Cassazione civile Sez. III Sentenza n. 2668 del 05/02/2018

Cassazione civile Sez. III Sentenza n. 2668 del 05/02/2018
Lunedi 12 Febbraio 2018
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. TRAVAGLINO Giacomo - Presidente -

Dott. DI FLORIO Antonella - Consigliere -

Dott. FRASCA Raffaele - Consigliere -

Dott. SESTINI Danilo - Consigliere -

Dott. PELLECCHIA Antonella - rel. Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 26455-2015 proposto da:

B.G., S.F. IN B., in proprio ed anche in qualità di genitori esercenti la potestà parentale sulla figlia minore B.M., elettivamente domiciliati in ROMA, VIALE ANGELICO 92, presso lo studio dell'avvocato ANDREA PIETROLUCCI, che li rappresenta e difende unitamente all'avvocato ANTONELLA RIZZI giusta procura speciale in calce al ricorso;

- ricorrenti -

contro

BO.GI.GU., C.R., elettivamente domiciliati in ROMA, VIA BRUNO BUOZZI 77, presso lo studio dell'avvocato FILIPPO TORNABUONI, che li rappresenta e difende unitamente agli avvocati NICOLA SCOPSI, FELICE LAUDADIO giusta procura speciale in calce al controricorso;

- controricorrenti -

contro

R.G.A.;

- intimata -

avverso la sentenza n. 1396/2015 della CORTE D'APPELLO di MILANO, depositata il 30/03/2015;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 27/10/2017 dal Consigliere Dott. ANTONELLA PELLECCHIA;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. PEPE Alessandro, che ha concluso per l'accoglimento del motivo 7, rigetto degli altri;

udito l'Avvocato ANDREA PIETROLUCCI;

udito l'Avvocato ANTONELLA RIZZI;

udito l'Avvocato FILIPPO TORNABUONI;

Svolgimento del processo

1. Nel 2005, B.G. e S.F., in proprio ed in qualità di esercenti la potestà genitoriale sulla figlia minore B.M., introdussero dinanzi al Tribunale di Vigevano - Sezione distaccata di Abbiategrasso, la fase di merito successiva al provvedimento di natura cautelare avente ad oggetto l'accertamento del superamento dei limiti di tollerabilità delle immissioni sonore provenienti dal locale sottostante la loro abitazione, condotto in locazione da R.G.A., titolare della ditta individuale Erregi di Reale G.A. Nell'ambito di tale giudizio vennero altresì convenuti C.R. e Bo.Gi.Gu., rispettivamente nella qualità di proprietaria e di usufruttuario dei locali ove la R. svolgeva attività di somministrazione di alimenti e bevande. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.04 secondi