Giovedi 13 Gennaio 2022
Per il diritto alla provvigione è sufficiente che il mediatore abbia messo in contatto le parti
Di Anna Andreani.

La Corte d'Appello di Palermo nella sentenza del 18 novembre 2021 individua i presupposti in presenza dei quali l'agente immobilire matura il diritto a ricevere la provvigione in caso di esito positivo della mediazione.

Il caso: Tizia si rivolgeva a Caio, quale titolare di un'agenzia immobiliare, perché interessata alla locazione di un immobile; successivamente Caio l'aveva contattata per farle ...

Leggi tutto…
Mercoledi 12 Gennaio 2022
Nessun risarcimento al danneggiato in un sinistro se il veicolo è senza assicurazione.
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza del 23/11/2021 del Tribunale di Napoli, che si è pronunciato in merito alla non meritevolezza della tutela risarcitoria allorchè il veicolo danneggiato sia privo della copertura assicurativa.

Il caso: Tizio e Sempronio convenivano in giudizio avanti al Tribunale di Napoli Mevio, proprietario del veicolo investitore e la Compagnia di assicurazione Alfa per sentirli ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Dicembre 2021
Sui rapporti tra mediazione facoltativa, negoziazione obbligatoria e altre procedure obbligatorie di conciliazione.
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza n. 15716/2021 del Tribunale di Roma, che ha chiarito i rapporti tra mediazione e negoziazione assitita nelle materia in cui ques'ultima è per legge prevista come obbligatoria.

Il caso: Con atto di citazione ritualmente notificato, parte attrice conveniva in giudizio Roma Capitale, per sentirla condannara al risarcimento dei danni patiti in conseguenza di una caduta dal ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Dicembre 2021
Rendiconto condominiale: principio di cassa o di competenza, il dibattito continua
Di Sandro Contento.

L’argomento della contabilità condominiale è da tempo che genera fibrillazione tra i cultori della materia, anche a causa di contrasti tra alcune pronunce di merito giunte dal tribunale capitolino, attestatosi sul criterio di cassa puro, e altre produzioni giurisprudenziali (tra cui si segnalano, in epoca recente, C. App. Milano 03/03/2015 n°979, Trib. Catania 12/04/2017, Trib. Brescia ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Ottobre 2021
Il condomino che agisce per l'annullamento di una delibera deve provare il danno economico.
A cura della Redazione.

Il Tribunale di Roma, con la sentenza n. 7587/2021, chiarisce entro quali limiti ed in presenza di quali presupposti può ritenersi fondata l'impugnazione di una delibera assembleare.

Il caso: Tizio citava in giudizio il Condominio Alfa di Roma al fine di ottenere l'annullamento della delibera assembleare del 27. 06. 2019, "previa sospensione da pronunciarsi in corso di causa", per la parte in cui era ...

Leggi tutto…
Giovedi 30 Settembre 2021
Caduta del pedone a causa di un tombino: responsabilità del Comune e onere della prova.
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 524/2021 del Tribunale di Teramo, che affronta la annosa problematica della responsabilità dell''Ente per i danni da cose in custodia, in particolare per i danni arrecati ad una donna caduta a causa di un tombino scoperchiato nella pubblica via.

Il caso: Con atto di citazione De. Gi. conveniva in giudizio il Comune di Giulianova, chiedendo la condanna dell'Ente al risarcimento ...

Leggi tutto…
Giovedi 23 Settembre 2021
Segnalazione nella Centrale Rischi e onere di comunicazione del preavviso al debitore.
Di Andrea Ravelli.

Segnalazione nella Centrale Rischi di un credito a “sofferenza”: qualora il creditore non dia prova di avere proceduto a trasmettere in favore del debitore la comunicazione di preavviso di segnalazione (ex art. 125, 3° comma TUB), essa resta legittima qualora il segnalato, a sua volta, non provi che avrebbe effettivamente, in caso di ricezione del suddetto preavviso, favorito un rientro in bonis. ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Settembre 2021
Se manca la delibera spetta al Condominio richiedere la proroga della mediazione
A cura della Redazione.

