Cassazione civile Sez. I Ordinanza n. 13693 del 30/05/2018

Cassazione civile Sez. I Ordinanza n. 13693 del 30/05/2018
Mercoledi 11 Luglio 2018
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria - Presidente -

Dott. DI MARZIO Mauro - Consigliere -

Dott. PAZZI Alberto - Consigliere -

Dott. VELLA Paola - Consigliere -

Dott. CAMPESE Eduardo - rel. Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso n.r.g. 19755/2013 proposto da:

V.A., (cod. fisc. (OMISSIS)), rappresentato e difeso, giusta procura speciale apposta a margine del ricorso, dagli Avvocati Claudio Damoli e Lorenzo Cantone, unitamente ai quali elettivamente domicilia in Roma, alla via Nomentana n. 257, presso lo studio dell'Avvocato Alessandro Limatola;

- ricorrente -

contro

FALLIMENTO (OMISSIS) s.p.a., (cod. fisc. (OMISSIS)), in persona dei curatori Avv. P.M. e Dott. R.M., rappresentato e difeso, giusta procura speciale apposta a margine del controricorso, dagli Avvocati Francesco Morandi e Fabio Gullotta, unitamente ai quali elettivamente domicilia presso lo studio di quest'ultimo in Roma, alla via Ronciglione n. 3;

- controricorrente -

avverso il decreto del TRIBUNALE DI MILANO depositato il 22/07/2013; udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del 15/03/2018 dal Consigliere dott. Eduardo Campese;

lette le conclusioni scritte del Sostituto Procuratore Generale Dott. de Renzis Luisa, che ha chiesto rigettarsi il ricorso.

Svolgimento del processo - Motivi della decisione

1. V.A. ricorre per cassazione, affidandosi a cinque motivi, resistiti dalla curatela del Fallimento della (OMISSIS) s.p.a., avverso il decreto del Tribunale di Bolzano del 4 giugno/22 luglio 2013, comunicato il 23 luglio 2013, reiettivo dell'opposizione da lui proposta contro la mancata ammissione al passivo della suddetta procedura concorsuale anche per le ulteriori somme ivi indicate, afferenti crediti nascenti dall'intercorso rapporto lavorativo con la menzionata società in bonis dal 9 maggio 2002 al 24 novembre 2011 (data dell'avvenuta comunicazione del recesso da parte del curatore), con le mansioni di responsabile dell'ufficio personale e della sicurezza presso la sede di (OMISSIS), inquadrato come dirigente dall'1 gennaio 2008, ed alle dirette dipendenze dell'amministratore delegato, con il quale si confrontava quotidianamente in merito alla gestione delle risorse umane e della sicurezza dell'azienda. Entrambe le parti hanno depositato memorie exart. 380-bis.1 c.p.c.. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.035 secondi