Lunedi 25 Settembre 2023
La sentenza ex art. 2932 c.c. non contiene una implicita statuizione di condanna al rilascio.
Di Anna Andreani.

La Corte di cassazione nella sentenza n. 25941/2023 enuncia il seguente principio di diritto: “Non può sostenersi che alla pronuncia resa ai sensi dell'articolo 2932 cod. civ. acceda sempre ed automaticamente una statuizione di condanna al rilascio, viepiù quando neppure risulta che questa sia stata apertamente richiesta dalla parte”.

Il caso: Tizio proponeva opposizione ...

Leggi tutto…
Martedi 25 Luglio 2023
Contratto di parcheggio meccanizzato a pagamento: natura e normativa di riferimento
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 18277/2023 delinea e chiarisce la natura, le caratteristiche e i profili di responsabilità del contratto di parcheggio meccanizzato a pagamento.

Il caso: La società Delta conveniva innanzi al Tribunale di Mantova la società Alfa S. p. a. al fine di sentirla condannare al risarcimento dei danni subiti in conseguenza del furto dell'autovettura, che ...

Leggi tutto…
Venerdi 21 Luglio 2023
Assicurazioni: il fatto accidentale inserito in clausole contrattuali non include i fatti colposi
Di Anna Andreani.

In tema di assicurazione della responsabilita' civile la clausola secondo cui l'assicuratore si obbliga a tenere indenne l'assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare a titolo di risarcimento dei danni causati "in conseguenza di un fatto accidentale" deve essere intesa nel senso di escludere dalla copertura assicurativa i soli fatti dolosi.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione ...

Leggi tutto…
Mercoledi 19 Luglio 2023
Contratto di fornitura servizi di telecomunicazioni: obbligatorio il tentativo di conciliazione
Di Francesco Lioia.

Laddove una controversia concerna un contratto avente ad oggetto la fornitura di servizi di telecomunicazioni, la stessa rientra nel novero delle cause per le quali è previsto il tentativo obbligatorio di conciliazione come condizione di procedibilità

Sul tentativo di conciliazione in materia di TLC

Laddove una controversia concerna un contratto avente ad oggetto la fornitura di servizi di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 31 Maggio 2023
Compravendita: proposta irrevocabile di acquisto e termine perentorio per l'accettazione scritta
Di Francesca De Carlo.

Nel preliminare di compravendita, la proposta irrevocabile di acquisto è inefficace qualora l'accettazione scritta non venga ricevuta entro il termine concordato.

La Seconda Sezione Civile della Cassazione, con ordinanza n. 12838 dell'11 maggio 2023, ha ribadito che colui che formuli una proposta irrevocabile di acquisto, ha la facoltà di concordare che gli pervenga, entro un termine perentorio, ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Maggio 2023
A chi spetta provare la tempestività della denuncia dei vizi della cosa venduta?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 12337, pubblicata il 9 maggio 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla questione relativa al soggetto sul quale incombe l’onere di fornire la prova di aver provveduto a denunciare tempestivamente la presenza di vizi della cosa comprata nel caso in cui il venditore ne eccepisca la tardività.

IL CASO: La vicenda riguarda due decreti ingiuntivi ottenuti da una ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Marzo 2023
Divieto di notifica dello sfratto al domicilio eletto: e' valida la notifica presso l'immobile locato ?
Di Alessandro Baraldo.

La questione.

Quando si deve notificare uno sfratto (per morosità o per finita locazione), può accadere di imbattersi in una difficoltà pratica piuttosto fastidiosa, che si presenta allorché il conduttore abbia omesso di regolarizzare la sua posizione anagrafica presso il Comune di dimora effettiva, lasciando la residenza formale presso un precedente indirizzo.

Quindi il ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Marzo 2023
Vizi della cosa venduta e decorrenza del termine breve per l’azione di garanzia
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 7675, pubblicata il 16 marzo 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata su quando inizia a decorrere il termine breve di otto giorni di cui all’art. 1495 del Codice Civile concesso al compratore di un bene per esercitare l’azione di garanzia dei vizi su quanto acquistato.

IL CASO: Nella vicenda approdata all’esame dei giudici della Suprema Corte, una ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Marzo 2023
Deposito cauzionale nella locazione: natura e funzione
Di Anna Andreani.

Il locatore può sottrarsi all'obbligo di restituzione del deposito cauzionale anche a copertura di danni di qualsiasi natura, compresi gli importi impagati. Tale principio è stato enunciato dalla Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 194/2023.

Il caso: Tizio e Mevia convenivano in giudizio Sempronio, affinche' l'adito Tribunale convalidasse lo sfratto, per morosita' del conduttore, ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Marzo 2023
Domanda di risoluzione del contratto e pronuncia di restituzione dell'immobile
Di Anna Andreani.

La pronuncia di restituzione dell'immobile non può ritenersi implicita in quella di avvenuta risoluzione del contratto. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 5651 del 23 febbraio 2023.

In caso: Mevia, con contratto preliminare stipulato nel 1998 prometteva in vendita un suo immobile, per tramite del marito suo procuratore generale, a Tizio e Sempronia; ...

Leggi tutto…
Mercoledi 22 Febbraio 2023
Omesso pagamento delle rate del leasing e mancata restituzione dell'auto: conseguenze
A cura della Redazione.

