Fattura Elettronica Avvocati: miglioramenti e nuove funzionalitą

A cura della
Fattura Elettronica Avvocati: miglioramenti e nuove funzionalitą

Abbiamo aggiornato l'applicazione gratuita della fattura elettronica per avvocati e studi legali con  nuove funzionalità, grazie anche ai vostri suggerimenti che, come sempre, apprezziamo e incoraggiamo il più possibile.

Domenica 18 Marzo 2018

Sommario

Inserimento manuale dell'Ufficio P.A.

Questa funzionalità si è resa necessaria perché ci è stato segnalato che l'archivio dell'Open Data che contiene gli uffici della P.A. (che noi carichiamo regolarmente) non è completo in quanto non sono presenti alcuni uffici.

Per inserire manualmente i dati di un ufficio che non è presente in archivio, basta cliccare sul flag "Inserimento manuale dei dati dell'ufficio" e l'applicazione visualizzerà gli stessi campi che compaiono dopo aver effettuato la selezione, lasciandoli vuoti per l'inserimento.

Naturalmente si raccomanda sempre di verificare la correttezza dei dati inseriti, con particolare riguardo al codice ufficio, richiedendone conferma all'amministrazione destinataria (questo anche se il dato proviene dall'archivio).

Nota:
Il checkbox per l'inserimento manuale funziona anche per la modifica dei dati esistenti.

Ad esempio, dopo avere selezionato un ufficio tramite la ricerca automatica, è possibile modificare i valori presenti cliccando sul checkbox. Analogamente, quando si carica una fattura xml creata in precedenza, se il destinatario è un ufficio P.A., per modificarlo occorre mettere la spunta sul nuovo campo.

Nuovo tipo documento: Nota Credito

Per completare la rosa dei documenti utilizzabili in ambito legale abbiamo aggiunto il tipo documento Nota Credito.

Le informazioni richieste per questa tipologia di documento non cambiano e la differenza principale la troviamo nell'anteprima del documento in cui comparirà la dicitura "Totale a Vs. credito" al posto di "Netto a pagare" o "Totale documento".

Per uniformità, lo stesso tipo documento è stato aggiunto anche nelle altre applicazioni dell'area fatturazione avvocati e parcelle professionisti.

Nuovo campo: Riferimento Amministrazione

Il Riferimento Amministrazione è un codice che identifica il cedente/prestatore ai fini amministrativo-contabili, che può essere comunicato dall'Amministrazione o dalla Società committente destinataria della fattura.

Il campo è opzionale ma deve essere inserito se l'Amministrazione o la Società lo richiedono per la fatturazione elettronica.

Nuovo Regime Fiscale

Innanzitutto segnaliamo che il campo per la selezione del regime fiscale è stato spostato dalla sezione "Dati del Documento" alla sezione "Dati dell'Avvocato o dello Studio" in quanto trattasi di informazione più attinente al soggetto che emette le fatture che non alle fatture stesse.

Il nuovo regime che abbiamo aggiunto è il Regime di Vantaggio del 2011, perché, pur essendo stato abrogato dalla L. 190/2014, può continuare ad essere utilizzato dai contribuenti che vi avevano inizialmente aderito fino al compimento del 35° anno di età.

Nota: nel formato della fattura elettronica Xml il codice interno utilizzato per identificare i regimi forfettari successivi a quello del 2007 (forfettario 2014 e di vantaggio 2017) è lo stesso per entrambe le tipologie ("RF19") perché chi ha redatto le specifiche della fattura elettronica non ha ritenuto opportuno mantenere la distinzione.

Noi abbiamo preferito mantenere tale distinzione anche nella fattura elettronica (anche se alla fine il codice inserito nel file xml rimane sempre "RF19"), per un duplice motivo:

  • mantenere l'uniformità con le altre applicazioni dell'area fatturazione, nelle quali era già presente la distinzione tra i regimi.
  • riportare la corretta dicitura di legge nel documento stampabile (anteprima) relativa alla non assoggettabilità del documento alla ritenuta d'acconto.

Ritenuta d'Acconto

E' stato aggiunto il checkbox Ritenuta d'acconto in previsione di estendere la fattura elettronica anche ai soggetti Privati che non fungono da sostituti d'imposta.

NOTA BENE: per i regimi forfettari che prevedono la non assoggettabilità alla ritenuta d'acconto (regime forfettario 2014 e regime di vantaggio 2011) l'applicazione si preoccupa automaticamente di non calcolare la ritenuta, anche in presenza della spunta sul campo "Ritenuta d'acconto".

La spunta sul campo va lasciata (se ovviamente il destinatario è un sostituto di imposta) solo per visualizzare nell'anteprima le diciture di legge relative alla non assoggettabilità.

