Le News di AvvocatoAndreani.it Risorse Legali


Venerdi 17 Maggio 2024
Gli elementi essenziali dell'assegno circolare n.t. da trascrivere nel precetto.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 13373 del 15 maggio 2024 si è pronunciata in merito alle conseguenze derivanti dalla omessa trascrizione integrale di un assegno circolare non trasferibile nell'atto di precetto.

Il caso: Mevia, quale asserita beneficiaria di un assegno circolare non trasferibile dell'importo di euro 1. 941,73 emesso dalla Banca Alfa, intimava al predetto istituto bancario ...

Leggi tutto…
Venerdi 17 Maggio 2024
Imputato difeso da avvocato cancellato dall'albo: conseguenze
A cura della Redazione.

La Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 19198 del 15 maggio 2024 ha chiarito che nel caso in cui la difesa di un imputato da un avvocato cancellatosi dall'albo, il giudice non può proseguire nominando un sostituto ex art. 97 comma 4 c. p. p.

Il caso: la Corte di appello di Roma confermava la sentenza del Tribunale di Latina che aveva condannato Tizio per il reato di ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Maggio 2024
Pubblicato l'indice Istat di aprile 2024
A cura della Redazione.

In leggero calo l'indice Istat FOI. Rallenta l'inflazione.

Nel mese di aprile l'indice Istat FOI è sceso dello 0,1% rispetto al mese precedente tornando al valore di febbraio (119,3).

La variazione rispetto allo stesso mese dello scorso anno risulta quindi pari allo 0,8%.

L'indice FOI è l'indice dei prezzi al consumo per Famiglie di Operai e Impiegati utilizzato per la ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Maggio 2024
La responsabilità del Comune in caso di caduta del ciclista in strada.
Di Anna Andreani.

L'esonero da responsabilità per cose in custodia richiede una prova rigorosa in ordine alla concreta ed effettiva impossibilità di esercitare sul bene la signoria di fatto sulla cosa, da valutare con particolare e determinante riguardo alla natura ed alla posizione dell'area teatro del sinistro. In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12988/2024.

Il fatto: ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Maggio 2024
Addebito della separazione coniugale: cause e oneri probatori
Di Silvia Paoletti.

La Corte di Cassazione è recentemente tornata sulla questione dell’addebito della separazione (Cass. civ. , sez. I, 29. 04. 2024, n. 11394), rilevando il necessario nesso eziologico tra violazione dei doveri coniugali e intollerabilità della convivenza, nonché l’obbligo del coniuge che subisce la domanda di dimostrare la sussistenza di un deterioramento dei rapporti preesistente e ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Maggio 2024
Cagnolino sbranato da cinque pitbull: la colpa e’ sempre dei padroni?
Di Filippo Portoghese.

Certamente non lo è dei cani, la colpa. Questo è pacifico nonostante ancora ci si affanni a dichiararlo, anzi sottolinearlo. Attribuire categorie giuridiche (colpa, responsabilità) a “oggetti” è un non senso. Come attribuire la colpa alla pistola o al fucile che ha ucciso un essere vivente.

Nel caso che ha originato la sentenza in commento (Corte di Cassazione penale, ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Maggio 2024
La nuova Direttiva UE  sulla lotta alla violenza contro le donne e alla violenza domestica
Di Mario Pavone.

Il Parlamento Europeo ed il Consiglio UE hanno approvato il 6 Febbraio 2024,in via definitiva, la Direttiva comunitaria sul contrasto alla violenza di genere e domestica dopo un lungo e complesso iter legislativo.

Il Consiglio ha dato il via libera alla Direttiva dell'UE sulla lotta alla violenza contro le donne e alla violenza domestica.

Si tratta di un'azione risoluta contro questi atti di violenza ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Maggio 2024
Separazione personale dei coniugi e presupposti per l'addebito
Di Anna Andreani.

Anche un unico episodio violento posto in essere dal coniuge può determinare una dichiarazione di addebito della separazione. In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12662 del 9 maggio 2024.

Il caso: La Corte d'Appello di Catania, Sezione della Famiglia, delle Persone e dei Minori, rigettava l'appello proposto da Tizio avverso la sentenza del Tribunale di Catania, ...

Leggi tutto…
Lunedi 13 Maggio 2024
Titolo esecutivo giudiziale non specifica gli interessi da calcolare sul capitale: conseguenze
Di Anna Andreani.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione nella sentenza n. 12449 del 7 maggio 2024 hanno risolto il contrasto giurisprudenziale in merito alla possibilità o meno per il giudice dell'esecuzione di riconoscere gli interessi di mora ex art. 1284 comma 4 c. c, nell'ipotesi in cui il titolo esecutivo giudiziale non contenga espressamente la condanna al pagamento degli stessi.

Il caso: La società ...

Leggi tutto…
Lunedi 13 Maggio 2024
Consiglio d'Europa: la Convenzione del 1987 per la protezione degli animali da compagnia
Di Filippo Portoghese.

E siamo ancora qua. A raccontare di quella barbarie rappresentata dell’amputazione di orecchie e code in danno di cani che, stando alla sentenza della Cassazione in commento (Cass. pen. , Sez. III, sent. n. 14951/2024), pare ancora di preoccupante contemporaneità.

Chiariamo subito come stanno le cose sotto il profilo normativo.

La legge n. 201/ 2010 (che ha ratificato la Convenzione del ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Maggio 2024
Tributario: la tassazione dei redditi dei procuratori sportivi
Di Antonio Galdiero.

Con la sentenza n. 362/2024 del 18 aprile 2024 la Corte di Giustizia Tributaria di Cagliari, Sezione II si pronuncia in merito alla tassazione dei redditi dei procuratori sportivi per l’attività di intermediazione nei contratti dei giocatori di Calcio.