Nella sentenza n. 1416/2021 il Tribunale di Venezia chiarisce che, qualora manchi la delibera dell'assemblea, debba essere il Condominio a richiedere la proroga della mediazione.

Il caso: Nell'ambito di una controversia instaurata dal condomino Tizio per l'annullamento/nullità di una delibera adottata dall'assemblea del Condominio Delta, quest'ultimo sollevava eccezione di irregolarità della ...

Leggi tutto…
Mercoledi 30 Giugno 2021
Voli internazionali : illegittimita’ della clausola “no show rule”
Di Sofia Pappalardo.

Con la sentenza n. 13822/2021 il Giudice di Pace di Roma, in persona del Giudice Dott. Nicola Dolce, ha accolto la domanda proposta da due passeggeri, assistiti dall' Avv. Sofia Pappalardo del foro di Catania, contro una compagnia aerea internazionale con sede in un Paese Extra UE, per ritardo aereo su volo internazionale con scalo e per illegittima applicazione della clausola “No Show Rule”.

IL ...

Leggi tutto…
Mercoledi 26 Maggio 2021
Rifiuto del convenuto di iniziare la discussione in mediazione: sanzione immediata.
A cura della Redazione.

Il caso: Nell'ambito di un giudizio contro una compagnia di assicurazione, vertendo esso su una materia soggetta alla mediazione come condizione di procedibilità, il giudice manda le parti in mediazione e rinvia ad una udienza successiva all'esperimento della procedura.

All'udienza stabilita, tenutasi mediante il deposito di note si trattazione scritta, il giudice rileva che:

parte ...

Leggi tutto…
Lunedi 24 Maggio 2021
Condominio: criterio di ripartizione delle spese di risanamento dei frontalini dei balconi.
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 915/2021 il Tribunale di Roma si è pronunciato in merito alla natura condominiale o privata dei frontalini dei balconi ai fini della ripartizione delle spese per il loro rifacimento.

Il caso: Con atto di citazione i sig. ri Tizio e Caia evocavano in giudizio il Condominio Alfa e, premesso di essere proprietari di unità immobiliare sita al p. t. della palazzina B (facente parte ...

Leggi tutto…
Giovedi 6 Maggio 2021
Bullismo: responsabilità per culpa in vigilando e legittimazione passiva del Miur
Di Francesca De Carlo.

Le amministrazioni scolastiche agiscono in veste di organi statali e non di soggetti distinti dallo Stato onde, essendo riferibili direttamente al Ministero gli atti posti in essere dal personale (docente e non docente), nelle controversie relative agli illeciti ascrivibili a culpa in vigilando dello stesso, legittimato passivo è il Ministero e non l'Istituto.

Il caso: Il Tribunale di Potenza, con ...

Leggi tutto…
Lunedi 19 Aprile 2021
Gli adempimenti del cessionario a seguito di operazioni di cessione pro soluto di crediti
Di Andrea Ravelli.

Commento all’ordinanza n. 6033/2020 del 16/11/2020 resa dal Tribunale di Milano in merito all’eventuale obbligo di segnalazione, ex art. 125 TUB, in Centrale dei Rischi del debitore ceduto da parte del creditore cessionario.

Premessa.

Nell’ambito della cessione dei crediti una delle principali eccezioni che da ultimo, quasi per moda, viene sollevata dal debitore ceduto è ...

Leggi tutto…
Venerdi 9 Aprile 2021
Codice della strada: annullabile la multa per generica contestazione dell'illecito
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza n. 465 dell'8 gennaio 2021 con cui il Giudice di Pace di Alessandria decide di annullare la multa per generica contestazione dell'illecito.

