Compilazione del modello 730: nuovo tutorial “Entrate in video”

Compilazione del modello 730: nuovo tutorial “Entrate in video”
Giovedi 9 Maggio 2019

Per la dichiarazione dei redditi con modello 730 l’Agenzia delle Entrate fornisce ulteriori servizi al fine di agevolarne la compilazione. In particolare per il 730 precompilato, con il comunicato del 2 maggio 2019, rende noto che in poco più di due settimane 1,2 milioni di cittadini hanno visualizzato la propria dichiarazione dei redditi precompilata per consultare i dati caricati dal Fisco.

Per la scadenza c’è ancora tempo fino al 23 luglio prossimo. Ma è bene avviarsi per tempo e controllare i dati già presenti nel modello 730 precompilato, ricevuto in modalità di consultazione e confermare, oppure correggere e/o integrare prima di trasmetterlo direttamente, sempre on line con: - le credenziali Spid;

- a mezzo del servizio telematico Fisconline;

- con le credenziali rilasciate dall’Inps;

- con la Carta nazionale dei servizi;

- tramite un CAF o un professionista abilitato.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile un nuovo tutorial che permette di comprendere meglio i passi da seguire per una corretta compilazione.

La dichiarazione può non essere presente come modello precompilato; questo può capitare quando l’Agenzia non dispone dei dati del contribuente, ma potrà, comunque, compilare e presentare la dichiarazione on line, accedendo con le proprie credenziali.

Per coloro che desiderano compilare la propria dichiarazione con il computer, via internet, possono consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate e cliccare sulla pagina web la dichiarazione precompilata info assistenza; utilizzare il menu di sinistra, “i passi da seguire”, che contiene tutte le indicazioni e le notizie necessarie per una corretta compilazione. Dal 10 maggio, poi, sarà a disposizione la compilazione assistita.

Il tutorial “Entrate in video” è una nuova comunicazione audiovideo e illustra i percorsi da seguire per la compilazione del modello. Chiarisce ciò che bisogna controllare nel quadro “E”, previsto per gli oneri e spese, per le deduzioni e detrazioni.

I chiarimenti sono importanti perché è proprio nel quadro “E” che bisogna porre maggiore attenzione. Contiene le spese sanitarie, gli interessi sul mutuo per la casa, la quota parte di spesa sostenuta per le ristrutturazioni edilizie e di risparmio energetico, le spese veterinarie, le spese per gli sport dei figli ecc.

Il nuovo Tutorial ricorda che è necessario scaricare, stampare e conservare la ricevuta di trasmissione che non sarà presente subito, ma solamente dopo circa 2/3 giorni dalla trasmissione.

Per avere assistenza diretta è possibile telefonare dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 13, chiamando il n. 800.80.96.96 da rete fissa e al n. 06-96.66.89.07 dal cellulare.

Per l’audiovideo cliccare su: “Entrate in video. Tutorial”.

Per il comunicato dell’Agenzia delle Entrate del 2 maggio 2019: il comunicato.

Luca De Franciscis

dottore commercialista

Risorse Correlate:

Calcolo Detrazione per Redditi da Lavoro Dipendente

Calcolo IRPEF

Calcolo Detrazione Figli a Carico

Calcolo Detrazione Coniuge a Carico

Calcolo Detrazione per Redditi da Pensione

Detrazione Canone di Locazione

Calcolo Rateizzazione Imposte

Calcolo Detrazione Altri Familiari a Carico

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.064 secondi