Lunedi 5 Settembre 2016
Presunzione di colpa ex art. 2054 c.c.: quale termine di prescrizione per il risarcimento?
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 16037 del 2 agosto 2016 si pronuncia in tema di prescrizione del diritto al risarcimento del danno RCA in caso di presunzione di colpa ex art. 2054 c.c.

Il caso: C. A. , con atto di citazione del 18/06/2001, conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale di Bologna C. M. e la Winthertur S. p. A. (ora UNIPOL Assicurazioni S. p. A. ), rispettivamente ...

Leggi tutto…
 Lunedi 25 Luglio 2016
Pedone investito: l'errore medico non esclude la responsabilità del conducente.
Di Anna Andreani.

La IV Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28246 del 07/07/2016 si pronuncia in tema di rapporti intercorrenti tra il rischio da circolazione stradale e il rischio sanitario/terapeutico, definendo i limiti e i confini delle rispettive responsabilità in relazione all'evento morte.

La Corte di appello conferma integralmente la sentenza del Tribunale che ha condannato una ...

Leggi tutto…
 Giovedi 21 Luglio 2016
RCA: messa in mora e negoziazione assistita non sono un “inutile doppione”
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 162 del 7 luglio 2016 della Corte Costituzionale, nella quale la Consulta fa chiarezza circa i rapporti tra la messa in mora della società assicuratrice ex art.22 legge n. 990/1969 e l’espletamento del preventivo esperimento della negoziazione assistita ex art. 3 primo comma, del D.L. 12 settembre 2014, n. 132.

Il caso: nel corso di un giudizio civile avente ad ...

Leggi tutto…
 Martedi 3 Maggio 2016
Risarcimento danni RCA: spetta al convivente della madre della vittima?
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 8037 del 21 aprile 2016, la Corte di Cassazione esamina la questione del risarcimento del danno non patrimoniale in favore del convivente della madre della vittima.

Il caso: in seguito ad un sinistro stradale perde la vita M. ; la madre, il fratello, il convivente della madre e lo zio convengono in giudizio dinanzi al Tribunale di Roma il responsabile del sinistro, D. L. A. , e il ...

Leggi tutto…
 Lunedi 4 Aprile 2016
Infortunio RCA: pieno valore probatorio del modulo di constatazione amichevole
Di Anna Andreani.

Per il Giudice di Pace di San Donà di Piave, il modulo di constatazione amichevole del sinistro fa piena prova: così è disposto nella sentenza n. 42 del 4/02/2016.

Il caso in esame: con atto di citazione l'attrice, premettendo che il suo velocipede era stato urtato da un autoveicolo, proveniente dal senso opposto di marcia, che nello svoltare a sinistra non le aveva dato la ...

Leggi tutto…
 Sabato 19 Marzo 2016
RCA: un emendamento del ddl concorrenza abolisce il danno morale
Di Anna Andreani.

Non conosce pausa l'attività del nostro legislatore in materia di RC Auto e risarcimento danni: con un altro comunicato l'OUA denuncia la riformulazione, in sede di Commissione Industria al Senato, di un emendamento inserito nel DDL Concorrenza, volto a modificare l'art. 138 in materia di danno biologico per lesioni di non lieve entità. In base al suddetto emendamento, il nuovo testo ...

Leggi tutto…
 Giovedi 5 Novembre 2015
Sì al danno biologico jure haereditario se c'è consapevolezza della fine
Di Anna Andreani.

Con l' ordinanza n. 20767/2015 la Corte di Cassazione torna sulla delicata questione del danno biologico patito dalla vittima di un sinistro stradale e sulla sua trasmissibilità agli eredi jure haereditario. In una causa promossa dalla madre e dal fratello della vittima contro il proprietario, il conducente e la compagnia di assicurazione del veicolo sul quale la vittima era trasportata al ...

Leggi tutto…
Cassazione: sentenza n. 21318 del 21/10/2015.
 Mercoledi 4 Novembre 2015
Unico fatto lesivo con frazionamento di domande a giudici diversi: conseguenze
Di Anna Andreani.

La Corte di cassazione, con la sentenza n. 21318/2015, si è occupata della questione della ammissibilità di più azioni risarcitorie in presenza di un danno derivante da un unico fatto illecito. Il danneggiato in un sinistro stradale cita in giudizio il danneggiante nonché la compagnia di assicurazione nel 2005 per ottenere il risarcimento dei danni materiali al proprio ...

Leggi tutto…
 Martedi 8 Settembre 2015
Responsabilità RCA: il trasportato deve provare solo il danno
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 16181 del 30/07/2015 si è occupata del diritto del terzo trasportato ad ottenere il risarcimento del danno da parte della compagnia di assicurazione del veicolo a bordo del quale si trovava al momento del sinistro, con particolare riferimento all'onere della prova. Nel caso in esame, una donna cita in giudizio la UGF Assicurazioni, ora Unipol ...

Leggi tutto…

Pag. 2/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.025 secondi