Martedi 23 Agosto 2022
La decorrenza degli interessi di mora sui compensi dovuti gli avvocati
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 24481/2022, pubblicata il 9 agosto 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla questione relativa alla decorrenza degli interessi di mora sui compensi dovuti ad un avvocato per l’attività professionale svolta in favore di un proprio cliente in caso di ritardo o omesso pagamento da parte di quest’ultimo.

IL CASO: La vertenza approdata ...

Leggi tutto…
Martedi 9 Agosto 2022
Fallimento: decorrenza del termine semestrale ex Legge Pinto
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza nr. 24174/2022, pubblicata il 4 agosto 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa alla decorrenza del termine semestrale previsto dall’art. 4 della legge 89/2001 (c. d. Legge Pinto), per il deposito della domanda tesa ad ottenere l’equo indennizzo per l’irragionevole durata di una procedura fallimentare.

IL CASO: La Corte di Appello ...

Leggi tutto…
Lunedi 30 Maggio 2022
La Cassazione chiarisce da quando decorrono gli interessi sui compensi degli avvocati
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 17122/2022, pubblicata il 26 maggio 2022, la Corte di Cassazione si occupata della questione relativa alla decorrenza degli interessi che maturano sui compensi spettanti agli avvocati per l’attività svolta in favore dei propri clienti.

IL CASO: La vertenza nasce dal ricorso ex art. 702 bis c. p. c. promosso da un avvocato nei confronti di due suoi cliente al fine di farsi ...

Leggi tutto…
Giovedi 26 Maggio 2022
Udienza cartolare e morte dell'assistito comunicata con le note scritte: dies a quo per la riassunzione
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 16797 del 24 maggio 2022 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito al momento in cui comincia a decorrere il termine per la riassunzione del giudizio allorchè il procuratore comunichi il decesso dell'assistito nelle note scritte depositate telematicamente per emergenza Covid.

Il caso: Tizio e Mevia convenivano avanti al Tribunale l'ex amministratore del condominio, Caio, per ...

Leggi tutto…
Martedi 1 Marzo 2022
Compenso avvocato per la difesa di due gradi di giudizio: decorrenza della prescrizione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 5893/2022, pubblicata il 23 febbraio 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla decorrenza del termine di prescrizione triennale del diritto dell’avvocato ad ottenere i compensi professionali per l’attività svolta in favore di un cliente nel caso in cui l’attività venga svolta in due gradi di giudizio.

IL CASO: La vertenza esaminata dai ...

Leggi tutto…
Martedi 22 Febbraio 2022
Fallimento: decorrenza del termine per riassumere il processo interrotto
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 5405/2022, pubblicata il 18 febbraio 2022, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla questione relativa alla decorrenza del termine per la riassunzione del processo interrotto a seguito dell’intervenuto fallimento di una delle parti.

IL CASO: La vicenda approdata all’esame della Suprema Corte, parte dal giudizio promosso da una società e dai ...

Leggi tutto…
Martedi 28 Dicembre 2021
Separazione consensuale e decorrenza dell'assegno di mantenimento.
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 41232/2021 la Corte di Cassazione affronta nuovamente la questione della decorrenza dell'assegno di mantenimento nell'importo stabilito in sede di separazione consensuale.

Il caso: Caia notificava a Tizio, coniuge in regime di separazione consensuale, due precetti, per un importo complessivo di € 82. 511,58 relativi agli assegni previsti nei relativi accordi trasfusi nel ricorso di ...

Leggi tutto…
Martedi 14 Dicembre 2021
Istanza di correzione del provvedimento presupposto e decorrenza del termine per equo indennizzo
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 38473/2021, pubblicata il 6 dicembre 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla questione relativa alla decorrenza del termine di sei mesi per il deposito della domanda tesa ad ottenere l’equo indennizzo derivante dall’irragionevole durata del processo nel caso di pendenza dell’istanza di correzione dell’errore materiale del provvedimento che ha ...

Leggi tutto…
Venerdi 10 Dicembre 2021
Notifica del ricorso in Cassazione ripetuta due volte alla stessa parte: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Come disposto dal primo comma dell’art. 369 c. p. c. , il ricorso per cassazione deve essere depositato nella cancelleria della corte, a pena di improcedibilità, nel termine di venti giorni dall’ultima notificazione alle parti contro le quali è proposto. Nel caso in cui il ricorso viene notificato due volte alla stessa parte, da quando decorre il predetto termine per il deposito?

La ...

Leggi tutto…
Giovedi 18 Novembre 2021
PCT: negli atti non e’ obbligatorio indicare l’indirizzo pec ma solo il codice fiscale del difensore.
Di Giovanni Iaria.

Il difensore non ha più l'obbligo di indicare negli atti di parte l'indirizzo di posta elettronica certificata, né la facoltà di indicare uno diverso da quello comunicato al Consiglio dell'ordine o di restringerne l'operatività alle sole comunicazioni di cancelleria.

Il difensore deve indicare, piuttosto, il proprio codice fiscale. Ciò vale come criterio di univoca ...

