Mercoledi 29 Marzo 2017
Istanza di adesione valida se spedita entro i termini e anche se in busta chiusa
Di Fulvio Graziotto.

L'istanza di accertamento con adesione è validamente presentata se spedita (e non anche ricevuta) entro i termini, e anche se spedita in busta chiusa. 

Il caso. Una SRL presentava due istanze di accertamento con adesione, entrambe in busta chiusa, la prima non sottoscritta, e la seconda spedita entro il termine ma ricevuta dall'Ufficio oltre il termine. L'Agenzia delle Entrate le ...

Leggi tutto…
 Martedi 21 Marzo 2017
L'ufficio può scegliere il metodo di accertamento ma non se i risultati sono irragionevoli
Di Fulvio Graziotto.

L'Amministrazione Finanziaria può scegliere il metodo di accertamento nei limiti di quanto previsto dalla legge, ma se le risultanze del metodo prescelto sono irragionevoli e incongrue, e conducono a un concreto pregiudizio sostanziale del contribuente, la scelta del metodo è sindacabile.  

Il caso. Una SAS, e di conseguenza i suoi soci per il reddito loro imputato per ...

Leggi tutto…
 Martedi 14 Marzo 2017
La presenza di lavoratori irregolari non giustifica automaticamente l'accertamento induttivo
Di Fulvio Graziotto.

Il giudice tributario deve illustrare gli elementi fattuali e l'iter logico che hanno condotto a ritenere sussistenti i caratteri di gravità e sufficienza, tali da far ritenere l'intera contabilità complessivamente ed essenzialmente inattendibile, che giustifichino l'accertamento induttivo.

Il caso. Una SRL, a seguito di ispezione congiunta della Direzione Provinciale del Lavoro e ...

Leggi tutto…
 Martedi 28 Febbraio 2017
Morte del difensore in pendenza del termine per la riassunzione: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Qualora in pendenza del termine per la riassunzione di un giudizio interviene la morte del difensore della parte, tale evento interrompe o meno il processo? La questione è stata affrontata recentemente dalla Corte di Cassazione con la sentenza nr. 4242/2017 depositata in data 17/2/2017. Nel caso sottoposto all’esame dei Giudici di Piazza Cavour, una società impugnò ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 15 Febbraio 2017
Nullità della notifica al portiere se l'ufficiale giudiziario prima non attesta l'assenza di altri destinatari
Di Giovanni Iaria.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 3595 del 2017 è ritornata ad occuparsi delle modalità di notifica degli atti giudiziari al portiere dello stabile o del condominio dove abita il destinatario dell’atto da notificare.

Nel caso trattato dai Giudici di legittimità, una società in liquidazione aveva proposto ricorso avverso la sentenza con la quale la ...

Leggi tutto…
 Giovedi 9 Febbraio 2017
Accertamento illegittimo se il contraddittorio preventivo non è reso concretamente possibile.
Di Fulvio Graziotto.

Nei casi in cui sussiste il diritto del contribuente al contraddittorio preventivo prima dell'emissione dell'atto di accertamento, il giudice tributario deve verificare che l'Ufficio abbia reso concretamente possibile il suo svolgimento.

Il caso. Prima dell'emissione dell'atto di accertamento basato sugli studi di settore, l'Agenzia delle Entrate aveva convocato in contraddittorio un ...

Leggi tutto…
Notificazioni, comunicazioni e depositi telematici. Il portale della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T.)
 Sabato 28 Gennaio 2017
Il Processo Tributario Telematico (PTT): ambito di applicazione.
Di Francesco Antonio Alaimo.

Con la recente pubblicazione delle specifiche tecniche previste dal regolamento recante la disciplina dell’uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario, entra definitivamente in vigore nel nostro ordinamento il Processo tributario telematico (PTT).

L’adozione delle nuove tecnologie sta avvenendo a tappe; entro la fine del 2016 il processo telematico ...

Leggi tutto…
 Martedi 24 Gennaio 2017
Accertamenti iva con contraddittorio preventivo anche se fatti a tavolino
Di Fulvio Graziotto.

Quando l'accertamento riguarda l'IVA (e, in generale, i tributi armonizzati disciplinati dal diritto dell'Unione Europea), per l'Ufficio sussiste l'obbligo di svolgere il contraddittorio preventivo, pena l'invalidità dell'atto di accertamento purché nel giudizio contenzioso tributario il contribuente assolva l'onere di enunciare le ragioni (non meramente pretestuose) che avrebbe potuto far valere se il ...

 Mercoledi 11 Gennaio 2017
Professionisti: non bastano i soli controlli bancari per giustificare l'accertamento
Di Fulvio Graziotto.

La presunzione che pone, quali ricavi, i prelievi e i versamenti bancari non contabilizzati si riferisce ai soli imprenditori e non ai lavoratori autonomi o ai professionisti intellettuali, essendo venuta meno la modifica normativa a seguito della sentenza n. 228/2014 della Corte Costituzionale. Decisione: Sentenza n. 12779/2016 Cassazione Civile.

Il caso. Un professionista ricorreva in ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 14 Dicembre 2016
Esclusa la cessione di azienda per la vendita di singoli beni tra loro non coordinati e organizzati
Di Fulvio Graziotto.