Se, al contrario, il destinatario non è un sostituto d'imposta oppure, per qualche altra ragione, non deve essere applicata la ritenuta d'acconto, allora bisogna togliere la spunta dal campo.

Allegati con il calcolo dello spazio occupato

Rispetto alla versione iniziale abbiamo migliorato l'inserimento degli allegati della fattura elettronica rendendolo più veloce e con un'interessante caratteristica: il calcolo dello spazio occupato degli allegati all'interno della fattura elettronica.

L'indicazione dello spazio occupato è particolarmente utile in presenza di allegati di grosse dimensioni perché spesso non basta conoscere le dimensioni reali dei file in quanto il formato per la fattura elettronica richiede un spazio maggiore (codifica base64), un pò come accade nell'invio dei documenti tramite posta elettronica ordinaria o tramite PEC.

La nostra applicazione calcola istantaneamente lo spazio occupato da ciascun allegato, riportando sia la dimensione reale del file che lo spazio occupato all'interno della fattura elettronica calcolando anche lo spazio totale complessivo (tutte le dimensioni sono espresse in MegaByte con abbreviazione "Mb").

Da segnalare anche la doppia possibilità di inserimento degli allegati, anche più di uno contemporaneamente, nella fattura:

  • Tramite apertura con la consueta finestra di navigazione delle cartelle.
  • Mediante semplice trascinamento nell'apposita area tratteggiata.

Ricordiamo infine che le dimensioni massime complessive di una fattura elettronica variano a seconda della modalità di trasmissione e sono:

  • - 5 Mb in caso di caricamento sul sito web (tale limite vale anche per il controllo online).
  • - 30 Mb in caso di invio tramite PEC.

Le altre funzionalità della fattura elettronica

Con l'occasione ricordiamo anche le altre funzionalità dell'applicazione "Fattura Elettronica Avvocati":

  • Fatturazione per P.A. e Privati (per ora solo persone giuridiche).
  • Ricerca Uffici semplificata con autocompletamento durante la digitazione e possibilità di inserimento manuale.
  • Caricamento allegati con calcolo dello spazio occupato.
  • Apertura fatture già salvate in xml (anche da altre applicazioni) e visualizzazione immediata dei dati nella maschera.
  • Storico degli ultimi progressivi di invio.
  • Anteprima in formato testuale leggibile.
  • Salvataggio in Pdf.
  • Area riservata.
  • Integrazione con programma di posta.

Sicurezza e privacy

Un' ultima considerazione (ma non ultima per importanza) sulla privacy e sulla sicurezza.

Il nostro sito è sempre stato attento sia al rispetto della privacy dei nostri utenti che agli aspetti legati alla sicurezza dei dati.

Per i nostri servizi infatti scegliamo soluzioni tecnologiche all'avanguardia, ospitate esclusivamente su datacenter italiani coperti dalle migliori certificazioni.

Inoltre, come sicuramente saprete, il nostro sito, come molti altri in rete, utilizza il protocollo HTTPS per le connessioni sicure basato sulla crittografia delle informazioni (SSL) in modo che ogni volta che vi collegate ad esso nessuno possa intercettare il vostro nome utente o la vostra password, e neppure tutte le informazioni inserite nell'area riservata, i calcoli effettuati o gli atti creati con i redattori.

In più, a tutela della Vs privacy, abbiamo adottato internamente diversi accorgimenti che limitano o evitano del tutto il transito sui nostri server di documenti privati, come ad esempio gli allegati della fattura elettronica, oppure i documenti da dichiarare conformi con l'attestazione di conformità o quelli per la relata di notifica ecc.

In pratica, laddove compare il riquadro con l'area tratteggiata per il trascinamento dei file, nessun documento viene caricato sul server ma tutte le elaborazioni, tra cui ad esempio la codifica per la fattura elettronica o il calcolo dell'impronta hash (dove previsto), sono effettuate direttamente sul browser dell'utente e quindi sul suo computer personale.

Ci preme sottolineare in modo particolare questa caratteristica, che non sempre è adottata in rete per evidenti ragioni di semplificazione realizzativa, in quanto porta un duplice vantaggio:

  • le elaborazioni sono molto spesso più veloci (e comunque in relazione alle prestazioni del computer dell'utente) perchè non avviene alcun trasferimento di dati sul server (come è noto la velocità di caricamento o upload è assai inferiore rispetto a quella di download, talvolta anche di 10 volte, per cui inviare un file ad un sito web richiede molto più tempo che a scaricarlo).
  • nessun documento personale arriva sul server, anche se, in ogni caso, non potrebbe essere intercettato durante la trasmissione grazie al protocollo HTTPS. 

Vai all'applicazione: Fattura Elettronica Avvocati

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.018 secondi