Giovedi 11 Aprile 2019
 title=
Di Giovanni Iaria.

Non ha diritto a ricevere il trattamento di fine rapporto da parte del Fondo di Garanzia Inps il lavoratore che non deposita l’istanza di ammissione al passivo nel fallimento del proprio datore di lavoro e a seguito della chiusura della procedura fallimentare non procede con il tentativo del pignoramento nei confronti del datore di lavoro tornato in bonis. Questo è quanto affermato ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 13 Febbraio 2019
 title=
Di Giovanni Iaria.

A mente del primo comma dell’articolo 69 della legge n. 153/1969, “Le pensioni, gli assegni e le indennità spettanti in forza del R. D. L. 4 ottobre 1935, n. 1827, e successive modificazioni ed integrazioni, nonchè gli assegni di cui all'art. 11 della legge 5 novembre 1968, n. 1115, possono essere ceduti, sequestrati e pignorati, nei limiti di un quinto del loro ammontare, ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 24 Ottobre 2018
 title=
Di Giovanni Iaria.
È molto frequente che l’INPS richieda ai pensionati la restituzione di somme che ritiene di aver erogato indebitamente. Una volta ricevuto la lettera di restituzione, il pensionato che ritiene illegittima la richiesta è tenuto ad agire giudizialmente attraverso l’azione di accertamento negativo della sussistenza dell’obbligo di restituire quanto percepito.
 Mercoledi 4 Aprile 2018
 title=
Di Luca De Franciscis.

Il reddito di inclusione (REI) è un sussidio per le famiglie che vivono in stato di disagio economico e permette di avere un aiuto del valore di 3. 000 euro ridotto in sede di prima applicazione del 75% (3. 000 ridotto del 75% = 2. 250). Per il 2018 gli importi erogabili in base alla composizione del nucleo familiare sono: Per un solo componente 2. 250 euro all’anno con ...

Leggi tutto…
 Martedi 28 Novembre 2017
 title=
Di Luca De Franciscis.

Dal prossimo 1° dicembre 2017 sarà possibile presentare al Comune di residenza la domanda per ottenere un sostegno economico fino ad un massimo di 485 euro al mese. Il reddito di inclusione (REI) è per le famiglie che vivono in stato di disagio economico (cosiddette famiglie povere) e permette di avere dal 1° gennaio 2018 un importo massimo di 3. 000 euro all’anno ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 17 Maggio 2017
 title=
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 11569/2017 conferma il principio per cui il coniuge cui i figli sono affidati ha diritto in ogni caso a percepire gli assegni familiari per i figli. Il caso: la Corte d'Appello respingeva l'appello dell'INPS avverso la sentenza del tribunale che dichiarava il diritto di L. M. all'erogazione dell'assegno per il nucleo familiare per i figli minori affidati ...

Leggi tutto…
 Venerdi 5 Maggio 2017
 title=
Di Giovanni Iaria.
Con la sentenza n. 7924/2017, pubblicata il 28 marzo 2017, la Corte di Cassazione – Sezione Lavoro, ha chiarito i casi in cui il fondo di garanzia istituito presso l’INPS è tenuto a versare ai lavoratori dipendenti il trattamento di fine rapporto maturato nei confronti del datore di lavoro di quest’ultimi resosi inadempiente.

La legge 29 maggio 1982 n. 207 ha istituito ...

Leggi tutto…
 Lunedi 6 Marzo 2017
 title=
Di Giovanni Iaria.
E’ legittima la notifica da parte dell’Inps della cartella di pagamento al chiamato all’eredità per debiti contributivi del defunto in pendenza della procedura di liquidazione dei beni ereditari nel caso in cui vi è accettazione dell’eredità con il beneficio dell’inventario.

Questo è quanto statuito dalla Corte di Cassazione con la sentenza ...

Leggi tutto…
 Martedi 15 Dicembre 2015
 title=
Di Alessandro Sgrò.
Breve analisi sul diritto di restituzione dei contributi INPS versati ma prescritti.

L’art. 3, comma 9, della L. n°335/1995 prescrive che “Le contribuzioni di previdenza e di assistenza sociale obbligatoria si prescrivono e non possono essere versate con il decorso dei termini di seguito indicati: a) dieci anni per le contribuzioni di pertinenza del Fondo pensioni lavoratori ...

Leggi tutto…
Circolare INPS n. 1 del 9 gennaio 2015.
 Lunedi 12 Gennaio 2015
 title=
A cura della Redazione.
Aggiornate le tabelle con la perequazione provvisoria delle pensioni per il 2015 e quella definitiva per il 2014.

L’INPS ha pubblicato la circolare n. 1 del 9 gennaio 2015, relativa alla perequazione definitiva delle pensioni per l’anno 2014 e alla perequazione provvisoria per l’anno 2015. Il decreto del 20 novembre 2014, emanato dal Ministro dell’Economia e delle ...

Leggi tutto…

Pagina 1/1 << Inizio   < Indietro > Avanti   >> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.02 secondi