In tema di cessione di azienda, anche se non è necessaria la cessione di tutti gli elementi che normalmente la costituiscono, nel complesso di quelli ceduti deve permanere un residuo di organizzazione che dimostri l'attitudine all'esercizio dell'impresa, sia pure mediante la successiva integrazione da parte del cessionario. Decisione: Sentenza n. 9575/2016 Cassazione Civile.

Il caso. ...

Leggi tutto…
 Venerdi 2 Dicembre 2016
Compensi amministratori indeducibili senza specifica delibera assembleare
Di Fulvio Graziotto.

I compensi agli amministratori vanno approvati in assemblea: la sola delibera di approvazione del bilancio, anche se include la posta relativa ai compensi degli amministratori, non è idonea a fissare la misura del compenso quando non sia stabilito nell'atto costitutivo.

Il caso. A una società veniva emesso accertamento per la ripresa a tassazione dei compensi agli amministratori in ...

Leggi tutto…
 Giovedi 20 Ottobre 2016
In tema di riscossione di imposte obbligo di contraddittorio preventivo solo se ci sono incertezze rilevanti
Di Fulvio Graziotto.

Se non vi sono incertezze di rilievo della dichiarazione, è legittima la cartella emessa senza il contraddittorio preventivo e senza invio di avviso bonario. Cassazione Civile - Sezione V, Sentenza n. 19861/2016.

Il caso. A seguito di controllo automatizzato della dichiarazione IVA, una società aveva ricevuto una cartella di pagamento per IVA non versata e recupero di crediti di ...

Leggi tutto…
 Martedi 11 Ottobre 2016
Possibile opporsi alla pretesa tributaria anche se scaduti i termini per emendare la dichiarazione dei redditi
Di Fulvio Graziotto.

In sede contenziosa il contribuente può sempre opporsi alla maggiore pretesa tributaria allegando errori, di fatto o di diritto, connessi nella redazione della dichiarazione, incidenti sull'obbligazione tributaria. Cassazione Civile - Sezioni Unite Sentenza n. 13378/2016.

Il caso. Una SRL in liquidazione proponeva ricorso avverso una cartella emessa a seguito di controllo ...

Leggi tutto…
 Martedi 3 Novembre 2015
Prescrizione dei tributi erariali

Ultime novita' dalla Cassazione.

Una questione molto dibattuta in sede di contenzioso tributario è, senza dubbio, quella sulla prescrizione dei tributi erariali (IRPEF, IRAP, IVA, ecc. ). In particolare, ci si chiede se il termine di prescrizione del tributo da considerare, a seguito della notifica di una cartella di pagamento che non sia stata oggetto di opposizione, sia quello quinquennale ovvero quello ...

Leggi tutto…
 Giovedi 8 Ottobre 2015
Impugnabilita' del ruolo

Commento alla sentenza n° 19704/2015 della Corte di Cassazione a Sezioni Unite.

Finalmente, dopo tanto penare, stante i contrastanti indirizzi della giurisprudenza di legittimità e delle Commissioni tributarie di merito, la Corte di Cassazione a Sezione Unite con la sentenza n° 19704/2015, ha riconosciuto definitivamente la possibilità per il contribuente di opporsi all’iscrizione a ruolo ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 23 Settembre 2015
Sottoscrizione del ruolo: la mancanza determina l'illegittimità del provvedimento

Un aspetto di estrema importanza, ampiamente dibattuto tra gli operatori del settore, riguarda la sottoscrizione del ruolo emesso da parte dell’Ente impositore. Capita spesso, infatti, di ricevere degli atti da parte di Equitalia S. p. a. , come ad esempio una cartella di pagamento, un’intimazione, un fermo amministrativo o un’ipoteca, senza tuttavia avere alcuna certezza in merito al fatto che ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 28 Settembre 2011
Processo tributario: scatta l'obbligo di iscrizione a ruolo
Di Anna Andreani.

La manovra approvata a settembre introduce l'obbligo di presentare la nota di iscrizione a ruolo per i ricorsi tributari; aggiornato l'elenco dei modelli disponibili sul nostro sito.

L’art. 22, comma 1, del D. Lgs. 31. 12. 1992, come modificato dall’art. 1-bis comma 35-quater lett. c) del D. L. 13. 08. 2011 n. 138 convertito con modificazioni dalla Legge 14. 09. 2011 n. 148 e pubblicato nella G. U. n. 216 del 16. 09. 2011, prevede che:…

Leggi tutto…
Cass. Civ. Sez. V, 14/02/2011, Ordinanza n. 3651.
 Sabato 26 Febbraio 2011
Cassazione, ordinanza n. 3651: irregolare tenuta delle scritture contabili
Di Anna Andreani.

Processo tributario - Registro - Irregolare tenuta delle scritture contabili - Società e consulente fiscale - Responsabilità - Sanzioni - Sussiste - Art. 51, D.P.R. n. 633/1972 - Art. 32, D.P.R. n. 600/1973 - Art. 380-bis, c.p.c.

L'azienda che ha una contabilità irregolare è sanzionabile anche se la tenuta delle scritture contabili è sata affidata ad un consulente esterno non dipendente dell'azienda stessa. Svolgimento del processo e motivi della decisione…

Leggi tutto…

Pag. 7/7 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.051 secondi