Coronavirus: delibera dell' Organismo Congressuale Forense sulla astensione dalle udienze degli avvocati.

Coronavirus: delibera dell' Organismo Congressuale Forense sulla astensione dalle udienze degli avvocati.
Venerdi 6 Marzo 2020

Con delibera del 4 marzo 2020 l’Ufficio di coordinamento dell' Organismo Congressuale Forense ha indetto l’astensione dalle udienze e da tutte le attività giudiziarie, in ogni settore della Giurisdizione, per il periodo di quindici giorni con decorrenza dal 06.03.2020 e fino al 20.03.2020, in conformità alle disposizioni del codice di autoregolamentazione, con esclusione espressa delle udienze e delle attività giudiziarie relativi alle attività indispensabili come previste e disciplinate dagli artt. 4, 5 e 6 del “Codice di autoregolamentazione delle astensioni dalle udienze degli Avvocati”.

Tale deliberazione risponde all’esigenza di assunzione di misure adeguate a garantire la salute e l’incolumità degli Avvocati Italiani e si rende indifferibile in via di prioritaria urgenza alla luce della situazione venutasi a determinare presso gli Uffici Giudiziari e rientra nella ipotesi dei “gravi eventi lesivi dell'incolumità e della sicurezza dei lavoratori”.

Peraltro, si precisa nel comunicato che “nella ipotesi di particolare ed eccezionale gravità l’astensione può essere proclamata in difetto della previa proclamazione dello stato di agitazione ed in deroga al termine ordinario di preavviso”.

Sono escluse espressamente le udienze e le attività giudiziarie classificate come indispensabili dagli artt. 4, 5 e 6 del Codice di autoregolamentazione, nel settore penale, civile e in materia amministrativa e tributaria.

Le ragioni per cui è stata indetta l’astensione inducono a preferire le modalità di comunicazione dell’adesione che consentono di non partecipare alle udienze:

a) con deposito di istanza / memoria generica (contenente la dichiarazione di adesione come da modulo allegato alla presente) avendo cura di specificare nel campo “ note per il cancelliere” la dicitura “ADESIONE ALL’ASTENSIONE” nel fascicolo telematico del processo, avendo cura di provvedere in tal senso per ogni singola causa e inviandola a mezzo pec agli altri difensori costituiti;

b) in alternativa, potrà essere inviata la predetta dichiarazione di adesione a mezzo fax alla cancelleria del Giudice della causa sempre inviandola a mezzo pec ai difensori costituiti.

Il Giudice dovrà disporre il rinvio anche in caso di adesione all’astensione da parte di un solo difensore e nonostante la mancata adesione da parte degli altri difensori costituiti.

In allegato al comunicato: 1) il modulo di adesione all’astensione per udienze degli altri Uffici Giudiziari; 2) modulo di adesione all’astensione per udienze penali.

Allegato:

OCF vademecum astensione modelli adesione

Vota l'articolo:
0 / 5 (0voti)

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.081 secondi