui all'art. 570-bis cod. ...

Leggi tutto…
Giovedi 31 Agosto 2023
La Vittima di Reato alloglotta dopo la Direttiva Europea 29/2012/UE
Di Mario Pavone.

Premessa La Direttiva Europea n. 29 del 2012 ha introdotto tutta una serie di diritti pre-processuali e processuali delle vittime di reato. Con essa l’Unione Europea ha preso in considerazione le rilevanti divergenze di sistemi processuali, tutt’ora esistenti negli ordinamenti interni dei Paesi Membri, ed ha sollecitato questi ultimi ad apportare sistemi di tutela minimi in favore delle vittime di ...

Leggi tutto…
Lunedi 14 Agosto 2023
Il Garante nazionale delle vittime di reato
Di Mario Pavone.

L'ANDCI,Associazione Nazionale dei Difensori Civici Italiani,ha da tempo rappresentato l'urgenza e la necessità che sia istituita con legge la figura ormai indispensabile del Garante dei diritti delle Vittime di Reato. Nelle more dell'approvazione della legge,il prof. Vincenzo Mastronardi, Criminologo da tempo impegnato nella delicata materia, è stato nominato dal 9 aprile 2021 Garante Nazionale ...

Leggi tutto…
Martedi 8 Agosto 2023
La modifica dell’art. 111 della Costituzione
Di Mario Pavone.

La normativa europea La Convenzione Europea, che realizza la più analitica tutela dei diritti enunciati nella Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo, assurge, oggi, al rango di norma costituzionale europea e costituisce diritto interno, fonte diretta, di rango superiore, poiché attiene a diritti inviolabili.

La Convenzione Europea per la salvaguardia delle libertà ...

Leggi tutto…
Martedi 24 Gennaio 2023
Stalking connesso con altro reato perseguibile d'ufficio: irrilevante la rimessione di querela
A cura della Redazione.

Nel caso in cui il fatto qualificato in termini di atti persecutori sia connesso con altro delitto perseguibile d'ufficio, la perseguibilita' a querela di parte cede il campo di fronte all'esigenza di assicurare un comune regime all'esercizio dell'azione penale, facendo prevalere l'interesse punitivo dello Stato.

Così si è espressa la Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione nella ...

Leggi tutto…
Giovedi 20 Gennaio 2022
Il reato militare - art. 37 del Codice penale militare di pace
Di Danilo Argeri.

La “militarizzazione” di un reato può essere giustificata anche qualora in presenza di una prevalente offesa di interessi comuni si possa rilevare un concorrente e significativo profilo di tutela di interessi militari.

Il reato militare è definito dall’art. 37, co. 1, del Codice penale militare di pace come “qualunque violazione della legge penale militare. ”

...
Leggi tutto…
Venerdi 21 Agosto 2020
Immissioni sonore intollerabili? Il reato è perseguibile d'ufficio.
A cura della Redazione.

La Terza sezione penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla procedibilità d'ufficio del reato di cui all'art. 659 c. p. (“Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone).

Il caso: Con sentenza predibattimentale il Tribunale dì Vicenza disponeva il proscioglimento di T. O. , imputato del reato di cui all'art. 659 cod. pen. , in quanto, anteriormente alla apertura ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Novembre 2019
Violazione degli obblighi di assistenza familiare: procedibilità d'ufficio
A cura della Redazione.

La Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 37090/2019 ribadisce alcuni principi in materia di violazione degli obblighi di assistenza familiari, nell'ipotesi, in particolare, in cui un padre ometta di corrispondere il mantenimento per i figli minori.

Il caso: il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale, giudicando in abbreviato a seguito dell'opposizione al decreto ...

Leggi tutto…
Venerdi 22 Novembre 2019
Niente assegno all'ex se dopo il divorzio è intervenuto un accordo transattivo
A cura della Redazione.

La VI° Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 36392/2019 ha escluso il reato di omesso versamento dell'assegno di divorzio qualora tra le parti sia intervenuto un accordo transattivo risolutivo dei rapporti patrimoniali tra gli ex coniugi.

Il caso: la Corte d'appello di Brescia riformava la decisione di condanna emessa all'esito del giudizio di primo grado, appellata sia dal P. G. che ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 14595/2018 Cassazione Penale - Sezione III.
Giovedi 1 Novembre 2018
Reato di omesso versamento IVA e la causa di non punibilità della “particolare tenuità del fatto”
Di Fulvio Graziotto.

Il reato di omesso versamento IVA è basato sul debito dichiarato, non su quello effettivo.

La causa di non punibilità della "particolare tenuità del fatto" è applicabile soltanto alla omissione per un ammontare vicinissimo alla soglia di punibilità (fissata a 250. 000 euro) poiché il grado di offensività che dà luogo a reato è già stato ...

Leggi tutto…
Venerdi 7 Settembre 2018
Incorre in una condanna penale la madre che non fa vedere il figlio al padre
A cura della Redazione.

La VI Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 38608 del 14/08/2018 torna ad esaminare , sotto il profilo penale, il caso della donna che ostacola il diritto di visita e di incontro tra l'ex marito e i figli minori, affidati alla madre.

Il caso: La Corte di appello di Catanzaro confermava la condanna alla pena di Euro 450,00 di multa inflitta a S. D. con sentenza del 24 maggio 2013 del ...

Leggi tutto…
Mercoledi 20 Giugno 2018
Reato di dichiarazione infedele: presupposti
Di Fulvio Graziotto.

Alla luce del nuovo art. 10-bis della Legge n. 212/2000, nel caso di operazioni effettivamente realizzate - solo o anche a scopo elusivo - non è configurabile il reato di dichiarazione infedele previsto dall'art. 4 del Decreto Legislativo n. 74/2000. Decisione: Sentenza n. 9378/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Massima: Per la configurabilità del reato previsto dall'art. 4 del Decreto ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.067 secondi