Martedi 16 Novembre 2021
Comunicazione del decreto di esecutività dello stato passivo e termine per proporre opposizione
Di Giovanni Iaria.

Secondo quanto disposto dall’articolo 98 della legge fallimentare, il creditore o il titolare di diritti su beni mobili o immobili possono contestare l’accoglimento parziale o l’esclusione della propria domanda di ammissione al passivo di un fallimento entro il termine di trenta giorni decorrenti dal ricevimento della comunicazione ex art. 97 legge fallimentare con il decreto che rende esecutivo ...

Leggi tutto…
Lunedi 4 Ottobre 2021
Udienza per l'esame dello stato passivo e insinuazioni tardive: i termini
A cura della Redazione.

Nell'ordinanza n. 26501/2021 la Corte di Cassazione chiarisce i termini entro cui deve essere presentata la domanda di ammissione allo stato passivo nel caso in cui l'udienza dei creditori sia stata fissata oltre i 120 giorni perentori.

Il caso: Tizia impugnava il decreto del Tribunale Palermo reiettivo della sua opposizione avverso il decreto di esecutività dello stato passivo del Fallimento Delta con ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Settembre 2021
Fallimento e opponibilità del decreto ingiuntivo ottenuto nei confronti della società fallita
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 24191/2021, pubblicata l’8 settembre 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla questione relativa ai casi in cui il decreto ingiuntivo opposto è opponibile alla massa fallimentare.

IL CASO: La vertenza esaminata nasce dall’istanza di ammissione al passivo di un fallimento depositata da una creditrice sulla scorta di due decreti ingiuntivi ottenuti ...

Leggi tutto…
Giovedi 12 Agosto 2021
Opposizione allo stato passivo e mancata comparizione dell’opponente alle udienze: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo, la mancata comparizione alle udienze da parte dell’opponente, regolarmente costituitosi, non comporta la dichiarazione di improcedibilità del giudizio, come avviene, invece nel giudizio di appello. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 21991/2021, pubblicata il 30 luglio 2021.

IL CASO: Nell’ambito di una procedura ...

Leggi tutto…
Mercoledi 19 Maggio 2021
Omessa produzione del decreto di esecutività dello stato passivo nel giudizio di opposizione: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Non è improcedibile l’opposizione allo stato passivo se il creditore opponente non produce la copia del provvedimento impugnato. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 9339/2021, pubblicata il 7 aprile 2021.

IL CASO: Nell’ambito di una procedura fallimentare, un creditore il quale era stato ammesso al passivo del fallimento per una somma inferiore a quella richiesta ...

Leggi tutto…
Mercoledi 21 Aprile 2021
Opposizione allo stato passivo: adempimenti e oneri probatori del creditore opponente
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 9593/2021, pubblicata il 12 aprile 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla necessità o meno del deposito da parte del creditore nel giudizio di opposizione allo stato passivo della documentazione allegata nella fase sommaria di verifica.

IL CASO: La vicenda nasce dall’opposizione allo stato passivo promossa da una banca che si era visto rigettare la domanda ...

Leggi tutto…
Martedi 8 Dicembre 2020
Opposizione allo stato passivo senza depositare la copia autentica dello stato passivo: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 23138/2020, pubblicata il 22 ottobre 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa alle conseguenze derivanti dal mancato deposito nel giudizio di opposizione allo stato passivo della copia autentica del provvedimento impugnato.

IL CASO: Una società, quale procuratrice di una banca, depositava istanza di ammissione al passivo per un credito ...

Leggi tutto…
Venerdi 3 Aprile 2020
Dichiarazione di fallimento: termini e modalità di deposito dell'insinuazione al passivo
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 3872/2020, pubblicata il 17 febbraio 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sui tempi e sulle modalità del deposito dell’istanza di ammissione al passivo per i crediti sorti successivamente alla dichiarazione del fallimento del debitore.

IL CASO: La vicenda esaminata nasce dalla domanda di insinuazione tardiva al passivo del fallimento ex art. 101 della legge ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Marzo 2020
Fallimento: termini e modalità per proporre opposizione allo stato passivo
Di Giovanni Iaria.

E’ noto che una volta intervenuto il fallimento di una società, i creditori di quest’ultima possono chiedere di essere ammessi al passivo del suddetto fallimento. La domanda deve essere trasmessa a mezzo pec all’indirizzo di posta elettronica certificata del curatore indicato nell’avviso che quest’ultimo deve inviare ai creditori ai sensi dell’art. 92 della legge ...

Leggi tutto…
Giovedi 21 Giugno 2018
Opposizione allo stato passivo: sufficiente indicare i documenti allegati nel giudizio di verifica
Di Giovanni Iaria.

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo non è necessario che il creditore opponente depositi il fascicolo relativo al giudizio di verifica, essendo sufficiente indicare specificatamente i documenti di cui intende avvalersi. Questo è quanto ribadito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 15627/2018, pubblicata il 14 giugno scorso.

IL CASO: Il Tribunale rigettava l’opposizione ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.03 secondi