Cassazione civile Sez. III Sentenza n. 24548 del 05/10/2018

Cassazione civile Sez. III Sentenza n. 24548 del 05/10/2018
Giovedi 18 Ottobre 2018
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. VIVALDI Roberta - Presidente -

Dott. DI FLORIO Antonella - Consigliere -

Dott. CIRILLO Francesco Maria - rel. Consigliere -

Dott. GIANNITI Pasquale - Consigliere -

Dott. POSITANO Gabriele - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 19538-2016 proposto da:

AUTOSERVIZI E NOLEGGI SAS, in persona del legale rappresentante pro tempore sig. R.C.P., considerata domiciliata ex lege in ROMA, presso la CANCELLERIA DELLA CORTE DI CASSAZIONE, rappresentata e difesa dall'avvocato SABRINA TODARO giusta procura in calce al ricorso;

- ricorrente -

contro

GENERALI ITALIA SPA, (OMISSIS), in persona del procuratore speciale dott. S.G., considerata domiciliata ex lege in ROMA, presso la CANCELLERIA DELLA CORTE DI CASSAZIONE, rappresentata e difesa dall'avvocato LUCA PROCACCI giusta procura in calce al controricorso;

- controricorrente -

e contro

GENIALLOYD ASSICURAZIONI SPA, M.E.;

- intimati -

avverso la sentenza n. 695/2016 del TRIBUNALE di TORINO, depositata il 03/02/2016;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 15/06/2018 dal Consigliere Dott. FRANCESCO MARIA CIRILLO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SGROI Carmelo, che ha concluso per l'accoglimento del ricorso;

udito l'Avvocato SILVANA MELIAMBRO per delega;

udito l'Avvocato LUCA PROCACCI.

Svolgimento del processo

1. In data 15 ottobre 2012 si verificò un sinistro stradale che vide coinvolte la vettura condotta da T.M., assicurata dalla Toro Assicurazioni s.p.a., poi divenuta Generali Italia s.p.a., e la vettura condotta da M.E., assicurata dalla s.p.a. Genialloyd. A seguito di tale incidente la T. cedette il proprio credito risarcitorio alla s.a.s. Autoservizi e Noleggi.

La s.a.s. Autoservizi e Noleggi convenne in giudizio, davanti al Giudice di pace di Torino, M.E. e la sua società di assicurazione, chiedendo il risarcimento dei danni sul rilievo che l'incidente fosse da ricondurre a responsabilità esclusiva del convenuto, colpevole di non aver rispettato il segnale di stop. Il M. non si costituì e neppure la società Genialloyd, mentre si costituì con atto di intervento la società Toro Assicurazioni e gli originari convenuti vennero dichiarati contumaci. In seguito il M. si costituì, chiedendo il rigetto della domanda. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.054 secondi