Martedi 9 Maggio 2023
La molestia o disturbo ex art. 660 c.p.deve essere ispirata da motivo biasimevole
A cura della Redazione.

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione delinea l'ambito di operatività del reato di molestie o disturbo individuandone i presupposti.

Il caso: il Tribunale di Pescara assolveva Tizio dal reato ascrittogli per esclusione della punibilità, in considerazione della particolare tenuità del fatto ai sensi dell'art. 131-bis cod. pen. ; Tizio era imputato del reato di cui all'art. 660 ...

Leggi tutto…
Mercoledi 2 Novembre 2022
Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone ex art. 659 c.p.: presupposti
A cura della Redazione.

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 39514/2022 si occupa del reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone previsto dall'art. 659 c. p. , e dei relativi presupposti.

Il caso: il Tribunale di Avellino condannava l'imputato, Tizio, alla pena di € 400,00 di ammenda, perché responsabile del reato di cui all'art. 659 cod. pen. perché, quale ...

Leggi tutto…
Venerdi 21 Agosto 2020
Immissioni sonore intollerabili? Il reato è perseguibile d'ufficio.
A cura della Redazione.

La Terza sezione penale della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla procedibilità d'ufficio del reato di cui all'art. 659 c. p. (“Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone).

Il caso: Con sentenza predibattimentale il Tribunale dì Vicenza disponeva il proscioglimento di T. O. , imputato del reato di cui all'art. 659 cod. pen. , in quanto, anteriormente alla apertura ...

Leggi tutto…
Mercoledi 19 Febbraio 2020
Il reato ex art. 659 c.p. a tutela della quiete pubblica e non dell'interesse del singolo
A cura della Redazione.

La III° Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 5422/2020 si pronuncia in merito alla procedibilità di ufficio del reato ex art. 659 c. p. “Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone”, con conseguente irrilevanza della eventuale remissione della querela.

Il caso: Con sentenza predibattimentale il Tribunale dì Vicenza disponeva il proscioglimento ...

Leggi tutto…
Lunedi 14 Maggio 2018
Presupposti per la sussistenza del reato di disturbo della quiete pubblica
Di Eugenia Parisi.

Il legale rappresentante di un'associazione culturale sita in un Condominio veniva condannato alla pena del pagamento di € 309,00 di ammenda per avere - mediante schiamazzi e rumori superiori alla soglia prevista dal DCPM 14/11/1997 - disturbato le occupazioni ed il riposo dei vicini in violazione dell'art. 659 cod. pen.

Il Tribunale, infatti, accertata la produzione delle immissioni sonore ...

Leggi tutto…
Sabato 17 Dicembre 2016
E' vietato destinare ad asilo d'infanzia un appartamento condominiale
Di Eugenia Parisi.

L'asilo nido in Condominio non puo' essere esercitato quando il Regolamento contrattuale vieta di destinare gli appartamenti di proprieta' esclusiva presenti nell'edificio ad attivita' rumorosa. Commento alla Sentenza della Cassazione n. 24958 del 6/12/2016.

Con impugnazione della delibera assembleare che vietava l'apertura di un asilo nido presso il proprio appartamento, in violazione dell'articolo 3 del ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.035 secondi