Dal 1° gennaio 2023 anche dal Giudice di Pace si paga il C.U. con PagoPA

Dal 1° gennaio 2023 anche dal Giudice di Pace si paga il C.U. con PagoPA

Con provvedimento del 30 gennaio 2023 il Dipartimento per gli affari di giustizia, in risposta al quesito formulato dal Presidente del Tribunale di Caltagirone, ha chiarito le modalità di versamento del contributo unificato per gli uffici del Giudice di Pace.

Venerdi 3 Febbraio 2023

Con mail Filodiretto acquisita al prot. DAG n. 18018.E del 24.01.20223, il Presidente del Tribunale di Caltagirone, in qualità di Dirigente dell’Ufficio del giudice di Pace di Caltagirone, ha formulato il seguente un quesito:

- “se l’art. 13 del d.l. n. 149 del 10/10/2022 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17/10/2022 Serie generale n. 243) si applichi anche agli Uffici del Giudice di pace con decorrenza dal 1° gennaio 2023”, in quanto “se è vero che presso gli uffici del Giudice di Pace non è ancora stato attivato il processo telematico, gli Uffici sono già abilitati all’utilizzo della piattaforma PagoPa e quindi sarebbero pronti a passare dalla modalità facoltativa a quella obbligatoria, laddove la normativa sopra citata fosse agli stessi applicabile con decorrenza dal 1° gennaio 2023”.

Con il provvedimento in commento, L'Ufficio ha risposto affermativamente e in particolare ha evidenziato quanto segue:

a) l’art. 13, comma 1, lettera e), del d.lgs. n. 149 del 2022 ha novellato l’art. 192 del d.P.R. n. 115 del 30 maggio 2002, in tema di modalità di pagamento del contributo unificato nel processo civile, amministrativo e tributario: l’art. 192, all’esito della modifica, stabilisce che:

- 1.: “Il contributo unificato per i procedimenti dinanzi al giudice ordinario e al giudice tributario è corrisposto tramite la piattaforma tecnologica di cui all'articolo 5, comma 2, del codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82;...omissis...

- 1-quinquies. “Per i procedimenti innanzi al giudice ordinario, le disposizioni di cui ai commi 1 e 1-bis acquistano efficacia a decorrere dal 1° gennaio 2023”.

Quindi, da tali disposizioni discende che anche per gli Uffici del Giudice di pace, facenti parte del plesso della giurisdizione ordinaria (giudice ordinario) il pagamento del contributo unificato, a partire dal 1° gennaio 2023 deve avvenire tramite la piattaforma tecnologica di cui all'articolo 5, comma 2, del codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (PagoPA).

Allegato:

Dag provvedimento 30 gennaio 2023

Vota l'articolo:
0 / 5 (0voti)

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.094 secondi