La vicenda è interessante in quanto non risultano precedenti in materia ed al tempo stesso involge varie questioni quali in particolare la ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Maggio 2024
Il contenuto del contratto definitivo diverge da quello del preliminare: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Capita spesso che nell’ambito delle compravendite immobiliari vi sia discordanza tra il contenuto del contratto preliminare ed il contenuto del contratto definitivo. In questi casi quale contratto prevale? Sulla questione si è pronunciata la Corte di Cassazione con l’ordinanza 12090/2024, pubblicata il 6 maggio 2024.

IL CASO: La vicenda riguarda la vendita di un fabbricato e uno spezzone ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Maggio 2024
Opzione Donna 2024: i nuovi requisiti della circolare Inps
Di Francesca De Carlo.

L'Inps, con circolare n. 59 del 3 maggio 2024, ha aggiornato le istruzioni per accedere al regime di pensionamento anticipato di cui all'art. 16 comma 1-bis del d. l. n. 4/2019 prorogato, con la legge di bilancio 2024, per le lavoratrici che abbiano maturato i relativi requisiti entro il 31 dicembre 2023.

Ricordiamo brevemente che opzione donna è rivolta sia alle lavoratrici del settore pubblico che a ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Maggio 2024
La natura non aleatoria del contratto di appalto e illiceità della condizione sospensiva mista
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12115 del 6 maggio 2024 precisa che la causa del contratto di appalto non ha natura aleatoria e pertanto il pagamento del corrispettivo alla ditta non può essere condizionato all’acquisizione della liquidità da parte della committente.

Il caso: Mevia appaltava all'impresa edile Delta lavori di ristrutturazione edilizia, per il corrispettivo, ...

Leggi tutto…
Mercoledi 8 Maggio 2024
I Giudizi di Legittimità Costituzionale
Di Mario Pavone.

Mentre in Parlamento si discute della Riforma Costituzionale , vale la pena di ricordare che la impugnazione delle Leggi è un diritto sancito dalla Costituzione per ogni cittadino, sebbene con qualche perplessità in ordine alla procedura da seguire.

In una Democrazia avanzata, come quella Italiana, occorre procedere ad una Riforma che abiliti il cittaidno leso da una norma infausta a ricorrere ...

Leggi tutto…
Mercoledi 8 Maggio 2024
Processo penale: l'obbligo di motivazione rafforzata del giudice di appello
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 17712 del 6 maggio 2024 la Terza Sezione penale della Corte di Cassazione evidenzia il dovere del giudice di appello di esporre in maniera “rafforzata” le ragioni che lo hanno indotto a riformare la sentenza di primo grado.

Il caso: il Tribunale di Roma condannava Tizio alla pena di giustizia, in quanto ritenuto colpevole dei reati di cui agli art. 171 bis comma 1 e 171 ter ...

Leggi tutto…
Martedi 7 Maggio 2024
Liquidazione dei compensi professionali nella difesa penale: procedimento e competenza
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 11376/2024, nel decidere sul regolamento di competenza sollevato dalla Corte d'Appello di Napoli, si pronuncia in merito alla individuazione dell'ufficio giudiziario a cui spetta decidere in merito alla liquidazione dei compensi professionali dell'avvocato per attività svolta in un procedimento penale.

Il caso: L'avv. Tizio quale difensore di fiducia che aveva ...

Leggi tutto…
Martedi 7 Maggio 2024
Ricorso per cassazione su indirizzo pec errato del mittente: condanna ex art. 96 cpc
Di Anna Andreani.

E' da ritenersi giustificato che colui che abbia contribuito all'impegno di risorse giurisdizionali in sé limitate, nonostante una prima delibazione negativa, in caso di conferma di detta delibazione da parte del Collegio adito venga condannato ex art. 96 cpc per abuso del processo.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 6040/2024.

Il caso: la società ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Maggio 2024
Ricorso per Cassazione: quando la notifica per posta può ritenersi perfezionata
Di Anna Andreani.

Ai fini della notifica a mezzo del servizio postale ex art. 149 c. p. c. , il procedimento notificatorio non risulta perfezionato se manca la prova dell'avvenuta ricezione della raccomandata da parte del destinatario.

In tal senso ha deciso la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 10843/2024.

Il caso: Mevia riceveva la notifica di tre distinti avvisi di accertamento ai fini IRPEF, relativi agli anni ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Maggio 2024
Per la Cassazione è netta la linea distintiva tra violenza domestica e liti familiari
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 17656 del 3 maggio 2024 pone in evidenza la netta distinzione tra violenza domestica, che integra il reato di maltrattamenti in famiglia, e le semplici liti familiari, penalmente non rilevanti.

Il caso: Il Tribunale di Siracusa assolveva Tizio dal delitto di maltrattamenti ai danni della moglie e della figlia dell'età di 12 anni per insussistenza del fatto; ...

Leggi tutto…

Archivio News

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Rassegna Stampa Online

News Il servizio di aggregazione news è una rassegna stampa delle notizie giuridiche pubblicate in rete da 4 fonti di 3 editori che forniscono aggiornamenti online in formato RSS.
Attualmente sono archiviate nell'aggregatore 148507 notizie.

Un aggregatore di notizie online offre prima di tutto il vantaggio di poter accedere da un'unica pagina alle notizie pubblicate giorno per giorno.
Inoltre le notizie sono archiviate e catalogate per argomento grazie ad un sistema di riconoscimento dei contenuti basato su parole chiave.
E' possibile inoltre consultare l'archivio delle news per data o singola fonte di pubblicazione.

Note Legali


Menu rassegna stampa



Note Legali



Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.04 secondi