Lunedi 11 Febbraio 2019
Diritto del legale al compenso per difesa d'ufficio e onere della prova.
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 3673/2019, pubblicata il 7 febbraio scorso, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito ai presupposti necessari affinchè il difensore d’ufficio possa vedersi riconosciuto il diritto ad ottenere dall’erario il pagamento dei propri compensi professionali per l’attività svolta a favore di un proprio assistito, ribadendo che per il ...

Leggi tutto…
Giovedi 7 Febbraio 2019
Dichiarazioni dell'imputato e garanzia del diritto di difesa
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Sentenza n. 54590/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Sono inutilizzabili le dichiarazioni dell'imputato o dell'indagato rese nel corso dell'attività ispettiva, nei cui confronti siano emersi anche semplici dati indicativi di un fatto apprezzabile come reato e le cui dichiarazioni siano state assunte, ciononostante, in violazione delle norme poste a garanzia del diritto di difesa.

...

Leggi tutto…
Mercoledi 14 Novembre 2018
Astensione dalle udienze dei penalisti dal 20 al 23 novembre
A cura della Redazione.

Con delibera dell' 8 novembre 2018 la Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane ha proclamato l'astensione dei penalisti dalle udienze dal 20 al 23 novembre in difesa della Costituzione.

Il 23 novembre è stata organizzata una grande manifestazione nazionale a Roma per affermare e difendere l'idea liberale e costituzionale della giustizia penale: giusto processo, terzieta’ del ...

Leggi tutto…
Mercoledi 17 Ottobre 2018
La testata giornalistica online e responsabilita' del direttore
Di Fulvio Graziotto.

La testata giornalistica online rientra nella nozione di stampa. Il direttore della testata telematica è responsabile per l'eliminazione dei contenuti diffamatori sul web una volta avutane conoscenza, e anche se il contenuto è apparso in forma anonima. Decisione: Sentenza n. 13398/2018 Cassazione Penale - Sezione V.

Il caso.

Il Tribunale condannava l'imputato per il delitto di cui ...

Leggi tutto…
Venerdi 21 Settembre 2018
La responsabilita’ civile e penale dei precettori e degli educatori
Di Silvia Vayra.

Con l'ordinanza n. 14216 del 4 Giugno 2018 la Cassazione afferma che: “per liberarsi dalla presunzione di cui all'art. 2048 c. c. il precettore o maestro d'arte deve provare che nè lui, nè alcun altro precettore "diligente" ai sensi dell'art. 1176 c. c. , comma 2, nella medesima situazione, avrebbe potuto evitare il danno”.

Art. 2048 c. c. “Il padre e la madre o il tutore sono ...

Leggi tutto…
Venerdi 7 Settembre 2018
Incorre in una condanna penale la madre che non fa vedere il figlio al padre
A cura della Redazione.

La VI Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 38608 del 14/08/2018 torna ad esaminare , sotto il profilo penale, il caso della donna che ostacola il diritto di visita e di incontro tra l'ex marito e i figli minori, affidati alla madre.

Il caso: La Corte di appello di Catanzaro confermava la condanna alla pena di Euro 450,00 di multa inflitta a S. D. con sentenza del 24 maggio 2013 del ...

Leggi tutto…
Sentenza del Tribunale di Catania n. 4235/17.
Giovedi 9 Agosto 2018
Principio dell’efficacia extrapenale del giudicato assolutorio ex art. 652 cpp e responsabilità medica
Di Andrea Lo Faso.

Caso e decisione

Il Tribunale di Catania, Sezione Civile, con sentenza n. 4235/2017, ha confermato l’applicabilità anche ai casi di responsabilità medica del principio dell’efficacia extrapenale del giudicato assolutorio sancito dall’art. 652 cpp.

Il caso sottoposto al Tribunale riguardava la domanda di risarcimento dei danni avanzata dai genitori di un neonato che, ...

Leggi tutto…
Giovedi 7 Giugno 2018
Pluralità di reati tributari, sanzioni accessorie e pena principale
Di Fulvio Graziotto.

Con eccezione dell'ipotesi di continuazione tra reati omogenei, e fermo restando il rispetto del limite massimo previsto per la specifica sanzione accessoria da applicare, in caso di pluralità di reati tributari unificati dalla continuazione, la durata della pena accessoria deve essere uniformata a quella dela pena principale inflitta.

Decisione: Sentenza n. 8041/2018 Cassazione Penale - Sezione ...

Leggi tutto…
Venerdi 25 Maggio 2018
Per il concorso del consulente sufficiente la sola consapevolezza del reato tributario
Di Fulvio Graziotto.

L'accollo fiscale integra il delitto di indebita compensazione se commesso attraverso l'elaborazione o la commercializzazione di modelli di evasione fiscale, con l'aggravante nel caso sia a carattere seriale.

Se il consulente fiscale è l'ispiratore della frode, è responsabile a titolo di concorso per la violazione del cliente.

Essendo tutti i concorrenti del reato corresponsabili, il ...

Leggi tutto…
Venerdi 27 Aprile 2018
Il patteggiamento esclude la rimessa in discussione della fattispecie
Di Fulvio Graziotto.

L'accoglimento della richiesta di applicazione della pena concordata (cd. "patteggiamento") preclude la rimessa in discussione della fattispecie, ormai coperta dal patteggiamento, ai fini della causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto.

Decisione: Sentenza n. 13225/2018 Cassazione Penale - Sezione VII

Massima: La causa di non punibilità per particolare ...

