Venerdi 15 Febbraio 2019
 title=
Di Raffaele Vairo.
Il giudice non può limitarsi ad affermare, con clausole che sostanzialmente ricalcano il testo normativo, l'idoneità dell'attività riparatoria a soddisfare le esigenze di riprovazione del reato e di prevenzione nè la congruità della somma corrisposta senza averne valutata la proporzionalità rispetto ai danni provocati e senza aver sentito le parti, il cui giudizio però non è vincolante.

Premessa – Il capo V del decreto legislativo n. ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 14595/2018 Cassazione Penale - Sezione III.
 Giovedi 1 Novembre 2018
 title=
Di Fulvio Graziotto.
Il reato di omesso versamento IVA è basato sul debito dichiarato, non su quello effettivo.

La causa di non punibilità della "particolare tenuità del fatto" è applicabile soltanto alla omissione per un ammontare vicinissimo alla soglia di punibilità (fissata a 250. 000 euro) poiché il grado di offensività che dà luogo a reato è ...

Leggi tutto…
 Lunedi 6 Agosto 2018
 title=
Di Maria Grazia Fumarola.

Le Sezioni unite della Cassazione con sentenza n. 12213 del 16/03/2018 hanno affrontato la questione di diritto relativa alla legittimazione o meno a costituirsi parte civile del sostituto processuale del difensore cui soltanto la persona danneggiata abbia rilasciato la procura speciale per esercitare l’azione civile nel processo penale. I Giudici di Legittimità si sono, ...

Leggi tutto…
 Martedi 26 Giugno 2018
 title=
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Sentenza n. 9072/2018 Cassazione Penale- Sezione III.

La sentenza di applicazione della causa di non punibilità ex art. 131 bis, cod. pen. esprime un'affermazione di responsabilità e non può assimilarsi ad una sentenza di assoluzione, ma lascia intatto il reato nella sua esistenza. Ciò nonostante, non ne consegue automaticamente una diretta incidenza nel ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 20 Giugno 2018
 title=
Di Fulvio Graziotto.
Alla luce del nuovo art. 10-bis della Legge n. 212/2000, nel caso di operazioni effettivamente realizzate - solo o anche a scopo elusivo - non è configurabile il reato di dichiarazione infedele previsto dall'art. 4 del Decreto Legislativo n. 74/2000. Decisione: Sentenza n. 9378/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Massima: Per la configurabilità del reato previsto dall'art. 4 del ...

Leggi tutto…
 Lunedi 14 Maggio 2018
 title=
Di Eugenia Parisi.

Il legale rappresentante di un'associazione culturale sita in un Condominio veniva condannato alla pena del pagamento di € 309,00 di ammenda per avere - mediante schiamazzi e rumori superiori alla soglia prevista dal DCPM 14/11/1997 - disturbato le occupazioni ed il riposo dei vicini in violazione dell'art. 659 cod. pen. Il Tribunale, infatti, accertata la produzione delle immissioni sonore ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 49507/2017 - Cassazione Penale - Sezione V.
 Lunedi 18 Dicembre 2017
 title=
Di Fulvio Graziotto.

La coscienza e volontà di compiere un atto in pregiudizio dei creditori deve essere valutata in relazione al contesto specifico, allargando l’indagine all’accertamento - ove così dedotto - di essersi adoperato con risorse finanziarie personali per tentare di appianare la situazione debitoria della società. Massima: E' certamente astrattamente possibile che un ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 29885/2017 Cassazione Penale - Sezione V  
 Sabato 22 Luglio 2017
 title=
Di Fulvio Graziotto.
Ai fini della configurabilità  del reato di bancarotta impropria da falso in bilancio, i principi contabili sono criteri tecnici generalmente accettati che consentono una corretta appostazione e lettura delle voci del bilancio, dai quali, pertanto, ci si può discostare solo fornendo adeguata informazione e giustificazione.

Il caso. La Corte di Appello confermava la sentenza ...

Leggi tutto…
 Venerdi 19 Maggio 2017
 title=
Di Francesco Contino.

Con la sentenza 24084/2017 la Corte di cassazione si pronuncia in merito al diritto alla libertà religiosa sancito dall'articolo 19 della Costituzione della Repubblica Italiana. Nel caso preso ad esame dalla Suprema Corte, veniva sottoposto agli ermellini il caso di un individuo di fede sikh che veniva trovato in possesso di un coltello ( KIRPAN) lungo 18,5 cm. L'imputato, condannato ...

Leggi tutto…
 Venerdi 21 Aprile 2017
 title=
Di Anna Andreani.
La VI Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n.17078 del 5 aprile 2017 indica le modalità e i requisiti di forma necessari allorchè l'atto di impugnazione sia spedito per posta personalmente dall'indagato.

Nel caso in esame, il Tribunale di Cagliari, sezione specializzata per il riesame, in parziale riforma del decreto emesso dal Gip nei confronti dell'avvocatessa C. ...

Leggi tutto…
 Giovedi 16 Marzo 2017
 title=
Di Anna Andreani.

La V Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 7630/2017 individua quali attività devono essere svolte per potersi delineare il reato di esercizio abusivo della professione di avvocato. Il caso: la Corte d'Appello confermava la sentenza del Tribunale che aveva condannato V. D. alla pena di giustizia ed al risarcimento dei danni in favore delle parti civili, in quanto ...

Leggi tutto…
 Sabato 25 Febbraio 2017
 title=
Di Vincenzo Boncristiano.
L'articolo tratta dei profili generali dell'istituto di cui all'art.131 bis c.p. che non ha avuto, nonostante le intenzioni del legislatore,un effetto deflattivo del carico della giustizia penale.

De minimis. Partiamo dagli esempi di scuola che spesso hanno efficacia euristica apprezzabile: il soggetto che ruba un acino d’uva si impossessa della cosa mobile altrui sottraendola a chi la ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 22 Febbraio 2017
 title=
Di Anna Andreani.
La V° Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 3831 del 25/01/2017 torna sulla questione della sussistenza del reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare in caso di indigenza dell'obbligato.

Nel caso in esame, la Corte d'appello, confermato il giudizio di responsabilità formulato dal giudice di prima cura a carico di D. G. per i reati di cui agli artt. ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 18 Gennaio 2017
 title=
Di Anna Andreani.
La V Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 54190/2016 si pronuncia in tema di tenuità del fatto nell'ambito del procedimento avanti al Giudice di Pace.

Il caso: due signore erano state querelate da Z. perchè, comunicando con altre persone, avevano parlato di lui come di soggetto omosessuale, condannato per truffa e consumatore abituale di stupefacenti. Il Giudice ...

Leggi tutto…
 Giovedi 29 Agosto 2013
 title=
Di Anna Andreani.

Il D. L. n. 93/2013, pubblicato nella G. U. n. 191 del 16 agosto 2013 e non ancora convertito in legge, introduce alcune modifiche al codice penale ed al codice di procedura penale con particolare riguardo alla violenza "di genere" ed ai reati consumati in ambito domestico (ad es. art 572 c. p. ), allo scopo di garantire una maggior tutela alle vittime ed accrescere nel contempo l'effetto dissuasivo ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.025 secondi