Leggi tutto…
Lunedi 21 Giugno 2021
Lavoro autonomo: la decorrenza della prescrizione dei contributi previdenziali
Di Michele Vissani.

Ancora una pronuncia di merito che ribadisce il concetto, di ordine strettamente civilistico, che la prescrizione decorre dall'anno di riferimento e non dalla dichiarazione dei redditi.

Con un’altra sentenza di merito, la 4395/2021 del Tribunale di Roma, Sezione Lavoro sono stati sanciti, ancora una volta, importanti principi in materia di prescrizione dei contributi previdenziali per i lavoratori ...

Leggi tutto…
Mercoledi 16 Giugno 2021
Ordinanza di assegnazione notificata al terzo dopo dieci anni: conseguenze.
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 16607/2021, pubblicata l’11 giugno 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla questione relativa all’individuazione del termine di decorrenza della prescrizione decennale del credito risultante dall’ordinanza di assegnazione somme emessa all’esito della procedura esecutiva presso terzi.

IL CASO: La vertenza nasce dalla notifica da parte di una ...

Leggi tutto…
Martedi 13 Aprile 2021
Processo interrotto per fallimento di una parte e termine per la riassunzione
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 9370/2021, pubblicata l’8 aprile 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sul dies a quo del termine per la riassunzione del processo nel caso di sua interruzione per l’intervenuta dichiarazione di fallimento di una parte.

IL CASO: La vicenda esaminata trae origine dal ricorso promosso da una società avverso una cartella esattoriale avente ad oggetto la ...

Leggi tutto…
Giovedi 25 Marzo 2021
Decorrenza del decreto di ammissione al patrocinio a spese dello Stato
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 3050/2021 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi della questione della decorrenza del decreto di ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Il caso: L'avv. Tizio adiva il tribunale, chiedendo la liquidazione del compenso per l'attivita' di difesa svolta nell'ambito di un giudizio penale a carico di Caio, ammesso al gratuito patrocinio.

Con decreto, il Giudice monocratico ...

Leggi tutto…
Lunedi 22 Febbraio 2021
Gli effetti dell’ammissione al gratuito patrocinio decorrono dalla data del deposito dell’istanza
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 3050/2021, pubblicata il 9 febbraio 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla decorrenza degli effetti dell’ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato.

IL CASO: Un avvocato depositava al Tribunale istanza per la liquidazione del compenso professionale maturato per l’attività difensiva svolta, nell’ambito di un procedimento penale, a ...

Leggi tutto…
Venerdi 5 Febbraio 2021
Mancata lettura in udienza e decorrenza del termine per impugnare la sentenza resa ex art. 281-sexies
Di Gianni Migani.

Con ordinanza n. 1415/2021, depositata in data 22. 01. 02021, la Corte di Cassazione ha chiarito un importante aspetto in merito al termine per impugnare i provvedimenti assunti ex art. 281 sexies c. p. c. , nella fattispecie in esame con particolare riguardo alla proposizione del regolamento di competenza ex artt. 42 e 47 c. p. c.

Per meglio comprendere i termini della questione è utile rammentare ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Novembre 2020
Gestione separata Inps e prescrizione dei contributi previdenziali
Di Vincenzo d'Angelo.

Interessante sentenza emessa dal Tribunale di Napoli, sezione lavoro, confermata integralmente dalla Corte d’Appello di Napoli nello scorso mese di ottobre 2020, in materia di contributi previdenziali da versare alla Gestione separata Inps.

I Giudici partenopei, nel condividere pienamente le motivazioni della sentenza Cass. N° 279502018 in tema di contributi cd. "a percentuale”, affermano che ...

Leggi tutto…
Mercoledi 28 Ottobre 2020
Fondo patrimoniale e decorrenza della prescrizione per l’azione revocatoria
Di Giovanni Iaria.

La riforma del diritto di famiglia del 1975 ha introdotto nel nostro ordinamento giuridico l’istituto del fondo patrimoniale con il quale i coniugi vincolano un complesso di beni per i bisogni della famiglia (beni immobili o mobili iscritti al pubblico registro o titoli di credito). Il fondo patrimoniale deve essere stipulato per atto pubblico sotto pena di nullità.

Ai fini ...

Leggi tutto…
Martedi 6 Ottobre 2020
Notifica sentenza di primo grado alla P.A. senza indicazione del difensore: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 20866/2020, pubblicata il 30 settembre 2020, le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione hanno risolto il contrasto giurisprudenziale sorto all’interno delle Sezioni Civili in merito alla validità o meno della notifica della sentenza eseguita presso la sede della Pubblica Amministrazione priva dell’indicazione del difensore che ha seguito il giudizio di primo grado, ...

Leggi tutto…
Venerdi 18 Settembre 2020
Vizi della cosa venduta: gli atti stragiudiziali idonei a interrompere la prescrizione
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 17597/2020, pubblicata il 21 agosto 2020, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla decorrenza del termine prescrizionale di un anno riconosciuto al compratore dall’art. 1495 del codice civile per far valere la garanzia per i vizi della cosa venduta nei confronti del venditore e sull’idoneità o meno, ai fini dell’interruzione del ...

Leggi tutto…

Pag. 1/3 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.045 secondi