Martedi 19 Maggio 2015
Compenso avvocati: se al di sopra dei minimi spetta al cliente provare la imperizia.
Di Anna Andreani.

Il caso sottoposto all'attenzione della Corte di Cassazione attiene ai criteri di liquidazione del compenso dell'avvocato, per l'attività professionale svolta in favore di una cliente, e di ripartizione dell'onere della prova, allorquando vi sia contestazione in merito al quantum del dovuto.

Nel giudizio di primo grado, il Giudice di Pace condannava la cliente a corrispondere all'avvocato una ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.026 secondi