Integra il reato di appropriazione indebita di un'autovettura, oggetto di contratto di leasing, l'omesso pagamento delle rate e la mancata restituzione dell'auto.

Così ha statuito la Seconda Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 4983/2023.

Il caso: Il Tribunale di Sondrio rigettava la richiesta di riesame del decreto di sequestro preventivo emesso dal G. i. p. nei ...

Leggi tutto…
Lunedi 16 Gennaio 2023
La ex moglie insegnante con incarichi solo annuali ha diritto all'assegno divorzile
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 665 del 12/01/2023 la Corte di Cassazione riconosce il diritto a percepire l'assegno divorzile all'ex moglie a cui vengono assegnati solo incarichi annuali di insegnamento.

Il caso: Il Tribunale nell'ambito di un giudizio per la cessazione degli effetti civili del divorzio disponeva in favore dell'ex moglie un assegno divorzile di € 550,00, da rivalutarsi annualmente secondo gli indici ...

Leggi tutto…
Mercoledi 11 Gennaio 2023
Patrocinio a spese dello stato, compenso del difensore e prescrizione presuntiva
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 35689/2022 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla inapplicabilità della prescrizione presuntiva al compenso spettante al difensore di fiducia di soggetto ammesso al patrocinio a spese dello Stato.

Il caso: L'avv. Tizia presentava al Tribunale – sezione penale dibattimentale - istanza di liquidazione dei compensi per l’attività svolta in un procedimento ...

Leggi tutto…
Lunedi 12 Dicembre 2022
Leasing: la mediazione non e’ condizione di procedibilita’ della domanda giudiziale
Di Giovanni Iaria.

Le controversie in materia di contratto di leasing non rientrano nell'elenco delle controversie, previste dall'art. 5 del d. lgs. n. 28 del 2010, per le quali è richiesto, a pena di improcedibilità, il preventivo esperimento del tentativo di mediazione obbligatoria, dovendosi intendere questa elencazione come tassativa in ragione della gravità della conseguenza derivante dal mancato ...

Leggi tutto…
Lunedi 28 Novembre 2022
Garanzia per i vizi della cosa venduta e prescrizione dell'azione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 34290, pubblicata il 22 novembre 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata sul termine entro il quale si prescrive l’azione riconosciuta al compratore di un bene contro il venditore al fine di far valere la garanzia per i vizi della cosa venduta prevista dall’art. 1495 del Codice civile.

IL CASO: L’acquirente di sette libri e un quadro agiva in giudizio nei ...

Leggi tutto…
Lunedi 26 Settembre 2022
Il locatore può rifiutare la riconsegna dell'immobile se il conduttore ha arrecato gravi danni
A cura della Redazione.

Se il conduttore arreca all'immobile gravi danni il locatore può rifiutare la riconsegna delle chiavi e chiedere anche il pagamento del canone anche dopo che il conduttore ha smesso di servirsi dell'immobile per l'uso convenuto.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 27932/2022.

Il caso: La società Delta srl agiva in giudizio nei confronti della soc. ...

Leggi tutto…
Martedi 30 Agosto 2022
Contratto assicurazione: il diritto dell'assicurato alla rifusione delle spese di resistenza
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 21220/2022 si pronuncia in merito alla validità o meno delle clausole contrattuali di responsabilità civile volte ad escludere il rimborso delle spese di resistenza (quelle sostenute per contrastare la pretesa risarcitoria avversaria) nel caso in cui l'assicurato si sia avvalso di legali o tecnici non designati dall'assicuratore.

Il caso: Nell'ambito di ...

Leggi tutto…
Lunedi 29 Agosto 2022
Ancora una sentenza sulla risoluzione del mandato per mancato raggiungimento del budget
Di Lorenzo Mosca.

Una recente pronuncia del Tribunale di Roma (Sezione Lavoro, sentenza n. 5995 del 23. 6. 2022, Giudice Presidente Dott. Pascarella) offre lo spunto per una riflessione ulteriore sul tema della legittimità del recesso dal contratto di agenzia, da parte della preponente, in presenza di clausole risolutive espresse che contemplino l’ipotesi del mancato raggiungimento del budget.

Cosa avviene nel ...

Leggi tutto…
Venerdi 8 Luglio 2022
Recesso del conduttore dal contratto di locazione: termini e modalità della disdetta
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 18971/2022 fa chiarezza sulle modalità e sui termini di recesso del conduttore dal contratto di locazione ad uso abitativo.

Il caso: La società immobiliare Alfa radicava un giudizio innanzi al Giudice di pace di Poggibonsi (dichiaratosi, poi, incompetente, in favore del Tribunale di Siena) per far accertare che Tizio, alla fine del mese di gennaio del ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Giugno 2022
Preliminare di compravendita di immobile: no alla risoluzione per mutuo dissenso
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 18390 dell'8 giugno 2022 la Corte di Cassazione chiarisce le modalità di risoluzione consensuale di un contratto preliminare avente ad oggetto il trasferimento di immobili.

Il caso: La Corte d’Appello di Cagliari, ribaltando l’esito del giudizio di primo grado, accoglieva la domanda di restituzione dell’acconto di € 20. 000,00 proposta da Tizia (promissaria ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.062 secondi