Liquidazione compensi con parametri forensi: nuove opzioni nell'applicazione

Liquidazione compensi con parametri forensi: nuove opzioni nell'applicazione
Lunedi 15 Ottobre 2012

Raccogliendo le prime indicazioni sulle nuove applicazioni per il calcolo della liquidazione giudiziale dei compensi civili e penali abbiamo ritenuto opportuno aggiungere due nuove opzioni.

Si tratta della possibilità di inserire nel prospetto di liquidazione i cosiddetti accessori di legge, ovvero l' IVA e la quota per la cassa forense.

L'opzionalità è prevista per garantire la compatibilità con la versione precedente ed in considerazione del fatto che, molto spesso, l'organo giurisdizionale non quantifica gli accessori, ma si limita a richiamarne l'applicazione con la consueta formula di rito.

Come si può vedere nell'immagine seguente, le nuove opzioni si trovano immediatamente sopra il bottone che consente di effettuare l'elaborazione del prospetto.

 

 

All'apertura della maschera le due opzioni IVA e CPA (acronimo per Cassa di Previdenza e Assistenza) sono disattivate.

E' sufficiente cliccare sul bottone [Includi accessori] per attivarle e selezionarle contemporaneamente (v. immagine seguente):

 

 

Una volta abilitate è possibile agire sui singoli checkbox separatamente, ad esempio per togliere l'IVA se operate in regime semplificato (contribuenti minimi).

NOTA: se avete già calcolato su questo sito una fattura o una notula in regime semplificato (con salvataggio dell'opzione) l'opzione IVA non appare automaticamente selezionata (può sempre essere impostata successivamente).

 

Queste le pagine delle applicazioni:

- Liquidazione con parametri Civili
- Liquidazione con parametri Penali.

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.074 secondi