PCT: dal 22 maggio è iniziata la sperimentazione presso gli uffici del GdP

A cura della Redazione.
PCT: dal 22 maggio è iniziata la sperimentazione presso gli uffici del GdP
Giovedi 25 Maggio 2023

Con nota del 25 maggio 2023 il Dipartimento per la transizione digitale della giustizia, l’analisi statistica e le politiche di coesione del Ministero della Giustizia ha informato il CNF e tutti i Consigli degli Ordini degli Avvocati di aver dato avvio alla sperimentazione del PCT presso gli Uffici dei Giudici di Pace dei Tribunali indicati nel DDSC n. 2520.U del 4.5.2023 a decorrere dal 22 maggio 2023.

Nella nota sono indicate le istruzioni, rivolte a giudici, avvocati e cancellieri, per effettuare i depositi telematici: si precisa che

In particolare, si precisa che:

a) la sperimentazione dovrà essere svolta, come di consueto, con doppio canale: telematico e cartaceo

b) gli avvocati dovranno procedere con il deposito telematico ed il perfezionamento dello stesso con la produzione del deposito cartaceo entro i termini previsti dal procedimento;

c) all’atto dell’accettazione del deposito telematico la cancelleria dovrà scaricare l’evento di deposito sull’applicativo di registro (SIGP): in tal modo all’evento risulterà associato il deposito telematico che verrà comunque prodotto in cartaceo dagli avvocati;

d) nell’atto depositato telematicamente dovrà essere attestata in calce la conformità all’originale cartaceo redatto dall’avvocato depositante;

e) i depositi effettuati dagli avvocati saranno perfezionati esclusivamente con il deposito dell’originale cartaceo presso la segreteria della cancelleria di pertinenza.

Allegato:

Nota Ministero Giustizia

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.028 secondi