Il caso: Con ricorso inviato a mezzo posta Tizio chiedeva l'annullamento dell'ordinanza ingiunzione emessa dal Prefetto di Alessandria in esito al rigetto del ricorso ex art. 203 CdS avverso verbale emesso dalla Polizia Municipale di Alessandria in ...

Leggi tutto…
Giovedi 25 Marzo 2021
Impugnazione delibere condominiali, mediazione obbligatoria e decadenza ex art. 1137 c.c.
Di Anna Andreani.

In tema di mediazione obbligatoria avente ad oggetto l'impugnazione di delibere condominiali, si segnala la sentenza del Tribunale di Roma n. 3159 del 23 febbraio 2021, nella quale si chiarisce quando si realizza l'effetto impeditivo della decadenza ex art. 1137 c. c.

Il caso: Con atto di citazione, Tizio e Caio (comproprietari dell'appartamento interno A03 del Condominio Alfa in Roma) evocavano in giudizio ...

Leggi tutto…
Martedi 9 Marzo 2021
Sì alla facoltà del mediatore di formulare una proposta anche se le parti non lo chiedono.
Di Anna Andreani.

Si segnala il provvedimento del Tribunale di Busto Arsizio del 10 febbraio 2021, il quale, nell'assegnare alle parti in causa il termine per esperire la procedura di mediazione obbligatoria, detta una serie di criteri e modalità di svolgimento della procedura, delegando, in particolare, al mediatore la facoltà di formulare una proposta conciliativa anche in assenza di una richiesta concorde delle ...

Leggi tutto…
Lunedi 18 Gennaio 2021
In tema di usura, l’operazione negoziale va individuata ed interpretata in modo sostanziale.
Di Andrea Ravelli.

Tribunale di Benevento, con la sentenza resa lo scorso 9 dicembre 2020, ribadisce il seguente principio: l’individuazione della tipologia di operazione bancaria necessaria ai fini della determinazione del tasso soglia usurario ex L. 108/1996, va effettuata non sulla base del nomen iuris formalmente attribuito dalle parti al contratto, ma piuttosto in base alla effettiva natura sostanziale ...

Leggi tutto…
Venerdi 15 Gennaio 2021
No alla la compensazione delle spese se l'assicurazione non invia un'offerta prima della causa
A cura della Redazione.

Si segnala la sentenza del Tribunale di Pavia del 14 dicembre 2020 il quale, nell'ambito di un procedimento per risarcimento del danno da sinistro stradale, pur in presenza di una soccombenza reciproca, si pronuncia per la condanna alle spese della compagnia di assicurazione che non aveva inviato l'offerta stragiudiziale prima della causa.

Il caso: Tizio conveniva avanti al Giudice di Pace Caio e la ...

Leggi tutto…
Lunedi 30 Novembre 2020
Proposta conciliativa del giudice e mediazione delegata
Di Anna Andreani.

Si segnala il provvedimento del Tribunale di Roma del 22/10/2020 nel quale il Giudice designato, a seguito della celebrazione dell'udienza a trattazione scritta, si pronuncia in merito alla opportunità di disporre la mediazione delegata nonostante il rifiuto di una delle parti alla proposta conciliativa ex art. 185 bis cpc

Il caso: Caia, nel lamentare la responsabilità di alcuni sanitari per ...

Leggi tutto…
Lunedi 23 Novembre 2020
Polizza vita e distinzione tra infortunio e malattia ai fini dell'indennizzo.
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 536/2020 il Tribunale di Vicenza, nell'esaminare l'ambito di operatività di una polizza assicurativa sulla vita, ha chiarito cosa si debba intendere per “infortunio” ai fini dell'indennizzo.

Il caso: I coniugi Cr. Gi. e Gl. Gi. , avevano sottoscritto due polizze "collettive" di A. S. p. A. a mente delle quali, in caso di infortunio che avesse per conseguenza la morte ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.035 secondi