Leggi tutto…
Mercoledi 11 Aprile 2018
Modalità e limiti della notifica tramite pec al difensore dell'imputato
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 12309/2018 torna a occuparsi di alcune problematiche afferenti la validità della notificazione tramite PEC al difensore domiciliatario dell'imputato/condannato.

Il caso:la Corte d'appello di Milano, in funzione di giudice dell'esecuzione, in accoglimento dell'istanza avanzata nell'interesse di V. M. rideterminava la pena in anni 6, mesi 1 e giorni 10 di ...

Leggi tutto…
Martedi 3 Aprile 2018
All'ordine di esibizione il commercialista può opporre ii segreto professionale
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Sentenza n. 51446/2017 Cassazione Penale - Sezione II.

In occasione dell'acquisizione di dati, informazioni e documenti da parte dell'autorità giudiziaria presso un commercialista, la formale opposizione del segreto professionale in relazione a quanto oggetto di richiesta di esibizione è idonea a impedire di procedere al sequestro, fatti salvi gli accertamenti in merito alla ...

Leggi tutto…
Martedi 27 Marzo 2018
Bancarotta fraudolenta documentale e occultamento scritture contabili: differenti i fatti illeciti
Di Fulvio Graziotto.

Non viola il divieto del ne bis in idem il concorso tra il reato di bancarotta fraudolenta documentale e quello di occultamento delle scritture contabili, essendo differente il fatto storico naturalistico oggetto delle due incolpazioni.

Decisione: Sentenza n. 32367/2017 Cassazione Penale - Sezione V

Massima:

Nel caso di concorso tra il reato di bancarotta fraudolenta documentale e il reato di ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 53832/2018 Cassazione Penale - Sezione VI.
Martedi 20 Marzo 2018
Nel reato di indebita restituzione dei conferimenti possibile concorso del socio
Di Fulvio Graziotto.

Il reato di indebita restituzione dei conferimenti è un reato proprio che può essere commesso solo dagli amministratori, ma non esclude l'eventuale concorso del socio il quale abbia tenuto una condotta ulteriore, che abbia contribuito al perfezionarsi dell'evento.

Massima:

La fattispecie di indebita restituzione dei conferimenti è un reato proprio, che può essere commesso ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 45630/2017 Cassazione Penale - Sezione II.
Giovedi 22 Febbraio 2018
Archiviazione per tenuità del fatto: necessaria la richiesta del pubblico ministero
Di Fulvio Graziotto.

Il Pubblico Ministero è l'unico organo col potere di invocare il riconoscimento della responsabilità penale anche per i casi di non punibilità per particolare tenuità del fatto.

Poiché tale causa di non punibilità presuppone una valutazione di sussistenza della rsponsabilità, il GIP non può riconoscerla in assenza di una specifica richiesta del Pubblico ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 52542/2017 Cassazione Penale - Sezione IV.
Martedi 13 Febbraio 2018
Domanda di concordato ed esclusione della punibilità per mancato versamento dei tributi
Di Fulvio Graziotto.

L'ordine del giudice che impone di non pagare i crediti sorti in data anteriore alla proposta di concordato costituisce una scriminante ed esclude la punibilità dell'eventuale reato per mancato versamento dei tributi.

Massima:

Nel caso in cui la domanda di concordato preventivo - presentata prima del termine ultimo previsto per il versamento dell'IVA scaduta - sia accolta, l'ordine del ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 53137/2018 Cassazione Penale - Sezione III.
Venerdi 9 Febbraio 2018
Reato di omessa dichiarazione anche per redditi di provenienza illecita
Di Fulvio Graziotto.

La presentazione della dichiarazione dei redditi, anche se di natura illecita, non costituisce per sé una denuncia a proprio carico, ma solo una comunicazione a fini tributari, per cui l'omessa dichiarazione costituisce - in presenza dei relativi presupposti - violazione dell'art. 5 Decreto Legistativo n. 74/2000.

Massima:

Stante la oramai incontestata e riconosciuta tassabilità dei ...

Leggi tutto…
Lunedi 5 Febbraio 2018
Nel reato di sottrazione fraudolenta il profitto consiste nel depauperamento patrimoniale
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Sentenza n. 47827/2017 Cassazione Penale - Sezione III.

Ai fini dl reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, la costituzione di un fondo patrimoniale non è di per sé idonea a mettere in pericolo la garanzia patrimoniale del debitore.

Massima: Il concetto di profitto del reato va identificato, ai fini della confisca, nel depauperamento patrimoniale finalizzato a ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Gennaio 2018
Notifica pec: obblighi e adempimenti del titolare di casella di posta elettronica certificata
Di Anna Andreani.

La III Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 54141/2017 torna a pronunciarsi in un caso di mancata ricezione dell'avviso dell'udienza camerale da parte del difensore la cui casella di posta elettronica certificata risultava “piena”.

Il caso: il Tribunale, in funzione di giudice del riesame, confermava l'ordinanza emessa dal g. i. p. di convalida del sequestro preventivo, ...

Leggi tutto…
Mercoledi 29 Novembre 2017
Accede alle email dell'ex marito e cambia la password: è reato
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 52572 del 17 novembre 2017 la V Sezione Penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla configurabilità del reato di cui all'art. 615 ter c. p. quando il responsabile sia a conoscenza della password di accesso.

Il caso: la Corte di Appello, in parziale riforma della sentenza con cui il Tribunale aveva condannato P. F. alla pena ritenuta di giustizia ed al risarcimento ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.05 secondi