Lunedi 5 Febbraio 2024
Istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato e il limite dell'abuso del processo
Di Anna Andreani.

Il giudice è tenuto a liquidare il compenso al difensore per l’attività difensiva svolta in favore della parte ammessa al patrocinio, con decorrenza dalla data di presentazione dell’istanza, e non sono sindacabili le ragioni per le quali la richiesta di ammissione al patrocinio avvenga in una fase processuale piuttosto che in un'altra.

In tal senso si è espressa la Corte di ...

Leggi tutto…
Martedi 21 Marzo 2023
Sinistri stradali, frazionamento del credito e onere della prova a carico del danneggiato.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 2278/2023 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla questione attinente al c. d. frazionamento del credito nel caso in cui il danneggiato in un sinistro stradale promuova due distinti procedimenti avanti al Gdp e al tribunale per il ristoro dei danni rispettivamente alle cose e alla persona.

Il caso. Tizio conveniva in giudizio Roma Capitale, davanti al Tribunale di Roma, chiedendo ...

Leggi tutto…
Venerdi 6 Dicembre 2019
Natura e funzione della condanna alle spese ex art. 96 terzo comma c.p.c.
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 21055/2019 la Corte di Cassazione ha chiarito la natura pubblicistica e autonoma della sanzione della condanna alle spese di cui all'art. 96 terzo comma c. p. c.

Il caso: Nell'ambito di un procedimento di opposizione ad un decreto ingiuntivo emesso per Euro 50. 000 in favore degli intimanti, A, B e C, e fondato su un assegno bancario n. t. emesso in favore del dante causa dei convenuti, il ...

Leggi tutto…
Sabato 26 Agosto 2017
Prova del contratto e abuso del processo ex art. 96 u.c. cpc
Di Eugenia Parisi.

L’onere della prova dell’esistenza di un contratto incombe su chi vuol far valere un credito e, in sua assenza, sussiste la condanna ex art. 96 u. c. c. p. c. Nota alla sentenza del Tribunale di Milano n. 8777/2017 del 22. 8. 17.

Uno studio dentistico proponeva opposizione avverso un decreto ingiuntivo ottenuto nei suoi confronti da una società di pubblicità che affermava di aver ...

Leggi tutto…
Giovedi 6 Aprile 2017
Negoziazione assistita: quali conseguenze in caso di mancata risposta all'invito
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza del 18 gennaio 2017 del Tribunale di Torino in tema di conseguenze correlate alla mancata risposta all'invito alla negoziazione assistita.

Nel caso in esame, una società citava in giudizio altra società per chiederne la condanna al pagamento della somma di Euro 39. 834,00, oltre accessori, in conseguenza dello scioglimento di un precedente rapporto contrattuale inter ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.033 secondi