Venerdi 10 Maggio 2024
Il contenuto del contratto definitivo diverge da quello del preliminare: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Capita spesso che nell’ambito delle compravendite immobiliari vi sia discordanza tra il contenuto del contratto preliminare ed il contenuto del contratto definitivo. In questi casi quale contratto prevale? Sulla questione si è pronunciata la Corte di Cassazione con l’ordinanza 12090/2024, pubblicata il 6 maggio 2024.

IL CASO: La vicenda riguarda la vendita di un fabbricato e uno spezzone ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Settembre 2023
La sentenza ex art. 2932 c.c. non contiene una implicita statuizione di condanna al rilascio.
Di Anna Andreani.

La Corte di cassazione nella sentenza n. 25941/2023 enuncia il seguente principio di diritto: “Non può sostenersi che alla pronuncia resa ai sensi dell'articolo 2932 cod. civ. acceda sempre ed automaticamente una statuizione di condanna al rilascio, viepiù quando neppure risulta che questa sia stata apertamente richiesta dalla parte”.

Il caso: Tizio proponeva opposizione ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Settembre 2023
Il venditore muore dopo la stipula del preliminare: tutti gli eredi devono partecipare al definitivo
Di Giovanni Iaria.

Se il promittente venditore di un immobile muore dopo la stipula del contratto preliminare, per l’atto definitivo è necessaria la partecipazione di tutti gli eredi, pena la nullità dello stesso. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 25396 pubblicata il 29 agosto 2023.

IL CASO: Un uomo conveniva in giudizio il fratello e la sorella chiedendo al Tribunale che ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Settembre 2021
Nel contratto preliminare non è un elemento essenziale il termine per il contratto definitivo
Di Andrea Ravelli.

Commento all’ordinanza n. 8765 resa dalla Corte di Cassazione lo scorso 30 marzo 2021 in tema di proroga tacita del termine per stipulare un contratto definitivo mediante il pagamento di nuovo acconto.

La massima.

Nell’ambito di un contratto di compravendita di immobile, qualora l’accordo preliminare indichi un termine per la successiva conclusione del contratto definitivo ed il ...

Leggi tutto…
Martedi 27 Ottobre 2020
Compravendita: penale inapplicabile se non viene richiamata nel definitivo.
Di Anna Andreani.

Nessuna penale per il ritardo nella consegna dell'immobile oggetto della compravendita può essere richiesta se nel contratto definitivo non è richiamata la clausola del preliminare che la prevede. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nella sentenza n. 23307 del 23 ottobre 2020.

Il caso:Il Tribunale di Tempio Pausania condannava la convenuta Alfa s. r. l. al pagamento in ...

Leggi tutto…
Mercoledi 12 Agosto 2020
Adempimento del contratto in forma specifica e rilevanza delle menzioni catastali
Di Maria Benedetta Carosi.

Con la sentenza n. 12654 del 25 giugno 2020, la Corte di Cassazione torna a pronunziarsi sulla necessità delle cd. menzioni catastali (L. 27 febbraio 1985, n. 52, art. 29, comma 1 bis, aggiunto dal D. L. 31 maggio 2010, n. 78) anche per il trasferimento giudiziale della proprietà di immobili con sentenza ex art. 2932 c. c.

IL CASO: Nel giudizio di primo grado, V. D. domandava ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Luglio 2020
Contratto preliminare e decorrenza del termine per la denuncia dei vizi
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9953/2020 chiarisce da quando comincia a decorrere il termine per la denuncia del vizi di un immobile allorchè il bene sia stato consegnato all'acquirente prima della stipula del definitivo.

Il caso: La società Alfa conveniva in giudizio Tizio innanzi al Tribunale esponendo che questi aveva sottoscritto un preliminare per l'acquisto di un immobile in ...

Leggi tutto…

Pag. 1/1 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.033 secondi