“Quel che conta”. Educazione finanziaria per tutti 

“Quel che conta”. Educazione finanziaria per tutti 
Mercoledi 2 Maggio 2018

Dal 16 aprile è possibile leggere on line la prima versione del portale pubblico di educazione finanziaria denominato Quello che conta, ovvero importanti pagine di contenuti culturali a mezzo del collegamento internet.

Consultarlo è utile per essere aggiornati nel campo della finanza personale e familiare, dell’assicurazione, della previdenza e altro ancora.

Anche in Italia, come in altri Paesi, si è sentita la necessità di attuare una strategia nazionale per promuovere e programmare iniziative di sensibilizzazione di educazione finanziaria accessibile a tutti i cittadini.

Quello che conta, e quindi il nuovo portale, è frutto del lavoro svolto da un Comitato composto da undici membri presieduto da un direttore nominato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze d’intesa con il Ministro dell’Istruzione, università e ricerca scientifica tra personalità con comprovate competenze ed esperienza nel settore. Direttore del Comitato è attualmente la prof.ssa Annamaria Lusardi, considerata una dei sei economisti più autorevoli del momento.

Il piano d’azione del Comitato per il prossimo triennio sarà orientato a:

  • Iniziative indirizzate alla generalità della popolazione;

  • Iniziative in favore dei giovani;

  • Iniziative in favore degli adulti;

  • Iniziative in favore di gruppi vulnerabili (donne, anziani, migranti);

  • Iniziative in favore dei piccoli imprenditori.

Il portale internet, che già si presenta pieno d’informazioni, ha lo scopo di alfabetizzare gli italiani su argomenti di finanza. Il linguaggio è semplice e si possono leggere nozioni e suggerimenti che nella vita contano per affrontare le scelte di tutti i giorni.

Il sito web sarà in continua evoluzione e permetterà di conoscere, di volta in volta, cose nuove aggiornate con i mutamenti del contesto sociale. E’ già previsto che conterrà anche strumenti di simulazione e auto apprendimento.

Tutti possono partecipare entrando nel sito pubblico e apportare le proprie esperienze, opinioni e suggerimenti. Il cittadino comune, i centri di ricerca, associazioni di consumatori, investitori, imprese e sindacati possono prendervi parte, così da permettere al Comitato di prendere in considerazione tutti i bisogni dei cittadini su questi argomenti. Accoglierà le proposte che possono interessare la collettività e attrarrà le migliori competenze disponibili per continuare a dare consigli utili. Il termine per l’invio delle proprie osservazioni e considerazioni e fissato al 31 maggio 2018.

L’educazione finanziaria è una risposta al mondo che cambia, si legge dal portale. I cambiamenti sono frequenti con profonde ripercussioni sull’economia e sulle piccole e grandi decisioni. I mercati finanziari sono diventati più complessi e si è ampliata l’offerta di prodotti a disposizione del cittadino. L’avvento della tecnologia e dei servizi digitali è destinato a trasformare radicalmente le abitudini dei cittadini e l’attività delle imprese e avrà un forte impatto nel settore finanziario.

Sempre più spesso i cittadini sono chiamati a esprimere una valutazione su riforme economiche complesse ed è importante che essi sappiano distinguere tra l’informazione affidabile e quella priva di fondamento.

Le scelte sbagliate dei cittadini si riflettono sullo Stato, che è chiamato a intervenire, ed è quindi necessario evitare il più possibile gli errori iniziali.

Istruire i cittadini significa preparare anche le nuove generazioni. A tal proposito è significativo l’intervento della Ministra della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli, che in una lettera al direttore del Corriere della Sera, anticipa un progetto organico per arricchire l’offerta formativa agli studenti per sviluppare un’educazione finanziaria.

“… Dal prossimo anno scolastico la materia educazione finanziaria verrà inclusa tra le attività aggiuntive ed opzionali destinate a potenziare l’offerta formativa ordinamentale. Tale materia sarà anche tra gli obiettivi del piano nazionale di formazione dei docenti” ….

Di sicuro interesse, navigando sul sito di “Quello che conta”, sono le pagine dedicate alle GUIDE PRATICHE, scritte con l’esperienza degli esperti che compongono il Comitato. In questa sezione si possono leggere nozioni che consentono di espandere le proprie considerazioni e di porre in essere le dovute riflessioni prima di agire. Sono suggerimenti di carattere pratico e invitano a porre la dovuta attenzione prima d’incorrere in errori.

Gli argomenti sono rappresentati con didascalie e, in una delle sezioni, mettono in evidenza le seguenti discussioni:

  • Come gestire il bilancio familiare.

  • Cosa leggere prima di investire.

  • Come scegliere il corretto percorso per investire.

  • Come valutare il tuo corretto profilo di adeguatezza.

  • Come pianificare il risparmio previdenziale.

  • Come proteggersi dalle truffe assicurative.

  • Come scegliere la polizza RC auto.

  • Cosa fare in caso di sinistro RCA.

  • Come riconoscere gli errori comportamentali.

  • Come riconoscere il denaro falso.

  • Cosa sapere delle cosiddette valute virtuali.

  • Cosa sapere sugli strumenti di tutela per i clienti.

Non è tutto perché il portale è pieno di notizie pratiche. Si legge anche che in ogni momento della vita si fanno scelte che riguardano i propri soldi e l’educazione finanziaria può essere di aiuto per decidere il corretto comportamento. Su questa specifica pagina del sito sono presenti più voci e cliccando su “scopri di più” si apre un video e poi, ancora, un elenco di consigli che si schiudono a tendina. Gli argomenti proposti in questa sezione riguardano:

  • I primi soldi: che fare?

  • Finalmente hai un lavoro: a cosa destinare il reddito?

  • L’acquisto della casa: come finanziarlo, come proteggerlo;

  • Una nuova famiglia: le scelte da fare in due;

  • L’arrivo de figli: come costruire il loro futuro;

  • La pensione: come garantirsi il miglior tenore di vita.

Il atra sezione del portale si legge come gestire al meglio il proprio denaro, anche in caso di imprevisti. Insomma vi sono tante notizie che, almeno per una volta, è opportuno leggere.

Per accedere al portale e approfondire cliccare su: Quello che conta.

Per le guide cliccare su: GUIDE PRATICHE.

Luca De Franciscis

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.022 secondi